Astell & Kern KANN ALPHA: lettore audio portatile e DAC Hi-Res | Prezzo Italia

27 Ottobre 2020 56

Astell & Kern KANN ALPHA è l'ultima aggiunta alla gamma di lettori audio portatili in alta risoluzione del marchio coreano. Il nuovo modello è la terza iterazione della gamma KANN dopo l'originale KANN arrivato in Italia tre anni fa e il più recente KANN CUBE. Il prodotto si presenta con un corpo in alluminio e una finitura Onyx Black. La rotella del volume è abbinata ad un anello con LED che si illumina di vari colori per segnalare informazioni quali il livello del volume e il bit-rate della traccia riprodotta. Questa funzione è stata ripresa dal modello A&futura SE200 presentato questa estate.


KANN ALPHA misura 68,3 (L) x 117 (A) x 25 (P) millimetri e pesa circa 316 grammi. Sul lato frontale è inserito un display LCD touchscreen da 4,1" con risoluzione HD (720 x 1280 pixel). All'interno troviamo un doppio DAC (convertitore digitale-analogico) ESS ES9068AS, capace di supportare frequenze di campionamento fino a 384 kHz / 32-bit. KANN ALPHA può riprodurre anche i file in alta risoluzione e supporta i formati WAV, FLAC, WMA, MP3, OGG, APE, AAC, ALAC, AIFF, DFF, DSF, MQA, PCM e DSD (nativi) fino a 11,2 MHz (DSD256).

La connettività senza fili comprende il Wi-Fi 802.11 b/g/n a 2,4 GHz e il Bluetooth 5.0 con A2DP, AVRCP, aptX HD e LDAC. La porta USB Type-C 3.0 permette di collegare PC e Mac per svolgere le funzioni di un DAC esterno. La batteria da 5.600 mAh garantisce fino a 14,5 ore di funzionamento (Standard : FLAC, 16-bit, 44,1 kHz, Vol. 80, LCD Off, Low Gain). La ricarica rapida richiede 3,5 ore mentre quella standard dura 5 ore.


Tutte le operazioni vengono gestite da un non meglio precisato processore quad-core. Il sistema operativo è una versione personalizzata di Android 9.0 compatibile con Open APP service. Si possono dunque installare le applicazioni necessarie (tramite APK) per accedere ai principali servizi streaming. Sono supportati Apple Music, Amazon Music, Spotify, Tidal, SoundCloud, Qobuz, SiriusXM, Tune-In, myTuner, Bandcamp e Deezer.

Le connessioni disponibili includono un'uscita combinata analogica sbilanciata e ottica su jack da 3,5 millimetri, un'uscita bilanciata su connettore a 4 poli da 2,5 millimetri e una seconda uscita bilanciata su connettore a 5 poli da 4,4 millimetri. KANN ALPHA integra 64 GB di memoria NAND espandibile tramite microSD (fino a 1 TB).


KANN ALPHA è distribuito in Italia da Audiogamma al prezzo di 1.299 euro.

A seguire il riepilogo delle specifiche tecniche:

  • Display: 4,1" (720 x 1280) TFT LCD Touch
  • Formati audio: WAV, FLAC, WMA, MP3, OGG, APE, AAC, ALAC, AIFF, DFF, DSF, MQA
  • Frequenze di campionamento: PCM: 8kHz ~ 384kHz, DSD 64/128
  • Uscita (sbilanciata / bilanciata): 6 Vrms / 12 Vrms
  • CPU: Quad-Core
  • DAC: ESS ES9068AS x 2
  • Ingresso: USB-C (per carica da PC e MAC)
  • Uscite: Ottica e cuffia sbilanciata (3,5 mm) / sbilanciata / bilanciata x 2 (2,5 mm / 4,4 mm)
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n (2.4 GHz)
  • Bluetooth: V5.0 (A2DP, AVRCP, Qualcomm aptXTM HD, LDAC)
  • Dimensioni (L x A x P): 68,3 x 117 x 25 mm
  • Peso: circa 316 grammi
  • Crosstalk: -141 dB @ 1KHz bilanciata
  • Batteria: 5.600 mAh 3,8 V Li-Polymer Battery
  • Autonomia: 14,5 ore standard
  • Ricarica: 3,5 pre (con caricabatterie standard 9 V / 1,67 A)
  • Memoria: Interna 64GB, esterna microSD (Max 1 TB) x1

NOTA: articolo aggiornato il 27 ottobre con il prezzo ufficiale italiano.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Fc Web Store a 779 euro oppure da Amazon a 839 euro.

56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Pozzi
Lorenzo Pozzi
spino1970

che non era il nocciolo del discorso, però...

MarcoF

L'ipod classic di 5 gen, se non sbaglio, ha un dac serio. Poi con tutte le modifiche che si possono fare sugli ipod hai memoria a gogo

piervittorio

Soluzioni sotto i cento euro ce ne sono, ma in effetti a quel punto qualcosa inizi a sacrificare... Restando in Hidizs, un AP60II costa 76 euro, una SD da 64 GB ti costa una decina di euro, stai ben sotto i 90...

Riccardo Revilant

Il punto 'è che devo spendere meno e anche come dici tu a quei prezzi è troppo per me. Quindi devo trovare un'altra via...dovrò rinunciare q qualche cosa, mantenendo la qualità del suono quantomeno accettable. Grazie delle info!

piervittorio

L'AP80 Pro sta a 130 euro, l'AP80 normale (che usa un singolo DAC per entrambe i canali, come di prassi, anzichè la soluzione hi-end di un DAC per canale, che è una soluzione da audiofili impenitenti) costa 100 Euro.
Direttamente sul sito di Hidizs.
Una SD da 128Gb costa 20 euro, ed una da 256Gb ne costa 40.
Su Amazon, e di marca primaria.
Ovvero, in tutto, spendi dai 120 ai 170 euro (AP80+128Gb oppure AP80pro + 256Gb). In un caso ci stanno 400 CD in formato lossless, nell'altro 800.
Se usi roba compressa (ok, io non so bene nemmeno cosa sia, usando solo EAC+APE, però so che c'è gente che riesce a non vomitare ascoltando roba lossy, tipo MP3, AAC, OGG WMA, Spotify, Amazon Music ecc.) ti ci stanno migliaia di dischi.
Davvero non capisco il punto...

Riccardo Revilant

Per me la cosa è diversa, non voglio usare il cellulare per sentire musica. voglio due cose separate. Quindi necessito di un riproduttore che non faccia propri oschifo perchè sento differenze tra un lettore e l'altro, quindi quantomeno il mio orecchio sino ad un certo puto nota rirpoduzioni maffe.
Mi serve lo schermo touch e i pulsanti base come descritto sopra, ma a ben vedere per POCO che si deve smenare si superano i 200 euro. Ance l'ap pro a meno di 170 non lo trovo e senza memoria aggiuntiva.
nonostante tutta la scelta, mi toccherà venire a compromessi mi sa...

piervittorio

Considerando che tutti gli audiofili del mondo o quasi li comprano, e ne hanno spesso più modelli, direi che in realtà hanno indovinato tutto quello che era possibile indovinare, visti i risultati nel mercato di riferimento per questi prodotti.
Ovviamente, se sei abituato alla Golf, una Rolls ti può risultare barocca, pomposa ed ingombrante.
Ma questo significa solo che la Rolls non pensa a te quando progetta le sue auto...

piervittorio

Ce ne sono a dozzine... ti consiglio l'Hidizs 80 Pro, 130 euro, cui va aggiunta la micro SD, poichè di base non ha memoria: con 150 euro alla fine hai una soluzione piccolissima, semplice, e che suona bene, se non hai aspettative hi-end o comunque cuffie con cui ti accorgeresti della differenza.
Ma per quel tipo di uso, è meglio un DAC USB che infili nella Type-C del cellulare da un lato, e un jack audio dall'altra, e ti trasforma il cellulare in player di buona qualità.
In altre parole, la verità è che attualmente i prodotti che hanno senso, per gli audiofili, sono proprio quelli di fascia medio-alta, dai 600 euro in su, che ascolti con cuffie adeguate, mentre quelli che hanno poco senso, in quanto sostituibili da alternative efficienti ed economiche come quelle che ti ho descritto, sono proprio i prodotti di cui parli tu.

Riccardo Revilant

Prezzi assurdi...oltre i 200 euro non vale la pena a meno che tu non abbia cuffie dal costo assurdo da collegarci e un orecchio da audiofilo,
Una cosa normale, che suoni bene su cuffie standard senza pretese....che abbia il touch e che consenta di fare manovre come avanti di un brano, indietro di un brano, volume su o giù e mute....al buio....e senza doversi destreggiare con tasti sparsi a vanvera...proprio non esiste?

Ikaro

In realtà ce ne sono dai Fiio e company alla linea walkman di sony che abbraccia un pò tutte le fasce di prezzo...basta cercare

redicic

chiedo ai più esperti, esiste un lettore (o come si chiamano adesso) dotato di radio dab o qualcosa di simile?

NihilGuru

Infatti i reali e concreti vantaggi sono ridottissimi. I VERI vantaggi li ottieni solo con lo standard 5.2 utilizzato solamente da 2 prodotti in tutto il mondo.
Il 5.0 non ha chissà quale capacità miracolosa confronto al 4.2
Tanto se poi lo vai ad utilizzare con un codec LDAC ad esempio, avrà le medesime prestazioni in entrambi. Il 5.0 è solo un aggiornamento, un affinamento, e non una reale evoluzione tecnologica come il 5.2

NihilGuru

Tranquillo che ce n'è per tutti. Inutile lagnarsi. Vuoi un buon Dap ad un costo democratico? Ce ne sono a bizzeffe. Questo è un top gamma di un Brand top gamma. Dunque sono inutili le lamentele.

NihilGuru

Tranquilli che ce n'è per tutti. Inutile lagnarsi. Volete un buon Dap ad un costo democratico? Ce ne sono a bizzeffe. Questo è un top gamma di un Brand top gamma. Dunque sono inutili le lamentele.

NihilGuru

Tranquillo che ce n'è per tutti. Inutile lagnarsi. Vuoi un buon Dap ad un costo democratico? Ce ne sono a bizzeffe. Questo è un top gamma di un Brand top gamma. Dunque sono inutili le lamentele.

matteventu

Capacità di comprensione del testo: 0.

Dimitri87

Hai ragione.
Esistono però marchi meno blasonati che sono anche molto molto validi e te lo dico da possessore FiiO X3 II generazione (forse e, per fortuna, uno dei più riusciti). Niente fronzoni, DAC perfetto senza sistema operativo - che considero un aspetto positivo - connessione solo ed esclusivamente cablata, espansione fino a 512gb e ottima autonomia (4h in media al giorno per una settimana buona).
Lo presi a 160€ due anni fa e non lo cambierei con nessun'altro odierno.

Si tratta anche di una questione di valutazione e sono certo che esistono DAC molto migliori che varrebbero anche 5-600 - 1000€ ma arrivati ad un certo punto si va oltre la logica in funzione della filosofia di qualsiasi prodotto.

Davide

Mamma mia che schifo. Hanno sbagliato tutto lo sbagliabile per essere arrivati a presentare questo coso

piervittorio

Dipende cosa intendi con "simili" e "prezzo umano".
Il FiiO M11 Pro costa la metà ed è, per certi versi, pure meglio.
Ma con 130 euro ti puoi comprare roba tipo l'Hidizs 80 Pro che suona piuttosto bene, se non hai esigenze audiophile.

Enrico

Io ho il dx160 prezzo onesto e dap onesto

piervittorio

Semplicemente il SoC che hanno usato per questo modello, basato su Android, esce nativamente con il BT 5, tutto lí.
Fottesega a nessuno che ce l'abbia o meno, non rientra tra le caratteristiche che gli acquirenti di questi prodotti, me compreso, guardano o usano.

piervittorio

Ce ne sono finché ne vuoi di tutti i prezzi, dagli Hidzis che partono dai 100 dollari, passando per i Fioo, fino all'A&K qui presentato, che é un prodotto di fascia medioalta.

GianL

perchè non tentano un rilancio con un DAC e uscite serie, tipo questo?
hanno pure delle cuffie pseudo decenti prossime all'uscita, hmmm...

Ti stai indinnniando perché hai già scandagliato il mercato dei lettori musicali hi-fi in lungo e in largo immagino...

boosook

E' un'evoluzione logica... la gran parte della gente non cerca la massima qualità, qualsiasi sia il settore (audio, video, fotografia...), ma la comodità d'uso e il prezzo basso. Poi c'è una nicchia che invece cerca la massima qualità in un particolare settore ed è disposta a pagarla. La via di mezzo non esiste più, e il mercato va incontro a questi due target.

MarcoF

FiiO

MarcoF

Ipod Classic

Luca Lindholm

Ecco, QUESTO non amo degli ultimi anni!

O prodotti consumer iper-castrati (tipo gli smartphone senza jack)... o lettori audio iper-professionali placcati in fibra di carbonio e oro e c4azzi e mazzi a mille-mila euro!

Ma fare qualcosa di semplicemente DECENTE a prezzi NORMALI no??

Ma roba da pazzi...

Pip

Qualcuno conosce dei prodotti simili ma con prezzo più umano?

Simone

Ah caspita, ha entrambe le uscite bilanciate.

pollopopo

speaker tipo il jbl o simili, quelli da bosco e da riviera... .non certo, come probabile, su un normale impianto inoltre , se leggi fino in fondo, il servizio di streaming musicale ti permetterà di avere la playlist da bosco e da riviera anche sul cell senza scomodare una mattonella poco pratica come quella proposta...

nessuno la richiedeva, il supporto è stato aggiunto in questi 2 anni da chi gli confeziona l'hardware e software che non fa solo per loro.... ovviamente facendo un nuovo prodotto hanno preso l'ultima 'base' disponibile per avere una miglior esperienza d'utilizzo a 360....

spino1970

Mi dispiace ma non sai proprio leggere: "il bt si usa con le cuffie bt o speaker" è esattamente quello che ho scritto io.

E ripeto. Hanno aggiunto il supporto alle piattaforme di streaming perchè EVIDENTEMENTE gli utenti lo richiedono, non per fare un favore a me. E se devo sentire un brano comunque compresso da spotify, posso farlo comodamente con delle cuffie senza filo, se voglio.

Non è che se continui a ripetere una cosa quella diventa vera per magia.
Non sono io che ho ragione: sei tu che hai torto.

Ora ti banno, che mi hai veramente stancato... se vuole qualche anima pia ti copierà e incollerà la risposta, se non farai in tempo a leggerla.

Addio.

pollopopo

non compri suddetti prodotti per fare streaming audio bt e 10...in casa poi...non siamo mica più nel 2000....il bt si usa con le cuffie bt o speaker da bimbi truzzi (o per prodotti low energy tipo domotica)....non si usa più per quello che te intendi....mi dispiace ma vuoi aver ragione e non ce l'hai, non hai un prodotto simile e non ne capisci il senso...e se l'hai è pure peggio, vendilo.....

è un lettore/dac per cuffie a filo, si puó eventualmente collegare ad un impianto audio tramite filo.... diversamente qualsiasi impianto 'moderno' fisso usa il wifi/ethernet per non rimaneggiare troppo la traccia audio o, ancora meglio, se la pesca direttamente da quboz o tidal....basta usare un GoogleCast di google per surclassare qualsiasi malsana idea di usare il bt su un impianto fisso senza cavi a giro (che poi è anche più pratico)....

chi ha quel prodotto ha, il più delle volte, un abbonamento a tidal o quboz, non gli costa niente dal cellulare stremmare la sua libreria per gli usi generici e dedicare per quel prodotto a l'ascolto in cuffia o come dac di 'qualità' per l'impianto....

un aggiornamento è sempre un aggiornamento ma su quel prodotto è inutile, lo userà l'1% dei proprietari giusto per prova o se gli si rompe il cell....

spino1970

eh, ma se su un'auto sportiva tu mi fai un bagagliaio dove non entra nemmeno un portafoglio, non lo metti e amen. Se decidi di farlo, ci fai entrare almeno una 24 ore di misura standard.

Ma poi usi random un c4770: posso voler fare streaming su una cassa BT. Che su un lettore musicale è un utilizzo piuttosto comune... ma soprattutto, visto che supporta i più noti servizi di streaming, ed non è una funzione HW, è una funzione che hanno scelto SCIENTEMENTE di implementare, e visto che tali servizi notoriamente sparano audio più o meno compresso, il discorso della qualità a tutti i costi decade immediatamente.

Comunque puoi continuare a renderti ridicolo anche quando alla prossima evoluzione supporteranno il BT più recente...

Addio...

pollopopo

???? non mia ma del settore... è una funzione inutile....è un dispositivo dedicato per cuffie con filo, chi ci usa una col bt non capisce una sega e ha sbagliato acquisto, bastava un prodotto più compatto ed economico.

è come lamentarsi del perchè tutte le auto di sportive non siano abbiano un grande bagaglio.... non serve perché quasi mai verrà usato e uno piccolo basta per gli usi random....

spino1970

nessuno lo userà è una tua supposizione.

pollopopo

su un prodotto di questo tipo non porta vantaggi di nessun genere perché nessuno lo userà.......oltre al fatto che come codifiche non ci sono vantaggi qualitativi mi pare, dico mi pare perchè su questo non ne sono sicuro

spino1970

BT5 era standard anche un anno fa. E fa davvero ridere che ancora oggi ti ostini a dire che non porti sostanziali vantaggi rispetto alla generazione precedente.

Ah, non è che a ripetere delle fesserie queste acquistino più valore...

pollopopo

certo che ero io, e ti ho già spiegato che la base sul quale viene montato il sistema operativo è standard per molte aziende, non viene progettata da queste aziende, aggiornandosi quella a livello hardware uno troverà di conseguenza le 'novità', il bt 5.0 non è una novità utile su quel prodotto, non porta vantaggi e chi compra quel genere di prodotto perché non lo userà mai nemmeno per sogno con delle cuffie bt perché sarebbe un controsenso astronomico....

spino1970
spino1970
massimo mondelli

Negli anni questi apparecchi sono sempre migliorati calando lentamente di prezzo. L'unica cosa sempre davvero bruttina sono i nomi dei vari modelli.

piervittorio

Beh, sarebbe interessante un confronto tra l'SR25 e l'M11 Pro.
Personalmente preferisco quest'ultimo per molte ragioni, però credo che l'SR25 suoni comunque un gran bene.
Come ti trovi?

piervittorio

No, non ce l'ho, l'aveva un mio ospite in barca, e l'ho usato occasionalmente quella settimana.

piervittorio

"economico" virgolettato.
Ovvero è economico per i loro standard e per la qualità del prodotto, esattamente come è economica una Bentley da 200.000 euro.

pollopopo

non è che devono rimanere al BT 4.2 per tutta la vita gli hardware di base si aggiornano e bon, ci entra anche quello nell'aggiornamento, con un dispositivo come quello l'unica cosa che ci colleghi sono cuffie col filo

matteventu

Forse non ti è chiaro che "il BT 4.2 basta e avanza" *ovviamente* non vuol dire "li faranno per sempre massimo con BT 4.2".

alessandro

Ne ho tre, di a&k, ak100, ak300, e ultimo, comprato un mese fa, sr25, su queste fasce di prezzo puoi competere, forse, oltre vieni asfaltato...

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale

Come scegliere un TV in base alla distanza di visione