AMD introduce i processori Ryzen 9 3900 e Ryzen 5 3500X

09 Ottobre 2019 32

Con Intel che sembra aver rivisto radicalmente la propria politica prezzi - almeno guardando i processori Core-X 10a gen Cascade Lake lanciati pochi giorni fa - in attesa dei Ryzen ThreadRipper 3000 in arrivo a novembre, AMD non perde tempo e amplia ulteriormente il proprio catalogo di CPU consumer con due nuovi modelli della serie Ryzen 3000 "Matisse": si tratta del Ryzen 9 3900 e del Ryzen 5 3500X, modello quest'ultimo avvistato sul web solo qualche settimana fa.

Basati su architettura Zen 2 e processo produttivo a 7 nanometri, i nuovi processori AMD risultano piuttosto interessanti, garantendo da un lato l'ottimo rapporto prestazioni/prezzo della linea Ryzen 3000, dall'altro il supporto a tutti gli standard di ultima generazione introdotti da AMD sulla nuova piattaforma (vedi PCI-E gen 4.0 ecc).


Ryzen 9 3900 rappresenta una variante a basso consumo del Ryzen 9 3900X: opera con frequenze di clock decisamente inferiori, ma allo stesso tempo riduce il TDP di 40W (105W vs 65W). Il chip offre 12 core con SMT attivo (24 thread logici), supporto DDR4, 70MB di cache e fino a 40 linee PCI-E 4.0 (combinando CPU+Chipset). La frequenza base è di 3,1 GHz con Boost a 4,3 GHz, il TDP è impostato a 65W; per avere un termine di paragone, Ryzen 9 3900X ha una frequenza base di 3,8 GHz con Boost a 4,6 GHz, TDP 105W.

Il Ryzen 5 3500X è invece un esacore puro con una frequenza base di 3,6 GHz e Boost a 4,1 GHz, offre 35MB di cache e 40 linee PCI-E gen 4.0 con TDP impostato a 65W. Prodotti sicuramente molto appetibili, tuttavia non sarà possibile acquistarli sul mercato reatil; AMD infatti rende disponibile da subito il Ryzen 3900 ma solo per gli OEM e i System Integrator, stessa sorte per il Ryzen 5 3500X che tra l'altro sarà destinato al solo mercato cinese.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS è in offerta oggi su a 800 euro oppure da ePrice a 931 euro.

32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ottoore

Quello che conta è il fattore di splitting, considerando le 16 linee utilizzabili questo fattore è a 1:4, fatico a non considerarlo.
Ho fatto l' esempio del raid 0 per essere più chiaro possibile poi è normale che non sia utile e nemmeno verosimile.
Oggi però l'uso della banda è molto maggiore rispetto al passato: abbiamo schede di rete integrate a 10gbps, connettività thunderbolt, doppi ssd al posto di ssd sata+hd, usb a 10gbps e si va verso le 20 gbps. Quindi per me le linee del chipset, volente o nolente, restano 4 per una banda totale di 32 gbps in gen 3 e 64 in gen 4.

Gark121

questo è chiaro, ma perdona la franchezza, chi fa un raid0 di NVME su una piattaforma consumer? soprattutto, perchè lo fa? lo scopo è cercare di avere una piattaforma talmente veloce da essere limitata dalla velocità della ram? perchè questo è l'unico risultato che ho ottenuto provando a fare un raid0 di nvme sul mio pc (ho usato uno xeon E5-2667 v2 per il test, quindi 40 linee 3.0, 2 960evo e 4 banchi di ram DDR3 1866MHz ECC REG, che credo siano il motivo per cui oltre a 4.5GB/s non sono andato nemmeno pregando).

tom's aveva fatto un esperimento analogo con 2 950 pro, e alla fine della fiera in ogni test reale le differenze singolo e doppio disco era inesistente, rimaneva confinata ai benchmark.

con lo stesso principio puoi riuscire a rilevare il bottleneck dell'infinity fabric tra i i chiplet di un threadripper mettendo 4 dischi NVME su un singolo connettore PCIe x16, e sono sicuro che puoi farlo in qualche modo creativo anche su un ryzen, ma in che modo la cosa impatta su scenari realistici, tanto più rimanendo in ambito consumer?
a livello puramente teorico, il tuo discorso è corretto. solo che a livello pratico non riesco a vedere uno scenario realistico di utilizzo.

Ottoore

TI faccio l' esempio classico: scheda intel z390 ( qualsiasi scheda consumer va bene), doppio samsung m.2 970 evo da 3.5 gbps con cui creo un raid 0 nel bios.
RIsultato: anziché sommare le velocità sequenziali, perdonami l' approssimazione, il risultato sarà sempre 3.5gbps che è la banda massima tra chipset e cpu.
Quindi per me questo è un vero e proprio collo di bottiglia, il chipset non fa altro che smistare la banda ( simil chip plx) ma non la crea.

Gark121

Eh, calma. Il DMI non è un collo di bottiglia equivalente a splittare alla base un segnale 4x, proprio perché il chipset si occupa di varie funzioni e alloca dinamicamente le risorse. Ovvio, uno scenario in cui scarichi a 10gbps da una scheda esterna, salvando sull'nvme, mentre leggi a 3GB/s da un altro Nvme manderà in bottleneck il DMI (o equivalente amd), ma non è una cosa particolarmente realistica, e oltretutto pure in un caso del genere (che è piuttosto borderline), riuscirai a scaricare 10Gbps, scrivere 10Gbps (ammesso che l'ssd ce la faccia) e avere bandwidth per leggere dal secondo Nvme a tipo 2GBps. Fatico a definirle la cosa "bottleneck", per quanto tecnicamente lo sia.
Non è come splittare a priori la banda come avviene con (ad esempio) un sli, tutto qui.

Ottoore

Invece funziona proprio così: tutte le linee generate dal chipset risentono del collo di bottiglia ( Intel lo chiama DMI, per amd non ha un nome proprio) che impone il collegamento tra cpu e chipset.
Lo puoi leggere da una parte o dall' altra: oltre alle 20 linee generate dalla cpu amd ci sono le 4 che mettono in collegamento cpu e chipset. Quindi 24.
Per Intel non ci sono le 4 per lo storage quindi sono 16 + 4 del chipset.

Gark121

Perdonami ma non funziona così....
Il chipset aggiunge linee pcie, non le consuma.
Su una cpu intel hai moderna hai 16 linee per la gpu, più altre 16 sul chipset.
Ci metti gpu, 2 ssd Nvme 4x, scheda audio, una scheda Wifi e ne avanzi ancora 4 linee... Che altro ci volete mettere? Inoltre vorrei capire che piattaforma hai usato per contare 20 linee pcie su intel, perché non è un numero a cui riesco ad arrivare con nessun a piattaforma...

Gark121

Non sono d'accordo. Questi saranno gli scarti del 3900x che venderanno agli oem per i PC preconfezionati con un clock più modesto. Io una cpu pensata per OEM che non sia più scarsa della variante per vendita diretta non l'ho mai vista...

Max Severest

Dai sei serio? A rischio di passare per credulone.
Sei l'autore di quel quadro?

Paigoz

Io l'ho installo una settimana fa su un 3600 e lo tiene perfettamente a bada ed è veramente molto silenzioso!!
Stra consigliato per il prezzo

Tony Carichi

Si, si mi sono reso conto!

densou

il freezer 34 è best buy in relazione al suo (relativo) misero costo.

Maurizio Mugelli

dipende, questo dovrebbe avere un binning piuttosto buono perche' vogliono venderlo per le linee pro e al tempo clock "di serie" contenuti che quindi lasciano spazio all'overclock mentre quelli venduti con clock di serie gia' spinti rimane meno margine

Ottoore

24 linee pci-ex contro le 20 di intel. Giusto per parlare di numeri reali.

junfy

Nessuna possibilità quindi che il 3500 possa essere acquistato a quanto pare, peccato!

nessuno29

Ed anche l'unica cpu intel decente il core i5 9400f perde di senso con l'arrivo del 3500x, e le sue 40 linee pci-e, con oc sbloccato ed una piattaforma aggiornabile.

Tony Carichi

Ho visto la rece, e mi ha quasi convinto.
Stavo cercando un Noctua di un certo tipo ma il costo è a di poco spropositato.

scrofalo

Io sono il pittore, non sono il soggetto in questione che è deceduto molti anni fa

Tony Carichi

Okkei.

batta

Prova a dare un'occhiata all'Arctic Freezer 34 eSports DUO

Tony Carichi

Considerate le temperature operative standard...
Sono alla ricerca di un dissipatore non troppo grosso e che tenga a bada un 3600X.

Max Severest

Sarei interessato ad un dipinto che la ritrae.
Qualche consiglio?

Tony Carichi

E' proprio vero, studi lo provano.

Tony Carichi

Ma spiegami come fa ad urtarti!
E' li con una ruspa?
Looool!

Andrea

OC e Ryzen non vanno troppo d'accordo..

faber80

beh insomma, un oc rapido e si porta molto vicino al 3900x.
ottima variante, il portafogli ringrazia.

scrofalo

Non mi ha urtato, voleva essere solo una battuta :D

scrofalo

I farmaci sono l'ultima risorsa ovviamente. Le scarse ore di sonno acuiscono i problemi di ansia.

rockerey

Sono d'accordo :) sai cos'altro consiglio? Di tenersi anche informati e di coltivare le proprie passioni. Che sia all'aria aperta a scarpinare nei boschi e nelle montagne (cosa che faccio ogni weekend, ma ti ringrazio comunque del consiglio), che sia divorarsi libri o film, o che sia appassionarsi di tecnologia e leggere notizie, articoli ed avere la soddisfazione, quella volta ogni 5-6 anni, di rifarsi la propria postazione di lavoro con quei componenti che esattamente volevi e dei quali ti sei studiato ogni cosa per poter mettere a punto il sistema che vuoi.
Ah, mi spiace se la mia "ansia" metaforica ti abbia in un qualche modo urtato solo perché ho letto una buona notizia riguardante una tecnologia che mi appassiona (così come a te appassiona dormire e stare a stretto contatto con la natura) e l'ho commentata positivamente.

Albi Veruari

E che correlazione c'è tra ansia e ore di sonno. Al massimo consigli uno xanax

scrofalo

Io contro l'ansia consiglio di incrementare le ore di sonno e dedicare più tempo a se stessi. Aiuta molto anche passare qualche ora a stretto contatto con la natura.

densou

https://uploads.disquscdn.c... - destinati a QUEL mercato? Allora ci sta un bel MaOffank@#!

rockerey

Bene! Aspetto con ansia il 3950X.

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro

Android

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video