HTC Exodus 5G Hub: router smart super sicuro, ottimo per gestire nodi di BitCoin

05 Marzo 2020 8

HTC continua ad investire nel futuro delle tecnologie 5G, nonostante l'azienda si trovi ancora in profonda crisi, le speranze sono tutte riposte nel nuovo CEO Yves Maitre, subentrato da pochi mesi al posto di Char Wang.

A questo proposito, HTC ha da poco annunciato Exodus 5G Hub, un router e smart HUB compatibile con le reti di nuova generazione, che il produttore definisce super sicuro, grazie ad alcune applicazioni dedicate, e soprattutto perchè riesce a gestire un nodo Bitcoin completo - e quindi anche transazioni attraverso altri tipi di moneta virtuale - grazie all'ecosistema integrato Zion.

Privacy prima di tutto, il software offre infatti svariate funzioni legate alla sicurezza, fra le quali il recupero delle chiavi private, oltre a numerosi servizi personalizzati come la posta elettronica ProtonMail, il browser Brave e la VPN decentralizzata Incognito.

Tutti servizi che legati ed utilizzati tra loro, riescono a coniugare un ottimo livello di sicurezza quando si tratta di navigare in internet e consultare le proprie e-mail.

HTC Exodus 5G Hub

Phil Chen, Decentralized Chief Officer di HTC, ha commentato così, il lancio del nuovo prodotto:

Exodus è molto più che qualcosa legato ai soli smartphone. EXODUS è proprietà, è possedere le proprie chiavi di accesso, i propri dati e la propria privacy. EXODUS è uno scudo contro l'assalto della tecnologia alla privacy della propria casa. Utilizzando EXODUS 5G Hub, l'utente avrà un maggior controllo sui propri dati, come mai prima d'ora."

Design ed estetica sono ripresi in tutto dallo Smart Hub 5G dello scorso anno, ispirato a sua volta dai vari Google Home Hub o Amazon Echo Show.

Al suo interno trova posto l'ultimo SoC Qualcomm Snapdragon 855 supportato dal modem X50, in grado di gestire perfettamente il nuovo standard di connettività, oltre alla possibilità di collegare fino a 20 dispositivi contemporaneamente tramite Wi-Fi, ed avere tutte le informazioni sempre in vista, grazie allo schermo da 5 pollici con base d'appoggio, destinato principalmente a servire come riproduttore multimediale e smart speaker.

La piattaforma Zion Vault integrata, consente inoltre di depositare Bitcoin, Ethereum (token ERC-20 e ERC-721 inclusi), Binance Coin, Litecoin e Stellar, in tutta sicurezza. Insomma un Hub 5G particolarmente attento alla privacy, e con un buon supporto nella gestione delle monete virtuali più note.

HTC Exodus 5G Hub sarà disponibile nel secondo trimestre del 2020 ad un prezzo non ancora comunicato.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dark!tetto

IMHO sarebbe sprecato collegarci lampadine e prese, intravedo una ethermet alla quale si può tranquillamente collegare un AP per quei dispositivi se proprio si vuole. Ma tanto costera 2 BTC sto coso e non ne venderanno 2 :D

matteventu

Ma che caxxo centra quello?

Dongiovanni82

Si ma io voglio lo smartphone di HTC
Quando?

Queen

intyeressante

maxfkt

Progettane e ingenierizzane uno tu di cosetti così. Il futuro è dei giovani creativi e non dei critici ad ogni costo.

sopaug

mettere le proprie chiavi private su un dispositivo iot esposto ad internet e sviluppato da una società moribonda (anzi, proprio morente) è di un'intelligenza incredibile.

Uriens82

20 dispositivi wifi non è che mi sembrino una quantità incredibile, basta qualche lampadina, qualche presa wifi e telecamera per saturare questo cosetto

Aster

Non ho capito fa anche da router semplice o solo con sim 4- 5g?

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra: tante novità ma non per tutti

Pixel 4a senza segreti: memorie UFS 2.1 e prezzo | Video

Recensione Huawei P40 Lite: prezzo basso e qualità per dimenticare Google

Migliori smartphone: ecco i top 12 da comprare e la HD10 | Marzo 2020