Recensione Samsung Watch Active 2: semplice, bello e completo

08 Ottobre 2019 486

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Tanti scelgono gli smartwatch in base al design, ai colori, all'estetica e la cosa ha anche senso, d'altronde il percorso di scelta fatto per i cari e vecchi orologi da polso segue più o meno la stessa strada. Se dovessimo considerare il Watch Active 2 di Samsung sotto questo profilo allora verrebbe promosso a pieni voti, ma la verità è che c'è molto di più da raccontare.

Una cosa è certa: la casa di Seoul ha dimostrato una continuità come pochi nel segmento e rinnovato a piccoli passi la sua line-up (Recensione Watch Active 1a gen), fino a questa nuova generazione che prende in carico l'onere di sfidare direttamente l'apprezzato Apple Watch 5. Una sfida diretta che lascia fuori tutti gli altri, se li guardiamo da vicino troviamo infatti numerose similitudini e due fattori chiave che li caratterizzano: massima rapidità di navigazione nell'interfaccia, durata della batteria limitata.

Insomma tanta potenza, tutti o quasi i sensori biometrici più importanti ed un gran bel display Super AMOLED, tondo su Watch Active 2 e quadrato sulla controparte Apple. Due sistemi operativi differenti che sono stati in grado di offuscare negli anni molte delle soluzioni con Wear OS di Google, con Tizen 4.0 capace di dire la sua ed evolversi verso una UI semplice, reattiva, concreta. Senza contare che sullo store dedicato troviamo sempre più applicazioni che stuzzicano la nostra fantasia, alcune utili, altre delle simpatiche forzature che magari servono più a strappare un "wow" agli amici che altro. Vedi Youtube (non ufficiale).

STA BENE IN OGNI OCCASIONE, CHE SIA SPORTIVA O PIÙ CASUAL

Ho in prova la versione da 44mm con cinturino nero, quella che potremmo definire più classica, ma Samsung ha lavorato tanto nella personalizzazione e messo a disposizione una quantità infinita di materiali. La scelta è ampia, cambiano i costi ma chiunque può trovare la combinazione perfetta che possa render felice anche gli occhi. Il quadrante tondo non è cambiato molto rispetto al passato, di certo sono state ridotte le cornici rispetto alla prima generazione ma vedo ancora margini di miglioramento.

Ad esser onesto le cornici si notano comunque poco perché la maggior parte delle schermate hanno sfondo nero, il Super AMOLED aiuta quindi molto nell'evitare a prima vista delle antiestetiche discontinuità. Il Watch Active 2 vanta quindi linee molto classiche, pulite, con due tasti fisici che sporgono pochissimo sulla destra; tra loro trova posto poi il microfono e sulla parte diametralmente opposta il piccolo speaker che riproduce suoni, musica, chiamate.

Il suo carattere minimal mi piace, mi ha subito convinto e lo trovo adeguato a qualsiasi situazione, che sia più sportiva o formale, è un accessorio che ben si mimetizza e personalizzabile a proprio piacimento grazie alle numerose opzioni a disposizione: alluminio, acciaio inossidabile, cinturini nei materiali più disparati.

SCHEDA TECNICA 44 E 40 MILLIMETRI:

  • Display: Super AMOLED / 1,2 pollici (40mm) - 1,4 pollici (44mm) / 360x360 pixel / 16M colori
  • Dimensioni: 44.0 x 44.0 x 10.9 mm
  • Peso: 44mm 30/42g senza cinturino - 40mm 26/37g senza cinturino -
  • Processore: Exynos 9110 dual-core a 1,15 GHz
  • Memoria: 0,768 GB RAM / 4GB ROM (1,5GB liberi) - 1,5GB RAM (versione LTE)
  • Sensori: Accelerometro, Barometro, Giroscopio, Sensore HR, Sensore Luminosità
  • Connettività: Bluetooth 5.0, WiFi 2,4GHz, GPS, Glonass, Beidu, Galileo, NFC
  • Sistema: Tizen OS 4.0
  • Batteria: 247/340 mAh (40/44mm)
  • Prezzo: 40mm da 299 euro / 44mm da 319 euro
GESTIONE ECCELLENTE DELLE NOTIFICHE

Se indosso uno smartwatch mi piace poi averne uno completo al polso, senza troppi compromessi dietro l'angolo. Passo fin troppo tempo a contatto con gli smartphone e avere un simile accessorio che mi permette di ricevere e interagire con le tante notifiche che ricevo da un senso più che reale al suo utilizzo. Con uno swipe sulla sinistra si accede alle comunicazioni ricevute, un tap e si entra nel dettaglio, che sia un messaggio WhatsApp o una email, posso tranquillamente scorrere il testo e poi rispondere.

A disposizione abbiamo delle frasi predefinite, le classiche emoji ed anche l'iconcina del microfono per dettare del testo da inviare, funzione che sfrutta il classico motore Google di comprensione delle parole. Abbastanza accurato, se si scandiscono bene le parole, con le dovute pause, è credibile poter sviluppare anche delle risposte mediamente lunghe con pochi errori. Ma non aspettatevi miracoli.

Niente foto, le notifiche con immagini ricevute dalle piattaforme di IM come Telegram o appunto WhatsApp mostrano soltanto l'icona della fotocamera ma non l'oggetto in sé. Forse l'unico limite di questa Tizen 4.0, ben congeniata e adesso navigabile anche tramite la "ghiera touch" disponibile accarezzando i bordi del display.

PERFETTO PER LO SPORT MA ATTENTI ALL'AUTONOMIA

Rispetto alla scorso anno abbiamo qualche grammo in più sulla bilancia (42g senza cinturino) e dimensioni leggermente più generose (44.0 x 44.0 x 10.9 mm), soprattutto su questa variante più grande da 44mm. Poco importa, resta comunque leggero al polso ed un egregio compagno nell'attività fisica grazie alle tante modalità previste e alle app terze, ormai un valore aggiunto su cui Samsung punta molto.

Sullo store dedicato possiamo trovare, tra le altre cose, applicazioni come Endomondo, Myfitnesspal, Swim.com e Strava, soluzioni valide e alternative all'app nativa con cui possiamo monitorare corsa, ciclismo, camminata e nuoto. Il supporto alle costellazioni Galileo, GPS, Glonass e Beidou permette di tracciare rapidamente i percorsi, seguire nei dettagli i nostri progressi e frequenze cardiache, con tabelle e medie consultabili all'interno dell'applicazione anche su smartphone.

L'aggancio con i satelliti è rapidissimo, la precisione garantita è ottima e tramite il Bluetooth 5.0 è possibile collegare delle cuffie wireless, così da avere informazioni vocali anche sui parziali ad ogni chilometro e i propri brani musicali ad allietarci. Ma non esagerate, una volta agganciati i satelliti l'autonomia si riduce rapidamente. Secondo la mia esperienza è possibile arrivare massimo a due giorni interi di utilizzo con singola carica, ma se affrontiamo circa 30 minuti di attività fisica, con rilevazione accurata della posizione, l'autonomia scende a meno di un giorno e mezzo.


I 340mAh della batteria non bastano quindi per cambiare i paradigmi della serie Watch Active, prestante e funzionale, ma capace di garantire un'autonomia poco superiore a quella di uno smartphone longevo. Diciamo che l'idea di fondo è diversa rispetto a tanti altri smartwatch sul mercato, la durata di un ciclo impone infatti un rapporto stretto con la basetta magnetica di ricarica. Importante sottolineare che è possibile ricaricarlo anche tramite smartphone Samsung con sistema PowerShare (vedi Galaxy Note 10 series e Galaxy S10 series), ma è stata limitata la compatibilità con altri prodotti: con P30 Pro di Huawei non ricarica, lo stesso avviene con diverse basette di proprietari terzi. Peccato.

CHIAMATE IN LIBERTÀ E SPOTIFY OFFLINE (CON PREMIUM)

L'audio è una componente importante del Watch Active 2 e la cosa non è certo scontata per un simile dispositivo. Possiamo quindi ascoltare qualche brano direttamente dal polso, attraverso il piccolo speaker, oppure mandare l'audio alle cuffie wireless connesse. Novità per Watch Active sono poi le chiamate, gestite tramite lo smartphone e con una qualità mediamente accettabile, sia per noi che per il nostro interlocutore.

Potrebbe sembrare una forzatura, è vero, ma vi sorprendereste nel scoprire pian piano tutte le situazioni utili in cui parlare al telefono sfruttando lo smartwatch. Penso a quando cucino con le mani sporche e non ho voglia di infilare le mani in tasca oppure, ancora, guido in auto e parlo in libertà con entrambe le mani sul volante. Non è la prima volta che Samsung adotta questa soluzione, di certo è una delle mie preferite perché sempre utile.

Non manca poi la possibilità di scaricare nella memoria interna fino a 500 brani offline usando Spotify, adesso più facile da navigare tra playlist, brani, recenti e ricerca. Trovo estremamente utile questa possibilità, introdotta sui Samsung già dal Gear Sport di qualche anno fa, soprattutto per lo sport e i viaggi, che sia in treno o in aereo sono frequenti le situazioni in cui la connessione alla rete non è disponibile e non si ha voglia di usare sempre e comunque lo smartphone. Superfluo forse ricordare che serve comunque un piano Premium della piattaforma di streaming musicale.

CONCLUSIONI

Il giorno che troveranno un modo per migliorare l'autonomia gli smartwatch Samsung basati su Tizen saranno quasi perfetti, inattaccabili, ma fino a quel momento bisognerà considerare e bene questo aspetto. Siamo abituati a ricaricare giornalmente lo smartphone e qui si tratta di fare lo stesso con un altro dispositivo - una questione di abitudine - ma limitarla alla sola basetta proprietaria (o smartphone Samsung) stride del tutto con l'idea di utilizzo in mobilità. Nel nostro ufficio, ad esempio, abbiamo diversi accessori terzi come una lampada con ricarica wireless sulla base, nessuna fornisce energia al Watch Active 2.

Argomentata l'unica vera critica rivolta a questo device, non posso che confermare quanto già detto anche lo scorso anno: la nuova generazione Samsung è una delle scelte più credibili, affidabili e intriganti dell'intero panorama smartwatch, costellato di modelli economici, copiati e aspiranti best buy con poco o nessun supporto delle applicazioni terze. Il prezzo è in linea con la diretta concorrenza: il modello da 40 mm parte da 299 euro e il 44 mm da 319 euro, ma sullo store ufficiale ci sono numerose possibili combinazioni di materiali e cinturini che cambiano il prezzo finale.

PRO E CONTRO

DISPLAY S. AMOLED LUMINOSOTIZEN OS 4.0 E APPLICAZIONIDESIGN, VARIANTI E CINTURINICHIAMATE VOCALI
AUTONOMIA ASSOCIAZIONE AD UN SOLO SMARTPHONE RICARICA NON SUPPORTATA CON ACCESSORI TERZI
VIDEO

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 539 euro oppure da Coop Online a 649 euro.

486

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Siller Francesco

lho comprato da e bay con un codice sconto momentaneo 250 versione 44 alluminio sul sito samsung avrei preso lo steel a 229 ma secondo me non ci sarà ... attendevo sconti anniversario ma li faranno nel 2020 ... era tutto marketing ... lo faranno a fine novembre

Enrico Vidali

ti confermo che è perfettamente compatibile, io lo uso con LG G7

The Chiorbolo

Maps non c'è nativamente... Ma c'è here Maps, che supporta la navigazione a piedi e in bici (non l'ho mai provata, ma da una prova veloce l'opzione c'è)

The Chiorbolo

Si, dovrebbe essere compatibile con tutti gli smartphone Android e non credo che tu perda nulla rispetto ai Galaxy, ma per essere sicuro do guardare sul sito ufficiale

Soo

Io vendo un watch active 1 nuovo (ricevuto con l's10) se qualcuno è interessato.
Io non me ne faccio niente perché ho già l'active 2

Felipo

Ha senso prenderlo (in offerta per l'anniversary, se funziona il sito) al posto di un Garmin Forerunner 235 (in offerta) visto che il prezzo è praticamente lo stesso?
Se il reparto sensori e analisi lato sportivo del samsung si avvicina al garmin, potrei farci un pensiero. Se siamo su due pianeti totalmente diversi allora propenderei per il Garmin... (valutando anche il 245)

Yafusata

Si puo' essere anche solo soggettiva, ciao.

Andrea Lazzari

a questo punto credo sia semplicemente una cosa soggettiva, a me non ha aumentato lo stress, ciao

Alessio

a me interessa molto il discorso note. So che non c'è verso registrare delle note su Keep tramite il Watch, quindi chiedo: è possibile creare dei memo vocali/testuali? Se sì, dove vanno a finire? Grazie :)

Alessio

scusa ma... ieri nessuno è riuscito a comprare dallo shop online, te sì?

Matteo Tagliavini

Il Watch Active 2 funziona ed è compatibile anche con altri telefoni non Samsung ( redmi note7)?? Si possono usare tutte le sue funzionalità oppure si ha un uso limitato?
Grazie in anticipo.

Max

prima che Apple facesse capire COSA sia uno smartwatch.

Andrea Z.

pebble time steel fu uno dei migliori smartwatch al mondo, ever.

waposan

Alu

Francesco27

Per chi l'ha comprato, mi consigliate la versione alluminio grigia? Sembra di alta qualità? O mi conviene spendere di più per quella in acciaio?

waposan

Fortunato chi lo ha comprato ieri sera, a mio parere Samsung poco seria ma va bene così :)

GiankulottoGranbiscotto

se ti interessa appena preso a 180 euro da sito samsung per offerte del giorno

Magnitudine
LoWR1D3R
Vittorio

sapevi dei 10 anni di samsung ? che pollo :-P

Magnitudine
LoWR1D3R
Max

Apple Watch funziona con iPhone. Nessun difetto. Scelta di fornire l’esperienza utente migliore e meglio integrata. Cosa che non sarebbe possibile in quel disastro che è Android.
Il pebble è una zozzeria. I garmin sono ottimi, ma non sono Smart Watch.
Ripeto: si salvano solo i Samsung.

Magnitudine
LoWR1D3R

Lo so

Magnitudine

Si vero, hai ragione.

Andrea Fiorentini

Scuaatemi.
È possibile usare / scaricare un app per la navigazione a piedi?
Tipo ggogle maps.
È supportato?

mauro

anche questo lo farà, negli stati unti dicono da gennaio, l'hardware è già predisposto

Vincenzo

cerca con trovaprezzi o pagomeno, se il negozio accetta PayPal compra

Andrea Z.

lo stesso vale per tanti altri brand eh, wear os e tizen sono solo i primi due che mi sono venuti in mente... sono sicuro che esistono davvero tanti smartwatch e smartband compatibili sia ios sia android, da pebble a garmin a fitbit a chissà che altro.
La scelta commerciale apple forse è una scelta commerciale, forse una incapacità, io non lo so, ma il risultato non cambia: apple watch ha il grave difetto di essere compatibile solo con un ristrettissimo numero di modelli di telefono, ed è l'unico smartwatch con questo difetto. Scelta? non cambia il risultato.

Max

non è un difetto, ma una scelta commerciale.
Wear OS e Tizen su iPhone funzionano MALE (del resto Wear os funziona male anche su Android, quindi non mi stupisce...).
Apple Watch nasce dal principio come estensione del iPhone, e solo di recente ha guadagnato un minimo di indipendenza.

Andrea Z.

va beh, quelli son gusti.
ma che l'apple watch non funzioni sugli android è un chiaro difetto dell'apple watch, visto che sia i wear os sia i tizen su iphone funzionano.

NEXUS

eccomi, cosa c'è?

Yafusata

Ah certo. Male non fa. Su questo concordo.
Al limite ti mette un po' di preoccupazione inutile.

Loris Piasit Sambinelli

fa l ecg a un parametro se non erro. E si è stato certificato dalle autorità competenti. Secondo internet ha già salvato molte vite. Quindi perchè non averlo al polso? male non fa

Yafusata

Ah capisco.
Quindi un po' come l'Apple Watch da 500 euro in su che ti fa l'ECG.

Loris Piasit Sambinelli

ma come dici tu quelle sono attrezzature mediche . sono di tutt'altro livello. questa tecnologia sugli smartwatch serve solamente a segnalare un possibile problema per poi andare dal proprio medico e con attrezzature "serie" riscontrare o meno dei problemi

Yafusata

Allora ci deve essere un gran giro di mafia nei prezzi delle attrezzature mediche.

Yafusata

Ti capisco ma secondo me un aggeggio cosi' sempre al braccio non ti migliora certo la qualita' della vita pero' ti aumenta lo stress.
Ora capisco perche' ci infilano la misurazione del battito cardiaco :)

Andrea Lazzari

personalmente anche io non potrei farne a meno, per motivi lavorativi devo tenere lo smartphone silenziato e così non ho più perso chiamate e messaggi, poi rispondere al volo quando si hanno le mani occupate è molto molto comodo, e lo uso anche per ascoltare musica durante l'allenamento senza portarmi indietro il telefono...insomma certamente non è qualcosa che ti cambia la vita ma per me un pochino l'ha migliorata, quindi perchè no?

Loris Piasit Sambinelli

a quanto si dice invece come tecnologia è certificata nel rilevamento di possibili aritmie. Altrimenti gli istituti medici europei (non mi viene in mente ora il nome) non avrebbero certificato tali tecnologie.

Giampiero Tonelli

Ciao Ragazzi... A parte Amazon, conoscete altri siti validi dove comprarlo e risparmiare un po' x questo Samsung Watch Active 2?!
Grazieeeee

Giulk since 71'

Oramai sono oggetti da collezione, sopratutto quelli originali anni 80 di provenienza o costruzione giapponese.

AldOne

ciao, quello che non capisco e' in cosa eccelle uno rispetto all' altro. Cioe, sulla carta le funzioni sport del galaxy active 2 sono complete, pero' a sentire tutti sembra che il vero sportwatch sia il Garmin. Le cose che interessano a me sono: sensore battiti, schermo e batteria decenti, storage musica cosi da non dover portare il telefono con me, rilevamento attivita' sportiva, conteggio calorie bruciate, timer allenamento, impermeabilita' e un ottima app sul telefono e magari visualizzare le notifiche. Ecco.

AldOne

beh detta cosi sembra che siano due prodotti molto diversi, invece entrambi hanno schermo tondo, sensore battiti, tracking del sonno, riconoscimento attivita', ricezione notifiche, impermeabilita' ecc... Quello che non capisco e' in cosa eccelle uno rispetto all' altro. Cioe, sulla carta le funzioni sport del galaxy watch sono complete, pero' a sentire gli altri sembra che il vero sportwatch sia il Garmin. Le cose che interessano a me sono: sensore battiti, schermo e batteria decenti, storage musica cosi da non dover portare il telefono con me, rilevamento attivita', conteggio calorie bruciate, timer allenamento, impermeabilita' e un ottima app sul telefono e magari visualizzare le notifiche. Ecco.

Itre Boiz

come va su iOS?

Yafusata

Davvero? E pensare che dovrebbero tirarteli dietro...

Yafusata

Ti sto salvando da un oggetto che non ti rileva nessuna aritmia.
Pero' forse e' meglio se lo usi vah.

Loris Piasit Sambinelli

grazie per la risposta veramente inutile

Max

Ho comprato qualcosa di cui avevo bisogno per un dispositivo Android, c0glion3. A meno che tu non sappia associare un Apple Watch ad un A50.
Ed in ambito Android l’unica realizzazione non composta da totale pattume è quella di Samsung.
Ma sono rimasto deluso da diversi fattori, e la UI è sicuramente uno di questi.

Android

Recensione Google Pixel 4 XL e confronto sblocco 3D con iPhone 11

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza