Jeff Bezos e Amazon, collaborazioni con il Pentagono sono un dovere

09 Dicembre 2019 62

Jeff Bezos crede che i grandi colossi tecnologici americani abbiano il dovere di collaborare con l'esercito: altrimenti, il Paese è destinato ad andare incontro a "guai grossi". Il patron di Amazon riprende una linea di pensiero molto simile a quella di Microsoft, che tra l'altro ha appena battuto proprio il colosso dell'ecommerce in un appalto da 10 miliardi di dollari per evolvere le capacità cloud del Pentagono.

Parlando nel corso del Reagan National Defense Forum, tenutosi in California tra il 6 e il 7 dicembre, Bezos ha detto che gli USA sono "i buoni", e che è fondamentale mantenere un vantaggio tecnologico sui Paesi avversari (la Cina, soprattutto) in aree come il dominio dello Spazio. Le dichiarazioni non giungono come una sorpresa, in effetti: Amazon ha già svolto progetti per conto dei militari in ambiti molto delicati, come per esempio il riconoscimento facciale, e Blue Origin, l'azienda spaziale sempre di proprietà di Bezos, ha già detto che nel futuro intende occuparsi del lancio di razzi militari.

In quest'ultimo periodo sempre più lavoratori della Silicon Valley protestano contro questo tipo di collaborazioni, soprattutto per le implicazioni di alcune tecnologie, come il riconoscimento del volto, che può diventare un potentissimo strumento di repressione e controllo. Google, che di controversie ne ha già più che a sufficienza, ha deciso di lasciar perdere, per esempio - almeno per ora.


62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Zimidibidubilu

Vero, e si è visto quanto tu sia tenace (abile no, poca roba...) nello spalare la suddetta.
Adios

stuck_788

Bezos vuole solo più potere e controllo...

Zimidibidubilu

Non sai leggere. Ho risposto a tutto e su certe cose più volte. Non so come spiegartelo in altro modo.

Anselmo

Allora: la storia dei 40 milioni di poveri in America per dimostrare la malvagità degli Stati Uniti l'hai tirata fuori tu, sei tu che devi dimostrare il nesso causale cattiveria povertà. Perchè vedi se non hai idea di come mai la povertà esiste e come si può eliminare come fai ad incolpare il governo? I poveri della tua indignazione si puliscono le terga, quello di cui c'è bisogno è l'applicazione di politiche efficaci, le hai si o no? Guarda che il divario tra ricchi e poveri è cosa diversa dalla povertà. Dati ufficiali della Banca Mondiale: i poveri assoluti persone cioè che vivono con meno di un 1,25 dollari al giorno sono passate dal 43% del 1990 al 21% del 2010 e questo è un grande risultato.
Non mi hai mica detto cosa dovrebbero fare gli Stati Uniti con gli stati del golfo per non essere cattivi? Io non ho mica capito sai.
Dire che chi studia il fenomeno Al Qaeda è concorde nell'affermare che sia una creatura della Cia è semplicemente falso.

TLC 2.0

stai rispondendo ad un bot, lascia perdere, è tempo sprecato

Zimidibidubilu

Senti, è l’ultima volta che impiego il mio tempo per rimettere le cose che dico nel senso inteso, se ancora una volta le interpreterai come ti pare a te non ti risponderò più.
Il tuo è un modo di discutere scorretto. Ho già dovuto impiegare del tempo per farlo e quindi se continuerai a farlo significa solo una cosa, che non sei disposto a discutere onestamente e quindi è inutile continuare.

No, non basta dire che in America ci sono milioni di poveri, non basta per dire che è colpa del governo. In Italia ci sono 5 milioni di poveri e quindi?


Quindi anche l’Italia che dice di voler difendere i diritti degli altri è ipocrita. Semplice.

Tu hai la ricetta per eliminare la povertà in america o nel mondo?


Questo è il tipico esempio di spostare il discorso. Che cavolo c’entra cosa ho o non ho io? Niente ed in ogni caso, anche se avessi la bacchetta magica, la cosa non avrebbe nessuna rilevanza ne attinenza con le mie argomentazioni. Zero, perché io, al contrario degli ipocriti seriali, non ho l’arroganza e la faccia tosta di dichiararmi il faro dell’umanità per poi fare i miei porci comodi, come ho dimostrato che gli USA facciano, ma su questo vedo che non rispondi, chissà come mai.

Negli ultimi quaranta'anni la povertà è paurosamente regredita in tutto il mondo


E’ l0esatto contrario, informati. Il divario tra ricchi è poveri è aumentato, lo dice l’ONU non io.

ma il fatto che gli Stati Uniti ( o meglio alcuni governi degli) abbiano fatto errori gravi e commesso crimini in Cile come in Iran non li avvicina minimamente alla ferocia degli stati totalitari che tormentano e massacrano regolarmente i propri cittadini.


Tanto per iniziare i tuoi paladini hanno fondato il loro paese su di un genocidio di un intero popolo, e questo già basterebbe ed avanzerebbe.
Poi basterebbe il viet nam, con 5 milioni di morti vietnamiti. Non ti basta? Le bombe atomiche? Ma sono sicuro che troverai una giustificazione anche a questi crimini, visto che proprio misuri il valore della vita umana in base alla propaganda del regime USA.

Gli Stati Uniti che hanno appoggiato il golpe di Pinochet sono lo stesso stato che ha favorito la transizione democratica del Cile nel 1990 ed oggi il Cile è uno dei paesi meglio amministrati e con le minori diseguaglianze di tutto il sudamerica


Questo non farà resuscitare i morti e non può in nessun modo giustificare la complicità in tali crimini. L’omicidio non ha la prescrizione, giustamente.
Vedo solo giustificazioni senza senso anche perché nel frattempo, come già dimostrato, hanno continuato senza pudore a creare guerre e ad uccidere in altri paesi.

Quanto al fare affari con i regimi non democratici, l'apertura alla Cina per fare un esempio ha permesso di far uscire centinaia di milioni persone da uno stato di miseria secolare ed ha contribuito a rendere il regime comunista cinese più aperto e meno feroce.


Ed i paesi del golfo, che erano il centro di quella mia argomentazione, sono magicamente spariti.
Ah già, è perché fare affari con loro non ha portato a nessun miglioramento, si vede che gli schiavi di quei paesi sono diversi e a loro i famosi diritti non si applicano. VA bene così vista la montagna di soldi che fanno.
Ma come fai a non vomitar€ di fronte a questa gigantesca ipocrisia?

Visto che studi la storia saprai anche che l'amministrazione americana ai tempi della guerra in Iraq era convinta che avrebbe esportato la democrazia


Se vuoi credere a cappuccetto rosso libero di farlo.
Risorse, geopolitica, che portano accrescimento del potere, queste sono le uniche ragioni del fare le guerre, qualunque guerra comprese quelle degli americani.

La tua dimostrazione che Al Quaeda è una creatura della Cia fa ridere, mi ha fatto venire in mente un romanzo di Eco Il Pendolo di Focault se lo hai letto capirai.


Vallo a dire a quell’ex ministro inglese che ridi. E non è il solo ad affermarlo anzi, per ch studia queste cose è ormai pacifico che sia così.

Ripeto che se leggerò anche solo UNA distorsione delle mie parole o un ennesimo tentativo di spostare il discorso,non ti risponderò più. Siccome l’hai fatto più volte, se vuoi continuare a discutere con me devi fare molta attenzione a quello che scrivi.

Anselmo

No, non basta dire che in America ci sono milioni di poveri, non basta per dire che è colpa del governo. In Italia ci sono 5 milioni di poveri e quindi? Tu hai la ricetta per eliminare la povertà in america o nel mondo? Faccelo sapere così ti diamo un nobel per la pace ed uno per l'economia. Oppure pensi che la soluzione sia facile ma i cattivoni al governo non la vogliano applicare? Negli ultimi quaranta'anni la povertà è paurosamente regredita in tutto il mondo grazie anche alla libertà di movimento di mezzi persone e tecnologie assicurata dalla globalizzazione e dalla diffusione delle democrazie. Libertà di movimento di mezzi uomini e persone garantite anche (non solo) dalle politiche degli Stati Uniti in materia di commercio estero e difesa. O sono dati ufficiali eh. Riguardo al sudamerica vedere Kissinger in galera mi renderebbe molto felice, ma il fatto che gli Stati Uniti ( o meglio alcuni governi degli) abbiano fatto errori gravi e commesso crimini in Cile come in Iran non li avvicina minimamente alla ferocia degli stati totalitari che tormentano e massacrano regolarmente i propri cittadini. Gli Stati Uniti che hanno appoggiato il golpe di Pinochet sono lo stesso stato che ha favorito la transizione democratica del Cile nel 1990 ed oggi il Cile è uno dei paesi meglio amministrati e con le minori diseguaglianze di tutto il sudamerica
Quanto al fare affari con i regimi non democratici, l'apertura alla Cina per fare un esempio ha permesso di far uscire centinaia di milioni persone da uno stato di miseria secolare ed ha contribuito a rendere il regime comunista cinese più aperto e meno feroce.
Visto che studi la storia saprai anche che l'amministrazione americana ai tempi della guerra in Iraq era convinta che avrebbe esportato la democrazia e questa idea è stata uno dei motivi dell'intervento teso a rovesciare Saddam oltre all'interesse strategico a contenere l'Iran. Che il tentativo si sia risolto in un fallimento non toglie il fatto che dopo la guerra il governo americano ha cercato di garantire la nascita di un Iraq democratico tentativo fallito miseramente per dinamiche interne alla società irachena. E questo ti dovrebbe suggerire che il mondo è più complicato di come lo vedi tu. è esattamente l'opposto di quanto sostieni tu che gli Usa agirebbero solo per interesse economico.
La tua dimostrazione che Al Quaeda è una creatura della Cia fa ridere, mi ha fatto venire in mente un romanzo di Eco Il Pendolo di Focault se lo hai letto capirai.

Zimidibidubilu
Anselmo

Ma tu non hai risposto punto su punto. affermare " ma tu hai una idea della miseria in cui vivono milioni di americani? non è rispondere. Rispondere consisterebbe nel dire in cosa consiste e quali sono le cause di questa miseria e quali sono le ricette per rimediare. Che dietro il golpe di Pinochet ci siano state responsabilità dirette e precise degli americani non lo nega nessuno, ma le condizioni che hanno reso possibile il golpe sono interne al sistema sociale cileno così come per l'Argentina così come è facile dimenticare che si era in piena guerra fredda e l'Urss era una minaccia reale. Se affermi che Cile ed Argentina debbano le loro disgrazie i loro squilibri economici agli Stati Uniti dimostralo. Il Cile ha messo fine alla dittatura di Pinochet con un referendum come sarà successo con quei cattivoni di americani a dettare legge? Sei anche incoerente accusi gli americani perchè invadono l'Iraq ( una dittatura eh) e poi non ti vanno bene se non invadono l'Arabia Saudita. Tra parentesi affari con Iraq Iran Arabia Saudita Pakistan etc li fanno e per fortuna Italiani francesi tedeschi etc etc. Oppure pensi che sia utile ed abbia un senso ed uno scopo interrompere i commerci con tutti gli stati non democratici? Un velo pietoso poi su Al Quaeda creatura degli Usa una ca****ta complottista naturalmente non dimostrata.

Zimidibidubilu

Ed ecco che, dopo che ti ho risposto punto su punto, torni alle frasi generiche.
Puoi interagire con me se argomenti. Se invece ti limiti a riportare gli slogan di questa favoletta creata dall'impero dominante, allora certo che non puoi interagire con me, perché io la smaschero visto che l'ho studiata e la conosco bene.
Inoltre rispondi come se io avessi parlato bene della Jugoslavia e questo è molto scorretto da parte tua perché io non l'ho fatto. L'ho portata ad esempio per spiegare le vere motivazioni dell'intervento americano che è quello di avere una posizine strategica del nemico a venire dopo i nazisti, ovvero il blocco sovietico. Questa è la vera ragione dell'intervento americano e solo questa.

Ripeto, credere alle parole sulla giustizia e sui diritti di chi interviene solo per i propri interessi, e non interviene se non ha interessi o se questo va contro ad interessi acquisiti (questo è fondamentale da capire) è come credere a Babbo Natale e che le cose siano come le ho descritte non sono mie opinioni, lo dicono i fatti e la storia ed infatti non sei stato in grado di confutare una sola delle mie argomentazioni.
Saluti.

Anselmo

Tu non hai veramente la minima e dico minima idea di come funziona il mondo. Interagire con te è impossibile Te lo ridico un ultima vota e poi lascio perdere. La democrazia che l'Italia ha conosciuto negli ultimi settantaquattro anni è stata possibile grazie agli Usa e questo smentisce quanto da te affermato nel tuo post iniziale. La Jugoslavia citi, ma meno male che è andata in pezzi era uno stato dittatoriale con tanto di campi di prigionia ancora più crudeli di quelli nazisti.

Zimidibidubilu

Finalmente qualcosa nel merito delle mie argomentazioni.
Peccato che non regga nulla, assolutamente nulla di quanto hai detto.

Gli americani hanno, insieme a molti altri, fatto si che il nazismo venisse sconfitto. Non hanno garantito nulla nemmeno a noi. Siamo una colonia culturale, militare ed in parte economica degli americani ed è proprio questa la motivazione per la quale ci hanno “salvato”, per avere un avamposto strategico anche dal punto di vista geografico (ricorda che esisteva la Jugoslavia molto vicina a noi). Ed infatti tutte le basi americane, comprese quelle con armi atomiche, stanno ancora bellamente sul suolo italiano. Cosa credi che succederebbe se l’Italia uscisse dalla NATO e pretendesse la chiusura delle basi americane, saremo ancora “garantiti” da questi benefattori dell’umanità? Sono sicuro che diventeremo immediatamente dei nemici anche senza aver fatto loro alcun male, perché quello che gli interessa è il potere (come a tutti i sistemi di potere del mondo), non la tua libertà e la prova è il come si sono comportati e continuano a comportarsi in molte arti del mondo. Credere che abbiano a cuore i nostri diritti e libertà è come credere a Babbo Natale.

Ecco affermare che gli Usa sono una regime totalitario è una bischerata e pure grossa.

Leggi meglio, io non ho mai affermato questo.

Gli iracheni, ma di che parli, di Saddam, della guerra nel golfo del dopo guerra dei Curdi, boh.


Del fatto che hanno mentito spudoratamente sulle armi di distruzione di massa per poter invadere un paese sovrano ed impossessarsi delle risorse, provocando mezzo milione di morti e un milione di profughi, ecco di cosa parlo. Parlo delle menzogne che hanno avuto il coraggio di raccontare al mondo per avere la giustificazione di andare li a fare stragi e rubare le loro risorse, ecco di cosa parlo.

Gli Afgani? cosa hanno fatto gli americani in Afghanistan? si devono vergognare perchè il loro tentativo di garantire un minimo di democrazia è stato un fallimento?


No, si devono vergognare, anzi il mondo dovrebbe punirli severa,mente, per aver anche li mentito spudoratamente. In questo caso la scusa era la guerra ad Al Qaida (creazione della CIA se non lo sapessi) a causa degli attentati del 11 settembre, ed anche li non avevano nessuna prova che Bin Laden ne fosse il responsabile, anzi lui ha sempre negato di esserlo.
Invece quello che si è successo, oltre al fallimento apparente, che la produzione dell’oppio è tornata uguale o maggiore dell’epoca pre talebani. Ma guarda i casi della vita… questi eroi delle libertà che creano le condizioni per far fiorire uno dei commerci più lucrativi che esistano. Ma no che vado a pensare,l oro dicono di se stessi che sono i buoni e quindi dobbiamo credergli.

Il Cile, Pinochet non era americano era cileno 100%


Se le cose non le sai studia. Che ci fossero gli americani dietro quel golpe lo sanno anche i sassi. Golpe che ha messo al potere un burattino degli americani, burattino nazista e sanguinario.

Argentini?


Lo stesso Obama ha fatto dichiarazioni in merito, ammettendo in modo diciamo “velato” il coinvolgimento USA in questo altro crimine orrendo. Studia.

Se nella penisola araba è pieno di orrendi stati teocratici (tutti profondamente antiamericani) la causa non è certo la politica estera americana.


E’ opinabile, ma anche se fosse vero ciò non confuta la mia argomentazione che evidenzia l’ipocrisia degli USA sui diritti e libertà assortite. Se c’è da far begli affari non si guardano i diritti calpestati, se invece gli affari vanno male allora si invocano a gran voce e pur di trarne vantaggio si arriva alla distruzione di interi paesi o all’appoggio più o meno evidente di dittatori sanguinari. Sono fatti non mie opinioni.

Quanto ai quaranta milioni di poveri negli Stati Uniti spero che tu sia cosciente che la povertà di un americano non è la stessa di un boliviano, di un venezuelano, di un russo o di un cinese.


E perché? Ma tu hai idea della miseria nella quale vivono milioni di americani? Evidentemente no.

Anselmo

A leggerti si capisce che la mancanza di onestà intellettuale non sia un'esclusiva degli amerikani. Alla tua affermazione "E' semplicemente falso che gli USA siano garanzia di qualunque valore" , ho replicato come gli americani hanno salvato l'Europa dagli orrori del nazismo del fascismo e del comunismo. Hanno garantito a me e a te di vivere in un sistema che con tutti i suoi limiti a tra i suoi valori primari la tutela dei diritti umani. E questo è un fatto che smentisce quanto da te scritto come è un fatto che tu l'hai buttata in caciara tirando fuori il ruolo degli inglesi e dei sovietici cosa che in nulla contraddiceva quanto da me scritto e nulla c'entrava nel merito del discorso. Ma andiamo avanti: tu scrivi "
Ma dipingere chi evidenzia i fatti che mettono nelle giusta luce questo
impero sanguinario mascherato da "faro dell'umanità" come persone che
preferiscono altri totalitarismi è infantile ed ancora una volta
disonesto.". Ecco affermare che gli Usa sono una regime totalitario è una bischerata e pure grossa.

Ultimo scrivere come fai tu "E dove è questa garanzia di pace, benessere e libertà per gli iracheni,gli afgani, i cileni, gli argentini, gli schiavi dei paesi del golfo con cui gli USA fanno grassi affari, i vietnamiti ma anche semplicemente per i quaranta milioni di americani (quaranta eh) che vivono in povertà, e le lista continua" non è dimostrare alcunché solo cercare di provocare reazioni emotive. Gli iracheni, ma di che parli, di Saddam, della guerra nel golfo del dopo guerra, dei Curdi, boh. Gli Afgani? cosa hanno fatto gli americani in Afghanistan? si devono vergognare perchè il loro tentativo di garantire un minimo di democrazia è stato un fallimento? Il Cile, Pinochet non era americano era cileno 100% ed il Cile oggi è uno degli stati più prosperi del Sud America. Argentini? L'Argentina agli inizi del 900 era uno degli stati più ricchi del mondo e se pensi che il suo declino sia colpa degli Stati Uniti vaneggi. Se nella penisola araba è pieno di orrendi stati teocratici (tutti profondamente antiamericani) la causa non è certo la politica estera americana. Quanto ai quaranta milioni di poveri negli Stati Uniti spero che tu sia cosciente che la povertà di un americano non è la stessa di un boliviano, di un venezuelano, di un russo o di un cinese.

Zimidibidubilu

Stai parlando di altro. Dove sono le argomentazioni in merito a quanto ho esposto?

Io ho ricordato che gli USA sono un sistema sanguinario e spietato portando fatti.
Tu rispondi che "sono tanto buoni per noi".
Le cose non sono in relazione, spero che tu lo capisca.
Questo si chiama "spostare il discorso" ed è una nota fallacia dialettica che in genere viene usata quando non è possibile contro argomentare e si cercadi "nascondee sotto il tappeto" l'immondizia.
Cosa hai da dire in merito alla mia esposizione visto che finora l'hai totalmente ignorata?

Anselmo

Due cose: il fatto che gli Usa siano stati decisivi per garantire la libertà in Italia non esclude che lo siano stati anche altre nazioni. Nazioni non citate perché non erano oggetto del tuo intervento.
La seconda cosa è che se l'Italia ha conosciuto la democrazia dal dopoguerra ad oggi è grazie agli Stati Uniti che hanno impedito che facessimo la fine dei paesi dell'Est. Quindi è un FATTO che gli Stati Uniti hanno garantito libertà a democrazia a tutto l'occidente per almeno 70 anni. Equiparare per dire Cina a Stati Uniti vuol dire che per te Corea del Sud e Corea del Nord sono uguali.

Zimidibidubilu

Chissà perché ci si dimentica sempre degli inglesi che sono stati fondamentali per la liberazione dell'Italia. E ci si dimentica spesso anche dei VENTICINQUE MILIONI di vite sacrificate dall'Unione Sovietica per sconfiggere il nazismo. Mistero...
Ma a parte questo non hai spiegato perché le mie sarebbero "bischerate".

Questo, sappilo, significa che nel tuo post non c'è nessuna argomentazione (al contrario del mio dove ci sono eccome) e quindi il tuo è solo uno sfogo per qualcosa che evidentemente ti prude.
Mi spiace che ti pruda ma io non posso farci nulla.
E' la realtà (i fatti esposti) che ti fanno prudere ed a questo non c'è cura, se non quella di accettare la realtà.

Anselmo

Se ti puoi permettere di scrivere queste bischerate è perchè quasi 80 anni fa diverse migliaia di americani sono morti per liberare l'Italia da una dittatura ed impedire che ne venisse instaurata un' altra e questo è un fatto.

Zimidibidubilu

I commentatori che tifano acriticamente per gli USA mettono semplicemente la testa sotto la sabbia, negando i fatti e la storia, rivelando la propria rinuncia ad usare il proprio cervello ed in particlare una facoltà indispensabile per poter vivere in pace con se stessi: l'onestà intellettuale.
Gli USA si sono macchiati di crimini atroci, sono fatti non interpretazioni dei fatti. Ignorarli significa semplicemnete mentire, ma potrebbe essere anche semplicewmente ignoranza.
Gli "altri" anche hanno compiuto atrocità? Certo che si.
Dipingere chi evidenzia i fatti che mettono nelle giusta luce questo impero sanguinario mascherato da "faro dell'umanità" come persone che preferiscono altri totalitarismi è infantile ed ancora una volta disonesto.
Io, per esempio, disapprovo totalmente ogni ingiustizia che qualunque essere umano compie su di un altro, senza distinzioni eppure eccomi buttato alla rinfusa in questo calderone che hai creato con grande disonestà intellettuale.
Abbi il coraggio di confrontarti con chi la pensa diversamente. Troppo comodo raccontare queste favolette per defici€nti e nascondere la mano.

È importante che gli USA continuino ad avere la superiorità politica,
scientifica, tecnologica e militare anche in futuro, garanzia di pace,
benessere e libertà...


Vallo a dire agli iracheni, agli afgani, ai cileni, agli argentini, agli schiavi dei paesi del golfo con cui gli USA fanno grassi affari, ai vietnamiti e le lista continua.

E' semplicemente falso che gli USA siano garanzia di qualunque valore, sono guerrafondai spietati, predatori assetati di potere che hanno provocato immense ingiustizie e dolore nel mondo.
Questi sono fatti.
Se li vuoi ignorare significa che non sei onesto e quindi i tuoi post non valgono un soldo bucato. Semplice.

Dr. Freudstein

Molto bene, un vero americano difende sempre il suo paese.
È importante che gli USA continuino ad avere la superiorità politica, scientifica, tecnologica e militare anche in futuro, garanzia di pace, benessere e libertà non solo per loro ma anche per tutti i loro alleati, Italia compresa, così come avviene da 75 anni.

Così come è stato fondamentale che gli americani avessero armamenti nucleari prima della Germania di Hitler e che abbiano prevalso contro la perfida Unione sovietica, allo stesso modo è bene oggi continuare a garantire la superiorità contro la canaglia cinese, principale avversario mondiale.
L'occidente unito, nella sua superiorità militare, politica e morale, è invincibile!

La propaganda cinese in Occidente è molto forte, usano l'economia, le aziende, i finti istituti culturali per diffondere nelle nostre nazioni il modello del partito comunista cinese.

I tanti commentatori orfanelli dell'Unione sovietica che disprezzano gli Stati Uniti e i valori occidentali, ricordano alla perfezione quegli studenti della Germania Ovest intrisi di ideologia sessantottina, che nel '68 accolsero con insulti gli studenti cecoslovacchi solo perché rivendicavano il diritto ad essere liberi, di avere la proprietà privata e le libertà economiche.
Anche oggi il vergognoso comunista italico disprezza i manifestanti di Hong Kong ed inneggia al criminale regime cinese.

Scritta su un muro di un manifestante di Hong Kong:
“Caro Mondo,
Il Partito Comunista Cinese infiltrerà il vostro governo, le aziende cinesi intereferiranno con i vostri orientamenti politici, la Cina si prendera’ la vostra casa come ha fatto nello Xinjiang.
SIETE AVVERTITI O SARETE I PROSSIMI”.

~benzo

gli USA sono "i buoni",

https://uploads.disquscdn.c...

B!G Ph4Rm4

La vera tragedia qui è che a scuola non insegnano a capire cosa si legge o a capire dove informarsi e dove no.

Zimidibidubilu

Vero, ma ci sono anche almeno altri due aspetti psicologici; paura di mettere in discussione a chi si è data una certa fiducia (anche inconsapevolmente), ovvero stati ed organismi che dovrebbero proteggere i cittadini, e pigrizia.

Alex Bianco

La colpa possiamo darla tranquillamente ad anni e anni di tv soprattutto film e internet che hanno propinato in continuazione messaggi ben specifici.
Sono "lavaggi" che si fanno per anni e anni e la maggior parte delle persone, piu' che altro chi non ha uno spirito critico, cede e si lascia affascinare.

Zimidibidubilu

Purtroppo il problema è proprio quello, si crede nelle favole (leggasi storie raccontate dal mainstream) e non si usa più la propria testa, nemmeno per informarsi seriamente.

Alex Bianco

Peccato per te che secondo gli ultimi DOCUMENTI desecretati risalenti proprio agli anni 40 , alcuni ufficiali della marina e non sapevano di un imminente attacco da parte dei giapponesi alla base navale di Pearl Harbour con 2/3 giorni di anticipo.
Lasciarono appositamente li migliaia di giovani proprio per scatenare una carneficina ,darla in pasto ai media e all opinione pubblica ed avere cosi la scusa per sganciare la bomba su Hiroshima con l'approvazione dell'opinione pubblica.
Ragazzi...ma ancora credete nelle favole e della solita storiella "noi buoni" gli altri "cattivi".
Dai su....

Davide

Beh ha ragione

Zimidibidubilu

Incomprensibile.

B!G Ph4Rm4

Hai fatto tutto da solo eh :D

Ngamer

ricordati che gli usa pensano solo a se stessi , vogliono un europa debole e stanno facendo di tutto per ottenere questo risultato , la cina ha gia africa e india e nei paesi arabi dove cè il petroilio l america punta sempre a destabilizzare per vendere il suo di petrolio . pare di giocare a risiko :P

Pirullo

cifrate tutte le comunicazioni

Zimidibidubilu

A pearl Harbour sapevano dell'attacco giapponese e hanno lasciato fare.
Per le torri non so, ma sicuramente la caduta dei fronti dei crolli con accellerazione prossima o uguale (per dellle frazioni di tempo) a quelle della caduta libera (dati ufficiali non di qualcuno con la stagnola in testa) prova scientificamente che non si è trattato di crolli "naturali".

B!G Ph4Rm4

Immagino che si siano auto-attaccati a Pearl Harbor e che le Torri Gemelli sono cadute con il C-4 della CIA.

Tony Carichi

Si farà pagare come tutti i fornitori privati che hanno un'appalto col governo.
O nei film che ho visto dicono tutti così in situazioni sovrapponibili.
E se l'arte copia la realtà....

Andrej Peribar

quindi c'è il trucco?!

che peccato :(

Tony Carichi

Non creto.

Zimidibidubilu

Grazie!

SteDS

Così a logica, se le aziende americane hanno il dovere di collaborare col pentagono, cosa le distingue dalle aziende cinesi che hanno il dovere di collaborare col governo di Pechino? A questo punto problemi di sicurezza nazionale ci sono sì, ma per le altre nazioni

rsMkII

Ti rivelo come far passare la confusione: non si deve pensare, mai! Devi solo ripeterti che sono i buoni e tutto andrà per il meglio!

rsMkII

O di rivelare la sua storia segreta con Cortana...

Zimidibidubilu

Ovviamente mi fido, il mio era solo un attimo di confusione... aspetta, vado a farmi una seduta purificatrice made in Hollywood.

rsMkII

Anche in quel caso sono i buoni, perché in realtà ti portano anche della democrazia!!1!

rsMkII

Non vorrai mica dirmi che non ti fidi della parola dei buoni??

Zimidibidubilu

Ho i miei dubbi...

Zimidibidubilu

LOL

Zimidibidubilu

Tipo che loro sono i buoni?

rsMkII

Per chi avesse un piccolo calo (fisiologico) di amore cieco per gli USA, segnalo che sta per uscire il nuovo film di Michael Bay. Credo che possa darvi la giusta carica di amore per gli USA.

Zimidibidubilu

Bezos ha detto che gli Usa sono i buoni

Dicono gli USA di se stessi.
Manco all'asilo eppure funziona, in parte del globo.
La storia, questa sconosciuta.
Fondati dalla feccia europea grazie al genocidio di un popolo. Promotori di quasi tutte le guerre in epoca moderna. Immischiati a vario titolo con i peggiori dittatori sanguinari. Ipocriti fino al parossimo con la faccia tosta di condannare certi regimi totalitari e fare grandi affari con altri solo perché ci si è messi d'accordo.
Disgusto.

Lorenzo Guidotti

sono buoni quando dormono!

BLERY

Buoni

Roberto

In che città Americana sei nato?

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft