Home & Garden TV dal 2 febbraio sul digitale terrestre, sparisce Alpha

19 Dicembre 2019 18

Novità in arrivo per il digitale terrestre. DeAgostini Editore ha ceduto l'LCN 59 a Discovery Italia. L'operazione porterà alcuni cambiamenti. Il primo e più immediato riguarda Alpha, il canale in onda proprio al numero 59 del digitale terrestre. Le trasmissioni termineranno il prossimo 21 dicembre. Al suo posto arriverà Motor Trend, che attualmente viene trasmesso al numero 56. La riorganizzazione dei canali si concluderà poi il 2 febbraio 2020 con l'attivazione di HGTV - Home & Garden TV, che prenderà posto al numero 56.

Il nuovo canale è dedicato al mondo della casa e tratterà tematiche come compravendita, le seconde abitazioni, arredi e ristrutturazioni. Alessandro Araimo, amministratore delegato di Discovery Italia, ha dichiarato:

Il nostro portfolio continua a crescere così come la nostra aspirazione nel raccontare al pubblico italiano le proprie passioni, in tutte le sue forme. HGTV Home & Garden TV andrà a rafforzare un portfolio che già oggi incontra i gusti di tutti i target, spaziando tra tutti i generi con una spinta innovativa, nei contenuti e nei linguaggi, davvero inesauribile. Un posizionamento premiato non solo dal pubblico ma anche dagli investitori, sempre più numerosi nello scegliere il mondo Discovery come media privilegiato per veicolare i propri messaggi. Il lancio di HGTV Home & Garden TV, il nono canale in chiaro del portfolio, arriva al culmine di un 2019 ricco di successi, perfetta sintesi della nostra ambizione a migliorarci costantemente.


La programmazione sarà disponibile anche in streaming e on demand su Dplay.

Pierfrancesco Gherardi, Managing Director della Divisione Digital di De Agostini Editore, ha commentato:

Come già annunciato qualche mese fa abbiamo deciso di concentrare le attività della Divisione Digital di De Agostini Editore sui canali Pay, DeAKids e DeAJunior presenti sulla piattaforma Sky rispettivamente dal 2008 e dal 2012, sulle piattaforme digitali e sull'attività di sviluppo di produzione e co-produzione di contenuti, attività quest'ultima che abbiamo già avviato da tempo con successo negli ultimi anni e che ci permetterà di dialogare con tutti i player presenti oggi sul mercato.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabio Prandini

Probabile torneranno anche quei programmi, poiché Discovery ha acquisito Scripps Network e quindi ha a disposizione anche l'archivio delle produzioni Food Network e Fine Living. Non a caso Food Network è rimasto anche come canale.

Federico Antonio Musello

Il problema della risoluzione (il 576i) è un limite hardware del digitale terrestre che non ha la banda necessaria per trasmettere i canali in 1080p, figuriamoci 4k. Ciò sarà risolto (in parte) con il passaggio al dvb-T2 ma dubito si adegueranno tutti, in compenso già da tempo parecchi trasmettono in 4k sul satellitare "gratis" (dopo aver comprato la tessera) di Tivù-Sat, che a differenza del terrestre non ha quei problemi (per ora) di banda.

Francesco Renato

Ci deve essere la richiesta del mercato, purtroppo la massa dei telespettatori non nota la differenza di qualità e quindi le emittenti preferiscono puntare sulla quantità di canali, ma la colpa è dei telespettatori che dovrebbero rifiutare la visione di programmi a bassa risoluzione altrimenti l'alta definizione la vedremo solo sui canali a pagamento.

marcod

Programmi su Viaggi e su case. Anche io avrei sperato nel ritorno di fine living

Maurizio Mugelli

se tu fossi l'emittente cosa faresti, 24h di pubblicita' e programmi con piazzamento merceologico su un canale o su otto diversi, allo stesso costo?

Maurizio Mugelli

aspetto con ansia un programma su un professionista del recupero escrementi cani nei giardinetti, quello si che mi spingerebbe a fare l'abbonamento

Giangiacomo

Finché non c’è una legge o altro che obbliga a passare ad almeno tutte le trasmissione in FHD a 60 hz senza compressione nessun ente televisivo muoverà il sedere. Non lo fa Mediaset che dovrebbe essere pronto dal 2013 come minimo, non lo fa neanche la Rai con tutti i suoi programmi/canali de digitale; figurarsi gli altri.

Account usato

Peccato per Alpha, ogni tanto trasmettevano gli special di Top Gear

Rocky

HGTV trasmette esattamente i programmi che hai citato

Madfranck

come dire: se e' una caxxata di programma, tu lo guardi. complimentoni.

Antonio Mariani

d'altra parte se sono minicase la risoluzione è appropriata alla cosa

Antonio Mariani

non perdi chissà cosa

x s.

Se servirà a ridarmi le MINICASE o casa su misura farò piangere gli occhi. Il fine giustifica i mezzi.

MasterBlatter

e adesso chi mi insegna a cacciare le marmotte mentre mino oro e mi costruisco un nuovo gabinetto?

x s.

Quando c’era Fine Living era tutto perfetto. C’era “Vado a Vivere: Minicase” che era meraviglioso. Anche “Le case più estreme del mondo” era carino . E poi “come ti trasformo la casa” (rehab Addict il titolo originale) e un altro programma simile con Joanna, Chip e i figli erano davvero appassionanti. Le minicase soprattutto, erano bellissime. Spero che ripropongano queste cose nel nuovo canale. Se li mettessero, mi convincerebbero subito ad abbonarmi a Dplay plus (contando che hanno anche Pimple Popper e The Bad Skin Clinic di Real Time).

CAIO MARIOZ
Turk

Non vedremo più gli alaskiani?

Gabriele

vi prego, basta trasmissioni in 576i mpeg2 dtt1 con compressione a palla...
su un 55" 4k fanno piangere gli occhi

Samsung Q950TS UFFICIALI: TV 8K con AV1 e senza cornici | Video

Samsung Flip: la recensione della lavagna digitale per l’ufficio collaborativo

Le 5 (+1) migliori cuffie true wireless da comprare a Gennaio 2020

Quale Amazon Echo scegliere in offerta a gennaio 2020? Panoramica Video