Bluetooth LE Audio ufficiale: più efficienza e condivisione multi-utente

07 Gennaio 2020 7

Bluetooth LE Audio è ufficiale in occasione del CES 2020: si tratta un nuovo protocollo sviluppato dal Bluetooth Special Interests Group che offrirà maggior qualità e funzionalità più avanzate alle periferiche audio senza fili, un settore in grande crescita grazie in particolare al grande successo degli auricolari "true wireless" (Apple AirPods su tutti, secondo gli ultimi dati IDC).

Il nocciolo dell'innovazione di Bluetooth LE Audio è l'abbandono del codec SBC in favore del più efficiente LC3 (Low Complexity Communication Codec). Questo garantirà, in estrema sintesi, qualità audio comparabili con circa la metà della banda impegnata, tutto in favore dei consumi.

In aggiunta, LE Audio offrirà un supporto nativo agli apparecchi acustici: la previsione è che entro pochi anni tutti i nuovi smartphone, TV, laptop e altri prodotti potranno essere sfruttati al meglio anche da chi ha problemi all'udito. Chiave fondamentale per rendere possibile questa funzionalità sarà l'implementazione del Multi-Stream Audio - detta molto semplicemente, ogni trasmettitore Bluetooth potrà inviare più flussi in contemporanea e in sincrono a diverse periferiche. Ciò permetterà, tra le altre cose, una miglior gestione degli auricolari true wireless, un'interazione più fluida con gli assistenti vocali e il passaggio da una sorgente all'altra più rapido e naturale.

L'implementazione della tecnologia Broadcast Audio permetterà a una sorgente di trasmettere flussi audio, sempre sincronizzati e in contemporanea, a un numero virtualmente illimitato di utenti. I casi d'uso tipo individuati dal Bluetooth SIG sono due:

  • Personal Audio Sharing: amici e famiglia che ascoltano insieme la musica proveniente da un singolo smartphone, tablet, laptop o altro dispositivo.
  • Location-based Audio Sharing: un centro conferenze o altri luoghi pubblici come palestre, bar, cinema, stazioni e aeroporti possono inviare informazioni importanti ai propri visitatori e/o clienti. Gli utenti potranno scegliere se quale flusso audio seguire in caso di TV pubblici e cinema.

Bluetooth LE Audio continuerà a coesistere con il protocollo tradizionale, che per l'occasione è stato rinominato in Bluetooth Classic Audio. Il primo sfrutterà la più moderna banda Low Energy, mentre il secondo rimarrà vincolato a quella tradizionale BDR/EDR.

Il Bluetooth SIG ha detto che le specifiche definitive di Bluetooth LE Audio saranno completate e condivise con i partner verso la metà del 2020. Non è chiaro se i dispositivi in commercio potranno essere aggiornati al nuovo protocollo via software o se servirà nuovo hardware.


7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ghost

Se i vecchi dispositivi non sono compatibili ci sará un boom di vendite per cambiare dispositivi

RIP

Mefistofele

Intendo da smartphone

Si vede perfettamente sul mio pc.

PistacchioScemo

Persona audio sharing. Dove l’ho già visto anche questo? Da apple? Ah no apple non innova secondo gli esperti di qui

Albi Veruari

Chiamarlo bluetooth 6 era troppo facile..

Mefistofele

Mi raccomando, lamentatevi perché il video si vede "inspiegabilmente" a metà schermo infierendo sui buoni propositi di questo blog

Samsung Q950TS UFFICIALI: TV 8K con AV1 e senza cornici | Video

Samsung Flip: la recensione della lavagna digitale per l’ufficio collaborativo

Le 5 (+1) migliori cuffie true wireless da comprare a febbraio 2020

Quale Amazon Echo scegliere in offerta a febbraio 2020? Panoramica Video