Sky: accordo in vista per integrare i servizi di Disney+

28 Gennaio 2020 196

Sky sarebbe sul punto di siglare un accordo per integrare i servizi di Disney+ all'interno della propria piattaforma. L'anticipazione, riportata da The Telegraph (link in FONTE), si riferisce al mercato britannico e porterebbe l'apposita applicazione sui box Sky Q. Si ipotizza quindi uno scenario del tutto analogo a quello che ha già permesso a Sky di offrire pacchetti cuciti su misura per Netflix e DAZN (che ha portato anche alla creazione del canale DAZN1).

Sky potrebbe in questo modo recuperare la parte di contenuti che inevitabilmente si è persa/si perderà (a seconda della scadenza dei diritti) proprio per via dell'arrivo di Disney+. Si confermerebbe inoltre la politica di apertura verso i servizi di terzi e la costruzione di una sorta di aggregatore. Se l'accordo verrà effettivamente siglato ci aspettiamo che non riguardi unicamente il Regno Unito. Anche l'intesa con Netflix ha preso il via oltremanica per poi giungere in tutti gli altri mercati europei dove Sky è presente.

Ricordiamo che Disney+ sarà attivo in Italia a partire dal 24 marzo. L'abbonamento è come sempre su base mensile e costa 6,99 euro al mese. Gli utenti potranno vedere i contenuti su 4 dispositivi registrati simultaneamente con in più il supporto a Dolby Vision e Dolby Atmos. Un eventuale accordo con Sky permetterà sicuramente di ottenere alcuni vantaggi (come accade già per gli sconti praticati con Netflix) oltre all'integrazione con l'ecosistema Sky Q.

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Tecnosell a 330 euro oppure da Amazon a 415 euro.

196

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
VV

Il problema è la parola Vodafone....non per il servizio ma perché aumentano sempre

Matteo Mauro

con la Fibra di Vodafone puoi avere sky now completo a 25€ al mese, manca solo qualche canale del pacchetto intrattenimento/famiglia, ma gli altri pacchetti sono uguali...

Giuseppe
Giuseppe

Ma se compri un’Apple TV ti compri un player, con Sky Q ti aspetteresti i contenuti di Sky stesso

efestopini

io ho una scrausa 7 mega di tim, purtroppo è il massimo dalle mie parti ma ti assicuro che due flussi in contemporanea vanno senza problemi e senza caricamenti, naturalmente non in 4k ma sul monitor da 27" si vede benissimo

Fabio Pelliciari

50mega bastano a gestire streaming su 4 5 dispositivi in contemporanea? gia 1 fatica...figurati 2

kid-a

Diciamo che oltre a non approdare su Andorid TV e FfireStick, ha una serie di limitazioni che gli alti operatori non hanno. Senza contare che il costo, anche escludendo sport, è più alto.

Massimo Olivieri

ticket Sport non mi importa anche meno di nulla .

Vespasianix

Cfr: ti amo campionato, elio e le storie tese.

Nicola Buriani

Per me invece no :) .
Sono in disaccordo anche sul fatto che così si aumenti la concorrenza.
Se io voglio vedere il "Film A", non mi interessa per nulla che esistano altri servizi che propongono "Film B", "Film C" e così via.
Non sono cose interscambiabili, sono contenuti diversi e nessun altro film può sostituire un titolo ben preciso.
Quindi sì, è vero che un numero maggiore di servizi spinge tutti ad attuare politiche che possono favorire in parte gli utenti, però fino a quando il modello di business sarà incentrato pesantemente sulle esclusive non si potrà mai parlare di servizi perfettamente sovrapponibili.
Se voglio ascoltare i Queen non mi interessa che esista un altro servizio musicale con magari qualche vantaggio in più che però mi offre la musica dei Pooh, io voglio i Queen.
C'è poi un altro problema grosso: la frammentazione sta divenendo così eccessiva da innescare due fattori negativi.
I prezzi stanno salendo e sta diventando difficile persino capire chi offre cosa.
Sì, lo so, non si è obbligati ad avere tutto, però fino a poco tempo fa con qualche decina di euro si poteva accedere ad un catalogo con i film di tutte le principali Major.
Nel prossimo futuro per avere la stessa offerta si rischia di dover sottoscrivere minimo 4-5 abbonamenti, se la tendenza si consoliderà diventeranno probabilmente anche di più.
Abbastanza insensato a mio avviso: ogni mese dovrei poi decidere quali servizi tenere prendendo in considerazione in anticipo tutto quello che esce o entra per ogni servizio?
Praticamente diventa un lavoro.
E se per caso mi viene voglia di vedere un film incluso con altri servizi mi attacco al proverbiale tram o pago un extra.
Comodo, sono sicuro che la maggior parte delle persone sarà felicissima di stare dietro ad un sistema così amichevole per l'utente.
E non capisco come si possa pensare che la pirateria che citi non se ne avvantaggerà.
Secondo me il modello attuale dello streaming è destinato a durare poco, giusto il tempo necessario per capire che le persone terranno sempre quei 2-3 servizi, ignorando gli altri o usando "altre vie" per accedere ai contenuti.
Ritengo invece inverosimile pensare che la maggior parte degli utenti attivi e disattivi i servizi a rotazione, ogni mese, in modo da far girare abbastanza soldi per tutti (posto che nessun servizio può campare se non fidelizzando l'utente, e questo è proprio impossibile se il numero sale come sta facendo ora).
Tra l'altro non è nemmeno un gran modello per quanto riguarda la qualità dei contenuti: si rischia di vedere tantissime produzioni realizzate semplicemente per far numero e per buttare sempre cose nuove ogni mese, in modo che la gente si incuriosisca e mantenga attivo l'abbonamento (e i risultati in parte già si vedono).

pier0994

Mica esistono solo UK, Irlanda, Austria, Germania e Italia nel continente europeo.
Hbo Max arriverà in Europa, ma non nei Paesi dove opera Sky dove ha siglato un accordo per la messa in onda di tutti i contenuti Warner e HBO.
Sbarcherà in altri Paesi.
Ti ricordo anche che la collaborazione tra Sky e WarnerMedia va ben oltre i semplici diritti tv, ci sono varie co-produzioni in ballo...
Non si pesteranno i piedi a vicenda...

Nicola Buriani

Io di cenni all'Italia non ne leggo, a conferma che dichiarazioni in merito evidentemente non ne hanno mai rilasciate.
L'Europa non è l'Italia e Sky non c'è in tutta Europa (non è presente in Francia, ad esempio, e nemmeno in Spagna o nei Paesi nordici), quindi possono benissimo lanciare nel resto d'Europa, vedremo.
Per Universal invece il discorso è molto semplice: non compri una pay TV, che è sostanzialmente un canale di distribuzione, per poi piazzare i tuoi contenuti su un altro canale di distribuzione che a quel punto diventa un diretto concorrente.
Che senso dovrebbe avere?
L'unico risultato sicuro che otterrebbero è togliere valore alla piattaforma che hanno acquistato, definirlo illogico sarebbe riduttivo.
Il fatto che Sky e Universal restino due entità separate ed autonome mi sembra perfettamente logico, non operano nemmeno nello stesso settore.
Funziona così in quasi tutti i settori: il gruppo che controlla non accentra quasi mai tutte le attività delle controllate, ma questo non vuol dire che queste ultime si mettano a farsi aperta concorrenza.
Ma che a livello distributivo vogliano fare finta che le due società non siano parte dello stesso gruppo è davvero poco, poco, poco credibile (guarda caso i film Universal sono già tornati su Sky, prima erano su Premium).
E ripeto: mercato europeo e Sky non sono coincidenti.

RiccardoC

concordo, il problema è che i sopra 40/50 siamo la maggioranza (ho 44 anni), ma sono la classica mosca bianca, mi rendo conto che la maggior parte dei miei coetanei o più anziani di me la pensa come scrivi tu.
Il problema con Sky è anche che l'abbonamento è vincolante, con rinnovi taciti e tutte le porcherie stile compagnia telefonica; il discorso dei costi infatti è relativo, se ti abboni a tutti i servizi che hai elencato alla fine spendi come Sky o anche più, però col fatto che puoi sospenderli con granularità di un mese e che le giornate sono fatte di 24 ore in cui devi fare stare anche lavoro e famiglia, puoi benissimo alternare i servizi di mese in mese e guardare le esclusive in blocco (questo mese finisce la serie X su Netflix? Mi faccio un mese e me la vedo tutta. Il mese prossimo faccio Disney+ e sospendo Netflix e così via...).
Insomma io non sono più giovane, ma uso internet quotidianamente da un quarto di secolo e le logiche di rendita di posizione tipiche del secolo scorso con me non attaccano, dove esiste alternativa la sfrutto senza remore.
Quanto ad HBO Max, come ho scritto altrove, ho seri dubbi che arrivi a breve (o addirittura mai) in Italia, per via degli accordi che ha fatto con Sky (e che ha rinnovato di recente); probabilmente fanno il contro che quello che forse possono guagnare entrando direttamente nel mercato italiano non è tale da giustificare il rischio rispetto ai soldi sicuri che gli dà Sky. Peccato, perché HBO Max sarebbe uno di quei servizi che nella mia rotazione entrebbe probabilmente 5-6 mesi l'anno

Giangiacomo

Si, ma solo perché entrambi rubano come pochi ;D

Vespasianix

È la squadra più tifata in Italia, ci sta pure che sia più rappresentativa nel target sky.

Giangiacomo

Si scusa, intendevo fare uno switch off generale anni fa subito pronto solo per DVB-T2 con HEVC (all'epoca si parlava già di questo singolo switch poi chissà come mai non approvato).
Sky permette certo di usare anche su altri dispositivi Netflix ma che senso ha se io ho un aggregatore dover uscire e usare (per esempio) l'app della TV perché Sky non supporta la massima qualità. Scelta incoerente e insensata.

Giangiacomo

Come mai la stragrande maggioranza di utenti Sky è juventina ? Tra l4dri ci si trova bene a rubare ai poveri ? ;D

Giangiacomo

Manca tutto il resto Apple TV, AndroidTV, Panasonic etc etc

Giangiacomo

Per me si invece. Così c'è più libertà e concorrenza. Nessuno obbliga nessuno a comprarsi tutti gli abbonamenti o a rimanere abbonato. Sky invece qui in Italia ha imposto per anni (insieme a Mediaset anche se quest'ultima ha fatto molti meno danni) pacchetti e molto altro a prezzi da ladrocinio (e poi tutti si lamentavano della pirateria; ci credo, quelli di Sky sono i primi a rapinarti legalmente, la gente faceva bene a non dar loro un centesimo e a trovare altri sistemi per guardare ciò che volevano).

Giangiacomo

https:// deadline. com/2019/10/hbo-max-pricing-launch-date-1202771551/
Ecco qui, l'articolo parla di inizio 2021 (io dicevo fine 2020). Comunque ci sono tutte le dichiarazioni del CEO e anche del fatto che entro il 2025 si aspetta di avere tra i 75 e 90 milioni di utenti paganti tra USA, Sud America e Europa. Dunque mi sembra inverosimile che prima sigli un accordo con Sky e poi dica che voglia far sbarcare il servizio in Europa nel 2021. Quello che vedo io invece è che l'accordo come comunicato anche da Sky non è un'esclusiva assoluta, al massimo avranno alcune serie TV e film in esclusiva temporanea.
Per quanto riguarda NBCUniversal e il suo servizio (Peakock) la questione è un po' più spinosa. L'arrivo su nuovi mercati è previsto per il 2021, vero quello che dici ovvero che Comcast controlla sia Sky che Universal ma non è così banale la cosa. Come sostenuto dal CEO le due aziende operano in maniera differente e in parallelo, come si vedeva però fino a pochi mesi fa qui i diritti esclusivi dei film universal li aveva tutti Mediaset (eppure Sky Italia ?). Peacock è un servizio streaming-pay che serve da concorrente verso gli altri servizi di questo tipo e dubito fortemente che NBCUniversal si tiri fuori dal mercato europeo solo perché c'è Sky (anche perché la scuola di pensiero di Sky è morta, nessuno compra più pacchetti a prezzi spropositati dove tra le altre cose c'è la pubblicità).

Giangiacomo

Si perché la gente italiana è ancora stupida e ferma agli anni 80/90 con la mentalità della payTV (infatti basta vedere secondo le ricerche chi sono i veri abbonati di Sky, secondo molte statistiche e interviste sono pochissimi giovani, alcune famiglie ma sopratutto gente sopra i 40/50 anni che hanno ancora la mentalità vecchia). I giovani non si fan fregare da questi prezzi fuori di testa, preferiscono spendere su Netflix, Amazon Prime Video, ora arriva anche Disney e c'è Apple. Successivamente arriveranno Universal e HBOMax (per chi guarda lo sport c'è anche DAZN). Sky cerca solo di contenere l'inevitabile, sigla accordi qui e lì ma se la gente si sveglia fa la fine di Mediaset Premium, sparisce cioè.

Giangiacomo

Sono andato in questi giorni a leggere documenti dell'accordo e molto altro. Non c'è scritto da nessuna parte che la partnership siglata con Sky Europa sia un'esclusiva, anzi. Come già detto Warner e HBO con HBO Max vogliono entrare nel mercato europeo al più presto e quindi di sicuro non si daranno la zappa sui piedi siglando accordi esclusivi, al massimo Sky potrà avere la temporanea messa in onda di alcune serie e film.

pier0994

Si chiama Sky Limited da quando è sotto Comcast.

pier0994

Il ticket Sport è a 1080p a 50 fps, quindi Full HD pieno.
Gli altri ticket (Intrattenimento, Serie tv, Cinema) sono a 720p.

efestopini

be ovviamente non lavorano mai tutti insieme ma tranquillamente due pc con netflix e navigazione e magari un film ondemand su sky vanno tranquillamente

Andrea Ciccarello

Intendo dire che se un fantomatico Sky Q 2 fosse disponibile gratuitamente (o quasi), come aggiornamento ai clienti dell’originale decoder, potrebbe essere un qualcosa di fattibile.

Sicuramente non oggi o nei prossimi 2/3 anni

Massimo Olivieri

che palle... HBO fà le migliori serie....

Massimo Olivieri

NowTv è i HD(720p) al limite del accertabile... non direi un alternativa

Vespasianix
Vespasianix

X Android, probabilmente hanno paura che l'account possa essere usato per violare il sistema.

Nicola Buriani

HDR e Ultra HD non si pagano e comunque se non c'è un profilo a pagamento sul servizio originario è impossibile che Sky possa farlo pagare, dato che l'erogazione del servizio resta in capo a terzi con le stesse modalità.

Vespasianix

Tu pensa a chi compra apple tv, 200€ e magari hai l'app sullo smart TV!!

Loris Piasit Sambinelli

mai sottovalutare sky e la loro fantasia nel far pagare l'aria che respiri

Nicola Buriani

Non ho capito.

Vespasianix

Come mai la stragrande maggioranza di utenti sky sia juventina o come mai gli juventini hanno sky?

Nicola Buriani

Considerando che non esiste un pacchetto HDR in nessuno dei servizi citati, direi che non è proprio possibile.

Vespasianix

Sito ufficiale samsung prezzo di listino.
Fra cashback e sconti...

piero
peyotefree

prima o poi ci arriverà anche now tv in 4k..
ma per adesso mi sta più che bene l HD che propone

Andrea Ciccarello

Se uno compra una fire stick lo fa innanzitutto perché non ha altro e in secondo luogo perché un portatile collegato alla televisione ha dei controlli del cavolo. Mouse e tastiera su schermi grandi fanno schifo a prescindere.

Giacomo

Lo proverò, grazie.

Giacomo

Chiunque a casa ha un portatile o un pc con qualche anno alle spalle. Ma perfavore...

3DBoom

imbarazzante, ormai sta diventando un player e si fa pure pagare per darti un aggeggio che riproduce cose di altri.

Ho_parlato!

se vuoi tutto può anche convenire, ma se vuoi solo qualcosa assolutamente no...a me netflix non interessa, al massimo dazn per vedere le poche partite che non sono su sky, ma sky sport e cinema non li vorrei...quindi?

Astroturfer_pro

a Skai gli si sta stringendo il c..o
bene molto bene

VV

Un mutuo!

gs80

Perfetto. 45 per intrattenimento e sport. Fai finta di aggiungere Netflix 4k a parte a 15,99 euro (immagina che non c'è l'offerta Sky) e DAZN a 9,99 euro al mese (anche qui fai finta che non 'è l'offerta Sky): arriviamo a 70,98 euro al mese. Io attualmente pago 76,90 euro al mese per tutti i pacchetti SKY, DAZN e Netflix 4k son Sky Q Platinume e ulteriori 3 Sky q mini (quindi sky in 4 stanze in tutto). Non sono quindi d'accordo quando si dice che con questa politica Sky non fa altro che aumentare i costi.

Ho_parlato!

45...

gs80

Ti posso chiedere quanto paghi al momento per intrattenimento e calcio?

Ho_parlato!

dazn gratis solo se hai mille pacchetti, quindi NON è gratis...io ho solo intratenimento e calcio, sicuramente non avrò mai niente gratis con loro...

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari

Samsung annuncia la gamma TV Neo QLED 2022: tutte le caratteristiche e i prezzi

Sony LinkBuds: le cuffie true wireless che controlli a gesti | Recensione