Apple TV+: accoglienza tiepida, See è la serie più richiesta | Parrot Analytics

06 Novembre 2019 154

Apple TV+ è disponibile da venerdì scorso anche in Italia ed è prematuro stabilire quanto gli investimenti della casa di Cupertino volti a produrre contenuti originali siano in grado di far breccia in un mercato dei servizi di streaming video in cui non mancano certamente proposte alternative. Un conto è la qualità del servizio - e da questo punto di vista i primi riscontri per Apple TV+ sono molto positivi - altro è la risposta del pubblico. Gli esperti di Parrot Analytics hanno iniziato a definirla partendo dal mercato statunitense, prendendo in esame le richieste degli utenti (domanda)* nelle 24 ore successive all'esordio - quindi tra venerdì e sabato scorso nel caso delle serie Apple TV+ - e confrontandola con l'analogo dato di altre serie TV disponibili su piattaforme concorrenti.

In sintesi, solo la serie "See" è riuscita a posizionarsi nella top 20 delle serie più richieste, seguita da For All Mankind, Dickinson e, fanalino di coda, The Morning Show.

Dati relativi al mercato statunitense nelle 24 ore successive al lancio di ciascuna piattaforma. Fonte: Parrot Analytics, via Variety

Gli equilibri tra i vari contenuti di Apple TV+ sembrano riproporsi fedelmente a livello mondiale: la domanda si concentra sempre sulla serie che ha per protagonista Jason Momoa, mentre the Morning Show è quella meno richiesta in tutti i Paesi presi in analisi da Parrot Analytics. C'è da dire che tra la domanda registrata nelle prime 24 ore e quella dei due giorni successivi al lancio si riscontra quanto meno un trend in crescita.

Dati relativi ai due giorni successivi al lancio

Ci sono varie considerazioni da fare per mettere nella giusta prospettiva questi primi riscontri: Apple TV+ può contare su un numero di contenuti limitato - è verosimile che la domanda aumenterà man mano che verranno aggiunti nuovi episodi delle varie serie - e a condizionare in parte la domanda nelle ore immediatamente successive al debutto sono intervenute recensioni non propriamente positive da parte della critica.

Dal canto suo Apple può far leva sulla popolarità dei dispositivi che permettono di accedere al servizio (da iPhone, ad iPad, per arrivare ai Mac e alla Apple TV), ha stretto importanti alleanze con aziende come Samsung e Amazon per estendere ulteriormente i dispositivi supportati e sta cercando di fidelizzare l'utenza offrendo un anno di abbonamento gratuito a tutti gli acquirenti di iPhone, iPad, Mac, iPod Touch o Apple e ai sottoscrittori di Apple Music per studenti. L'abbonamento costa 4,99 euro al mese, ma può essere provato gratuitamente per 7 giorni.

*Per la metodologia utilizzata da Parrot Analytics si invita a consultare il sito ufficiale

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 450 euro oppure da ePrice a 709 euro.

154

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Homt3r

gli italiani medi sono....N.P. (soprattutto culturalmente e quindi anche socialmente)

spino1970

Ma cosa c'entra?

Andrea Ciccarello

Il generale Apple TV + è scandaloso anche per me, ma l’utente non si lamentava dei problemi, ma inneggiava la pirateria a priori

S A V I O R

io ho fatto la prova gratuita e...tempo perso, il player di AppleTV+ su chrome (PC Fisso) rimaneva bloccato...su mozilla (PC Fisso) i video si avviavano ma senza HD e ho un 50mega...quindi io non saprei cosa farmene in questi casi della morale.Poi invece sui miei notebook vecchi stranamente andava l'HD sia su chrome che mozilla, ma se mettevo un cavo HDMI in entrambi per vedere il tutto sul monitor del mio fisso il player si bloccava...quindi, direi che hanno un grave problema con il player ed è scandaloso.

S A V I O R

ahahahahahahah

Dark!tetto

Cosa non ti è chiaro di un lancio con 900 titoli e 12 milioni di utenti ? Certamente ai tempi non c'erano studi sul singolo titolo, ma sulla piattaforma in generale. Disney+ non è ancora stato diffuso globalmente. I post mi dispiace, ma non ho certo tempo di spulciare 10 mesi di commenti, se ce l'hai tu fai pure, rimane il fatto di un'accoglienza fredda, e lo confermi tu stesso che se dovevi pagare nonc'era storia, quindi è plausibile pensare che quei numeri sono pure troppo positivi. Attendiamo le 6 produzioni da Oscar l'anno e i clienti paganti...

Io non capisco come per tua stessa ammissione non pagheresti nemmeno 5€ e ti senti di difendere il servizio che crescerà e andrà avanti comunque. Da Apple ci si aspetta di più dai, non certo ai livelli di netflix, ma vista l'azienda potevano fare di più e stai tranquillo che il lancio sarebbe stato un evento come sempre.

Maxxi

nessuno l'ha detto.

Maxxi

e come al tuo solito NON HAI MOSTRATO NULLA.
900 titoli ma non sappiamo in quanti l'hanno visto e soprattutto la qualità (infima) dell'epoca.

NESSUNO qui ha detto che con il lancio di Apple TV+ sarebbero cambiati gli equilibri in breve tempo. Visto che come al tuo solito millanti minkiate, ti invito a quotare UNA persona che sia una che l'ha scritto.

Il lancio di Disney + non c'entra una fava, visto che per il momento è una collezione di titoli famosissimi (io ce l'ho già da un mese) che ha un target diverso.

Per quanto riguarda il prezzo di Apple TV+ anch'io oggi come oggi non pagherei 5€ al mese, ma ho un anno di tempo per decidere cosa fare.
See e For All the Mankind mi piacciono, e parecchio. Se il livello resta questo ed aumentano i contenuti, gli darò 5€. Altrimenti no.

Maxxi

lo finanzio non bloccandone gli annunci pubblicitari.

spino1970

Come tutti gli articoli di un blogo di tecnologia. A meno che tu non stia finanziando HD Blog con delle donazioni private.

spino1970

Sì, certo.

Dark!tetto

I DATI te li cerchi da solo, ma visto che sei troppo impedito pure per questo ti aiuto io. Netflix nasce nel 1998 (ex Kibble) quando ancora lo streaming non si sapeva bene cos'era, ma con un catalogo di 900 TITOLI quando nel 2007 e non nel 2008 passa a quello che oggi conosciamo ha già 12 milioni di clienti paganti ( i dati degli utentiu paganti Apple invece ? ) e migliaia di titoli al Day. È inutile che ora siete qua a giustificare un lancio freddo ( chulla perchè poi), prima del lancio eravate tutti convinti che dopo 2 giorni Netflix avrebbe dichiarato bancarotta Apple stessa ha creato delle aspettative poi illuse. Con 11 ce l'ho incluso e ho fatto l'accesso solo per costatare che la qualità è ottima, ma non gli darei 99 cent al mese per ora.

PS: Anche il confronto con il lancio di Netflix è falsato visto che si non c'era concorrenza, ma non esisteva nemmeno il concetto. Vedremo con il lancio di disney+ e ne riparliamo.

Andrea Ciccarello

Sky Italia l’ha annunciata nell’estate del 2018, un anno e mezzo fa.

Andrea Ciccarello

Questo non vuol dire che ci sia il supporto su tutte le tu Sony al D1

Andrea Ciccarello

“ Anche netflix all'inzio delle sue attività aveva poco nulla.” quindi Netflix non aveva nulla, ma aveva già tutto allo stesso tempo. Il ragionamento fila complimenti.

Andrea Ciccarello
Maxxi

all'uscita. Poi ha avuto il successo che ha avuto. Ora vedremo come reagirà a questi attacchi da più fronti.

Maxxi

no no. Io sarò il primo a bocciare il servizio se non mi soddisfa, votando con il portafoglio. Come fatto con Apple Arcade (non perche non sia unservizio di qualità, ma semplicemente perché non soddisfa I MIEI requisiti).
Ma articoli come questo servono solo ad attirare click.

spino1970

"Lasciateli lavorare", insomma... mi ricorda qualcosa :D

spino1970

Sì, in effetti dal 1997 non se lo c4g4 nessuno...

Maxxi

non sono paragonabili, e Netflix all'uscita non se lo c4g4v4 nessuno naturalmente.

Maxxi

infatti non ha senso analizzarlo in ogni caso. Serve tempo.

spino1970

Beh, un trend in crescita anche perché per chi ha comprato un prodotto apple de 'sti tempi, il servizio è aggratise per un anno :)

spino1970

Oppure mostra tu che questi siano paragonabili :)

Maxxi

hai scritto una minkiata ed ora arrampicata sui vetri...

Fammi vedere I DATI che dicono che Netflix al lancio del servizio streaming nel 2008 ha fatto meglio di questo. Sto aspettando...

Maxxi

quello è il sito che mi si apre qui in Olanda...
Ad agosto avevano annunciato l'app per Apple TV ed Android TV in Italia. Non è ancora arrivata ?
Sarà comunque solo questione di tempo...

checo79

NOW TV è disponibile su PC, Mac, smartphone, tablet e, per un'esperienza davvero completa, direttamente sulla tua televisione di casa utilizzando una Smart TV compatibile, Google Chromecast, Vodafone TV, TIM Box o una game console Xbox e Playstation.

checo79

in italia non c'è , quello è il sito italiano?non mi pare...

Dark!tetto

Lo so bene genio, ma evidentemente la convinzione di sapere tutto, fa dimenticare l'essere obiettivi. L'accoglienza riservata a APPLETV+ è più fredda anche dei servizi menzionati APPENA LANCIATI. Il primo giorno di Netflix (non in italia) non è stato così pessimoo, ma tranquillo avrai la conferma di quanto dico appena sarà lanciato il servizio Disney. Al momento questo servizio vale 0, manco i 5€ infatti l'avranno usato quelli con abbonamenti incluso, perchè a differenza del servizio Arcade che seppur non riccissimo ha comunque un numero sufficiente di contenuti inclusi per invogliare almeno alla prova. Il servizio oggi è pessimo per contenuti e se non l'avessero dato incluso con i nuovi acquisti sarebbe ancora peggio, e negare che è il peggiore al lancio (paragonato al catalogo di lancio degli altri) è da stupidi

Maxxi

ma sei sicuro ?
Guarda la loro stessa homepage

https://uploads.disquscdn.c...

Maxxi

si l'ottimo catalogo film iTunes resta completamente a pagamento purtroppo mentre sarebbe giusto inserire una selezione di film (magari non recentissimi come fa netflix) da vedere gratuitamente compresi nell'abbonamento ATV+

checo79

non c'è now tv su atv ...

Maxxi

no, lo usiamo (se ti va) e ne valutiamo i contenuti e le offerte, senza fare "analisi" dopo 24h.

Maxxi

ci giocano su cose grosse come la Borsa, con queste "false analisi", figurati sui click dei siti web...

Teomondo Scrofalo

Quindi i ladri sono benvenuti a casa tua giusto?

Maxxi

non in quel contesto

Maxxi
Maxxi

Apple TV ha di sicuro Netflix, NowTV ed Amazon Prime.
Però concordo: non vale la pena comprarla solo per provare un servizio. La compri se sei già sicuro di usarla.

checo79

SI lo so, ma per provare un servizio non compro un device apposta, ho già a casa now tv box due chromecast na smar tv e na ps4 , al 90% usao la ps4 con netflix now tv amazon prime atv ha gli stessi servizi disponibili?

Gino

No l'unione europea

FreeEnd

E lo decidi tu che sono ladri?

marcoar

Ma sei la Digievoluzione di Max?

Roberto

Non sono riuscito ad andare oltre i primi 15 minuti. Quei pupazzi tutti uguali li ho odiati anche da piccolo.

ciro mito

Al posto di era prova nei tuoi commenti a metterci fosse

fabrynet

Triste verità e grossa questione dei nostri tempi.

Andrea Ciccarello

Quindi fino a Novembre 2019 cosa dovremo fare? Facciamo finta che non esista un servizio streaming di Apple?

Maxxi

beh ma lo fanno apposta.
Così possono fare titoli sul web su "accoglienza fredda" ed attirare migliaia di click.
Poi alla prima trimestrale Apple annuncia 100 milioni di attivazioni in tre mesi e di questa spazzatura si saranno dimenticati tutti.
Funziona cosi il web, dove nessuno deve rispondere delle fake news.

Maxxi

basta comprare un Apple TV ... o una Firestick se vuoi spendere poco.

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video