Google comincia a parlare di Android 11: prima menzione ufficiale

11 Ottobre 2019 56

Android 10 sta cominciando ad arrivare timidamente sui primi dispositivi non Google, ma pare che per la casa di Mountain View sia già tempo di guardare oltre, in direzione Android 11.

Il nome della prossima versione del sistema operativo è emerso nell'applicazione ufficiale dedicata all'Android Dev Summit 2019 che prenderà il via questo mese. Tra le varie sessioni previste nel corso della due giorni, Google ne ha intitolata una "Preparing for Scoped Storage in Android 11". Si tratta della prima volta che il nome della prossima release del sistema operativo viene menzionato ufficialmente.

Quest'anno Google ha deciso di interrompere la tradizione che associava ad ogni versione il nome di un dolce, quindi il passaggio alla semplice numerazione rende molto più semplice (e prevedibile) utilizzare il nome finale del sistema operativo anche prima del suo annuncio. In precedenza Google faceva riferimento alla lettera identificativa - in questo caso si sarebbe trattato di Android R -, una sigla che non svela il nome finale.

Per quanto riguarda la sessione in sé, sembra che in quest'occasione verranno illustrate alcune delle funzioni Scoped Storage inizialmente attese per Android 10 e poi rinviate alla versione successiva. Ricordiamo che Scoped Storage permette ad ogni applicazione di creare uno spazio privato nella memoria del dispositivo, rendendolo inaccessibile altre altre app. Ciò permette di aumentare il livello di privacy delle app che ne faranno uso.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Bass8 a 559 euro oppure da Coop Online a 649 euro.

56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Ferri

So di s10+ superiore in quali contesti ? C'è ne sono molti da valutare.

Mariux Revolutions
dicolamiasisi

niente a che vedere con le statue dei dolci...quella dell 11 sarà uguale e cambia solo il numero?

Mariux Revolutions

No, le statue ci sono (ecco quella di Android 10 qui sotto), però sì, l'idea dei nomi era molto originale

https://uploads.disquscdn.c...

PassPar2_

Almeno non sa di glucosio.

Luke

ma anche no

ReArciù

Ringo è nata in italia come orei dei poveri se non sbaglio

Matteo Meogrossi
Mako

io non penso proprio che andrà a finire così

virtual

Sono preoccupato anch'io che non sviluppo... non mi piace iOS e perciò non voglio un altro sistema operativo che cerca di assomigliargli. Non ho mai fatto il root, però mi sa che sarà l'unica soluzione al problema, dato che Google non intende ragionare.

SteDS

Grazie :D il punto è che sono un tantino preoccupato, sviluppo per Android e oltre ai lavori per conto di altri privati ho le mie app nello store. Quella più redditizia è una all-in-one, un insieme di strumenti dei quali il file manager è forse il più importante.. inutile dire che se lo scoped storage diverrà realtà così com'è stato presentato la mia, ma anche tante altre interessanti app che non siano giochini e social, diverranno inutili

virtual

Ti darei più upvote se potessi.

SteDS

Il SAF esiste da prima di Android 5, rilasciato inizialmente per consentire accesso allo storage secondario rimosso con Android 4, l'accesso diretto ai file è ancora possibile per lo storage primario (memoria interna). In futuro SAF diverrà l'unica modo per accedere ai file (sia nello storage primario che secondario) con una importante differenza rispetto ad oggi, non sarà possibile utilizzare le API che si appoggiano al SAF, le app dovranno richiamare una sorta di selettore di file (sempre parte del SAF) interamente gestito dal sistema, nessun accesso diretto ne indiretto ai file per le app di terzi, a meno che non risiedano nella propria sandbox. Come hai scritto sopra il SAF è di una lentezza cosmica. Vedo all'orizzonte grossi peggioramenti sia per q

Vedremo :)

matteventu

Ma entrambe le cose puoi farle comunque, usando le API giuste.

virtual

Comunque non credo sarà facoltativo, primo perché già su 10 lo è e poi perché l'hanno già detto che "dalla prossima versione" (ergo la 11) diventerà obbligatorio per tutte le app.

Io spero in una insurrezione di massa (degli sviluppatori perlomeno), ma dubito accadrà mai. Semplicemente toglieranno funzioni alle app particolari, ma chi usa solo Facebook, Whatsapp, Instagram, ecc. penso nemmeno se ne accorgerà... Non c'è già iOS per questo?

virtual

No, resteranno i dati condivisi intesi come Foto, Download e Musica. Ma ci sono dati (i documenti ad esempio) che non rientrano in nessuna di queste categorie.

virtual

I permessi - una delle invenzioni più belle di Android secondo me - Google pare non voglia più usarli (vedi per esempio la recente rimozione delle app che mandano SMS o leggono il registro delle chiamate) perché gli utonti premono sempre OK senza leggere.

Se volesse, Google potrebbe creare l'Utonto-Android-OS e rendere operative tutte queste c***ate di default e lasciare agli utenti più smaliziati una voce sepolta sotto Impostazioni per abilitare la condivisione dei dati e delle informazioni, sempre con i permessi per app, in modo da non dover gettare alle ortiche quanto (di buono) fatto finora.

Se leggi un po' la storia di q

virtual

Esempio 1: dall'app MX Player voglio riprodurre un file presente in una cartella che mi sono creato sulla memoria con Solid Explorer.

Esempio 2: apro un file PDF per firmarlo con l'app Scrivi su PDF e poi voglio stamparlo con l'app Epson Print.

C'era una discussione su Reddit a riguardo, i casi non sono pochi.

virtual

Allora dei programmatori seri (non quelli di Google quindi, dato il loro comportamento) prima sviluppano le API e poi rilasciano Storage Access Framework al pubblico (ricordo che l'hanno rilasciato già in Android 10 ed è solo grazie alle proteste che è stato reso opzionale).

Gabriele

Comunque "R" per il nome di android 11 secondo me sarebbe potuto significare Ringo, dopo oreo mancava solo lui

gianb92

bella tipa

gianb92

la beta della emui 10 è rilasciata proprio in questi giorni per p30 e mate 20

SteDS

Per ora non c'è nulla ma è probabile (si spera!) aggiungano qualche API dedicata prima del rilascio un po' come hanno fatto in passato (mi pare Android 4.0) quando bloccarono l'accesso alla memoria secondaria per poi rilasciare API apposite (Storage Access Framework). Rimanessero così le cose tutte le app sarebbero limitate in una sorta di sandbox senza poter accedere a file esterni se non passando dal "selettore file" di sistema, già incluso nel SAF, navigazione, apertura e modifica dei file non verrebbero più gestite dall'app in pratica. Eccezione per il file manager incluso dal produttore che naturalmente potrà "bypassare" lo scoped storage avendo permessi di sistema, alternativa davvero povera nella maggior parte dei casi. Spero non facciano davvero questa c*gata

matteventu

No, basterebbe a WhatsApp creare un intent verso un'app galleria (o file manager).

ghost

Dipende come lo implementano e che limitazioni mettono.
Potrebbero decidere che Whatspp e simili non possa accedere alla galleria e quindi per mettere qualcosa su whatsapp dovresti passare dall'app galleria.

marco

Dallo screen mi sembrava un iphone x lol

ADM90

Huawei Fino a P30 vengono tranquillamente aggiornati

matteventu

Per esempio?

dicolamiasisi

erano simpatici i dolcetti..ora è tutto monotono e grigio...non ci saranno piu nuove statue nel giardino google

ciro mito

Maledetti diabetichi

Francesco Badini

Speriamo. Non se ne può più di frammentazione e menate varie

ghost

Come se il problema fosse nei file manager.
Anche le app hanno bisogno di condividere gli stessi file a volte

ghost

Se ho capito bene diventerebbe come iphone e complicherebbe tantissime operazioni semplici oltre che renderne impossibili molte altre

MarcoCau

Se volete io inizio a parlare di Android 12...

Filippo

Samsung ha rilasciato ieri la beta pubblica per la gamma S10

AndreW

La svolta di Google sarà Fucshia!

Vinilic

dovrebbero chiamarli "service pack".....

matteventu

No, ci sarebbe qualche permesso o API particolare per i file manager.

C'era un distacco tra i due SO? Distacco inteso in che termini?

La tabella di marcia è stata pubblicata da diverse Case.

bisogna vedere l'entità dell'impatto. i dati che devono essere condivisi sembra lo rimangano

virtual

È la fine di Android per "chi ci tiene" (come me e te ad esempio)... All'utonto non cambia nulla.

Che tristezza.

G. Vakarian

Da quello che leggo sembra opzionale

Cid

One plus ha già aggiornato, Xiaomi c'è la roadmap (entro ottobre/novembre su nolti), Samsung e Sony non sono informato.. Huawei chiedi a Trump

MatitaNera

Per fortuna hanno abbnadonato 'sta menata delle lettere e dei dolcetti.

Siegfried

È facoltativo su Android 10, nella prossima versione sarà obbligatorio. Non so che fine faranno i file manager ma personalmente sono a favore di tutte le funzioni che migliorano sicurezza e privacy quindi non mi lamento. Però non capisco perché dovrebbe essere la fine di Android, la maggior parte degli utenti nemmeno si accorgerà di cosa è cambiato.

loripod

Ho la sensazione che android 10 sarà una versione per pochi almeno inizialmente oltre a pixel e android one nessuno si è fatto avanti per una roadmap o sbaglio?

NAPOLETArgentiNO

dipende :)

schermo s10+
audio iphone
autonomia iphone

foto notturne s10+
foto diurne iphone
foto grandangolari s10+
video iphone

sistema operativo va a gusti, ma ormai il divario è davvero minimo...
pur rimanendo Android superiore in alcuni contesti

sarà che ho android dai tempi dell'S3, anno prox comprerò solo iphone e non più entrambi i dispositivi

dicolamiasisi

meglio s10+ o iphone 11 pro max?

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Google Pixel 4 e 4 XL ufficiali: prezzo, caratteristiche, disponibilità in Italia

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Recensione Amazfit GTS: ottimo display, notifiche sincronizzate e lingua italiana