TSMC inizia la produzione di massa dei chip a 7nm+, pronta per i 6nm

09 Ottobre 2019 29

TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) annuncia di aver iniziato la produzione in volumi di chip con processo produttivo a 7nm+, confermando una tabella di marcia molto fitta e frenetica che prevede un rapido passaggio al nodo a 6nm.

Stando a quanto dichiarato dall'azienda, la produzione di wafer a 7nm+ è iniziata nel secondo trimestre e ad ora ha dimostrato una resa molto vicina al già valido processo EUV a 7nm; allo stesso tempo, il colosso dei semiconduttori ha ribadito di essere pronta per passare alla fase successiva (6nm) entro il Q1 2020. Parole queste che non sono passate inosservate agli occhi degli investitori visto che ieri le azioni TSMC sono salite del 3,06%.

Rispetto al suo predecessore, il nuovo processo produttivo a 7nm+ permette di aumentare la densità dei transistor e l'efficienza energetica del 15-20%; le prestazioni non potranno che beneficiare di queste ulteriori ottimizzazioni.

Come ricordato in apertura, la tabella di marcia per TSMC è molto impegnativa: il nodo produttivo a 6nm atteso per inizio 2020 dovrebbe permettere di aumentare ulteriore la densità dei transistor (si parla di un +18%), pur mantenendo l'attuale design. Ma non è tutto, l'azienda è già a uno stadio avanzato dello sviluppo della tecnologia a 5nm (potremmo trovarla sul prossimo Apple A14) e dallo scorso anno ha iniziato a investire sulla tecnologia a 3nm.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Coletti

Per carità, AMD fa ricerca e sviluppo e progetta i processori. Poi li fa "stampare" a Taiwan da TSMC (come fa Apple), dato che da anni non possiede più fonderie per il silicio.
Almeno una azienda cinese continentale ha comprato i diritti e i progetti per fabbricare processori uguali ai Ryzen della prima serie, quindi semmai è il contrario di ciò che dici.

DrWolf2019

Dopo che sono fatti sono fatti.

Bruce Wayne

Amd non ha ricerca e sviluppo. Compra solo i processori fatti in Cina e ci mette il suo nome sopra.

Marco Coletti

Affermazione azzardata.

Marco Coletti

Con investimenti iniziali da fare tremare le gambe.

Slartibartfast

Wait, i 6nm non sono successori dei 7nm+, ma più una cosa parallela che abbassa i costi di design per chi produce già a 7nm.
I 7nmP invece sono un normale raffinamento dei 7nm, di solito non gli avrebbero dato un nuovo nome, ma il marketing fa cose strane
https://uploads.disquscdn.c...

L'A13 di Apple dovrebbe essere 7nmP btw.

DrWolf2019

Con l'EUV saluti al quad patterning, più resa e più wafer per unità di tempo.

Maurizio Mugelli

l'apple a13 usa il 7nm+ EUV, non il 7nm "normale"

Jolly Roger

Il soc degli ultimi iphone non è quindi 7 nm EUV?

Maurizio Mugelli

no, sbaglia l'articolo, l'attuale 7nm non e' EUV (ovvero usa ancora le macchine litografiche di generazione precedente), 7nm+ e' EUV, 6nm e' una versione ottimizzata di 7nm+ e tanto per complicarci la vita tmsc ha introdotto di recente anche un 7Np che e' una versione ottimizzata dell'attuale 7nm non EUV

Lunghezza canale? Quindi oil valore 7nm è vero?

Jolly Roger

Ma quindi i 7nm EUV sono una cosa mentre i 7nm+ sono ancora meglio ottimizzati giusto?

Maurizio Mugelli

si e no, da un punto di vista letterale non e' sbagliato pero' andando nel dettaglio la densita' effettiva e' comunque cresciuta proporzionalmente al pp dichiarato (piu' o meno) quindi non si possono definire truffe - in particolare si stanno concentrando molto sullo spostare i disegni su piu' piani tridimensionali piuttosto che su un piano singolo, ad esempio il "semplice" girare source/drain/gate di lato e metterli in verticale (finfet) permette di occupare molto meno spazio sul die e quindi incrementare notevolmente la densita' dei transistors anche senza ridurre effettivamente la dimensione dei gate stessi (Che comunque vengono ridotti)

Bruce Wayne

Infatti i migliori soc sono ancora gli Intel che adesso stanno arrivando ai 10 nm

MfS

intel lo ha sempre fatto...

Chirurgo Plastico
teda

Tutto marketing .. si pottebbero migliorare anche quelli da 10 nanometri per anni e anni avendo balzi prestazionali come quelli odierni ( spacciandoli per 7 ..6 ..5 nanometri ) .. non c e bisogno di scendere a grandezze fasulle .. il problema sarebbe : preferiresti investire miliardi su grandezze piu vicino al limite o meno?

mig86

Non con il silicio.

diciamo che tra uno e l'altro c'è comunque un miglioramento, per quanto riguarda il singolo numerino interessa solo all'interno dei blog per non meglio precisati motivi

Chirurgo Plastico

Più che altro non siamo a 10nm o 7nm reali, ma si tratta di marketing.

wic2

Esatto. La scala di grandezza effettiva è di qualche decina di nm, al momento è l'unica maniera per produrre in grandi quantità limitando al minimo gli errori.
Non siamo ancora nemmeno vicini ai 7nm reali, per fortuna c'è ancora un ampio margine di miglioramento prima di raggiungere il limite fisico del silicio (inferiore ad 1nm). Anzi a dirla tutta c'è un ampio margine anche solo migliorando i processi odierni, quando si raggiungeranno e perfezioneranno realmente i 5/7nm si ragionerà su tutt'altra scala di potenze e consumi

mig86

"la produzione di wafer a 7nm+ è iniziata nel secondo trimestre e ad ora ha dimostrato una resa molto vicina al già valido processo EUV a 7nm".
In questa frase si fa un po' di confusione: i 7nm+ (o N7P) sono il primo pp ad usare la tecnologia EUV, i 7nm attuali sono ancora DUV.

Frazzngarth

per forza; passare da 28 a 14 non è come passare da 7 a 6...

Chirurgo Plastico

Avwvo letto un articolo in cui si diceva che attualmente i 7nm, 7nm+, 6nm e così via sono solo nomi commerciali.
Non c’è più una vera differenza come un tempo

L'illuminato

sul serio? ahahaha che truffatori

Hic Sunt Leones

Non fare troppo affidamento sulla nomenclatura che i produttori danno. 7nm è tutt'altro che la larghezza del gate del transistor, che si aggira su alcune decine di nm ancora. Il nome 7nm è un nome commerciale ;)
In ogni caso quando ci si avvicinerà veramente al limite si useranno nuove forme per i transistor (vedi GAAFET).

Apus

Il limite fisico del silicio monocristallino è do 0.7nm -> 700 pm.
In realtà siamo ben lontani da raggiungere il limite fisico del silicio, i nm non vengono utilizzati per descrivere la grandezza del transistor ma per la channel length del transistor

Ergi

Non credo,dopo si passerà ai picometri e così via

L'illuminato

Il limite fisico finale sarà 1 nm quindi?

Android

Recensione Google Pixel 4 XL e confronto sblocco 3D con iPhone 11

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza