Sony A9 II: la mirrorless top di gamma migliora anche la connettività

04 Ottobre 2019 49

Sony ha presentato A9 II (ILCE-9M2), la mirroless full frame che sostituisce la precedente ammiraglia lanciata nel 2017. Il nuovo modello riprende la velocità del suo predecessore e aggiunge nuove funzionalità. Il sensore CMOS Exmor RS full-frame (35,6 × 23,8 mm) di tipo "stacked" con risoluzione pari a 24,2 megapixel. Lo "stacked" dispone la porzione fotosensibile del sensore ed i circuiti su substrati separati ed impilati l'uno sull'altro (stacked, per l'appunto). Questa soluzione consente di ottenere vari vantaggi, come ad esempio un maggiore spazio per la parte sensibile alla luce di ciascun pixel. Il sensore è inoltre provvisto di memoria integrata. La sensibilità si estende da ISO 100 a ISO 51.200, espandibile a ISO 50 e ISO 204.800. Il processore d'immagine è il BIONZ X.

A9 II può eseguire scatti continui in modalità silenziosa fino a 20 fotogrammi al secondo senza oscuramento nel mirino e per un massimo di 361 immagini in JPEG, oppure 239 in RAW. Con l'otturatore meccanico si raggiungono i 10 fotogrammi al secondo. Sony ha messo a punto nuovi algoritmi che consentono di ottimizzare la precisione e le prestazioni dell'autofocus. L'AF e l'esposizione vengono calcolati in continuo fino a 60 volte al secondo. Con la modalità "anti-sfarfallio" la mirrorless individua automaticamente le luci fluorescenti o artificiali e regola le impostazioni per ottenere immagini perfettamente stabili (la funzione opera su 100 e 120 Hz). 


Il sistema AF Fast Hybrid dispone di 693 punti a rilevamento di fase sul piano focale, capaci di coprire circa il 93% dell'area dell'immagine. Si aggiungono inoltre 425 punti AF a contrasto. A9 II fornisce ulteriori strumenti per assicurare una messa a fuoco ottimale. Real Time Eye AF permette anche di selezionare l'occhio destro o sinistro. Si aggiungono poi Real Time Eye AF per animali (con un nuovo algoritmo ottimizzato, opera solo sulle foto), Real Time Eye AF per i video e Real-time tracking. Gli utenti possono personalizzare il colore dell’area di messa a fuoco, oppure sfruttare il controllo del punto di messa a fuoco del touchpad combinato  con l’utilizzo del mirino. L’AF è inoltre in grado di eseguire il tracking durante lo scatto continuo con valore superiore a F16.

Il mirino elettronico è un Quad-VGA OLED con ingrandimento 0,78x e una risoluzione pari a 3.686.400 punti. La copertura del campo inquadrato è pari al 100%. L'utente può scegliere tra un aggiornamento delle immagini a 60 o 120 fotogrammi al secondo. Il monitor LCD posteriore ha una diagonale di 3" e una risoluzione pari a 1.440.000 punti. Lo schermo si può orientare verso l'alto o verso il basso (+107°, -41°) ed è provvisto di touch screen


A9 II riprende l'Image Sensor-Shift del modello precedente. Parliamo di un sistema di stabilizzazione su 5 assi capace di compensare fino a 5,5 stop. I video vengono registrati con una risoluzione massima corrispondente all'Ultra HD e un bitrate fino a 100 Mbps. I formati e le risoluzioni supportate sono i seguenti (per il PAL):

  • XAVC S Ultra HD: 3840 x 2160(25p, 100M), 3840 x 2160(25p, 60M)
  • XAVC S HD: 1920 x 1080(100p, 100M), 1920 x 1080(100p, 60M), 1920 x 1080(50p, 50M), 1920 x 1080(25p, 50M), 
  • AVCHD: 1920 x 1080(50p, 28M, PS), 1920 x 1080(50i, 24M, FX), 1920 x 1080(50i, 17M, FH), 1920 x 1080(25p, 24M, FX), 1920 x 1080(25p, 17M, FH)
  • AVC MP4: 1920 x 1080(50p, 28M), 1920 x 1080(25p, 16M), 1280 x 720(25p, 6M)

L'ammiraglia Sony porta anche novità nel comparto della connettività. Una porta Ethernet 1000BASE-T consente di trasferirei dati con maggiore rapidità e stabilità. La cifratura FTPS (File Transfer over SSL/TLS) assicura una maggiore sicurezza dei dati, mentre le riprese in remoto dal PC sono state ottimizzate per ridurre il ritardo nella visualizzazione della scena in tempo reale. Il Wi-Fi 802.11ac supporta ora anche la banda dei 5 GHz in aggiunta a quella dei 2,4 GHz, già presente sulla A9.

Sono inoltre disponibili il Bluetooth 4.1, NFC, un'uscita micro HDMI (supporta in uscita risoluzioni fino a Ultra HD a 25 fps con campionamento in YCbCr 4:2:2 8-bit o RGB 8-bit), un ingresso microfono, un'uscita cuffie, 


A9 II introduce la funzione "Voice Memo", che consente di allegare messaggi vocali alle immagini, riproducibili durante la visualizzazione delle foto. I memo vocali si possono inserire anche nelle immagini inviate agli editor, in modo da fornire dettagli in grado di ottimizzare il lavoro di post produzione. Tramite "Transfer & Tagging" presente in “Imaging Edge” permette di trasferire foto e messaggi sul proprio dispositivo mobile e di convertire automaticamente le note vocali in testo allegato alle immagini JPEG sotto forma di metadati IPTC.

Sony ha infine apportato alcuni aggiornamenti al corpo macchina, resistente a polvere e umidità grazie a giunzioni, copribatteria e slot per le schede di memoria (compatibili con le schede SD UHS-I e UHS-II) protetti da guarnizioni più resistenti. L'impugnatura è stata ottimizzata per migliorare la presa. Sono stati migliorati anche il pulsante AF-ON (risposta alla pressione e diametro aumentato), il joystick, è stato aggiunto un pulsante di blocco alla ghiera per la compensazione dell’esposizione ed è stata ridisegnata e riposizionata la ghiera posteriore.

La batteria è una NP-FZ100 accreditata di un'autonomia pari a 500 (tramite il mirino elettronico) o 690 scatti (tramite il monitor LCD). Nella ripresa dei video si spazia dai 110 (tramite il mirino) o 120 minuti (tramite il monitor LCD).

Yann Salmon Legagneur, Director of Product Marketing e Digital Imaging di Sony Europe, ha dichiarato:

Il parere dei nostri clienti è fondamentale per Sony, siamo sempre all’ascolto. α9 II è il risultato diretto di innumerevoli consultazioni con agenzie, fotografi di sport e fotogiornalisti a seguito del lancio della prima α9. Abbiamo aggiunto funzioni di connettività e di rete che migliorano significativamente il flusso di lavoro e modificato leggermente il design, l’interfaccia e la potenza di elaborazione che vanno a completare l’esperienza utente. Dotata del nostro versatilissimo attacco E - che conta 55 obiettivi annunciati a oggi, tra cui il super teleobiettivo da 600 mm e il 400 mm della serie G Master™, questa nuova fotocamera è uno strumento unico per chi lavora nel campo o sul campo. 

La A9 II sarà disponibile in Europa da ottobre 2019 con un prezzo indicativamente fissato a 5.400 euro.


49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele

XD

Frazzngarth

grazie! sì praticamente tutti mi hanno consigliato la G7, ed ero comunque indeciso fra la Panasonic e la Fujifilm

Simone

È esattamente identica ...

Simone

Video?
Escludiamo la 5600(solo perché hai detto video), la Canon perché è tra le peggiori...
Per i video preferirei la g7, per un uso generale la X-T100, ottima fotocamera ma anche ottimi video.

Gen L

Di nulla!

Frazzngarth

grazie!

Gen L

3.5 con attrezzatura potrebbe andar bene in quasi tutti i casi video e foto.
Non ho provato di persona la G7 ma dalle recensioni dovrebbe reggere, magari senza scendere alla lunghezza focale massima e quindi ridurre la luminosità.

Forse per un 1.8 meglio aspettare. Diciamo tra sei mesi/ un anno, in base alla limitazione maggiore che avvertirai, vedrai se sarà il caso di puntare un obiettivo più appropriato. Per ora vale la pena provare così.

Marco.27

Che quasi nulla di ciò che scrivi è condivisibile. L'ergonomia, la tua personale crociata, è una cosa molto soggettiva. Le migliorie tecniche che Sony ha introdotto sulla a9 e poi a9II servono ai Pro e non hanno rivali al momento. Quindi se uno comincia va di A9. Se uno ha già un enorme parco lenti probabilmente prenderà tempo ma prima o poi il cambio lo fa se continuano ad incrementare il gap tecnologico che CaNikon stanno accumulando. Se ci lavori con la fotografia certe funzioni ti migliorano di tanto la vita.

Ivanito

Il probema è che stai sparando a 0 su questo sistema senza minimamete conoscerlo. Mi piacerebbe sapere con cosa fotografi

Ivanito

No, l'ergonomia delle macchine è un fattore strettamente personale, oltretutto io purtroppo non ho avuto la fortuna di provare questa a9II, tu scommetto di sì per decretare che non va bene.

Frazzngarth

ti ringrazio! me la stanno consigliando praticamente tutti (la G7)

l'obiettivo in dotazione è uno con apertura massima F/3.5, però io i video li giro solo di giorno e anche se la stanza non è superluminosa all'occorrenza ho giù due di quei riflettori su treppiede col telo davanti... potrebbe essere sufficiente?

in alternativa pensavo di abbinare un obiettivo con apertura attorno a F/1.8 tipo l'Olympus m.zuiko che però costicchia...

Gen L

Ti consiglierei la G7, la migliore per i video. Ci sarebbe da discutere sull'obiettivo piuttosto, e dipenderebbe da quanto sono bui gli interni. Avresti possibilità di fare una prova, magari grazie a un conoscente? Se quello in kit è valido bene, altrimenti si potrebbe valutare la ricerca di ottiche usate.
La fuji potrebbe dire la sua per il sensore più grande, ma non credo garantisca una qualità video come la Lumix.

Galy

Sinceramente non ho capito cos'ha di nuovo, mi sembra identica di funzioni alla precedente a parte qualche piccolezza.

guari
Christian Saccani

Se ai 4500 dollari aggiungi IVA, dazi ed equo compenso SIAE verai che non arrivi molto lontano dai 5400 del prezzo di listino attuale.

Luca Lindholm

Certo, l'ergonomia è sempre un concetto da "paleolitico"...

-.-

Luca Lindholm

Qual è il problema?

Matteo85_b

Pensa che oltre ai 5400€ devi pure prendere gli obbiettivi iphone 11 li ha già tutti!

Simone

È una mirrorless, il mercato vuole questo.

Ivanito

Macchina costruita e cucita sui consiglio dei PRO SPORT, cosa chiedere di più.
Il top è porpio il tipo di trasferimento dati , nessuno in ambito pro posside roba del genere.
Complimenti.

Ivanito

A posto siamo.

Ivanito

ah sì, immagino tu l'abbia tenuta in mano e usata per dirlo,

Ivanito

Certo, sistemi paleolitici confronto

Chirurgo Plastico

Spendere 5400€ per questa fotocamera?
Assolutamente no.
Con 1189€ o 1289€ vi prendete iPhone 11 Pro che vince su tutti i fronti

onsone

Il mirino ha risoluzione peggiore della A7R4

onsone

E tu sì che ne capisci ... Possiedo la A9 da due anni e le tue canikon come Af sono preistoria

Infatti non lo è.
È un problema di HDblog, si chiama pressapochismo.

Frazzngarth

ne approfitto per chiedere anche qui lol:

premetto che non ho mai avuto una fotocamera in vita mia, ma siccome avrei bisogno una fotocamera per registrare video in interni, e ho anche bisogno che abbia la porta per un mic esterno e che non costi oltre 500 euro, ho provato ad isolare alcuni modelli:

Panasonic Lumix G7
Fujifilm X-T100
Canon EOS M6
Nikon D5600

a parer vostro quale potrebbe essere il migliore acquisto?

Chiaramente se la avessi la userei anche per fare le foto, quindi se le facesse bene non mi dispiacerebbe...

grazie mille!

Luca Lindholm

Fosse quello il problema di questa macchina fotografica...

Luca Lindholm

Con un corpo macchina assolutamente inadeguato e quasi da entry-level...

Simone

Che questa A9 è un'astronave.

Luca Lindholm

Ok, ci sono delle effettive evoluzioni ben gradite... ma il corpo macchina è un giocattolo!

Ripeto, già all'epoca ci si lamentò del fatto che la D750 fosse l'"erede" della D700 (a livello di prezzo) a causa del suo corpo macchina non ritenuto all'altezza... figurarsi una roba del genere!

Le mirrorless ne devono ancora fare di strada per diventare complete a tutto tondo.

LaVeraVerità

Non c'è proprio niente di lampante. Le funzionalità delle mirrorless, in particolare di questa, semplificano la vita e velocizzano la produzione dei veri professionisti. Cose come l'eye af, lo scatto silenzioso, l'estensione dei punti af risolvono drasticamente alcune delle più grosse e sentite lacune di diversi ambiti applicativi. Prova a parlare con un fotografo sportivo o teatrale e poi ne riparliamo.

Luca Lindholm

Nel merito?

Luca Lindholm

Suvvia, ma se quando uscì la D750 nel 2014, mi ricordo che nei forum specializzati ci fu quasi una sollevazione popolare per il fatto che avessero adottato il corpo macchina tipico delle fasce medio-basse... il tutto pure aumentando il prezzo!

Da lì in poi, i corpi machcina professionali Nikon li piazzò solo sulle linee D8xx e Dx, quindi con prezzi a partire da 2500-3000€ in poi.

E ora, con queste nuove mirrorless - che pur offrendo qualcosa di più grazie alla rimozione del prisma non riescono a dare la stessa esperienza di scatto delle vecchie reflex - ci vogliono mangiare sopra alla grande, approfittando del fatto anche che il mercato delle macchine fotografiche si sia ridotto con l'evoluzione dei palmari.

Ma è chiaro, è lampante.

Simone

Svalutate l'Alpha 9, anzi, l'Alpha 99 II così do via la mia adorata Alpha 77 II.

LaVeraVerità

Ergonomia può darsi, funzioni non direi proprio.

Simone

Fai il bravo.

Luca Lindholm

No, ma se questo è il nuovo andazzo... preferisco le vecchie reflex, dotate di maggiore ergonomia e funzioni.

LaVeraVerità

Anche la D700 sfornava 20 fps in raw senza black out del mirino e mettendo a fuoco 60 volte al secondo?

LaVeraVerità

Il mio entusiasmo invece si è spento quando mi sono reso conto che non riconoscevo i miglioramenti rispetto alla versione precedente.

Luca Lindholm

A quei prezzi lì i professionisti si prendono le reflex CaNikon che hanno tutt'altra ergonomia e molte più funzioni, ma senza proprio nemmeno discuterne.

- Niente display in alto
- Manopole superiori da reflex entry level
- Niente pulsanti personalizzabili vicino all'innesto dell'obiettivo
...e ovviamente niente video 4K @60p... chissà quando ci arriveranno le varie case produttrici, mah.

Il tutto al modico prezzo di 5400€, un'inezia.

Quanto sono lontani i tempi quando la Nikon faceva uscire la D700, una macchina con un corpo davvero professionale, a soli 1300€...

:'(

Markk

Ok, perché nell'articolo in cui si rimandava c'era scritto 4500 dollari, quindi con un aumento minimo del 20%.

Che c4gata.

Christian Saccani

La A9 all'uscita costava di listino 5400 euro. Esattamente come la A9II

Markk

Ogni 2 anni aumentano il prezzo di 900€? L'inflazione è sempre stata intorno all'1%, LADRI.

Il prezzo mi sembra allineato alla concorrenza.

BLERY
Android

Recensione Google Pixel 4 XL e confronto sblocco 3D con iPhone 11

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza