Netflix valuta di offrire il piano "solo mobile" in altri mercati oltre all'India

17 Ottobre 2019 73

Netflix sta valutando di testare l'abbonamento super economico accessibile solo da smartphone in altri mercati oltre all'India. L'informazione proviene dalla dirigenza del colosso dello streaming, in un'intervista con gli analisti durante la presentazione dei risultati finanziari del trimestre (di cui vi abbiamo parlato stamattina). Non è chiaro in quali mercati saranno condotte ulteriori sperimentazioni, ma dalle parole usate da Netflix ci sembra difficile che lo vedremo da noi.

Netflix ha presentato questo particolare abbonamento, che costa l'equivalente di meno di 4 euro, all'inizio di questa primavera, appunto in India. Stando alle dichiarazioni del Chief Product Officer Gregory K. Peters, la formula ha avuto un successo perfino superiore alle aspettative della società, tanto che l'idea è di testarlo in altri mercati "con condizioni simili" a quelle indiane. Difficile dire con certezza a cosa si riferisca esattamente, ma è vero che in India il reddito medio è decisamente inferiore al nostro e che per molte persone l'unico dispositivo con accesso a internet è proprio lo smartphone. Se dovessimo pensare a mercati analoghi, l'Italia (o comunque un paese dell'Europa occidentale) non sarebbe il primo esempio, ecco.

In ogni caso, Netflix ha anche detto che sta studiando altre tipologie di abbonamento, per servire meglio determinati mercati. In generale si può dire che è un lavoro che non termina mai, visto che le condizioni dei mercati variano continuamente per un gran numero di ragioni - che spaziano dall'arrivo di un nuovo concorrente alle condizioni socio-economiche del Paese stesso.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 435 euro oppure da Coop Online a 499 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dark!tetto

Cambia poco, rimano per la maggiore un catalogo non in 4K, parlando di piano mobile poi,

il 95% dei dispositivi che ne usufruiranno si e no avranno display a 1080

Il 100% dei film prodotti dal 2015 in poi sono in 4K

Dark!tetto

Parlavo di standard di trasmissione TV perchè più diffuso, il discorso con netflix non cambia perchè anche se pian piano ci si avvia verso il 4k buona parte del catalogo non lo è.

Che c'entrano le trasmissioni TV? io parlo del mondo del Cinema. Lo standard attuale è il 4K. Dal 2016 tutti i film vengono registrati in questa risoluzione, quelli trasmessi in TV vengono downscalati a risoluzioni inferiori per motivi tecnici attuali.

Dark!tetto

Il problema principale è cercare di dare una definizione singola a 1 MLD di persone. Indiano può essere il ragazzino nella baraccopoli che fa un video o il figlio di un imprenditore che lo fa dal palazzo di famiglia.

Dark!tetto

Lo standard oggi non è nemmeno l'HD, il DVB-T trasmette appena a 576p, il 4K è solo la tecnologia più nuova in uso. Standard lo sarà quando anche le registrazioni saranno in 4K, non un 720 interlacciato.

Aristarco

Questo penso che avvenga da almeno 30 anni e non c'entra nulla con l'età media italiana

Idkfa

Hai ragione, ho scritto una cavolata. Correggo , Cresce meno che negli altri paesi

spino1970

Il mondo guarderà anche al 16K, ma visto che già i contenuti in 4K scarseggiano (quanto saranno? il 5% del catalogo delle attuali piattaforme di streaming?), direi che l'8K può anche mangiare tranquillo :D

Al momento in cui il mondo della tecnologia guarda all'8K e il 4K è il nuovo standard, il FullHD dovrebbe essere la base.

snake

Non sarebbe poi tanto male (sempre se hanno in progetto di estenderlo anche in Italia e mantenendo quel prezzo)

TomTorino

Grazie davvero. Non è cambiato nulla rispetto a due anni fa, pazienza: Ilcorsaronero resta insostituibile per chi è all'estero.

Felk

Se hai un account estero, puoi selezionare la lingua italiana nell'interfaccia.
Se invece intendi nelle serie, puoi farlo solo in alcune (ad esempio quelle presenti anche nel catalogo italiano).

Felk

Non avresti i DRM, quindi solo SD, anche se il piano solo mobile non consentirebbe altro.

Va bene, sbagliatissimi.

Bruce Wayne

2 punti sbagliati ed uno irrilevante.

spino1970

Non si chiamerebbe base...

Luca Lindholm

Google Public Data Explorer, sezione Indicatori di sviluppo mondiali (Banca Mondiale).

Andrea

a livello qualità in italia ne abbiamo da imparare, i big hanno tanto qualità ma parlo di quelli davvero in alto, appena entri in canali medi o piccoli uno schifo totale, sia audio che video, capisco all'inizio di un canale, ma trovi canali con 200 video e la stessa qualità di quando hanno iniziato, se invece guardi in lingua inglese hanno quasi tutti, grandi e piccoli un ottima qualità

Tutto è relativo, dipende dalla distanza da cui lo guardi.
Per certi contesti è perfetto un 40", di più significherebbe un'esperienza di visione peggiore.
Per altri non bastano 65".

Andrea

appunto

PC se hai un monitor da almeno 22", io direi anche 24". Alla stessa distanza del portatile, ovviamente almeno in Full HD, hai un'esperienza di visione nettamente migliore, senza contare l'audio che, a meno di usare le cuffie, su PC è sempre scarso e per un film è fondamentale.
Altrimenti tra un 13" e un 6" tenuto vicino non cambia poi molto.

1) non sta scritto da nessuna parte che gli italiani debbano conoscere l'inglese. Gli italiani devono conoscere l'italiano, se poi sanno altre lingue è un loro plus.
2) l'India è stata colonia britannica per un secolo, fino al 1947, quindi è scontato che conoscono l'inglese, anche se una inglese non perfetto e che muterà sempre di più.
3) se un canale indiano arriva in Italia difficilmente sarà "piccolo".

Aristarco

ho tempo solo in treno e quindi non ho molte alternative

Aristarco

il pil non sta scendendo...

opinionista

Se è come su Now TV non funziona.... uscirebbe un video nero. Un po' come quando provi a fare uno screenshot o registrazione schermo.

Poi ovvio ci sono modi per ottenere il tutto, ma sarebbero azioni fatte da pochissimi.

stefano passa

Si ok ma stai sempre vedendo un film su uno schermo da 6 pollici

PassPar2_

Si può pagare anche in mucche e incenso?

Carlo Raffaele Valentino Molin

o il mirroring

Teomondo Scrofalo

Ci mancherebbe, sono stati una colonia Britannica per più di un secolo.

Artemis DeWitt

Scandaloso che il piano base non abbia almeno HD, una persona da sola deve farsi per forza lo standard per avere solo quello

Samuele Capacci

Su pc basterebbe usare un emulatore

Bruce Wayne

Ti costerebbe alla fine lo stesso o quasi di uno da 2 utenti.

Bruce Wayne

Fatti un giro tra i canali medio piccoli italiani.
Ps
Almeno loro due parola di fila in inglese le sanno dire.

Bauscia
Bruce Wayne

Peccato che gli indiani parlano meglio l’inglese degli italiani

lKinder_Bueno

Il problema principale è che non hanno la minima concezione di qualità. Per loro registrare un video mosso e parlato con un inglese improbabile è altissima qualità

Mark

Aboboabooahba buaohabhuao ababobaobibooo
Baobobo boboabo
Il loro accento è insopportabile, anche quando parlando inglese.

IlFuAnd91

Mah io di gente con true wireless ne vedo a tonnellate in metro. Pochissimi hanno quelle cablate vero.

Idkfa

C'è un motivo: le cuffie si ingarbugliano se devi togliere la giacca o fare movimenti e quelle wireless ti possono cadere. Se hai un viaggio lungo e sei seduto ti puoi mettere lì con le cuffie, altrimenti ci si arrangia tra sottotitoli e cassa integrata del cell (sempre nel rispetto del prossimo). Purtroppo il tempo libero è sempre meno e si recuperano tutti i tempi di attesa. Ahimé fa parte della realtà attuale

Idkfa

Dipende, l'unico mio momento libero della giornata è in treno . Vedere i contenuti sul telefono non è così male, se poi si ha in display oled si gode anche di un buon contrasto e resa dei colori.

Idkfa

Il Pil scende per il declino del numero degli abitanti in età lavorativa, ma il reddito pro capite in questi anni è aumentato al pari degli altri paesi

Desmond Hume

comunque qualcuno dovrebbe vietare a quei caxxo di youtuber indiani di fare titoli in inglese salvo poi parlare esclusivamente la loro lingua.

snake

Chissà se invece da un qualsiasi Tv Box Android (di quelli cinesi) la cosa è fattibile... Vengono visti come dei tablet.

Vash 3rr0r

Non è la soluzione ottimale, ma con gli schermi odierni, soprattutto di fascia alta e delle cuffie le puntate di una serie tv sono godibilissime. Ovviamente tutto questo va bene se si è in giro, in casa sarebbe un po’ assurdo.

BLOW

Non sono così vstupidi

scrofalo

Ok. Poi mi compro un tablet 43 pollici e via.

Mr. Robot
IlFuAnd91

Pff non hai idea in metro nelle grandi città vedo gente cheguarda serie tv con sottotitoli senza cuffie ne nulla -.-
A questo punto leggiti un linro

Mr. Robot

Quale Amazon Echo scegliere in offerta al Black Friday 2019? Panoramica Video

Bonus TV 2019: guida agli incentivi per passare al DVB-T2

Recensione Huawei Freebuds 3: ho sostituito le Airpods dopo 2 anni

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro