Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

16 Ottobre 2019 335

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Era il 17 novembre dello scorso anno quando pubblicammo la recensione della Honor Band 4 che, in quell'occasione, confrontai con la gemella Huawei Band 3 Pro. A quasi un anno di distanza è arrivato il momento di parlare della Honor Band 5, smartband che sembrerebbe identica rispetto al precedente modello ma che in realtà nasconde tante piccole differenze che ne migliorano ogni aspetto.

Ve lo dico subito, la Honor Band 5 è, per me, la migliore smartphone band economica disponibile oggi e rispetto alla Honor Band 4 cambia completamente il target di riferimento e il posizionamento di prezzo.

COSA CAMBIA RISPETTO ALLA BAND 4

Sebbene a livello costruttivo ed estetico non ci siano differenze tra le due generazioni, la Honor Band 5 si conferma come una delle smartband più gradevoli esteticamente disponibili sul mercato. E' snella, ha una finitura piacevole e non ci sono discontinuità tra l'attaccatura del cinturino e lo schermo.

Un prodotto concreto, con un cinturino in gomma non troppo rigido e con una chiusura sicura che permette di tenere salda la Band 5 anche durante il nuoto o attività fisiche particolarmente movimentate.

Quello che cambia però è il software interno, rivisto completamente e migliorato in tutto quello che era possibile migliorare. Chi proviene da una Honor Band 4 troverà la stessa familiarità generale ma noterà subito la maggiore cura di tutta l'interfaccia, le nuove icone, un design di ogni elemento migliorato e alcune funzionalità nuove per sport e non solo.

Il sistema è poi più reattivo, veloce e, consuma ancora meno. Dunque un aggiornamento che permette di avere una band migliorata, uguale esteticamente alla precedente è vero, ma che comunque riesce ad offrire quel qualcosa in più rispetto ai competitor per design, funzionalità e schermo.

DISPLAY: AMPIA PERSONALIZZAZIONE

Appena indosserete la Band 5, sopratutto se avete avuto altri dispositivi simili, vi accorgerete della qualità dello schermo. Si tratta di un piccolo display AMOLED da 0,95" con una densità di 282 pixel per pollice e rivestimento in vetro curvo "2,5D". Quello che lascia piacevolmente colpiti è la luminosità del pannello.

Vi dico solo che nell'utilizzo che ne ho fatto in queste 6 settimane (da IFA 2019), ho usato la band sempre su luminosità impostata a 1 o massimo 2 (e in Sardegna è ancora estate a settembre) su una scala che arriva a 5. Dunque leggibilità in esterna ottima, anche sotto al sole diretto, e superiore alla Mi Band 4 che è considerabile il concorrente più stretto.

L'altra nota positiva sul display riguarda la resistenza ai graffi. Sia la Band 4, usata per un anno, sia la Band 5, hanno un vetro molto più duro rispetto alle Mi Band con una resistenza ai micrograffi decisamente alta.

  • Display AMOLED da 0,95" a colori; densità di 282 pixel per pollice e rivestimento in vetro curvo "2,5D".
  • Monitoraggio continuo del battito cardiaco
  • Resistenza all'immersione fino a 50 metri - SPECIALE ATM E RESISTENZA
  • Watchface intercambiabili
  • Sincronizzazione notifiche e altre funzioni smart (tra cui scatto foto da remoto)
  • Autonomia dichiarata: 14 giorni con tutte le funzioni attive
  • Dimensioni: 43x17,2x11,5mm per 23 grammi

Cambia invece completamente la possibilità di personalizzare i quadranti. Se infatti sulla band 4 avevamo 3/4 opzioni diverse, adesso sulla Band 5 è presente un vero e proprio "store" dal quale è possibile scaricare una 30ina di skin per il quadrante che potranno essere cambiate sia tramite l'applicazione, sia tramite la Band stessa.

Ci sono diversi orologi molto piacevoli e a seconda di quello che sceglierete, avrete più o meno informazioni visibili sul quadrante. Nota finale, facendo un tap sullo schermo acceso, avrete le informazioni sulla batteria, bluetooth, meteo ed eventuali messaggi non letti senza dover entrare nei menu dedicati (non presente su Band 4).

SPORT E GESTIONE MUSICA

Sebbene non sia una persona particolarmente sportiva (o meglio, lo sono molto meno da quando mi sono immerso in HDblog), ho apprezzato moltissimo le funzionalità offerte dalla Band e dal software Huawei. L'applicazione è la solita che permette di sfruttare tutti i prodotti dell'azienda o che vi consente di monitorare i passi direttamente dallo smartphone.

La conosciamo ormai bene, non è cambiata molto ma è chiara, completa, permette di gestire tantissimi aspetti ed è rapida e funzionale.

Tengo a precisare comunque che tutte le misurazioni che otterrete dalla Band 5, per quanto accurate per il segmento di riferimento e la tipologia di prodotto, non sono ovviamente tanto precise da poter essere paragonate a quelle fatte con una fascia cardiaca, un orologio con GPS o altri prodotti dedicati allo sport professionistico. Aggiungo anche che la Band può sfruttare il GPS dello smartphone per migliorare la precisione dei passi e il conteggio dei KM.

Come la maggior parte delle Band vi da una stima generale, informazioni piacevoli da avere e una visione di insieme di quello che avete fatto durante il vostro allenamento e del percorso che avete seguito (se avete anche lo smartphone con voi).

Ci sono però piccole accortezze che mi sono piaciute e in particolare trovo molto comoda la gestione di pausa e stop di tutte le attività e, ancora di più, il modo con cui durante un allenamento in piscina e quindi in modalità nuoto, la Band cambi metodo di sblocco in modo da impedire qualsiasi pausa o interazione involontaria con il touch screen dovuta all'acqua che sbatte sullo schermo.

Dettagli che possono sembrare piccoli ma che troviamo, ricordo, su un prodotto che costa 30€ e che ha delle accortezze/funzioni che neanche device da 200€ o più hanno.


A fine settembre è arrivata anche la misurazione VO2max sulla quale però non posso darvi un vero e proprio feedback in quanto non ho altri strumenti per poter fare un paragone sui dati che rileva la band. Vi dico solo che il sistema funziona e che ci mette circa 1 minuto per darvi la misurazione completa.

Il VO2max è la metrica che rappresenta il massimo volume di ossigeno consumato per minuto (in millilitri) per chilogrammo di peso e definisce il livello cardiorespiratorio e aerobico personale. E’ un valore che descrive quindi la capacità dell’organismo di portare l’ossigeno raccolto dai polmoni in tutte le parti del corpo, attraverso il sistema circolatorio, per poterlo usare come parte del processo di produzione di energia.

I punteggi VO2max più elevati sono fortemente correlati alla salute, alla longevità, alla qualità della vita e alle prestazioni. Conoscere il livello di forma fisica in termini di VO2max ci può aiutare a prendere decisioni informate su stile di vita, fitness e prestazioni sportive. Inoltre, il VO2max rappresenta la misurazione di maggior valore, ad esempio, per la personalizzazione dei piani di allenamento e per ottimizzare il calcolo delle calorie bruciate.


Arriviamo più alla musica, o meglio alla gestione della musica. La Band 5 è infatti un notificatore da polso con funzionalità sportive ma si nota subito la cura con cui Honor ha sviluppato il software. Ormai moltissimi di noi hanno cuffie bluetooth di vario tipo, magari sportive o magari stile Airpods con le quali è possibile cambiare brano o ancora mettere in pausa o lanciare la riproduzione musicale.

Quello che però è molto raro trovare è il controllo del volume. La Band 5 permette non solo di gestire avanti/indietro/pausa/play ma anche di modificare il volume di ascolto della musica. Questo rende la Band 5 uno strumento ancora più completo e molte volte mi è capitato di ascoltare musica in aereo o treno e di abbassarla dalla band per parlare con hostess o controllore senza dover tirar fuori lo smartphone dalla tasca: comodissimo (pensate che molti smartwatch da 200€ non permettono questa interazione).

SONNO E AUTONOMIA

Perchè io preferisco spendere 30€ in una band rispetto a 200€ di un orologio? I motivi sono principalmente 3:

  • autonomia migliore, di molto, sulle band
  • monitoraggio del sonno
  • leggerezza

Sebbene non possa dire di dormire poco (6/7 ore), non riesco comunque a dormire particolarmente bene e ho spesso 2/3 svegli ogni notte (figli e non solo). Avere un'idea del mio sonno, anche generale, mi piace e la Band 5 lo fa in maniera egregia con tantissime informazioni e, soprattutto, una precisione notevole.


Sonno che può essere monitorato sfruttando anche il sensore del battito e grazie alla grande autonomia offerta. Nel mio utilizzo misto con tutte le funzionalità attive, faccio circa 7/9 giorni ma si arriva a 15 se non utilizzate troppe notifiche, disattivate monitoraggio continuo del sonno e usate luminosità bassa.

Inoltre i soli 23 grammi permettono di indossare senza problemi la Band di notte, cosa che personalmente non riesco a fare con gli orologi (anche perchè la maggior parte dovrei ricaricarli ogni sera).

Nota finale sulla batteria: stesso uso tra Honor Band 4 vs Honor Band 5 ho riscontrato un 25% di autonomia in più a favore della Band 5 (ottimizzazione software immagino).

GESTIONE NOTIFICHE

Come scritto sopra, le smartband per me sono prima di tutto dei notificatori, ovvero degli strumenti che mi permettono di vedere chi mi ha scritto e cosa senza prendere lo smartphone ogni volta e, nel caso, decidere di rispondere usando il cellulare.

Non ritengo dunque limitante l'assenza di risposte automatiche o l'impossibilità di mandare messaggi vocali. Parliamo di un gadget che costa 30€ e pretendere che faccia quello che fa uno smartwatch Wear OS mi sembra assurdo. Dunque poter leggere, e bene visto il display, la notifica o parte di essa in modo da capire il contesto mi basta.

Apprezzo però la liberà di scegliere qualunque applicazione dal menu dei programmi che possono interagire con la band. Dunque saremo noi a decidere cosa dovrà apparire sulla Honor 5.


Da affinare invece la velocità di interazione con più notifiche in successione. Migliorata rispetto alla Band 4 ma ancora non perfetta. Manca poi un'icona che mostri l'app da cui arriva la notifica anche se non è un qualcosa che mi ha disturbato troppo.

Insomma, si potrebbe fare qualcosa in più per rendere la Honor Band 5 un notificatore da polso completo e insuperabile. Magari il prossimo anno.

COMPATIBILITA' IOS

Avendole avute al polso entrambe, le ho provate con due smartphone diversi: iPhone 11 e RogPhone 2. Ho quindi potuto vedere le differenze dell'applicazione e voglio schematizzarle in modo rapido:

  • l'app è Huawei Health ed è molto simile tra Android e iOS
  • per entrambi gli ecosistemi la sincronizzazione avviene senza alcun problema e i dati possono essere visti da Salute di Apple (tutti) e da Fit di Google o ancora altre app compatibili (My fitness Pal ad esempio)
  • L'app Android è comunque migliore in quanto l'interazione con i grafici e la struttura degli elementi è meglio studiata e la navigazione tra le funzioni è migliore
  • Solo su Android è possibile scegliere quali app notificheranno - su iOS o tutte o nessuna
CONCLUSIONI: PERCHE' COMPRARLA

Come avrete evinto dal titolo stesso della recensione e da quello che ho scritto, sebbene la Mi Band 4 sia la smartband più gettonata in rete, io anche quest'anno scelgo la Honor Band 5. Rispetto allo scorso anno il posizionamento ufficiale è oltretutto ben diverso e i 30€ richiesti non solo sono a fuoco, ma la rendono migliore anche del prodotto Xiaomi.

Applicazione ottima, connessione eccellente anche a distanza molto elevata, autonomia soddisfacente, controllo musicale, ampio utilizzo per lo sport (con le dovute premesse sui dati registrati) e un design che io trovo decisamente più bello di tutte le altre smartband ufficialmente disponibili in Italia (in particolare Fit e e mi Band 4).

DISPLAYBUONA VIBRAZIONECOMPLETEZZA SOFTWAREPREZZO
CINTURINO NON FACILE DA CAMBIAREAUTONOMIA BUONA MA NON SUPERNOTIFICHE MIGLIORABILI
VIDEO

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 435 euro oppure da ePrice a 485 euro.

335

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Hoyz

Ho questa band da una settimana e posso confermare che è un buon prodotto per i soldi richiesti. Sulla recensione, c'è da dire che le foto photoshoppate in cui il display sembra molto più grande fanno ridere.

Marco Filella

avrei una domanda. la band fa il monitoraggio del consumo calorico a riposo durante tutta la giornata? inoltre durante l'attività fisica la band permette di gestire altre funzionalità ad esempio il timer? Esempio pratico se faccio partire l'allenamento generico per la palestra vorrei anche poter utilizzare il timer.....

Nuanda

a me ogni tanto lo fa sopratutto se sono sotto wifi, se lo faccio in 4g va...

Kamgusta

Non so forse la usi come vibratore e te la infili su per il deretano, a me ad altri e a tutti i recensori dura 20 giorni, con misurazione del sonno e battito cardiaco
Hai qualcosa che non va te è ovvio

eLar

Ma quando mai, 24% oggi caricata 9 giorni fa, ed ho messo il monitoraggio del battito cardiaco ogni 30 minuti. Prima era ogni 10 minuti e a 9 giorni neanche ci arrivavo.

Quindi no, non dura due settimane e 3 manco per sogno.

Kamgusta

ma a te non pagano per ogni band venduta

Kamgusta

caz zate, dura più di 2 settimane con tutto attivo
in genere arriviamo a 3 settimane
autonomia veramente incredibile

Kamgusta

quelle della mi band sono migliori.
la tabella indica dove primeggiano.
hanno e fanno le stesse cose.

Kamgusta

Volendo sulla Mi Band puoi impostare di far abbassare automaticamente la luminosità quando arriva sera

Franco Schettino

L'ho fatto: comprata Mi 4 per mia moglie, io uso la Honor 5.

La Mi 4 è sempre connessa bluetooth, la Honor è quasi sempre disconnessa,

Franco Schettino

Ti è andata bene.
Meglio la Mi Band 4 (ved. altri miei commenti)

Franco Schettino

Come se spendere qualche centinaia di euro o un migliaio per uni smartphone fosse da ricchi.

Non si parla mica di una Tesla o di una Ferrari.

Franco Schettino

...e nessun problema di connessione bluetooth con lo smartphone.

Forse dipende da versione bluetooth: versione 5 in Mi Band 4, forse versione 4,2 l'Honor 5, nonostante più recente.

Franco Schettino

No, nessun problema: non si disconnette MAI (ved. altri miei commenti aggiornati).

Franco Schettino

Ho acquistato il Mi Band 4 per mia moglie.
Stesso smartphone, fra l'altro Huawei (P8lite 2015), non si disconnette MAI.
Io sto usando l'Honor 5, con lo stesso smartphone Huawei P8lite 2015, praticamente sempre disconnesso; per riconnetterlo devo fare molti tentativi e si disconnette dopo poco.

Forse dipende da versione bluetooth: versione 5 in Mi Band 4, forse versione 4,2 l'Honor 5, nonostante più recente.

Giuseppe Benvenuto

Mi spiegate perché l'app non si aggiorna e quindi non posso scaricare lingua e nuovi dispositivi? Ovviamente rendendo impossibile l'associazione e configurazione dell'honor band 5. Capita sia sul mio Pixel 2xl che sul Mi A2 di mia madre.. praticamente inutilizzabile!

mi spiegheresti meglio la cosa di Tasker? Io ho una Mi Band 4, cosa permetterebbe di fare con tasker?

Se considero che esteticamente preferisco nettamente la Xiaomi, direi che ho fatto una buona scelta prendendo quella, e come display per ora mi soddisfa in pieno, luminosità compresa.
Sarebbe comodo un sensore di luminosità per renderla automatica più che altro, ma penso che non lo abbia nemmeno la Honor

Desmond Hume

beh se la miband4 vince sulle notifiche dove fa schifo non oso immaginare la honor band 5.

Andrea

Ho ricevuto la band oggi e ha la la misura della SpO2; appare nel menu dopo la frequenza cardiaca. Non mi sembra però che il dato venga inviato a Huawei Health. Si può solo visualizzare il dato sul bracciale, e la misura si attiva soltanto manualmente.

albe

Domanda... Attivando le notifiche di Google che è una unica app , questa ti avvisa delle partite, dei promemoria, del meteo, dell'aria inquinata ecc... sul telefono mi interessa, ma non voglio che arrivino le notifiche di continuo sulla smartband se non i promemoria. Sulle band di amazfit ho una app aggiuntiva terza che mi permette di fare dei filtri inclusivi o esclusivi sul contenuto delle notifiche, su questa? C'è qualcosa di integrato? Grazieeee

Mattia 01

Esteticamente prefrisco il mi band 4, il cinturino originale è un po rigido ma su amazon per poco ne ho preso uno piu morbido e sembra di non averlo al polso. Tolgo la capsula molte volte alla settimana per lavarlo bene dal sudore visto che vado a correre e non vedo deformazioni strane nel cinturino e la capsula rimane sempre ben fissata (anche nella honor poi non è così seplice toglierlo, sperando di non perdere o rompere le due graffette di plastica), è vero che rimane ben sporgente e per questo la Honor risulta migliore ma non da questo gran fastidio, ed avendoci messo su una pellicola evito che si graffi (non si raffa nemmeno quella). Poi mi chiedo come a molti il cintrino dellami band si slacci, ne ho vute tre e mi una volta mi è successo, boh....

Frankye

Lo utilizzo da due settimane. Condivido in pieno quanto scritto. La batteria, con tutte le funzioni attive (il monitoraggio continuo in modalità intelligente), al 5 giorno è al 20 %. Il cinturino non si sgancia a differenza del mi band 4 ma quello del miband4 risulta più "vellutato" sulla pelle anche se fa sudare maggiormente il polso. Il cinturino dell'Honor non mi dà questi problemi. Non ho mai avuto problemi di disconnessione, sinceramente. Tranne se mi allontano oltre 8 metri dallo smartphone. Non ha mai mancato una notifica. Interessante la sveglia intelligente, analizza la fase di sonno e inizia a svegliarti quando sei nel sonno leggero. Vo2 max indica il valore esatto, e confrontata con il valore del saturimetro medico professionale. Perché l'ho preferito al mi band 4? Perché ogni volta che devo togliere la capsula per caricarla, l'alloggio nel cinturino si allenta e si dilata, perché mi dà fastidio quando indosso indumenti, la capsula è molto sporgente ed è facile graffiarla come ogni cosa che sporge dal polso. Il sistema di notifica è da migliorare. Preferirei vedere l'icona e l'insieme delle notifiche in una pagina scorrevole con due righe del messaggio sotto ogni messaggio ricevuto. L'apertura del messaggio è inutile visto che non posso rispondere. Per carità, la funzione è utile ma senza un buon sistema di gestione fa confusione visto che bisogna accedere più volte per cancellare la lista delle notifiche. A volte non appare il pulsante per la lettura o eliminazione notifiche messaggi.

Altra cosa sicuramente migliorabile è i dettagli del sonno. Cliccando sull'icona luna potrebbe mostrare almeno percentuale sonno leggero profondo e fase REM. Cliccando sul misuratore della frequenza cardiaca almeno mostrare freq media , e freq a riposo.

Inoltre, una funzione stupidissima, è il calcolatore della tua batteria biologica secondo quanto hai dormito o riposato ma chiedo troppo per 28 euro ..

Andrea

Nella pratica il video dovrebbe essere più immediato e meno prolisso, la recensione scritta molto più completa ed esaustiva…. di solito a fine video si invitano gli utenti ad approfondire il tutto nella parte scritta….poi ognuno fa quel che vuole per la carità….

Zlatan10

Non ho capito.
Io ho detto che preferisco il cinturino dell' Honor, lui il contrario.
Tu?

Luca P.

Non voglio parlare per max76, ma personalmente sono d'accordo, lo trovo un cinturino poco pratico e scomodo, ma soprattutto poco sicuro: nel'uso quotidiano mi si slaccia molte volte sa solo. Per questo ho relegato la Mi Band a sveglia silenziosa e basta. Visto che questa Honor Band 5 fa il monitoraggio del sonno e del battito cardiaco continuo, e visto il cinturino normale, penso ci farò un pensierino.

SteNoir

Ma il cinturino non è un problema, puoi prenderlo a parte come esempio quello della mi band...

Dark!tetto

Ti dirò, io ho diversi smartwatch e band, uso le band perchè leggere e con autonomia maggiore. Ho un forerunner della garmin co fascia cardio swim che ricarico solo quando vado in piscina altrimenti starei almeno 4 giorni su 7 o senza orologio o con l'orologio spento al polso xD

Squak9000

ma infatti... sostanzialemente sono tutte minkìate irrilevanti e poco precise.

Ma questo lo sanno bene tutti... per questo la maggiore lo prendono come surrogato di uno smartwatch.

Dark!tetto

Vabbè, ma secondo questo ragionamento inutile elencare anche il contapassi che è impreciso, come anche il sensore del battito cardiaco etc etc. Magari la mattina ti alzi stanco e sfinito e la band invece ha rilevato che hai dormito bene, quindi puoi avere qualche carenza di altri tipi. Insomma nessuno (tranne Apple per i futuri Watch) li ha definiti o anche solo paragonati a dispositivi medici, come si sa che se vuoi fare sport e avere un valore indicativo preciso server una fascia cardiaca. I link ci son per tutti i prodotti, e veramente c'è di peggio xD

Giuliano Arcinotti

beh ma ci sono migliaia di cinturini after market per entrambe le band perchè limitarsi a pensare solo al suo originale?

Giuliano Arcinotti

Direi che a parità di utilizzo non ho trovato differenze sostanziali in questo senso. sono state entrambe molto affidabili nella stabilità di connessione (cosa che onestamente non posso dire dell'amazfit bip lite che è decisamente un tacca sotto rispetto alle due band qui sopra).

fede

A me quello che disturba di piu' non è tanto che manchi qualcosa (rilevatore di stress o vo2max) o che qualcosa sia in utile (saturazione di ossigeno); quello che mi disturba è che NON SI SA COSA C'E' E COSA NO mi sono comprato alla cieca honor band 3,4 e 5 per poi scoprire che vo2max non è presente nemmeno sul running edition e che sul 5 la saturazione di ossigeno è inutile lo stress manca e manca pure vo2max.
Ad averlo saputo prima compravo band 3 pro subito senza pensarci.
MANCA UNA SCHEDA CON LE CARATTERISTICHE per poter scegliere prima.
Sembra fatto apposta per INGANNARE LA GENTE.
shame!!

Zlatan10

Perché?

Barone Von Zeppeli

Ok

Pietro A.

io ho avuto la honor band 4. display fantastico, anche il cinturino, comodo, bel design, ma il bluethoot mi faceva ammattire, si scollegava spessissimo, anche stando a pochissimi metri dal telefono e quando poi mi arrivavano le chiamate le perdevo perchè non si riconnetteva da sola, dovevi sempre attivare il GPS manualmente e a volte neanche bastava, dovevi aprire l'app. insomma, dopo 6 mesi sono passato a mi band 4 e mi trovo molto molto meglio. Spero che con la 5 abbiano risolto ma non sono il solo ad aver avuto questi problemi. peccato perchè per il resto mi piaceva davvero tanto

Gabriele Putignano

Si, sono sincero. Sicuramente c'era qualcosa che non andava, perché se così fosse per tutti, il prodotto era da buttare, e invece molti lo ritenevano giustamente valido.

Franco Schettino

GIURI?
:-)

max76

l' unico motivo per preferirla ad altro fondamentalmente è il VO2max....se non aveva sto cinturino da orologio, me la accattavo.

max76

io solo per il cinturino ho scartato tutte quelle come quello della honor....il mondo è bello perché è vario, o avariato..

Squak9000

ok sono d'accordo.

ma elencarlo come pregio mi sembra eccessivo...

è sicuramente una cosa in più ma che sostanzialmente non migliora l'uso.

Parer mio, pregi elencati a forza per vendere dal link Amazon.

Paul The Rock

Ah ok, tu hai il Bip Lite... a questo punto se non ti serve il GPS le cose cambiano e anche il passaggio eventuale al GTS secondo me non avrebbe molto senso. Questa Honor 5
potrebbe fare per te.

Gabriele Putignano

Succedeva anche a me con la honor band 4. Passato a mi band 4 non succede più. Stesso telefono e stesse impostazioni. Un peccato. Ad oggi non ho ancora capito il motivo

efremis

Io le ho sempre vista una il completamento dell'altra e non una copia noiosa

efremis

Quella sì, le altre no

Dark!tetto

Sostanzialmente fa numero, in pratica si na sega

Squak9000
Dark!tetto

Probabile, ce l'avevo con la miui 9, su mimixsto problema

Zlatan10

Io questa volta tradisco xiaomi

Luca Visentin

Mmmm allora non lo so, strano! Vedi online se ci sono consigli online

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente