Computex 2020 cancellato, servizi online sostitutivi e appuntamento al 2021

12 Giugno 2020 7

Gli organizzatori del Computex hanno comunicato la decisione di cancellare l'edizione 2020. A marzo, in piena emergenza sanitaria, si era provato a rinviare l'appuntamento a settembre (dal 28 al 30), ma l'evoluzione della pandemia a livello mondiale rende tuttora rischioso lo svolgimento di un evento al quale prendono parte migliaia di partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo.

Taiwan è riuscita a tenere lontano il virus dai confini nazionali (al momento i casi accertati sono solo 443 e 7 i deceduti), ma la diffusione nelle altre nazioni è alta (oltre 7,2 milioni di casi e più di 410.000 i deceduti); per queste ragioni TAITRA (Taiwan External Trade Development Council) e TCA (Taipei Computer Association) hanno deciso di rinviare la manifestazioni al prossimo anno.

Le nuove date sono state già fissate: Computex 2021 si terrà a Taipei dall'1 al 5 giugno 2021.


Nel frattempo, per mantenere vivo un filo diretto con le aziende del settore e con il pubblico interessato a conoscere le novità in sviluppo, TAITRA ha adottato una serie di iniziative e servizi che sfruttano il canale online.

Tra i più rilevanti c'è COMPUTEXOnlineTalks, live streaming nei quali dirigenti di importanti aziende (tra cui Intel, Nvidia e Qualcomm) discutono sulle più recenti tendenze tecnologiche; COMPUTEX InnoVEXOnlineDemo, spazio a disposizione delle startup che il 29 giugno presenteranno i loro prodotti sfruttando il canale YouTube del Taiwan Trade Show; COMPUTEX Online 2D Exhibition, la piattaforma che sarà lanciata il 28 settembre per consentire ai produttori di mostrare e promuovere prodotti e servizi.

La cancellazione del Computex 2020 segue quella di altre importanti manifestazioni dedicate all'elettronica di consumo che si sarebbero dovute tenere nel corso dell'anno, a partire dal Mobile World Congress. Per il momento continuano a perseguire la strada di un evento fisico, seppur con molte limitazioni, gli organizzatori di IFA 2020 che a maggio hanno comunicato le nuove modalità di svolgimento; la fiera di Berlino si terrà dal 3 al 5 settembre.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Kamille

il concetto sarà anche chiaro, però se metti i malati di covid in una corsia comune ti si contagia tutto l'ospedale e quindi i malati e, di conseguenza i decessi, sarebbero di più. Io prendo per buoni i dati di Taiwan ma un primo controllo lo si potrebbe fare confrontando i decessi medi nel periodo di tempo: nel caso fossero aumentati significativamente avrebbero raccontato balle. Comunque per riportarli in media mondiale basterebbe mandargli Gallera per un paio di settimane.

DenFox

Continui imperterrito a non capire.
Se non fanno tamponi (pure sui morti), non puoi sapere se un decesso è stato causato dal covid o meno.
È chiaro il concetto?

Kamille

ho capito benissimo: se fosse noto il numero di tamponi di entrambi si potrebbe fare un paragone basato su dati più sicuri. Resta il fatto che 7 decessi accertati su 23 milioni di abitanti costituiscono anche quello un dato significativo, fossero anche 100 volte tanto. In Lombardia quanti sono stati i morti su una popolazione di 10 milioni?

DenFox

Vedo che non hai compreso quello che ho scritto.
Buona continuazione.

Kamille

7 decessi... La Lombardia era completamente impestata anche prima di fare i tamponi...

DenFox

Prima di giudicare, aspetto di vedere il numero di tamponi effettuati in rapporto alla popolazione totale, sono sicuro che ci faremmo delle grasse risate...

Kamille

evidentemente sono governati da gente che sa il fatto suo: poco più di 400 casi è un risultato di tutto rispetto su più di 23 milioni di abitanti

Android

Recensione Galaxy A51 5G, la porta d'ingresso per il 5G di Samsung

Android

Recensione Samsung Galaxy A21s: spender poco e avere il giusto

Mobile

Recensione Huawei Freebuds 3i: poche rinunce con meno di 100 euro

Alta definizione

In viaggio con Panasonic Lumix G100: più mirrorless che vlog camera | Recensione