Garmin Edge 1040 il navigatore da sogno per ciclisti. Anche Solar | Prezzi Italia

10 Giugno 2022 29

A distanza di pochi giorni dal debutto di Forerunner 255 e 955, Garmin torna a proporre un nuovo interessante prodotto, e lo fa in questo caso per soddisfare le necessità dei ciclisti più esigenti che desiderano ricevere informazioni dettagliate sulla loro attività in tempo reale. Ecco dunque Edge 1040, ciclo computer con sistema di navigazione multi banda GNSS che viene proposto anche nella versione Solar con ricarica solare per un'autonomia che arriva sino a 100 ore in modalità risparmio energetico.

Il dispositivo si rinnova rispetto alla generazione precedente anche nell'interfaccia, più semplice da navigare durante la pedalata attraverso il display touch da 3,5 pollici. Edge 1040 e 1040 Solar permettono di ottenere informazioni precise sulle proprie condizioni fisiche, così da parametrare gli allenamenti sulla base della propria abilità analizzando nel contempo punti di forza e debolezza. A tal riguardo sono inclusi:

  • Power guide: obiettivi di potenza per gestire gli sforzi
  • Stamina in tempo reale: livello di stanchezza
  • Setup intuitivo: importa le informazioni dai precedenti Edge

Ovviamente non mancano le informazioni su Training Load e VO2 max corrente, ed è anche possibile ricevere suggerimenti su quando fermarsi per bere o mangiare.



CARATTERISTICHE TECNICHE
  • dimensioni: 59,3x117,6x20mm
  • peso: 126g (133g Solar)
  • display: 3,5" touch 282x470
  • autonomia: 35 ore (45 ore Solar)
  • impermeabilità: IPX7
  • memoria interna: 32GB (64GB Solar)
  • compatibilità: Android, iOS
  • GPS, Glonass, Galileo, GNSS multi-banda
  • connettività: Bluetooth, ANT+, WiFi
  • VO2 max
  • recovery time
  • training load
  • training focus
  • adattamento ad altitudine e caldo
  • indicazione di pausa per reidratarsi o mangiare
  • CilmbPro: indicazioni su ascesa rimanente e grado di difficoltà
  • monitoraggio salti per le uscite fuoristrada
  • nuove mappe con funzione Trendline per conoscere strade e sentieri popolari
  • navigazione turn-by-turn
  • app Trailfork per scoprire i sentieri di più di 80 Paesi
  • Incident Detection
  • assistenza automatizzata
  • LiveTrack e Group Track (per seguire uno o più ciclisti in tempo reale, con possibilità di invio e ricezione di messaggi)

DISPONIBILITÀ E PREZZO

Garmin Edge 1040 è disponibile all'acquisto ai seguenti prezzi:

  • versione "base": 599,99 euro
  • versione "base" + sensore velocità e cadenza + fascia cardio Dual: 699,99 euro
  • versione Solar: 749,99 euro con custodia in silicone e staffa da MTB aggiuntiva

Tutte le altre informazioni e i link per l'acquisto sono disponibili al link nel VIA.


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fede45

I ciclisti professionisti sono un genere umano a parte
.
-un ciclista che usa la bici come mezzo di trasporto

Marco

eh cavolo 126 grammi sono tanti ahahaha

Walter

Più che un sogno è un incubo.... Troppo grande e pesante per gli standard delle bici da corsa... Mai visto un ciclista professionista utilizzarne uno in gara... Il massimo che usano sono la serie 5 oppure la serie 8

Supa Hot Fire 2

tutta la roba garmin costa quanto un rene.

virtual

Immagino serva un sensore di cadenza Bluetooth da applicare alla ruota o ai pedali...

77fabio

Il telefono lo tieni in tasca/zaino protetto da urti in caso di cadute e ben lontano dalle vibrazioni del manubrio che rischiano di farti saltare le fotocamere stabilizzate...

77fabio

Quando imposti la bici da monitorare C'è la funzione rulli ma non l'ho mai provata quindi non so se occorrono sensori supplementari o se bisogna valutare l'eventuale compatibilità della cyclette (bluetooth?).

Callea

Non mi meraviglio. Ho il Garmin Edge 530 ormai vecchio di due anni ed ha un'autonomia pazzesca pur con cinque sensori di cui uno il radar.
Con una ricarica ci faccio tranquillamente due lunghe uscite, oppure tre medie o quattro più corte. Schermo sempre acceso sotto il sole cocente o in inverno con freddo e pioggia. Una bomba.

Callea

Il ciclocomputer durante un'uscita seria in bici serve eccome. Piuttosto lascio a casa il telefono.
Ma il problema del telefono non è l'autonomia. Ormai un telefono che si rispetti dura per tutta l'uscita anche se lunga.

Callea

"...ciclo computer con sistema di navigazione multi banda GNSS..."

Questa è una funzione importante che per qualche strano motivo viene taciuta per gli smartphone.
Per sapere se uno smartphone ha la doppia frequenza gps bisogna fare i salti mortali.

TheEfho

ha una versione di android che non usa nessuno e lo schermo eink svolgeva solo alcune funziini di stato O.o Questi ciclocomputer con navigazione non servon solo a farti vedere l'ora... e le mappe sono offline, le scarichi al pc prima di partire ed al massimo in viaggio hai solo qualche pacchetto (ma di base l'utilità è che funzionano offline dove i telefoni non hanno capo). Io prima del garmin usavo komoot (non supportato da yotaphone) e son migrato perchè col telefono stava diventando ingestibile.

virtual

Nah, non sono tipo da Apple mi dispiace. Ma Garmin per "uso interno", sì?

piail

I garmin

virtual

Qualcuno sa se esistono "computer" da applicare anche alle cyclette? Ne ho una che meccanicamente è presa bene ma non funziona più il computer, mi piacerebbe sostituirlo con qualcosa che magari scambi i dati (km percorsi, calorie e velocità) con Google Fit.

mister x

io tempo fa comprai uno yota phone, e con lo schermo a inchiostro consuma pochissimo, e sotto al sole è il display migliore. Lo uso sia per escursioni che per viaggi in bici che durano tutto il giorno

ameft

Non esiste.

Filippo Guanti

Mai provato a fare uscite un po' più lunghe di 4 o 5 ore con un telefono?
A me non dura così tanto e infatti mi porto il powerbank dietro per caricarlo durante la corsa, ma d'estate non so quanto gli faccia bene al mio telefono i 40 gradi del sole + la ricarica, e d'inverno non so quanto gli faccia bene la pioggia mentre carica.
Ovviamente se fai uscite di 2-3-4 ore con temperature controllate e senza pioggia allora un ciclocomputer è inutile, concordo

Rieducational Channel

Mi dice qnche quando devo fare la pupù?

Dario Perotti

Hai ragione.
L'anno scorso volevo prendere un Pandino usato e alla fine sono uscito con una Jeep Cherokee!

mister x

dicono tutti così, poi escono dal negozio con la bici nuova da 6k euro

mister x

dopo aver speso tutti quei soldi, devo comunque portarmi dietro il telefono per pagare, per telefonare, per far funzionare il rilevamento di incidenti, per connetere il ciclocomputer e visualizzare nuove mappe o la posizione di altri ciclisti. Faccio prima a prendere solo il telefono con una buona app installata.

Dario Perotti

Ok.
Però la bici tengo sempre la stessa!

RubenDiaz89

35 ore' E ' quando sale, il sole, per delle ore, ore!

RubenDiaz89

Compralo per un dollaro in piu'.

mister x

però devi prendere anche la nuova luce posteriore con telecamera e luce anteriore, tutti i sensori da collegare al corpo e alla bici...1500 euro

Lander

Speravo nell'integrazione di Garmin Pay. Magari valuterò di passare dalla serie 5 alla serie 8 quando arriverà l'840 se avrà tutte queste funzioni. Questo 1040 costa davvero molto.

Dario Perotti

35 ore?
Sicuramente dentro non ci sono pezzi fatti da Apple.

Dario Perotti

Quasi quasi lo prendo anche se costa 5 volte la mia bici.

MatitaNera

35 ore con gps acceso? prezzo alto però. Però interessante.

HDMotori.it

10 auto elettriche interessanti con prezzi sotto i 35 mila euro

Android

Android 13 disponibile in versione stabile per i Pixel: ecco le novità | Video

Articolo

Netflix, tutte le novità in arrivo a settembre 2022

Android

Recensione Samsung Galaxy TAB S8 ULTRA: il re dei tablet Android è tornato