Optoma CinemaX P2: proiettore "smart" Laser a tiro ultra-corto

07 Settembre 2020 4

I proiettori a tiro ultra-corto stanno vivendo un periodo di espansione esponenziale. La tendenza è stata particolarmente evidente a IFA 2020, dove questi dispositivi sono stati tra le categorie di prodotti più presenti. Anche da oltreoceano giungono novità: Optoma ha infatti annunciato CinemaX P2, diretto successore del P1 lanciato nel corso del 2019.

Il nuovo modello si presenta con una livrea bianca che ricorda da vicino il design del BenQ V6000. Le dimensioni sono 576 x 383 x 130 millimetri. Sotto la scocca troviamo sempre la tecnologia DLP. Anche se le specifiche non lo riportano riteniamo (anche in base al prezzo di listino) che il chip utilizzato sia il DLP470TE di Texas Instruments, dotato di un singolo DMD da 0,47". Questa soluzione, largamente impiegata su proiettori di questo tipo, è provvista di 1920 x 1080 microspecchi e utilizza la tecnologia XPR (eXpanded Pixel Resolution) per portare la risoluzione all'Ultra HD, visualizzando quattro pixel per ciascun microspecchio.

Anche il nuovo Optoma sfrutta una sorgente luminosa Laser con fosfori e ruota colore a sei segmenti (RGBRGB). CinemaX P2 è provvisto di un flusso di 3.000 ANSI lumen con una durata stimata in circa 20.000 ore. L'ottica ha un rapporto di tiro pari a 0,25:1 e permette di riempire schermi dagli 85" (da una distanza di 47 centimetri) a 120" (da 66 centimetri). La rumorosità si attesta tra i 26 e i 28 dB a seconda della modalità di funzionamento.

Non manca la compatibilità con HDR nel formato HDR10 (da verificare la capacità di gestire anche HLG) ed sono inoltre presenti sia l'elaborazione del moto (rende le immagini più fluide) tramite la tecnologia PureMotion sia la gestione dei film nel pieno rispetto del formato nativo 24p (senza alterare la fluidità).

InfoWall

La dotazione comprende una piattaforma "smart" basata su una versione personalizzata di Android. Non c'è l'accesso diretto al Play Store ma si possono scaricare alcune applicazioni - come YouTube e Spotify - tramite il portale creato da Optoma. Il media-player integrato permette di leggere varie tipologie di file caricate su memorie USB.

Vi sono poi altre due funzioni che espandono le capacità di CinemaX P2 in contesti differenti dalla tradizionale proiezione. InfoWall si appoggia all'applicazione Optoma connect per programmare la visualizzazione di varie informazioni, dalle previsioni del tempo alle notifiche o ai video sui social network. Gli utenti possono impostare un orario prestabilito per l'accensione. Grazie alla collaborazione con FRAMED si possono invece proiettare 12 opere d'arte digitali disponibili fino al primo marzo 2021.


A completare la dotazione è la soundbar celata sotto la griglia frontale. L'impianto è composto da un sistema Dolby Digital 2.0 capace di erogare 40 W complessivi. CinemaX supporta Alexa, Google Assistant (mediante l'abbinamento con speaker esterni), IFTTT e i video in 3D (con gli occhiali opzionali). Optoma dichiara un input lag di 70 ms. Le connessioni disponibili includono tre ingressi HDMI 2.0, una porta USB-A (1,5 A), una porta Ethernet, Wi-Fi, un'uscita digitale ottica e un'uscita audio analogica su jack da 3,5 millimetri.

CinemaX P2 è disponibile al prezzo di 3.299 dollari. Non conosciamo data di uscita e prezzo per il Vecchio Continente ma il modello è già presente sul sito europeo.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Schermo assolutamente, il muro va bene per proiettare qualcosa alla buona quando della qualità dell'immagine non ti importa nulla, il che mi pare poco compatibile con la spesa di oltre 3.000 dollari per il proiettore.
Nessuna parete è fatta per rimandarti indietro la luce nel modo giusto, a meno di non usare apposite vernici per proiezione (che secondo me rendono comunque peggio e non costano poco).

BlackMamba

Io possiedo un proiettore Optoma Full hd ormai da diversi anni. Per ovviare al telo da proiezione perché non mi piaceva sul muro, ho steso una speciale vernice da proiezione dall'imbianchino quando ho sistemato la sala.
Ovviamente il telo da proiezione assorbe più luce. Hisense vende un proiettore a tiro corto 4k con compreso nel prezzo uno speciale telo con cornice da appendere al muro come un quadro (più o meno). All'acquisto essendo un prodotto da quasi 5000€ puoi (compreso nel prezzo) far venire direttamente dei loro tecnici per il montaggio della cornice a parete.

non ho un proiettore, ma credo che un telo glielo devi mettere altrimenti il muro nudo e crudo ti ammazza la qualità dell'immagine.

PCusen

Ma si proietta direttamente sul muro o ci vogliono delle superfici apposite?

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale

Come scegliere un TV in base alla distanza di visione