Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

11 Ottobre 2019 546

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

L'idea è abbastanza semplice: abbiamo preso 6 dei migliori smartphone su piazza e visto come rispondono al gioco più in voga del momento, ovvero Call of Duty: Mobile. Il titolo sta letteralmente sbancando sia su PlayStore (oltre 100 mln di download) sia su App Store (1° nella categoria Azione), un nome di peso che contribuirà di certo a questa transizione gaming su mobile, ben oltre i fenomeni Candy Crush e suoi simili.

Sappiamo bene che proprio su smartphone si gioca sempre di più, a conferma le stime tratte dal report 2019 della società di ricerca Newzoo: il mercato complessivo vale circa $152,1 Mld (+9,6% YoY) e gli "smartphone games" rappresentano la fetta più importante con il 36%, ovvero un business da $54,9 Mld che supera perfino quello delle console, in ascesa ma fermo sui $47,9 Mld. Se poi volessimo considerare anche i tablet, al 36% sopra citato dovremmo aggiungere anche un altro 9% che vale circa $13,6 Mld.

Insomma, software house e produttori punteranno sempre di più su questo fronte e titoli impegnativi come COD Mobile rendono perfettamente l'idea, offrendo oltretutto un assist a coloro che realizzano top di gamma e devono spiegare ai clienti una richiesta economica maggiore. D'altronde i medio gamma sono sempre più potenti, completi e interessanti, spesso fin troppo simili ai costosi flagship.

Oggi abbiamo così deciso di fare una prova inconsueta, volta ad evidenziare pro e contro di alcuni dei migliori rappresentanti dell'universo mobile alla prova di un titolo impegnativo. D'altronde tutti i brand richiamano in fase di lancio (e piani di comunicazione) proprio il gaming, mostrando capacità "uniche e superiori" rispetto alla concorrenza. Adesso è arrivato il momento di vedere se questi slogan sono veritieri, analizzando innanzitutto i consumi nel corso di una sessione di gioco di 30 minuti e il loro comportamento nel gioco.

I PROTAGONISTI LI CONOSCIAMO GIÀ BENE

Nessuna scusa, nessun appiglio, questi smartphone sono i migliori dei rispettivi brand e montano i SoC mobile più prestanti, ad eccezione del P30 Pro di Huawei con il suo Kirin 980 (ormai c'è in giro il Kirin 990). A dire il vero abbiamo una gran varietà di chip sul tavolo, vediamoli nel dettaglio qui di seguito evidenziando alcune delle specifiche tecniche.

Tutti sono perfettamente in grado di gestire anche i giochi più pesanti, non è certo una novità, poco importano quindi le differenze di memoria RAM o clock dei processori, l'esperienza risulta in ogni caso estremamente fluida. Per l'occasione abbiamo impostato al massimo gli effetti grafici e, laddove possibile, portato al massimo risoluzione e refresh rate del display. Quindi 120Hz su Rog Phone 2 (in "X Mode") e 90Hz su OnePlus 7T Pro, risoluzione QHD+ per Galaxy Note 10+.

Per tutti massima luminosità del display e connessione sotto la medesima rete WiFi a 1000 Mbps (teorici), condizioni quindi di massimo consumo e partenza dal 100% di carica.

COME SI SONO COMPORTATI NELLA PROVA

Nel primo round abbiamo utilizzato Galaxy Note 10+ (Recensione), OnePlus 7T Pro (Recensione) e Rog Phone 2 (Recensione). Il primo ci ha piacevolmente sorpresi nei punti che un po' già conoscevamo: audio e display, con forellino anteriore della fotocamera che non impaccia minimamente e bordi edge che offrono una vista più immersiva sul campo da gioco. Di certo riscalda un po' dopo mezzora di gioco nella parte posteriore, ma non più del normale.

OnePlus è invece l'unico di questo giro che vanta un display senza interruzioni grazie alla fotocamera pop-up, pannello OLED quindi protagonista grazie anche alla possibilità di impostare il refresh rate a 90Hz. Abbiamo riscontrato un surriscaldamento nella parte circostante le fotocamere posteriori.

Infine c'è il Rog Phone 2, di certo il più in tema con la prova della giornata che parte con il grande vantaggio di essere il gaming phone per eccellenza: display ampio e dita che scivolano molto bene, la marcia in più la forniscono gli Air Trigger personalizzabili e tutto il software Game Genie nel suo complesso.

Nota importante riguarda i 120fps. Abbiamo usato tutti i device al massimo delle prestazioni ma è chiaro che ROG ha un consumo maggiore in proporzione, solo perchè usato ad un livello superiore che gli altri non raggiungono.


Secondo round che vede protagonisti i rimanenti tre smartphone, partiamo quindi da P30 Pro (Recensione): di certo il più "fresco" nonostante i 30 minuti di gioco intenso, con un trattamento olefobico del display che non lascia scivolare bene le dita e un piccolo notch centrale che non intralcia ma neanche aiuta. Segue il Mi 9T Pro (Recensione), forte di un panello senza interruzioni (pop-up camera) ed un'esperienza di gioco piacevole, senza strani surriscaldamenti.

Infine c'è l'iPhone 11 Pro Max (Recensione), con un ottimo feedback audio e un notch importante che non rende comunque complicata l'interazione su schermo. Sarebbe certamente meglio non averlo ma non risulta comunque un problema. Scivolano poco le dita sull'ottimo display OLED, dalla nostra prova è quello che consuma apparentemente meno in questo piccolo ma esclusivo gruppetto. Nel dettaglio:

  • Xiaomi Mi 9T Pro: 4.000mAh di partenza e 400mAh consumati (10%)
  • OnePlus 7T Pro: 4.085mAh di partenza e 408,5mAh consumati (10%)
  • Samsung Galaxy Note 10+: 4.300mAh di partenza e 473mAh consumati (11%)
  • Huawei P30 Pro: 4.200mAh di partenza e 205mAh consumati (5%)
  • iPhone 11 Pro Max: 3.969mAh di partenza e 159mAh consumati (4%)
  • Asus Rog Phone 2: 6.000mAh di partenza e 480mAh consumati (8%) - Consumo con display a 60fps 300mAh (5%)
LA NOSTRA CLASSIFICA
  1. Asus Rog Phone 2 vince grazie alle casse frontali, ad un impugnatura ottima e ad un display imbattibile per il gioco. AirTrigger il Plus unico.
  2. OnePlus 7T Pro display immersivo, nessuna tacca ma non riesce a strappare lo scettro a Rog. Prestazioni comunque eccellenti
  3. Samsung Galaxy Note 10+ audio veramente eccellente, display con un piccolo foro che non disturba troppo ma temperature superiori agli altri e consumi maggiori.
  4. iPhone 11 Pro Max si conferma l'ottimizzazione, Software, qualità schermo. Peccato Notch e display con meno scivolamento oltre all'audio che tende a chiudersi con l'impugnatura orizzontale.
  5. Huawei P30 Pro gestisce ottimamente i consumi ma la risoluzione del gioco non è al pari degli altri. Dettagli, piccoli ma comunque importanti. Il Notch lo fa slittare al penultimo posto insieme alla qualità audio.
  6. Xiaomi Mi 9T Pro anche se il prezzo è più competitivo e lo schermo non ha interruzioni, i consumi non sono bassi e gli manca quel qualcosa in più per superare i suoi avversari.
VIDEO

(aggiornamento del 17 ottobre 2019, ore 09:55)

546

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max

Meglio che all’ombra di una cinesata

Dark!tetto

Stai a cuccia da brava pecorella e torna nell'ombra della mela che ci fai più figura

Max

Sei imbarazzante.

efremis

Aspetta, stai provando a dire che gli HTC degli ultimi anni sono premium? Giusto per capire con chi sto parlando

Dongiovanni82

Alluminio satinato? Vetro liquid?
A già x te l'acciaio imco della mamma è garanzia di alta qualità ....e l'acciaio 904 l rolex? Conosci?

salvatore esposito

io contestava la coerenza dei melari che se lo fa Apple va bene mentre se lo fa altro produttore allora è marketing.
se una cosa è inutile su uno allora lo sarà anche sull'altro e il brand non fa differenza

Lele Prozac

tipo?che mi da in più l's10 o l'iphone rispetto ad un mi 9t?

Ivan Clemente Cabrera

Non avevo capito che stessi parlando di luoghi comuni e aria fritta, non ho risposta in quel caso, posso solo dirti che non ci sono piu' le mezze stagioni.

Ivan Clemente Cabrera

Mi sembrano pochi 8ms in un dispositivo connesso via wifi o via 4g? con un controller touch? Non e' questione di sembrare lo sono, basta essere normodotati per capirlo, non e' colpa mia se non scorgi differenza fra un pc con connessione wired e mouse e tastiera ad un gioco su cellulare, non posso aiutarti.

Dark!tetto

Stai affossando sempre più ahahahaha

Sei proprio l'italiano medio che si crede esperto perchè ha una connessione. Non aggiungo altro, ci pensi da solo a umiliarti che a confronto Callea & co. sono dei dilettanti.

Andre Milano ( Pippo IV)

Appunto per questo ho scritto che dipende da quale smartphone si prende in considerazione. Ci sono produttori che killano anche con più di 8 GB .

drio75

Huawei é l unico dispositivo Android con un autonomia decente e arriva penultimo,
Questo articolo é una barzelletta

Max
Lupo1

No, appunto il test viene falsato dai parametri diversi dei telefoni

Dark!tetto

Iphone non ha zoom ottico, e la soluzione periscopica è stata adottata per avere uno zoom ottico. Non è uscita dopo, ma esiste da anni. Ma poi ci sei o ci fai ? Il test è stato fatto senza protezione in vetro o no ? Non mi pare che gli altri SoC vanno in trottling o mi son perso qualcosa ? Poi consuma di meno perchè ha un OS ottimizzato per quello che è come sempre l'unico valore aggiunto di un iPhone ed è anche l'unico punto che non capite. Stabilità, Deepfusion, Consumi etc etc da cosa dipendono secondo te ? Il ciarpame è talmente ben ottimizzato che riesce a restituire un'esperienza di gioco migliore sotto ogni punto di vista con una spesa che spesso è anche la metà. So di che parlo e so quanto vale un software ben fatto in relazione ad un HW pompato, ma oggi è da 1dioti comprare un iPhone per giocarci, un pò lo è in generale con gli smartphone ovvio, ma iPhone certo non è la scelta migliore. Ancora meno considerando il tuo pensiero fuorviato di paragonarlo alla switch. C'è un video intero che mostra come vanno gli altri smartphone visto che non puoi permetterti di toccarli con mano, guardati quello e non solo quello che è scritto in classifica genio, o pensi che il problema sia solo il dito che non scivola ?

Albi Veruari

Ce ne hai messo di tempo ad elaborare una risposta, con altri errori grammaticali tra l'altro. Grande bomber!

Dark!tetto

Cosa ? Solo perchè non hai idea di ciò che dici non vuol dire che le non esistono. P9 aveva un sensore Monocromatico da 20mp che interpolava a 12 prendendo il B/W da quello per migliorare il contrasto. La penta cam di Nokia usa un sistema simile, ma con ovvie differenze, forse non tanto ovvie per te. Inoltre quello di Apple come detto è un cambio di focale non uno zoom ottico* . Poi bello sentirmi chiamare arrampicatore di specchi da uno che non sapendo cosa dire sotto un post che parla di Gaming tira fuori la fotocamera

R I D I C O L O

*Per quelli speciali come te è quel tipo di ingrandimento che hai con una lente d'ingrandimento quando la sposti avanti e indietro. Infatti gli scatti tra 1x e 2x sono digitali, solo i polli possono ancora affermare che sia uno zoom ottico.

Max

Chi ti piace di più come redattore ?

Max
Dark!tetto

Fotocamere ? Autonomia ? Mi son perso qualcosa io o il primo iPhone che non si spegne a metà giornata e fa foto di notte (nemmeno decenti) è diventato il migliore ? Schermo posso anche concedertelo, seppur di fattura Samsung ha valori migliori, ma si parlava di iPhone indietro non meglio o peggio e poi sarei io che mi arrampico sugli specchi. Può anche primeggiare in qualche campo non legato all'os tipo il display, ma rimane indietro anche sulle reti 5G e tutto il resto, anche se è vostra filosofia che se non c'è non serve. Il modem 5G del 990 è al momento l'unico compatibile per quanto ne sappiamo con la rete futura. L'elenco continua ad essere valido al netto delle vostre risposte con valore tecnico 0, sarò ripetitivo ma continuate a sembrare dei keynote da 2 soldi.

Meglio che ti fermi, dimostri solo che non sai capire cosa vuol dire stare indietro, oltre a non capire cosa è imputabile a l'unico componente di Apple che vale qualcosa iOS che gli permette di avere determinate prestazioni e stabilità, il supporto e gli aggiornamenti, e l'ottimizzazione del HW, iCloud, Arcade (che al momento di avanti non ha nulla eh), Apple TV ( anche qui al momento meh). Parliamo con dati alla mano e terminologia adatta, non con "il migliore" "più potente" e termini cookiani del c... che non sei su melablog dove vi ci fate le seghe su sti termini.

Pierantonio Durante

Si certo, e tu non ti stai arrampicando sugli specchi, finiamola qui dai.

Dark!tetto

NO LO ZOOM OTTICO NON C'È, la tua ignoranza in questo campo è lampante. Gli altri produttori per avere quello che si chiama zoom ottico hanno montato un sistema periscopico, iPhone ce l'ha ? NO

Vai a dirlo ai gamer che il refreh rate non serve, tu di certo non sei in grado di valutarlo. Resta il fatto che non ce l'ha, ma lo avrà più avanti, in ritardo.

Il dito non scivola per via del (ottimo) trattamento oleofobico genio, per otternerlo la resistenza alla scivolosità aumenta, ma tu non puoi saperlo perchè non hai nessuna esperienza in merito, e nemmeno le conoscenze tecniche per capilo. Come non li hai per capire perchè il SoC Apple seppur con DEI PUNTEGGI (solo quelli che ti fan comodo ovviamente) ha un rapporto 2:1 fa girare i giochi nello stesso identico modo. Ma hey tim ha detto che è la migliore e che è del 20% pià potente che mai, deve essere vero. Quello imbarazzante sei tu, ti ho sempre preso per un ragazzino e da quando ho scoperto che hai una certa età e fai sti discorsi provo tristezza per te.

Babcock&Wilkox

Il redattore è quello che è.
Di meglio questo blog non ha, anzi si ma gli fanno recensire telefoni cagate.

Babcock&Wilkox

Forse non la sai tu la diffrenza, io ci ho messo l'esclamativo perchè era proprio una affermazione contrariata e non una domanda. Non te lo chiedevo lo affermavo.

Babcock&Wilkox

A te non frega, infatti l'ho scritto per gli altri che leggendo sbadatamente potevano credere che era davvero come dicevi tu...che mostravo inferioritá latente ecc e per questo la compensavo con i 512 GB. Tutte psicostronzate.

Callea

La risoluzione dei display si può forse normalizzare, cribbio?

diego

Io uso i puntini a cavolo di cane e le faccine old, ma almeno non uso turpiloqui vari...

efremis

È giocabile ovunque ma non è certamente lo smartphone il suo habitat. Un po'come Netflix che lo guardi su smartphone, ma è tutt'altra cosa dove è studiato: la TV.
Qui c'è anche l'aggravante del sistema di controllo: la maggior parte dei giochi è studiata per joypad o tastiera e mouse e... non è esattamente una cosa che molti hanno dietro quando usano un telefono.
Il focus di Stadia ha ben poco con gli smartphone, sono solo un "continuativo di fortuna".

giorgio085

stadia è giocabile su qualsiasi piattaforma e con qualsiasi hardware, credo sia un concetto di gioco ben più evoluto di qualsivoglia servizio attualmente in circolazione, almeno di base...

Pierantonio Durante

Hai completamente ragione, purtroppo caratterialmente mi "attacco" un po su queste discussioni :)

Pierantonio Durante

Finalmente qualcuno di ragionevole, probabilmente hai ragione, solo non so se personalmente mi troverei comodo, da provare.

edd

Hai perso fin troppo tempo rispondendo a questi signori che non sono capaci di partecipare ad una conversazione ragionata.
Vogliono solo avere ragione e per riuscirci sono disposti anche a cambiare il senso di quello che dice l'interlocutore, per farlo sentire in errore e mandarlo fuori strada. Questa gente va ignorata.

efremis

Indie? Sono soprattutto i giochi più importanti su Multiplayer.
Chi paragona Stadia (giocabile sugli smartphone come soluzione di fortuna e non certo in giro con il touch) credo che non abbia letto nessuno dei 1000 articoli in cui dicono che non ha nulla a che fare con il gaming su Smartphone. Stadia che tra l'altro quasi sicuramente arriverà anche su iOS.

giorgio085

una piattaforma con 4 indie in croce non credo aumenti il gap, ad ogni modo quando google stadia sarà pronto il gap generale (che esiste, siamo d'accordo) verrà ribaltato in quanto li girano su server giochi da consolle.

giorgio085

con iPhone 11pro max hanno semplicemente fatto a pari con la concorrenza, inseguendola.

Commento fazioso e polemico. Non accetto simili insinuazioni.

Famedoro Cuordipietra

Hai scritto solo per poter dire in italiano frequenze di aggiornamento. Bastava dire che costano troppo per giocare.

Max

6 mesi di vantaggio ? OnePlus è uscito una settimana fa ed il Note 10 un mese prima di iPhone.
Tra l’altro in molte cose l’855 non raggiunge neppure A12 di un anno fa... altroché sei mesi di vantaggio.

olè

veramente l'unicoo decente mi sembra proprio il rog 2...

olè

ti conviene usata

Ballrog

Manca un anno alla ps5, quindi no..se proprio vuoi la ps4 compra quella normale se la trovi sui 150

efremis

Ho appena avuto un U11+ ed era tutto tranne che premium (e MI e MI premium in classico alluminio che hanno tutti e non acciaio).

optimus81

Ecco...hai cercato di arrampicarti e hai fatto la figura dell haters qualsiasi...schermo, processori, fotocamere , autonomia ,stabilità , qualità applicazioni...e già potrei fermarmi visto che in tutto ciò iPhone oggi è il top... ma poi vedi integrazione hardware software, esperienza utente, , supporto software per almeno 5 anni, iCloud ,servizi come arcade music tv+, assistenza etc etc....e tu vieni a parlare di 5g che oggi nelle versioni attuali serve come il cioccolato sulla pasta e tra un anno saranno già obsolete....ma lol

Rdl13

Sony non fa top gamma che è esclusa? Stesso dicasi per i Pixel...

NO VOLGARITÀ!!!

tyrion94

Cogli0ne e pure omofobo.
Ottimo!

tyrion94

Tu avrai 50 anni, o almeno lo spero, a giudicare dalle faccine e dai punti di sospensione utilizzati a caso

diego

Sei veramente ripugnante...avrai credo 10 anni o almeno lo spero ...ti saranno mancate le pizze educative da piccolo presumo ;-)

Dongiovanni82

Me lo dici a me... che utilizzo HTC con materiali premium da una vita...

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Google Pixel 4 e 4 XL ufficiali: prezzo, caratteristiche, disponibilità in Italia

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Recensione Amazfit GTS: ottimo display, notifiche sincronizzate e lingua italiana