Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Huawei Sound: suona familiare? Un leak svela lo smart speaker compatto

16 Ottobre 2020 20

Huawei Sound: se il nome vi suona familiare, c'è una ragione. All'inizio di quest'anno infatti il colosso cinese ha lanciato anche sul mercato europeo, Italia compresa, il suo smart speaker Sound X. Il nome è quasi identico, e lo è anche il design: il prodotto, nelle immagini filtrate su Weibo, si presenta come una versione più compatta dell'originale.


Resta, quindi, il look a "pillola" dalle linee morbide, con la parte superiore caratterizzata da una scocca lucida nera (la tinta Starry Night sarà infatti l'unica disponibile). Anche questo modello, come il fratello maggiore, è stato sviluppato in collaborazione con Devialet ed include la certificazione Hi-Res Audio.

Ovviamente potrà essere abbinato ad un altro "gemello" per ottenere un suono stereo e, soprattutto, potrà essere usato anche in modalità Bluetooth, e non solo se connesso a un rete Wi-Fi: aspetto importante considerando le dimensioni contenute che permettono di trasportarlo facilmente, impiegandolo magari anche al di fuori dell'ambiente domestico di riferimento.


Considerando che la versione più grande e costosa è arrivato in italia, anche Huawei Sound ha buone possibilità di arrivare da queste parti: quello degli smart speaker è un settore cruciale (e in crescita), perché si posiziona in un'intersezione che apre poi a tutte le altre tecnologie per la smart home. E i prodotti più piccoli ed economici sono quelli che più facilmente vengono adottati da chi ancora non ha sperimentato tali soluzioni: abbiamo visto che anche Apple lo ha capito, lanciando il suo nuovo HomePod Mini (che però in Italia non arriverà, per ora).

Per saperne di più non servirà aspettare molto: Huawei Sound dovrebbe essere presentato già il 22 ottobre, assieme ai nuovi Mate 40 e alle cuffie over-ear FreeBuds Studio. Sarà interessante capire in che fascia di prezzo si posizionerà, e se arriverà da subito anche sul mercato occidentale.


20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Chry

l'entrata ausiliaria mi piace per poterla collegare direttamente alla TV, il problema principale almeno per il Sound X è il supporto con iPhone, colegato via bluetooth ha un suono corposo e pulito, al di fuori della cina non si può abbinare in stereofonia, cosa che avrei voluto fare, e l'app di riferimento, praticamente non funziona.

uncletoma

grazie, ma preferisco ProAc :D

Chry

Se può interessarti è in offerta sul sito huawei a 199€

uncletoma

peccato :(

Chry

Purtroppo non si possono accoppiare per la stereofonia, ho chiesto al supporto Huawei, credo solo in Cina

Mario Busso

Ma ci sei? ho iniziato l'invettiva proprio dicendo "anni di innovazioni e alla gente non frega nulla della qualità"
L'ho capita, è solo orribile come cosa

uncletoma

<<imitazioni>>

ydlale

Ma cosa centrano quello sono simili solo nell'aspetto. Materiali e qualità audio Siccuramente sono delle m3rde

uncletoma

Molto meno le imitazioni cinesi
https://www.amazon.it/dp/B087CD8LF9/ref=sspa_dk_detail_2?psc=1&pd_rd_i=B087CD8LF9&pd_rd_w=UqcTX&pf_rd_p=365a3205-59f3-4b5b-b44d-9c9ece8162af&pd_rd_wg=f5ho2&pf_rd_r=0Z67C4TT8PF10K1FVBN6&pd_rd_r=6c2d9f88-6059-47fe-bda7-83b0066de3dc&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUEyR1ZGMDVMWERZNVAxJmVuY3J5cHRlZElkPUEwNjg1ODkyMzVVRzJPRVlCTEcwNSZlbmNyeXB0ZWRBZElkPUEwMjQ1MTc2MUQzM01BNDlCQVRPNSZ3aWRnZXROYW1lPXNwX2RldGFpbCZhY3Rpb249Y2xpY2tSZWRpcmVjdCZkb05vdExvZ0NsaWNrPXRydWU=

uncletoma

Tieni conto che un Sound X costa 500 euro circa (1000 la coppia, ovviamente).
Tenendo conto che il mercato dei diffusori (e non casse o cassette, quelle si usano per la frutta o i panni sporchi) economici è principalmente composto da Indiana Line o Wharfedale, direi che queste o le sorelle maggiori potrebbero offrire un'alternativa diversa, e in condizioni totalmente nuove (non necessiti di amplificatori o lettori di rete) da un punto di vista economico rispetto agli impianti entry level.
Da amante dell'affordale audio sono favorevole a questi diffusori, anche se, come giustamente hai fatto notare, non possono rimpiazzare un impianto di livello medio o alto.
Ma un entry level si, e potrebbero essere una soluzione veramente interessante.
Se solo avessi tempo ordinerei una coppia di Sound X da Amazon per fare un confronto con le mie ProAc+Primare.
Sarebbe interessante.
Ma, anche, con le più piccole Extended Bass Tablette che ho in studio (ma, al momento, sono senza ampli in quella stanza, il Pioneer che avevo lo vendetti per la disperazione)

matteventu

"Quindi mi stai dicendo che lo scopo di una cassa per ascoltare la musica non è far sentire la musica bene"

È una domanda seria? Ovviamente NO che non importa la qualità della musica a chi prende una cassa tipo queste.
I punti focali sono il design e la convenienza, non l'alta qualità.

"Ed in secondo luogo devi prendere due di questi speaker per fare stereofonia, quindi raddoppi pure il prezzo"

Appunto. E quante persone credi che compreranno non solo uno ma ben DUE di questi cosi, per ascoltare la musica in stereofonia?

Semplicemente, questi non sono apparecchi per chi è interessato all'alta fedeltà. Ma è palese eh, l'hanno già capito tutti, manchi solo tu.

Mario Busso

Quindi mi stai dicendo che lo scopo di una cassa per ascoltare la musica non è far sentire la musica bene?
In ogni caso non stavo parlando di hifi da 5000 euro, dico che un microstereo qualunque che compri a 100 euro suona meglio. Ed in secondo luogo devi prendere due di questi speaker per fare stereofonia, quindi raddoppi pure il prezzo

sgru

sony xb12

matteventu

È uno smart speaker di fascia media, non è il suo scopo suonare come un impianto hi-fi da 5000€.

Mario Busso

elencavo innovazioni al comparto tecnologico dell'audio listening in generale. il punto è che puoi riprodurlo pure sullo speaker del telefono un FLAC, ma se suona di mrda suona di mrda. e di un po' che me ne sono capitati sotto mano, nessuno suona ancora meglio di un HIFI in fatto di chiarezza di suono, a mio parere.. siamo passati ad un'era in cui il fatto che "si senta bene" è diventato irrilevante.

matteventu

Uhm? Questi sono speaker Wi-Fi, quindi puoi potenzialmente riprodurre un FLAC 384kHz/32bit senza compressione.

Non Bluetooth.

Kamehame

Sembra una boazza di cane

ydlale

le casse di devialet costano da 2000 euro in su

Mario Busso

siamo sinceri, anni di miglioramento alla qualità, bluetooth 5.0 per evitare che il suono trasmesso faccia schifo, codec che diventano sempre più potenti..
e delle cahatine di casse che suona meglio la cassa logitech dei computer degli anni 90.. che tristezza, che tristezza soprattutto apple e google..

Alex

Wow form factor super originale. Great job uauei

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO