Astell & Kern A&norma SR25: lettore audio portatile Hi-Res con Android 9.0 | Prezzo

18 Maggio 2020 76

Astell & Kern ha rinnovato i lettori audio portatili A&norma SR15 introducendo il nuovo modello A&norma SR25. La versione rinnovata si presenta con un corpo in alluminio di dimensioni un po' più generose rispetto al predecessore. Le misure sono 63,5 (L) x 108,3 (A) x 16,1 (P) millimetri. Anche il peso aumenta un po': si passa dai 154 ai 178 grammi. Sul frontale spicca il Il display da 3,6" (erano 3,3" su SR15) con una risoluzione sensibilmente incrementata e pari a 720 x 1280 pixel.


Sotto la scocca batte un cuore basato su Android 9.0 con il pieno supporto a Open APP Service. Si possono dunque installare le applicazioni necessarie per accedere ai principali servizi streaming. Tutte le operazioni vengono gestite da un processore quad-core. La conversione digitale-analogico è affidata ad un doppio DAC Cirrus Logic CS43198 capace di supportare frequenze di campionamento fino a 384 kHz/32-bit (SR15 si fermava invece a 192 kHz/24-bit).

SR25 può riprodurre brani in alta risoluzione e supporta nativamente i file DSD256, i DSD128 senza conversione in PCM (176 kHz/24-bit) come avveniva invece sul modello precedente, oltre naturalmente ai DSD64. Si possono inoltre utilizzare i formati WAV, FLAC, WMA, MP3, OGG, APE, AAC, ALAC, AIFF, DFF, DSF e MQA.


La dotazione comprende il Wi-Fi (802.11 b/g/n), una porta USB-C (per la ricarica e la connessione a Mac e PC), un'uscita cuffie sbilanciata su jack da 3,5 mm e un'uscita bilanciata su connettore a 4 poli da 2,5 mm. Il Bluetooth, qui in versione 4.2, supporta A2DP, AVRCP, aptX HD e aggiunge anche LDAC. I brani e le applicazioni si possono archiviare sui 64 GB di memoria NAND o su microSD (con tagli fino a 1 TB).

La batteria interna ha una capacità di 3.150 mAh e richiede circa 2,5 ore per una carica completa. Astell & Kern dichiara un'autonomia fino a 21 ore in riproduzione in modalità Standard con l'ascolto di brani in FLAC (44,1 kHz/16-bit), utilizzando l'uscita sbilanciata, il volume a 50, equalizzazione e schermo spenti. Nelle stesse condizioni SR15 garantiva circa 10 ore di funzionamento.


Il prezzo è fissato a 799 euro. A seguire il riepilogo delle principali caratteristiche tecniche:

  • Schermo: 3.6" WVGA (720x108) TFT LCD
  • Formati audio: WAV, FLAC, WMA, MP3, OGG, APE, AAC, ALAC, AIFF, DFF, DSF, MQA
  • Uscita: Sbilanciata 2.0 Vrms / Bilanciata 4.0 Vrms (senza carico)
  • DAC: Cirrus Logic CS43198 x 2 (Dual DAC)
  • Decodifica: Supporta fino a 32-bit / 384 kHz Bit to Bit Decoding
  • Connettività: USB Micro-B per ricarica & trasferimento dati (PC & MAC)
  • Uscite: Cuffia (3,5 mm) / Bilanciata (2,5 mm, 4-poli)
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n (2.4 GHz)
  • Bluetooth: V4.2 (A2DP, AVRCP, aptXtm HD, LDAC)
  • Dimensioni (L x A x P): 63,5 x 108,3 x 16,1mm
  • Peso: 178 grammi
  • Risposta in frequenza: ±0.014 dB sbilanciata / ±0.011 dB Bilanciata (20Hz~20kHz)
  • Rapporto segnale/rumore: 123 dB @ 1 kHz sbilanciata & bilanciata
  • Diafonia: -138 dB @ 1 kHz sbilanciata & bilanciata
  • Distorsione THD+Rumore: 0.0007% @ 1 kHz, sbilanciata / 0.0008% @ 1 kHz, bilanciata
  • Impedenza di uscita: Bilanciata 2,5 mm (1,6 ohm) / cuffia 3,5 mm (1,8 ohm)
  • Batteria: 3.150 mAh 3,7V Li-Polymer Battery
  • Autonomia: 21 ore massimo
  • Ricarica: 2,5 ore (con caricabatterie standard 5 V / 2A)
  • Memoria: Interna di 64 GB, esterna microSD (Max 1TB) x1
  • Sistemi supportati: Windows 7, 8, 10 (32/64-bit), MAC OS X 10.7 e superiori

NOTA: articolo aggiornato il 18 maggio con il prezzo di listino italiano fissato dal distributore Audiogamma.


76

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mattia Alesi

Sono molto affascinato da questo settore.
Una domanda a chi ne sa sa più:
Quali sono i vantaggi di cuffie "aperte" rispetto a quelle chiuse?
(Visto che quest'ultime dovrebbero essere meno suscettibili ai rumori esterni)

Marco

Si hai ragione. Avevo invertito con le 990. Io ho le 770 studio da 80 ohm e suonano benissimo.

Giacomo

Da quel che leggo le 770 sono chiuse, 880 semi aperte e 990 aperte. O sbaglio?

Khaver

Scusate l'ot, cari amici audiofili.

Sennheiser hd25+ a 100€, le userei al PC soprattutto e un pochino di ascolto audio con un filo...

Che faccio compro?

matteventu

Chissà :)

KiTo

Oppure sei tu che sbagli.

Molto più importante la presenza di aptX HD.

Tx888

bhe io esprimo la mia delusione su un prodotto da 2000 dollari , poco aggiornato e con supporto applicazioni pari a 0 , magari gli ultimi vanno benissimo ma non tiro di certo fuori altri 2000 $, quindi per me mai più a k

Luigi Joseph Del Giacco

Non puoi paragonare questo SR25, su base Android, con un vecchio AK240 (che per i suoi tempi suonava benissimo...).

Luigi Joseph Del Giacco

Mah, non direi... prodotti di altre marche di livello comparabile (Sony, Fiio, Onkyo, etc) costano cifre più o meno simili. Uno dei concorrente più prossimi di questo SR25, il Fiio M11 Pro, costa più o meno uguale. Stessa cosa per i Sony top di gamma. Quindi, o costano tutti troppo (e non mi sento di escluderlo) o questi sono i prezzi per player di alta gamma...

Tx888

costano troppo per quello che costano , si trova cose simili a molto meno

Tx888

non valgono quello che costano , software pessimo

Luigi Joseph Del Giacco

Sei la prima persona che sento che non è rimasta impressionata dai prodotti di questo marchio! Costano un botto, ma suonano veramente bene.

Luigi Joseph Del Giacco

Assolutamente d'accordo. Nei giorni scorsi ho avuto modo di provate queste cuffie Audeze... che dire, suonano veramente bene. Basta escludere le cavolate da gaming e si hanno ottime cuffie per ascoltare musica a buonissimo livello.

Marco

per 120 ti consiglio le Beyerdynamic DT 770 PRO (cuffie aperte). Ci sono in varie versione di impedenza da 32ohm fino a 250 ohm passando dalle 80 ohm (che ho:versione studio). Sono cuffie per persone che apprezzano davvero ascoltare l'audio in maniera eccellente.

Suonano benissimo e ci sono i pezzi di ricambio per ogni singolo pezzo. Ovviamente sono con filo. Stra consigliate. Se vuoi cuffie semi aperte o chiuse ci sono altri modelli sempre Beyerdynamic. Ci sono un sacco di recensioni in giro giusto per non prendere le mie parole per oro colato. Ciao

L'avocado del Diavolo

Ciao! Chiedo a te poiché vedo che te ne intendi assai:)
Per post produzione video stavo optando per le sennheiser hd25, secondo te per il tipo di lavoro che devo fare sono andate?

darthrevanri

sarei d'accordo se parlassi di cuffie generiche da gaming, ma qui stiamo parlando di audeze che sono cuffie si con tanti fronzoli, ma comunque hanno un driver planare.... quindi che suonino peggio delle sennheiser è da dimostrare...

matteventu

Coincidenza :)

KiTo

Fatto sta che con non uno ma vari apparecchi bt passando da 4.2 a 5 il problema è sparito. Per vari intendo minimo una decina.

matteventu

Copio-incollo il mio commento di un mesetto fa:

Ci sono due tipi di Bluetooth (erroneamente chiamati genericamente "bluetooth" senza fare distinzione fra l'uno e l'altro, soprattutto da blog che si rivolgono ad un'utenza mediamente ignorante come HDblog) che sono due standard completamente diversi ed indipendenti l'uno dall'altro: Bluetooth EDR e Bluetooth Low Energy.

Tutte le cuffie Bluetooth, dalla prima inventata all'ultimo modello uscito mentre sto scrivendo questo commento, usano il Bluetooth EDR per lo streaming audio.

I miglioramenti in termini di range, bandwidth e consumo energetico che sono stati fatti con il Bluetooth 5.0 rispetto al 4.2, riguardano il Bluetooth Low Energy, non il Bluetooth EDR.

Le cuffie non fanno uso di Bluetooth Low Energy per quanto concerne lo streaming audio.

Il Bluetooth EDR, dal canto suo, ha avuto ultimi aggiornamenti con il 4.0 (o forse qualcosa di estremamente minore con il 4.1, ora non ricordo bene).
Dal 4.2 al 5.0, il Bluetooth EDR é rimasto invariato. Quind i, che delle cuffie abbiano il Bluetooth 4.2 piuttosto che il Bluetooth 5.0, non cambia assolutamente niente.

Cacinqmbiamenti rilevanti inizieranno a vedersi verso metà 2021 (se non ci saranno ritardi), quando cominceranno ad uscire le prime cuffie compatibili con il nuovo Bluetooth 5.2 Low Energy (che con la versione 5.2 ha introdotto il supporto allo streaming audio nello standard Bluetooth Low Energy, prima feature esclusiva di Bluetooth EDR).

KiTo

Certo che un prodotto così senza BT5 è a dir poco curioso, io col 4.2 ho sempre avuto frequenti situazioni di desync.

spino1970

perchè?

Luigi Joseph Del Giacco

Grado SR... belle cuffie.

davide nove

Le Porta Pro le ho prese anche per il loro design...le adoro

Tx888

mai piu astell e kern

Luigi Joseph Del Giacco

Allora voi sereni. Ovviamente, se ti riesce, prova ad ascoltarle prima, me se non puoi, acquistale senza problemi. Non te ne pentirai.

marco talenti
Luigi Joseph Del Giacco

Cuffie eccellenti, per il logo prezzo. Solo, e questo vale per tutte le Grado, che le acquista deve sapere cosa compra. Sono cuffie aperte, da utilizzare in un ambiente silenzioso. Non puoi pensare di usarle sui mezzi pubblici, o anche in una stanza dove ci sono altre persone. Da fuori si sente tutto quello che stai ascoltando tu. E te lo dice uno che a casa usa solo cuffie aperte... per la mobilità preferisco IEM true wireless (ho le Philips SH2505, economiche, ben suonati e ben fatte).

Luigi Joseph Del Giacco

Fiio è un marchio che mi piace. Rapporto qualità/prezzo molto corretto. E dalla gamma media a salire produce ottimi apparati. Anche sulla gamma bassa è decisamente superiore alla concorrenza di pari prezzo. Sulle Superlux... ascoltate varie volte e non mi convincono. Suono poco raffinato, poco dinamico e "arioso ". Il suono sembra quasi compresso, e questo a prescindere dai modelli. Meglio JBL base di gamma, a questo punto.

Wanderer

Ciao : )
Beh Fiio penso sia una garanzia.Personalmente poi ho sempre sentito parlare molto bene delle philips fidelio. Io al momento uso ancora un sony x1050 e mi trovo piuttosto bene. Pensavo di abbinarci delle superlux , tu che dici? E chissà che magari in futuro non possa costruirmi una configurazione migliore. Un saluto : )

alessandro

Beh, sono amante delle cuffie ho una Sennheiser hd800, una Mrspeakers aeon aperta, e una hifiman he560, tutti con cavo bilanciato xlr, collegato all' impianto hifi
https://uploads.disquscdn.c...

Luigi Joseph Del Giacco

Veramente hai speso tutti quei soldi per un cavo? Massima stima, ma io non ci riuscirei mai, è più forte di me...

Luigi Joseph Del Giacco

Sinceramente non le ho mai ascoltate...

matteventu

Lol per esempio? Da che devices dovresti trasferire musica? Ma non inventarti balle per favore... Ti stai arrampicando sugli specchi che manco spiderman, solo perché non vuoi rimangiarti le caxxate che hai detto.

Cosa c'entra il BT1? Certo che ci sono differenze fra il BT1 ed il BT4.2, anche in termini di audio. Tanto per cominciare, il BT1 non supporta nemmeno l'audio stereo.

Ma la finisco qui, è chiaro che o trolli, o sei di una ignoranza disumana. Tutte le spiegazioni del caso sul perché ciò che hai detto è sbagliato le ho già date cortesemente nei commenti precedenti. Se vuoi, accendi il cervello e rileggili.
Buona serata.

spino1970

A trasferire fileda un altro device mobile che non ha wifi direct capabilities?

E ripeto per l'ennesima volta, se non lo puoi sfruttare per l'audio, tanto vale che ci metti un BT 1

matteventu
spino1970

"Per l'ennesima volta, no. I miglioramenti di cui parli sono fatti al Bluetooth LE, non al Bluetooth EDR che le cuffie usano."

Aridanghete... ma perchè ti sei fissato sulle cuffie?
Il BT non serve solo a quello!

Se continui a sostenere che non ci sia differena ANCHE tra BT4.x EDR e BT5.x EDR, allora Amen. Hai ragione tu e i Poteri Forti del Bluetooth SIG ci stanno trollando da anni. Ma allora non capisco cosa ti aspetti dal BT LE. Sarà una truffa anche quella, no?

Poi, convengo anche io che sia meglio il wifi direct.
Motivo per il quale avrei immaginato la completa assenza del BT se non sfruttato in nessuna sua specifica.

matteventu

Credo tu il mio commento non l'abbia proprio letto :-/

"Oltretutto il Consorzio BT ha presentato proprio quest'anno le specifiche del BT LE per lo streaming audio"

Infatti, leggi l'ultimo paragrafo della parte citata e parlo proprio di quello.

"si parla di oggettivi miglioramenti della tecnologia BT."
"E se permetti, se spendo una certa somma, avere la possibilità di non aspettare ORE per trasferire file"

Per l'ennesima volta, no. I miglioramenti di cui parli sono fatti al Bluetooth LE, non al Bluetooth EDR che le cuffie usano.
Quando trasferisci file dal lettore al computer via Bluetooth (cosa alquanto antiquata comunque, non vedo perché non dovresti usare il Wi-Fi, direct o no), usi il Bluetooth EDR, non il Bluetooth LE.

Ed i miglioramenti in raggio d'azione e velocità che continui a ripetere sono relativi al Bluetooth LE, non EDR.

spino1970

Aldilà del fatto della questione audio (Oltretutto il Consorzio BT ha presentato proprio quest'anno le specifiche del BT LE per lo streaming audio), che ripeto, stai tirando fuori tu, si parla di oggettivi miglioramenti della tecnologia BT.

Un dispositivo con un BT aggiornato consente oltre alle migliorie di cui sopra, un aspetto fondamentale per un oggetto che sostanzialmente è un archivio amblante di file musicali: la condivisione.

E se permetti, se spendo una certa somma, avere la possibilità di non aspettare ORE per trasferire file (perchè proprio per la sua natura portatile, non è detto che possa accedere ad un pc).

Ma continua pure a giustificare la scelta, eh?

matteventu

Ma dov'è che io avrei parlato di qualità audio lol?

Copio-incollo da un commento che avevo fatto qualche giorno fa sotto un articolo dove era saltata fuori la solita storia.

Ci sono due tipi di Bluetooth (erroneamente chiamati genericamente "bluetooth" senza fare distinzione fra l'uno e l'altro, soprattutto da blog che si rivolgono ad un'utenza mediamente ignorante come HDblog) che sono due standard completamente diversi ed indipendenti l'uno dall'altro: Bluetooth EDR e Bluetooth Low Energy.

Tutte le cuffie Bluetooth, dalla prima inventata all'ultimo modello uscito mentre sto scrivendo questo commento, usano il Bluetooth EDR per lo streaming audio.

I miglioramenti in termini di range, bandwidth e consumo energetico che sono stati fatti con il Bluetooth 5.0 rispetto al 4.2, riguardano il Bluetooth Low Energy, non il Bluetooth EDR.

Le cuffie non fanno uso di Bluetooth Low Energy per quanto concerne lo streaming audio.

Il Bluetooth EDR, dal canto suo, ha avuto ultimi aggiornamenti con il 4.0 (o forse qualcosa di estremamente minore con il 4.1, ora non ricordo bene).
Dal 4.2 al 5.0, il Bluetooth EDR é rimasto invariato. Quind i, che delle cuffie abbiano il Bluetooth 4.2 piuttosto che il Bluetooth 5.0, non cambia assolutamente niente.

Cambiamenti rilevanti inizieranno a vedersi verso metà 2021 (se non ci saranno ritardi), quando cominceranno ad uscire le prime cuffie compatibili con il nuovo Bluetooth 5.2 Low Energy (che con la versione 5.2 ha introdotto il supporto allo streaming audio nello standard Bluetooth Low Energy, prima feature esclusiva di Bluetooth EDR).

Spero che sia più chiaro ora :)

spino1970

Il range no.
Il consumo no. Sono dati oggettivi a prescindere dal device.
E infatti nessuno ha parlato di qualità audio.
Lo stai facendo tu.

matteventu

Puoi scriverlo tutte le volte che vuoi, non cambia il fatto che non sembri accettate che i cambiamenti che citi sono relativi al Bluetooth LE, non al Bluetooth Classic che le cuffie usano.

spino1970

Paro paro quello che scrissi io...

spino1970

Ti sei risposto sul finale.
Allora non metterlo.
Se lo metti su un lettore top, metti l'hw al top. Tutto.
Perché altrimenti lo stesso discorso varrebbe per il cavo: tanto valeva metterci una MINI USB, che tanto per caricare e/o scaricare i file va bene lo stesso...

spino1970

Te lo riscrivo per l'ennesima volta.
Il BT 5 rispetto al 5 ha un range di tipo 4/5 volte superiore, che non è poco... E consuma meno, che in un dispositivo portatile mi pare fondamentale.

marco talenti

Mi rivolgo agli audiofili
Cosa ne pensate delle cuffie Grado SR 60?

Giacomo

Cosa ne pensi delle audio technica m50x o delle beyerdynamic dt990 pro?

Fabulo_Ous

Le hai acquistate per qualche esigenza particolare? Perchè avresto potuto benissimo optare per delle cuffie "da audiofilo", un microfono separato ed un dac amp... Detto questo non suonano male ma io eviterei di spenderci altri soldi e mi accontenterei di riprodurci file audio di buona qualità tramite pc o telefono disattivando ogni diavoleria software che possiedono.

alessandro

Pienamente d'accordo con te, io posseggo un a&k modello ak300, ed e collegato con cuffie Oppo pm3. Bene, non mi sognerei mai di collegare il dato con cuffie Bluetooth, infatti la sopracitata e collegata con cavo bilanciato da 2.5 mm dell'americana lqi, risultato eccellente.

sagitt

magari uno lo usa per condividere file tra pc-dispositivo o tra dispositivo-dispositivo.... oppure per le semplici operazioni di sistema di android

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili