Google Calendar: in test lo scorrimento in verticale del mese

29 Ottobre 2019 20

Google lavora costantemente per migliorare e aggiungere nuove funzionalità a tutte le sue app, tra queste troviamo il famoso Calendario di Google, di nuovo sotto ai riflettori dopo essere stato preso di mira da un attacco di pishing, attraverso una nuova funzionalità scoperta all'interno del codice dell'applicazione.

Jane Manchun Wong, esperta in programmazione e sicurezza informatica, è riuscita ad attivare una modalità mai vista prima in Calendar, la quale permette di scorrere nella visualizzazione dei mesi facendo uno scrolling in verticale. Sostituendo la navigazione orizzontale che normalmente siamo abituati ad usare, lo scorrimento verticale comporterebbe anche piccole modifiche all'interfaccia stessa.

Innanzitutto, una linea nera separa l'inizio dalla fine di ogni mese, in modo da rendere più chiara la visualizzazione, inoltre, le caselle che mostrano i giorni non sono più di forma rettangolare come prima, ma vengono ridimensionate assumendo la forma di un quadrato.

Questo dovrebbe consentire di visualizzare contemporaneamente più date in una sola schermata, tuttavia, dimensioni ridotte potrebbe voler dire anche meno spazio per l'assegnazione di promemoria, eventi o note. Nessun indizio per quanto riguarda la panoramica settimanale o in tre giorni, sempre in modalità verticale. Anche in questo caso ci saranno da valutare eventuali cambiamenti, soprattutto per quanto riguarda l'esperienza utente.

Un test che potrebbe rimanere fine a se stesso, senza raggiungere la versione pubblica dell'applicazione. D'altronde, per Google è normale condurre questo genere di prove sulle proprie app Android, ultimamente anche Google Foto è stato oggetto di sperimentazioni per cambio di account e nuovi strumenti di disegno.


20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mariux Revolutions
Andrea Z.

anche.
ho il mio account personale, quello di lavoro (google for business) e quello del cliente. Per la posta del cliente (non google), uso NINE come client mail, e da quando l'ho configurato vedo in google calendar anche quei calendari. Da app per smartphone intendo.

Adriano

È una cosa assurda. Peggio per loro, uso altro

AntonioSM77

Quindi parli del grande assente… del protocollo caldav…

Brogi87

Io son anni che non riesco a condividere un calendario con una persona con cui lavoro che ha iphone. 2000€ di telefoni in 2 e non possiamo avere un calendario comune. Follia

Adriano

Non Google??

Adriano

Non Google?

Andrea Z.

io ho due account e posso visualizzare i calendari di entrambi...

AntonioSM77

Se dovessero lasciare la scelta all'utente su tutto ci combineremmo con menu di impostazioni immensi e pieni di check.
Purtroppo testano e fanno delle scelte.

AntonioSM77

è una visualizzazione strana quella postata sopra. Vero, le caselle sono quadrate, ma per cosa è sfruttato tutto il resto dello spazio sotto? Sembra un calendario adattato ad uno schermo con proporzioni strane.

AntonioSM77

In che senso? Non puoi sempre condividere eventualmente l'altro calendario?

Adriano

Permettere altri account pare troppo brutto

Marco Prioli

Veramente a me quello che fa più girare le scatole, è il fatto di vedere qualche giorno del mese precedente e del mese successivo.

max76

ma Microsoft è sempre stata avanti sia ad Apple che ad Android sulle implementazioni del 90% delle features.... comunque alleluia!!

Matteo
asd555

Perché Android è fatto con l'ano.
E lo uso e continuo ad usarlo da dieci anni, però quannno ce vo', ce vo'.

GTX88

O se uno il tema scuro sul calendario non lo vuole è costretto a tenerlo...

Paul

Ma perché il widget del calendario su android attivando la modalità dark, non diventa scuro anche il widget.

Paul

Ma perché il widjet non diventa dark attivando la modalità scura?

GTX88

Imporranno anche questo o lasceranno la scelta agli utenti?

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente

Recensione Huawei Nova 5T: il top da 429€ euro che fa gola