Amazon si espande in Italia: due nuovi centri logistici e 1.400 posti di lavoro

11 Febbraio 2020 161

Prosegue senza sosta l'espansione di Amazon: dopo l'annuncio dell'apertura della nuova sede di Washington di alcuni giorni fa, tocca adesso all'Italia dove il colosso dell'e-commerce rafforzerà ulteriormente la sua rete logistica con l'apertura di due nuovi centri di distribuzione.

I nuovi siti logistici sorgeranno uno tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino in provincia di Rovigo, e l'altro a Colleferro, nella città metropolitana di Roma. Entro i primi tre anni dalla loro apertura, l'azienda conta di creare 1.400 posti di lavoro a tempo indeterminato (900 in provincia di Rovigo e 500 a Colleferro), che si aggiungeranno agli attuali 6.900 dipendenti di Amazon Italia.

L'investimento totale della società di Jeff Bezos sarà pari a 140 milioni di euro: in totale, dall'arrivo nel nostro Paese ormai 10 anni fa, Amazon ha investito ben 4 miliardi di euro.

Di seguito la dichiarazione di Roy Perticucci, VP Amazon Operation in Europa.

Siamo orgogliosi ed entusiasti di espandere la nostra attività con due nuovi centri di distribuzione nel Veneto e nel Lazio. Nel 2020 celebriamo i dieci anni del nostro arrivo in Italia, periodo in cui abbiamo destinato considerevoli investimenti a questo Paese e dato lavoro a migliaia di persone qualificate, che ricevono una retribuzione competitiva e benefit sin dal primo giorno. Questo nuovo investimento rappresenta un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno nei confronti della comunità locale: ci consentirà infatti di creare oltre 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e di potenziare la nostra rete di consegna per raggiungere sempre più persone in tutto il Paese.


La creazione dei nuovi centri di distribuzione, specifica Amazon Italia, consentirà di far fronte al sempre più crescente numero di ordini da parte dei clienti (in aumento anche il numero degli utenti Prime, adesso a quota 150 milioni), ampliare l’offerta di prodotti e supportare al meglio le piccole e medie imprese che utilizzano la vetrina di Amazon per incrementare le loro vendite in Italia e all’estero.

La sfida green di Amazon (obiettivo 100% rinnovabili entro il 2030) verrà portata avanti anche in fase di costruzione di entrambe le strutture, all'interno delle quali verranno adottate soluzioni all’avanguardia che prevedono l'utilizzo di impianti fotovoltaici, sistemi per la riduzione dei consumi energetici, luci a led per l’illuminazione, un impianto per il raffreddamento e il riscaldamento degli ambienti con recupero di energia, fornitura di acqua calda senza l’utilizzo di gas metano e tanto altro ancora.

Chi è interessato a lavorare per i due centri di distribuzione potrà lasciare la propria candidature nel sito di Amazon. Per il momento sono aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto. Maggiori informazioni e comunicato stampa completo nel link in FONTE.


161

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Walter De Santis

Perfettamente d'accordo con te.
Per ogni nuovo centro logistico aperto, 100 negozi chiusi.

Walter De Santis

Amazon dovrebbe chiudere.
Elusione fiscale, inquinamento e dipendenti guidati da algoritimi

Teomondo Scrofalo

Purtroppo ho esempi concreti, tipo l'unica rapina subita in vita mia l'ho subita da un ragazzo napoletano. quando rimani vittima di un reato e guarda caso è un ragazzo del sud 2 domande te le poni.

Mariux Revolutions

Già

Gabriele Barbone

Ma e disonesto che non ne fanno notizia

Mariux Revolutions

Sì, grazie, su quella non ero aggiornato e ci ha pensato Siqo a dirmelo qui ieri sera

Gabriele Barbone

Infatti Amazon a aperto una sede a Bitonto Puglia ba

tulipanonero1990

Tranquillo, se Amazon sta dove sta è proprio perchè hanno fatto del Data Analysis il loro trademark. Se non aprono ulteriori centri logistici al sud è perché evidentemente non servono o comunque non avrebbero un ritorno sufficiente da giustificare tutto il workflow che richiederebbe e quindi preferiscono prioritizzare altro. Inoltre l'outlook del sud resta pessimo, con i giovani formati in partenza, il digital divide, la scarsa propensione all'utilizzo di e-commerce e l'età media in forte rialzo. Insomma, ci sono molteplici ragioni per non puntare in quel mercato.

Mariux Revolutions

E infatti ad Amazon le dovrebbe fregare per ragioni meramente geografiche (più centri di distribuzione = consegne più celeri in tutto il paese)

tulipanonero1990

Nah, in Trentino, Friuli e Lombardia fanno la fila per aprire sedi.

tulipanonero1990

Si ma ad Amazon che gliene frega di cosa serve al Sud, a lei interessa solo cosa serve ad Amazon.

massimo mondelli

La base di verità può essere sulle singole persone non sulle popolazioni intere quello è solo razzismo al Sud c'è anche chi fa due o tre lavori per sopravvivere o chi emigra per manteneree la famiglia.
Chi scrive commenti superficiali in genere lo fa sprecando tempo utile in cui potrebbe ad esempio studiare

Teomondo Scrofalo

Mica tanto luoghi comuni, molto spesso sono esagerazioni ma su base di verità.

Godzilla

X quanto tempo?

massimo mondelli

l'Italia è il Sud dell'Europa, ciò che pensi tu dei meridionali lo pensano di te centinaia di milioni di cittadini europei.
Evviva i luoghi comuni, evviva il razzismo

1984

leggendo dalla coppola in poi mi hai quasi convinto a trasferirmi! abbandonerei volentieri il grigiore del nord! :)

billkilluscoTrmp2020

Stai bene tu!! Con i soliti proclami massonici e folkloristici che i soliti noti notissimi qualunquisti evasori patani ripetono a pappardella per prendere qualche voto razzista in più!!

vincy

Cresci ragazzo mio, hai subito il lavaggio del cervello.

il Gorilla con gli Occhiali

Amazon deve continuare ad espandersi ovunque in Italia. Ottima notizia!

Mariux Revolutions

Di Bitonto non lo sapevo, è da un po' che non mi aggiornavo in merito, dunque grazie per l'info, mentre per il resto, sì, ovviamente concordo con te sull'inarrestabilità di Amazon e sul dare tempo al tempo

Siqo

Credo ma potrei essere smentito che l'avanzata di Amazon sia al Nord che al Sud possa essere magari lenta ma sia inarrestabile. Il deposito previsto a Bitonto a sentire le fonti dovrebbe partire a breve ed in effetti la parte sud orientale italiana è sguarnita. Riguardo le locazioni dei centri di smistamento dipendono anche dai flussi di vendita ma non vedo disinteresse da parte di Amazon ad aprire depositi nel meridione, anche per svincolarsi dai servizi di corrieri. È solo una questione di tempo.

Mariux Revolutions

Continua, continua

https://uploads.disquscdn.c...

zlatan regna

Tu continui a credere a favole e a caxxate su chissà quali cospirazioni. Leggiti i numeri di quello che vuoi di OGGI, non quelli di 150 anni fa. Voi fate la gara a chi è più furbo, quella è l'unica cosa che sapete fare.

ferragno

ma non doveva aprire a bari?

Mariux Revolutions

Per sicurezza, se la mia risposta finale alle tue cacate e ai tuoi arrampicamenti sugli specchi resterà bloccata, la pubblico così:

https://uploads.disquscdn.c...

Mariux Revolutions

Ma infatti non intendevo dire che al Sud non c'è niente. Il mio discorso verteva sul fatto che, tra le due aree del paese, quella con più bisogno di investimenti e posti di lavoro è appunto il Sud, dunque continuare ad aprire i centri di distribuzione per 3/4 al Centro-Nord e per il restante quarto al Sud non serve niente (anche a livello logistico: solo di recente nella mia zona, Puglia settentrionale, Amazon ha cominciato ad offrire la consegna in un giorno, grazie al centro di Pescara, presente da anni, ma non sempre, proprio in virtù del fatto che Pescara, da sola, non può occuparsi di 2-3 regioni in maniera efficiente)

Siqo

Ad Aprile dell'anno scorso ha aperto un grosso centro ad Arzano, provincia di Napoli, 150 persone coinvolte tra effettivi a tempo indeterminato ed indotto.
Quindici milioni di euro di investimenti per un deposito che farà da ponte per altre aperture nel Sud Italia, sembra in Puglia, zona Bitonto.

zlatan regna

Se non fosse per lo Stato metà di voi non avrebbero nemmeno un lavoro, visto che stranamente tutte le persone del sud che conosco hanno i genitori impiegati nel pubblico... Lavoro che poi svolgono egregiamente, eh si.... La cosa brutta è che avete rovinato anche il nord con la vostra ignoranza ed inettitudine, avete rovinato la scuola, avete rovinato gli ospedali, avete portato delinquenza e malaffare qui e in tutto il mondo. Ma vi piace dare la colpa agli altri. Voi siete destinati a stare sempre peggio ed è giusto così, ma non vi ribellate perché l'aiutino arriva sempre, non ultimo quella vergogna epocale del reddito di cittadinanza

tulipanonero1990

Neoborbonico? Spero di sì, mi fanno troppa simpatia.

zlatan regna

Tu stai male

Mariux Revolutions

Forse perché il Sud è stato indotto ad essere un luogo devastato, per nulla sviluppato (perché l'alta velocità si ferma a Salerno? Almeno ufficialmente anche più giù c'è ancora una parte d'Italia, però vabbè, all'atto pratico il Sud non è Italia, ma appunto una colonia) e povero. destinato alla desertificazione, per le suddette ragioni?

billkilluscoTrmp2020

Ma dove? Se l'evasione al NORDE è alle stelle il SOLO VENETO succhia di EVASIONE FISCALE 90 miliardi all'anno!! Mentre le cifre per Lombardia Piemonte sono altrettante onerose!! E' il SUD che mantiene il NORDE e non il contrario!! E i soldi dirottati dal SUD al NORD sono stati 87 miliardi in 10 anni e confluiti in OPERE INUTILI ma pagate da tutti come la pedemontana il mose, ecc.!! Fonte Euro ISPES.!

zlatan regna

Quindi perché Amazon non va al sud?

Serendipity

Roma è sud Italia

Mariux Revolutions

Se l'origine di tutti i mali è un'unità fatta ed ideata male, perché partita per interessi economici del Regno di Sardegna, iper-indebitato, sul Regno delle Due Sicilie, e non da un sentimento vero di unità dal basso, cioè dal popolo, come in Francia e in Irlanda, secondo te come può nascere una nazione come si deve?
I paesi nati con il sangue (Italia con il sangue dei meridionali, il cui giorno della memoria ricadrà proprio dopodomani, USA con il sangue dei Nativi Americani, ecc.) non potranno mai funzionare come si deve e le diseguaglianze la faranno sempre da padrona, con conseguenze visibili e presenti anche dopo secoli.
Tu avresti da addurre numerose argomentazioni a questa discussione, sicuramente provenienti da eminenti fonti accademiche.
Io invece, come ho già fatto prima con un piccolo assaggio, ti offro dati di fatto documentati da esperti del settore (vedi appunto Zitara ed Esposito, ma anche Lino Patruno ed altri) che spazzano via tutte le coglionåggini di quegli illustri accademici.
Dunque cerchiamo di aprire per una buona volta la mente, andando oltre le minchiåte di stereotipi e pregiudizi dietro i quali ripararsi, pur di non vedere in faccia la verità taciuta per troppo tempo, ammettiamo finalmente che il Sud è solo una colonia interna del resto della penisola e che, come tale, non può e non potrà mai svilupparsi (“I meridionali non dovranno mai essere più in grado di intraprendere”, frase proferita da Carlo Bombrini, senatore del Regno d’Italia e governatore della Banca Nazionale dal 1861 al 1882, dopo che tutte le fabbriche metallurgiche calabresi delle Due Sicilie furono chiuse, per smembrarle e riaprirle in quello che poi diverrà il famoso triangolo industriale d'Italia) e cerchiamo di riequilibrare la situazione, mettendo una volta per tutte la parola fine alla Questione Meridionale, di cui già Salvemini e Gramsci parlarono oltre un secolo fa

zlatan regna

Mi dispiace che per giustificare la vostra condizione tu debba tornare indietro di 150 anni... Non voglio nemmeno controbattere, non mi basterebbe una settimana. Rimane il fatto che anche Amazon al sud non ci mette piede, la colpa non credo sia di Garibaldi.

Mariux Revolutions

E certo, lo siamo perché siamo stati indotti ad esserlo, a partire dal 1861 in poi.
Leggiti gli scritti dell'economista Nicola Zitara e quelli del caporedattore de Il Mattino Marco Esposito sulle diseguaglianze tra "Norde" e Sud e scoprirai come i fondi vengano ripartiti in maniera del tutto disomogenea, avvantaggiando le regioni settentrionali a danno di quelle meridionali.
L'autonomia di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto è stata tentata più volte e più volte è stata bloccata perché, per farla, i furbacchioni dei tuoi governatori di mierdas sono discesi su Roma per fõttersi 70 milioni di € originariamente destinati al Sud, com'è giusto che fosse.
Come potremmo mai svilupparci e migliorarci se i primi che remano contro di noi sono i governi che si susseguono dall'"unità d'italia" (volutamente in piccolo) in poi?
Queste non sono chiacchiere da bar, come le tue, basate sui soliti stereotipi e luoghi comuni derivanti dalle castronerie del razzista e precursore dei nazisti Cesare Lombroso, ma dati di fatti ampiamente documentati. Vatteli appunto a cercare, carta canta.
Poi, se lo vuoi capire lo capisci, altrimenti statt' buon'

zlatan regna

Puoi continuare fino a domani, non cambia niente. Siete terzo mondo

Mariux Revolutions

Mose, EXPO, Tangentopoli e Mani Pulite, la Mala del Brenta, gli scandali ospedalieri in Veneto, gli affari delle mafie con la partitocrazia nordcentrica, a partire dalla Lega in Lombardia...
Continuo?

Emanuele Pelosi

No no ma breve partiranno i lavori, contano di essere operativi per dicembre 2020

zlatan regna

Nessuno sano di mente aprirebbe qualcosa al sud, fatevene una ragione, anzi, fate mea culpa. Siete un popolo di furbi, lazzaroni e parassiti

Mariux Revolutions

Eh sì, certo, perché qua ci ammazziamo dalla mattina alla sera, giriamo tutti con la coppola in testa, pensiamo solo al mare, al sole e al vento e suoniamo il mandolino.
Ma vafangul', và

zlatan regna

Al sud ruberebbero tutto

spino1970

Anche no :)

Nuanda
spino1970

Vuoi fare a gara di inquinamento? :D

Mariux Revolutions

Embè oh, mi raccomando, sempre solo Centro e "Norde", Sud non pervenuto

tulipanonero1990

Vero. Roma è in declino inesorabile. Io l'ho lasciata da 5 anni e ogni volta che torno riparto con la convinzione di aver fatto la scelta più giusta. Tuttavia sono ritornato anche in moltissime zone periferiche del Lazio recentemente. Mamma mia signori, fatico a credere sia ancora Europa. Prezzi veramente bassi che mi fanno capire quanto bassi siano i redditi dei nuclei familiari. Come anche le auto, ho visto un simile parco auto circolante in una trasferta in Romania ma pure lì complice gli stabilimenti Dacia stanno svecchiando parecchio.

tulipanonero1990

Non si può parlare di cifre assolute, il gettito del nord è molto più di quello del sud. Se tutte le regioni fossero in linea col Pil della Sicilia altro che G8, non saremmo nemmeno nel G20. Il fatto che si razionalizzi la spesa in base al contributo dato io la vedo come una misura meritocratica. Già il RDC dovrebbe essere ben più che sufficiente a soddisfare le richieste di wellfare del sud. Al Nord preferisco i soldi vengano investiti in infrastrutture. Al resto ci penserà il tempo, confido nei prossimi dieci anni in un crollo demografico del sud (già in atto di fatto da qualche anno) che lo porterà ad essere sempre meno politicamente rilevante così che le promesse di assenzialismo escano finalmente dalle agende dei partiti.

Tiwi

bene

Android

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Android

Samsung Galaxy Z Flip (3.300mAh): live batteria terminato alle 23.15 con il 2%

HDMotori.it

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

HDMotori.it

Salone di Ginevra 2020: orari e biglietti, le novità, anteprime e i marchi assenti