Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Diavoli: la nuova serie Tv di Sky annunciata con una live remote conference

15 Aprile 2020 4

Da un lato Alessandro Borghi, Kasia Smutniak, Patrick Dempsey, l'autore, i registi e i membri della produzione Sky Italia a AD Lux Vide, dall’altro una sessantina di giornalisti provenienti da ogni parte del mondo. Il tutto senza venir meno alle buone regole sul distanziamento sociale imposte dall’emergenza Coronavirus.

Per la presentazione di Diavoli - la nuova serie thriller dedicata alla finanza internazionale in programma dal 17 aprile su Sky Atlantic e NOW TV, e disponibile on demand - Sky ha scelto un format del tutto inedito: quello della conferenza stampa virtuale. Lo studio 6 del Media Hub Milano Santa Giulia si è trasformato per l’occasione nell’hub centrale di una diretta live davvero sui generis con attori, autori, registi e produzione in grado di intervenire e dialogare da Roma, Londra e Los Angeles attraverso una diretta basata su connessioni Punto-Punto e trasporto Audio/Video bi-diriezionale su “Public Internet”.


AR E TANTO CLOUD: COSÌ LA TECNOLOGIA HA ELIMINATO LE DISTANZE

All’unica figura fisica presente nello studio - quella di Omar Schillaci, Vice Direttore di Sky TG24 - il compito di collegare i presenti, moderare la discussione e “cucire”, di tanto, i comprensibili ritardi nella comunicazione via Internet. Al resto ci ha pensato la tecnologia e in particolare una Robicam (la camera con movimento a 360° nello spazio su tiranti motorizzati, usata nelle grosse produzioni sportive outdoor e indoor solo per grandi produzioni come X Factor) e l’impiego della realtà aumentata, qui completamente “trackata” su tutte le telecamere.

La pre-produzione dell’evento è stata gestita in maniera distribuita usando piattaforme di collaborazione cloud di Office 365 come Teams, Planner e WhiteBoard, mentre la produzione vera e propria è stata effettuata in maniera Ibrida con personale presso il Media Hub ma anche con gestione di parti della produzione (montaggio, grafiche, contributi video e coordinamento) eseguite da casa.

Per migliorare la conversazione, infine, sono stati inseriti anche due sistemi indipendenti di traduzione simultanea: uno per il pubblico e uno per i relatori.


LA DIRETTA SI ADATTA AI TEMPI (E ALLE MODALITÀ) DELLA PANDEMIA

Quella della conferenza stampa virtuale è solo l’ultima di una serie di attività mutuate dal Web che Sky ha deciso di intraprendere per continuare a offrire una programmazione basata sull'intrattenimento anche in questo periodo di emergenza.

Il 3 aprile scorso ha debuttato Sky TG24 – Sky a casa, prima edizione di un telegiornale condotta da casa, in onda ormai ogni giorno. Parallelamente anche la programmazione di Sky Sport e quella di un alcuni grandi format della società (è il caso di EPCC con Alessandro Cattelan) è stata ripensata in chiave tecnologica per tutelare le norme di sicurezza del personale, in accordo ai decreti previsti dall’emergenza.

VIDEO


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ben

Roba Sky!

Il Grillo Parlante

dopo l imbarazzante Zero Zero Zero speriamo bene

met

Viste oggi le prime due puntate...assolutamente godibile, e io di finanza non ci capisco una fava

Luca Lucani

spazzaturA?

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO