Marantz lancia quattro nuovi amplificatori home cinema con HDMI 2.1

08 Luglio 2020 22

Marantz ha annunciato gli amplificatori home cinema della gamma 2020. A comporla sono in tutto 4 modelli: SR5015, SR6015, SR7015 e SR8015. Tutti i prodotti supportano le tracce audio realizzate con i formati più diffusi: citiamo tra gli altri Dolby Atmos, DTS:X, Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio.

Si possono inoltre sfruttare Dolby Atmos Height Virtualization Technology e DTS Virtual:X, due tecnologie che creano canali virtuali per espandere il suono in verticale senza la necessità di aggiungere altri diffusori.

Marantz SR5015

I modelli SR7015 e SR8015 aggiungono anche la compatibilità con Auro-3D. Sul top di gamma SR8015 si può gestire il DTS:X Pro fino a 13 canali (previo un futuro aggiornamento firmware). Come sui prodotti Denon 2020 freschi di presentazione non manca la capacità di integrare gli amplificatori all'interno di sistemi multi-room HEOS. Tutti i prodotti possono riprodurre brani in MP3 o in alta risoluzione nei formati WAV, FLAC, ALAC con frequenze di campionamento fino a 192 kHz / 24-bit oltre a DSD 2,8 / 5,6 MHz.

La connessione alla rete permette inoltre di accedere ai servizi di Spotify, Amazon Music HD, Tidal, Deezer e TuneIn. La dotazione comprende Wi-Fi, Ethernet, Bluetooth e AirPlay 2. Gli amplificatori sono anche Roon Tested e possono quindi eseguire lo streaming di musica dai dispositivi Roon server e Roon Core verso tutta la gamma 2020.

Marantz SR6015

La novità più rilevante è legata all'introduzione di porte HDMI 2.1 compatibili (su tutti i modelli 1 ingresso e 1 uscita a piena banda) con tutte le funzioni disponibili:

  • Risoluzione in ingresso fino a 8K a 60 Hz Ultra HD fino a 120 Hz
  • Auto Low Latency Mode (ALLM): viene selezionata automaticamente la modalità che garantisce la più rapida risposta ai comandi.
  • ​Variable Refresh Rate (VRR): la frequenza di aggiornamento delle immagini su schermo può adattarsi a quella della sorgente in tempo reale, evitando l'insorgere di difetti (nei videogiochi) come "stutter" e "tearing".
  • eARC (enhanced Audio Return Channel): il canale di ritorno audio migliorato capace di supportare anche le tracce lossless.
  • Quick Frame Transport (QFT): abbrevia i tempi impiegati da ciascun fotogramma per compiere tutti i passaggi necessari a passare dalla sorgente alla visualizzazione effettiva su schermo, in modo da ridurre la latenza nei giochi e nelle applicazioni per la realtà virtuale.
  • Quick Media Switching (QMS): elimina le schermate nere che possono presentarsi quando un dispositivo cambia la modalità di visualizzazione, ad esempio quando si passa da 24 Hz a 50 Hz o viceversa. Il funzionamento si basa sul VRR.
Marantz SR7015

Gli amplificatori possono elaborare i segnali in ingresso applicando un upscaling fino alla risoluzione 8K. Le sorgenti in HDR sono ovviamente supportate nei formati HDR10, HDR10+, Dolby Vision e HLG. Su tutti i modelli troviamo inoltre la tecnologia proprietaria HDAM (Hyper Dynamic Amplifier Module), la calibrazione automatica Audyssey MultEQ XT (XT32 sui prodotti da SR6015 a salire) con Dynamic Volume, Dynamic EQ e Audyssey LFC (da SR6015 a salire).

Il Pre-Amplifier Mode, disponibile su tutti gli amplificatori ad eccezione di SR5015, permette di utilizzare i prodotti come pre-processori disabilitando la sezione di amplificazione interna. Completano la dotazione l'ingresso phono e il supporto a IMAX Enhanced (non disponibile su SR5015)

Marantz SR8015

Passiamo alle specifiche dei singoli modelli: SR5015 dispone di 7.2 canali e assicura un'erogazione pari a 100 W (8 ohm, 20Hz-20kHz, THD: 0,08%, 2 canali pilotati). É l'unico modello dotato di sintonizzatore radio in versione AM/FM sul modello base e DAB sull'apposita variante.

SR6015 porta il numero di canali a 9.2 con la possibilità di gestirne fino a 11 (aggiungendo dei finali). L'erogazione è pari a 110 W. SR7015 è sempre un 9.2 canali con un'erogazione pari a 125 W. Al vertice si posiziona infine SR8015 con 11.2 canali e la possibilità di gestirne fino a 13 tramite le uscite pre-out. La potenza erogata sale a 140 W.

A seguire i prezzi di listino:

  • SR5015 : 899 euro, in arrivo a settembre
  • SR5015DAB: 929 euro, in arrivo a ottobre
  • SR6015: 1.199 euro, in arrivo a settembre
  • SR7015: 1.699 euro, in arrivo ad agosto
  • SR8015: 2.999 euro, in arrivo a settembre
Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 635 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Ormai da un po di anni guardo anche poco tv

Alfredo Di Paolantonio

ma si,io uso un vecchio yamaha,se non si hanno particolari esigenze non conviene spendere molto nell audio video.

Aster

per le mie esigenze va bene ancheio vecchio pioneer onyko 834

Alfredo Di Paolantonio

in generale marantz e'un buon marchio,i prodotti nuovi non li conosco,i vecchi ampli suonano bene,i cd sono ottimi ed apprezzati per la qualita'del suono.presi un dvd sacd di alta gamma 15 anni fa',ancora va bene senza problemi.certo come tanti produce cose economiche e cose di alto livello,credo pero'che oggi la fascia economica sia veramente inferiore a quella di una volta.

piervittorio

Boh, io nemmeno concepisco l'idea di mettermi davanti ad una TV senza il 5.1, non più di quanto oggi accetterei di guardare un film su VHS con audio stereo.
Forse vent'anni fa poteva essere accettabile.

piervittorio

Certamente, ma se hai massimo 100W su due canali pilotati, su in sistema a sette canali, la coperta potrebbe essere corta.
Almeno per me, che ho una sala cinema dedicata 5.1.2.

piervittorio

Il 7.1 (o meglio i 5.1.2) è il minimo se vuoi avere l'audio Dolby Atmos, oppure DTS-HD.
Per chi ama il cinema, la parte auto è fondamentale almeno quanto la parte video.
Anzi, per essere chiari, preferisco di gran lunga un film o una serie in HD ma con audio corretto (5.1 o superiori), che un film in 4K con un audio tipo quelli della TV o delle soundbar di primo prezzo.

armandopoli

perché se non lo attacchi così perdi tante codifiche

armandopoli

io invece non riesco a capire perché i sinto denon, per la precisione l'x3600 è così sovraprezzato... li stanno usando per fare mining?

Antonio

anch'io, ho un 5.1 (sinto yamaha) e con le casse dietro è tutta un'altra "musica" (film) :D

matteventu

Azz ho letto anche di molti Denon che hanno lo stesso problema (protezione da surriscaldamento)...

Ansem The Seeker Of Darkness

ok, ma sono pochi. Nemmeno parlo poi di un 9.2 o cose simili.

Andrea

"....Quanti hanno anche solo un 5.1 in casa?"

Io!

matteventu

Sono amplificatori all-in-one home theater, pensati proprio per chi ha un 5.1 (o più) in casa.
Non sono amplificatori stereo per chi pensa lo userà solo per la musica con un setup 2.0/2.1.

dumyspeed

i sinto nascono proprio come all-in-one

Motoschifo

Il mio spesso va in protezione proprio per il caldo... e non è ancora dentro al mobile!
Per quello dico che la qualità è calata, un tempo non scaldavano così tanto.
Proverò anche io con una ventolina, ma è un po' deprimente secondo me.

Loky

io ho il 7012 e trovo sia un signor sintoamplificatore, l'unico difetto è che tende a scaldare molto (cosa che può portare alla rottura), ho risolto con una bella noctua da 20cm piazzata sopra in estrazione e alimentata via usb dal televisore

Foffolo

La potenza dichiarata di un amplificatore conta molto poco

Motoschifo

L'ultimo che ho comprato, il 7013, è fermo da ormai un anno... forse l'ho preso troppo presto visto che devo ancora finire i lavori nella stanza :D
Per il resto arrivo da release più vecchie che si sono rotte, comprate circa 20 anni fa, e secondo me la qualità è peggiorata nettamente rispetto al passato.
Forse complice tutte le "novità" come mp3 e codifiche audio inutili, ma mi sono pentito di averlo comprato...

Aster

Mai avuto il piacere di provare questa marca..certo il prezzo rispetto a tutte le caratteristiche..

Ansem The Seeker Of Darkness

Alcune cose non capisco:
- Perchè dovrei usarli da passthrough? Non faccio prima a collegare l'ampli alla tv ed impostarlo come uscita audio?

- A che servono tutti quei canali? Quanti hanno anche solo un 5.1 in casa?
- Il DAC integrato di che qualità è?

piervittorio

Beh, belli sono belli, poco da dire... forse la potenza non è molta rispetto alle altre caratteristiche, ed al prezzo ...

Dal lockdown al calcio senza spettatori: l'analisi di DAZN sul nuovo sport in TV

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17