Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

03 Ottobre 2019 235

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Microsoft ha rinnovato l'intera gamma di prodotti Surface nel corso di un evento tenutosi ieri a New York. Le indiscrezioni dei giorni precedenti avevano anticipato molte delle novità poi presentate da Satya Nadella, Panos Panay e soci, ma non sono mancati i colpi di scena riferiti ai prodotti che la società di Redmond lancerà sul mercato alla fine del prossimo anno.

Si dovrà infatti attendere ancora un anno prima di poter toccare con mano Surface Neo e Duo, entrambe soluzioni pieghevoli (la prima con l'inedito sistema operativo Windows 10X) progettate per offrire ampi spazi di lavoro e di intrattenimento in dispositivi dalle dimensioni estremamente ridotte. Di fatto, una risposta ai foldable di Huawei (Mate X) e Samsung (Galaxy Fold), con la scelta però di integrare due display distinti da utilizzare uno di fianco all'altro.

Dimensioni ridotte e profili sottilissimi che caratterizzano a dire il vero tutta la gamma di prodotti annunciati ieri, inclusi i rinnovati Surface Laptop 3 - ora disponibili con diagonali da 13,5" e 15" - e Pro 7, ora finalmente con la USB Type-C, ma a colpire ancora di più per la sua leggerezza e spessore è però Pro X, 762 grammi e un profilo di appena 5,3 millimetri.

Audio e indossabili sono stati anch'essi protagonisti dell'evento: Surface Earbuds offrono una superficie touch e sono integrate con Office 365.

INDICE

SURFACE DUO

Uno "smartphone" Microsoft, pieghevole e con tutte le app Android. Ecco spiegato in poche parole Surface Duo, grande sorpresa dell'evento di ieri che raggiungerà il mercato solo a fine 2020. Altro non è che un prototipo, al momento, né l'azienda di Redmond è stata foriera di dettagli per ciò che può rappresentare un nuovo form factor nel mondo dei dispositivi mobile.

Microsoft preferisce non definirlo smartphone: due schermi da 5,6" (dunque dimensioni ridotte), che una volta affiancati aprendo a libro il dispositivo si trasformano in uno unico (separato dalla cerniera) da 8,3". Surface Duo nasce dalla collaborazione con Google, miscelando l'ampio ecosistema delle app Android con la solidità dell'hardware Surface.

Non si sa altro: trattandosi di un prodotto esteticamente solo abbozzato, non ci sono fotocamere (ma ci saranno poi nella versione finale, supponiamo), e la piattaforma mobile Snapdragon 855 su cui pare basarsi il modello visto ieri all'evento potrebbe non essere quella definitiva.

SURFACE NEO

Un Surface Duo, più grande. Questo è Surface Neo, che si differenzia però dal modello più compatto anche per la presenza del sistema operativo Windows 10X, "una espressione di Windows 10" ottimizzata per il particolare form factor che lo contraddistingue. Anche in questo caso siamo infatti nel mondo dei pieghevoli a due schermi: le modalità di utilizzo sono molteplici, così come molteplici sono le "posture", ovvero le posizioni con cui Neo può essere sfruttato.

La cerniera ha una rotazione di 360 gradi, caratteristica che consente di posizionare i due display da 9" uno di fianco all'altro per ottenere una superficie da 13" o di piegare il dispositivo su se stesso a mo' di tablet. Sono diverse le posizioni intermedie, inclusa quella "laptop" che permette di trasformare uno dei due schermi in trackpad con WonderBar e tastiera virtuale. Qualora si preferisca una keyboard fisica, nessun problema: basta posizionarla sullo schermo orizzontal e collegarla via Bluetooth. Stesso discorso vale per il mouse esterno.

Pesa 655 grammi, il display super sottile è LCD e al suo interno è presente il processore custom Intel Lakefield. Da non dimenticare la compatibilità con la Surface Slim Pen e il supporto alla suite Office e a tutte le principali app dell'ecosistema Windows.

WINDOWS 10X

Sarà proprio Surface Neo il primo dispositivo a sfruttare appieno Windows 10X, sistema operativo sviluppato da Microsoft in collaborazione con il team hardware Surface che di fatto adatta Windows 10 al form factor a due schermi. Non sarà un'esclusiva di Neo, visto che lo troveremo in futuro sull'intera gamma di prodotti che rientreranno in questa nuova categoria creata da Nadella e soci.

Con Windows 10X non ci sarà da imparare molto (per chi viene da Windows 10, ovviamente), e si potranno utilizzare due app contemporaneamente (una sul primo schermo, l'altra sul secondo) spostandole liberamente. Cambiano anche il menu Start e la taskbar, ma ci saranno tante app Windows a disposizione per il lavoro e non solo. Dentro Surface Neo ci saranno processori Intel, e i primi produttori - tra cui ASUS, Dell, HP e Lenovo - hanno già manifestato il loro interesse a lanciare sul mercato prodotti appartenenti a questa inedita categoria.

Anche in questo caso ci sarà da attendere le festività natalizie del prossimo anno.

SURFACE LAPTOP 3 13

Surface Laptop 3 si fa in due. Rispetto al modello annunciato lo scorso anno, infatti, l'offerta raddoppia: oltre al "classico" 13,5" viene proposta una versione più grande da 15" che, nonostante la diagonale più generosa, mantiene dimensioni e spessore decisamente contenute.

Sono diverse le configurazioni possibili, a partire dal processore Intel Core di 10a generazione (fino a i7) per entrambi i modelli, mentre sul 15" il chip è AMD Ryzen 7 custom. Un'ampia scelta, dunque, resa ancora più ricca dalla disponibilità della GPU Radeon RX Vega 11 su alcune varianti e dalla futura offerta di un modello interamente in alluminio. C'è la USB Type-C, la RAM LPDDR4x arriva fino a 32GB e la memoria SSD raggiunge 1TB. Il 15", poi, mette a disposizione dell'utente un trackpad in vetro il 20% più ampio.

  • dimensioni e peso
    • 13,5": 30,8x22,4x1,45cm per 1,288kg (nero satinato e sabbia) o 1,266kg (platino e blu cobalto)
    • 15": 34x24,4x1,45cm per 1,542kg
  • display
    • 13,5": PixelSense da 13,5" 2256x1504, 3:2, 201ppi
    • 15": PixelSense da 15" 2496x1664, 3:2, 201ppi
  • processore
    • 13,5"
      • Intel Core i5-1035G7 quad-core di 10a gen
      • Intel Core i7-1065G7 quad-core di 10a gen
    • 15"
      • AMD Ryzen 5 3580U
      • AMD Ryzen 7 3780U
  • GPU
    • 13,5"
      • Intel Iris Plus
    • 15"
      • Radeon Vega 9 Graphics Microsoft Surface Edition
      • Radeon RX Vega 11 Graphics Microsoft Surface Edition
  • SSD
    • 128/256/512GB o 1TB
  • batteria
    • fino a 11,5 ore
  • connessioni
    • 1x USB-C, 1x USB-A, jack da 3,5mm, 1x Surface Connect, compatibile con Surface Dial
  • cam
    • per Windows Hello
    • anteriore HD
  • microfoni
    • 2x far-field
  • speaker
    • Omnisonic con Dolby Audio Premium
  • connettività
    • 2x2 MIMO, WiFi 6 (su 13,5"), WiFI 5 (su 15"), Bluetooth 5
  • materiale
    • alluminio
  • colori
    • 13,5": sabbia con poggiapolsi in metallo, nero satinato con poggiapolsi in metallo, platino con poggiapolsi in Alcantara, blu cobalto con poggiapolsi in Alcantara
    • 15": platino con poggiapolsi in metall, nero satinato con poggiapolsi in metallo
  • Windows 10 Home

PREZZI E DISPONIBILITA'

  • 13,5": 1.169 euro (1.269 euro per la versione commercial)
  • 15": 1.399 euro (1.499 euro per la versione commercial)
  • pre-ordini già aperti, spedizioni dal 22 ottobre (anche Amazon)

SURFACE PRO 7

Si rinnova anche la gamma Surface Pro: il 7 è l'erede del modello annunciato lo scorso anno (Recensione), non lo stravolge ma lo perfeziona ulteriormente con l'introduzione dell'attesa porta USB Type-C (ma c'è anche la USB-A) e dei processori Intel Core Ice Lake di 10a generazione (fino a i7) con tagli da 4/8/16GB di RAM LPDDR4x e fino a 1TB di storage.

Il 2-in-1 mantiene il display da 12,3" con risoluzione 2736x1824 e rapporto 3:2, migliora la batteria (ora con ricarica rapida, si passa da 0 all'80% in un'ora) ed è prevista la compatibilità con lo standard WiFi 6. Non può mancare la Surface Pen, che su Surface Pro 7 è in grado di effettuare azioni di editing avanzate sulla suite Office. Presente infine l'app Your Phone per collegare (e integrare) il proprio smartphone al 2-in-1.

  • dimensioni e peso
    • 292x201x8,5mm per 775g (i3, i5) o 790g (i7)
  • display
  • PixelSense da 12,3" 2736x1824, 267ppi, 3:2
  • processore
    • Intel Core i3-1005G1 dual-core di 10a gen
    • Intel Core i5-1035G4 quad-core di 10a gen
    • Intel Core i7-1065G7 quad-core di 10a gen
  • SSD
  • 128/256/512GB o 1TB
  • RAM
    • 4/8/16GB LPDDR4x
  • GPU
    • Intel UHD (i3)
    • Intel Iris Plus (i5, i7)
  • batteria
    • fino a 10,5 ore in riproduzione video da locale
  • porte
    • 1x USB-C, 1x USB-A, jack 3,5mm, Mini DisplayPort, 1x Surface Connect, slot microSDXC, compatibile con Surface Dial
  • cam
    • Windows Hello
    • cam anteriore da 5MP con video FHD
      • cam posteriore da 8MP AF con video FHD
  • microfoni
    • 2x far-field
  • speaker
    • stereo 1,6W con Dolby Audio Premium
  • connettività
    • WiFi 6, Bluetooth 5
  • materiale
    • unibody Signature in lega di magnesio
  • colori
    • Platino, Nero satinato
  • Windows 10 Home

PREZZI E DISPONIBILITA'

  • da 919 euro (da 1.019 euro in versione commercial)
  • preordini aperti su Microsoft Store
  • in preordine su Amazon.it (link sottostanti), data di uscita 22 ottobre

SURFACE PRO X

Ancora più estremo, ancora più sottile: Surface Pro X è "il più sottile, leggero, potente e connesso Surface Pro di sempre". Le cornici ridotte del 33% permettono di avere un display da 13" all'interno di una scocca tipica dei dispositivi da 12", per non parlare dello spessore di appena 5,33 millimetri e del peso di 762 grammi (che diventano rispettivamente 7,3mm e 775g con la tastiera-cover).

Le novità non si limitano all'esterno, dove spicca il display in formato 3:2 2880x1920 e densità di 267ppi. Al suo interno troviamo infatti il nuovissimo SoC custom Microsoft SQ1 basato su architettura ARM e progettato in collaborazione con Qualcomm, gli SSD M.2 rimovibili, una GPU . che raggiunge i 2TFLOPS e il coprocessore AI che - tra le altre cose - consente di correggere lo sguardo durante una videochiamata, facendo sembrare che l'utente stia fissando la webcam invece dello schermo del Pro X. Di una simile funzione si era parlato anche per FaceTime.

Sono presenti la connettività LTE, così come la Surface Slim Pen (la stessa di Surface Neo) che può essere riposta in uno slot dedicato nella parte alta della tastiera (caricandosi nel frattempo). La penna offre l'accesso immediato ad una serie di funzioni dedicate: tra le app compatibili ci sarà prossimamente anche Adobe Fresco.

  • dimensioni e peso
    • 287x208x7,3mm per 774 grammi
  • display
    • PixelSense da 13" 2880x1920, 267ppi, 3:2, 450nit
  • processore
    • Microsoft SQ1
  • GPU
    • Microsoft SQ1 Adreno 685
  • modem
    • LTE Qualcomm Snapdragon X24
  • RAM
    • 8/16GB LPDDR4x a 3733Mbps
  • SSD
    • 128/256/512GB
  • batteria
    • fino a 13 ore di autonomia in riproduzione video da locale
  • Windows 10 Home
  • porte
    • 2x USB 3.2 Gen2 Type-C, 1x Surface Connect, porta con connettore per Surface Keyboard, 1x nano SIM, compatibile con Surface Dial
  • cam
    • anteriore per Windows Hello
    • cam da 5MP con video FHD
    • cam posteriore da 10MP con video FHD
  • microfoni
    • 2x far-field
  • speaker
    • stereo 2W Dolby Audio Premium
  • connettività
    • WiFi 5, Bluetooth 5, LTE, GPS, GLONASS
  • colore
    • nero satinato
  • materiale
    • alluminio anodizzato

PREZZI E DISPONIBILITA'

  • da 1.169 euro (da 1.269 euro in versione commercial)
  • preordini aperti su Microsoft Store

SURFACE EARBUDS

La novità annunciata all'evento di New York riguarda le inedite Surface Earbuds, cuffie Bluetooth con audio Omnisonic e superficie esterna touch che consente all'utente di accedere a diverse funzionalità tramite tap e swipe. E' prevista l'integrazione con Office 365, anche attraverso i comandi vocali (è previsto il supporto a Cortana, Assistant e Siri) per accedere ad esempio al calendario Outlook e alle mail o, piuttosto, per gestire la riproduzione di una presentazione PowerPoint.

La companion app si chiama Surface Audio, nome di cui abbiamo sentito parlare non più tardi di ieri in occasione della domanda di registrazione da parte di Microsoft del marchio presso il CIPO, ufficio per la proprietà intellettuale canadese.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 489 euro.

235

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LowBRAINr1der

svegliaaaa

leonardo rossi

Manca l'unica cosa che serve veramente, cioè il fatto che possa smontarlo e ripararlo|fargli l'upgrade da solo. Questi prodotti hanno un Ifixit score di 1 o 2 su 10, e sono ultraportatili, in particolare la batteria che va cambiata ogni 2-3 anni perchè altrimenti si finisce per usare il tablet con il cavo sempre attaccato, come ho visto per molte persone col Surface pro 4, e cambiare la batteria fuori garanzia costa 550 euro.
Mi da fastidio l'idea di aver speso oltre 1000 euro per avere un usa e getta

Sandro Pignatti

I Surface non sono prodotti per videgiochi, a parte il book. I pro che dici tu sono tablet praticamente. Si hanno una tastiera ma è veramente scomoda per giocare.
Quindi al massimo ti direi il laptop che è più da tavolo e puoi usarlo per qualche gioco. Ce ne sono migliaia di giochi vecchi e qualcuno anche recente che sono interessanti e non hanno richieste di schede video nel dispositivo.

Bjerget

Il face duo mi attira un sacco

77fabio

Intendi quel windows 8 schifato dal 90% degli ambienti lavorativi? Per il resto cosa intendi? xbox e contorni? è una consolle, al lavoro non si usa... Ti aspetto nel mondo dei grandi...

M9quattro

Beh, considerando che questo dispositivo lo userei come secondario in mobilità non necessito di estrema velocità. Da quel punto di vista potrebbe anche andare bene e andare meglio quando aggiorneranno i programmi non arm. Grazie.

Saturno

No, stanno semplicemente rimuovendo la tablet mode e facendo in modo che la normale modalità desktop diventi un po' più grande e spaziata quando stacchi la tastiera dal Surface. Purtroppo andrebbe ripensata tutta la UI (e bisognerebbe aggiornare il benedetto file explorer)

Antony Coc

Sicuro...è un prodotto di punta.

Antony Coc

Non è inutile basta capovolgerlo...ad alcuni ho visto fare cosi ^^'

olè

il fatto che le linee di produzione siano le stesse? idea buttata lì...

Antony Coc

Si purtroppo in molti vorrebbero prenderlo blu ma qui in Italia niente...dobbiamo accontentarci.

Simone

Il Surface Pro X ha la SSD intercambiabile...

L'avocado del Diavolo

Certamente! Ma da qui a dire che tali prodotti rivoluzionano il mercato..dai.

L'avocado del Diavolo

Non hai risposto a quello che volevo. Sostanzialmente non hanno inventato nulla di epocale sono solo 2 tablet uniti alla fine, l’utilità non l’ho mai messa in discussione e sono certo che prima o poi verrà integrata per le persone che lo l’utilizzeranno.
Ma dire troppo avanti è fuori luogo.

GMS

Verissimo, ma qual è la scusa per non montarla almeno sui dispositivi con processori Intel?

Andry

E' appunto questo il problema, io sono anche disposto a spendere in una determinata fascia di prezzi ma vorrei il mio terminale riparato e non un ricondizionato in condizioni forse peggiori.

Andry

Esattamente, durante la presentazione sono rimasto piacevolmente colpito quando Panay ha "alzato" la tastiera del Surface Laptop, mostrando una sorta di modularità interna. Purtroppo credo che sul Pro 7 non sia cambiato nulla.

Andry

bene o male riesco ancora a fare 3ore di schermo con il pro 4 .. volevo sostituire la batteria nei 24 mesi di garanzia ma ho letto troppe recensioni negative riguardo l'assistenza microsoft sui surface ed ho evitato

Simone

Poter eseguire un contenere non significa che debba emulare qualcosa...

Il processore è Intel e l'architettura è x86. Intel non fa ARM per PC

Simone

Tutte le App compilate per ARM sono eseguite nativamente.
Il sistema operativo è compilato per ARM, tutte le app di sistema sono native.

Ora, compilare una programma in genere è facilissimo... Però ci sono programmi(premier pro) che spesso hanno anni alle spalle e qualche vecchia features può interferire... Inoltre possono volerci diverse ore per compilare certi programmi(a volte giorni.

I software UWP sono di nuova concezione e quindi si compilano facilmente... Inoltre ci sono molti programmi scritti in Electron o QT((Spotify, Telegram, Visual Studio Code, GitHub etc...) Che sono già compilabili al 100%.

Tutti quei software che non sono compilati per ARM, sfruttano un sistema che devia le chiamate al x86 e le devia a un piccolo software che virtualizzazione le istruzioni ASIC. Quindi potresti perdere quel 10-20% di prestazioni ma non è proprio un emulatore a tutti gli effetti.
Ti faccio notare come i nuovi processori x86(ormai da anni) funzionano allo stesso modo, prima "emulavano" queste architetture, poi sono arrivati a dei veri e propri core unit che prendono le chiamate x86 le elaborano in RISIC o altre strutture e poi le reinviamo in x86

R41

Purtroppo.
Zavorra inutile.

R41

La cosa assurda è che ogni versione è venduta in un solo allestimento, invece di poter scegliere il colore preferito per ognuna.

Desmond Hume

ho smesso di crederci... ci lasceranno solo quella chiavica di mia3 attuale con android one.

E K

Trova una utilitá (adesso) per i pieghevoli. Sono prodotti che avranno probabilmente una loro utilitá in futuro e in contesti di mobilitá, ma quanto siamo abituati a lavorare in mobilitá sul nostro pianeta? In pochissimi lo fanno, e questi prodotti sono di supernicchia.

Shadownet

peccato per l' OS penoso . Ad un utente medio va pure bene ma a livello aziendale é pessimo . Inoltre MacOs e Apple sono avanti anni luce in ambito OS , non ti rompono le balls con continui update che non fanno altro che rovinare i precedenti ( vedesi l'ultima patch che doveva risolvere il problema di IE e ne ha causato altri con le stampanti ) . Ok anche Apple con ios 13 sta rilasciando tanti update ma capita di rado rispetto a Windows . Sono utente sia di sistemi UNix like ( distro Linux e MacOs) e anche Windows a lavoro e la differenza in ambito security si vede eccome

Shadownet

Ho preferito prendere il surface go scontato da 128 GB di SSD , per i compiti non elevatissimi va piu che bene . Affiancato da un MBP su cui faccio editing non ho problemi in mobilitá. Pensavo lanciassero un surface versione go max ma nada

riccardik

anandtech dice di si ad entrambe le cose

LoZio

Si

Davide

In ambito industriale e sanitario io lo trovo una genialità, se non hai determinate esigenze ovvio che non puoi ne capire o giustificare la spesa. Se risolvesse un tuo problema non avrebbe prezzo.

L'avocado del Diavolo

quindi per una nicchia ristrettissima di mercato.
Alla fine sono 2 tablet attaccati, di rivoluzionario non c’è nulla ne da Apple ne da Ms..
se parliamo di esercizi di stile allora..

Machine

ma il laptop 3 blue in italia non si vende? solo nero o grigio?

L'avocado del Diavolo

L’utilità di questo Nintendo ds?

L'avocado del Diavolo

Troppo avanti? Sentiamo..

Spopot

Hai ragione ahaha...surface pro 7, surface pro X, e laptop

radios

Il duo è un proto ancora,.
È possibile che cambieranno qualcosa prima della commercializzazione

M9quattro

Questo mi fa essere ancora più in dubbio. Ma quindi i programmi posso installarli tramite exe o solo tramite lo store delle app.?
Chissà fra quanto tempo ci saranno le recensioni...

Desmond Hume

Vabbeh su era per smorzare i toni, difficile che un pezzo stimoli polluzioni
indesiderate. Fondamentalmente era per dire che mi piace il design ma non approvo certe politiche masochiste.

Sandro Pignatti

Wow e se a uno arrapa la colorazione di un dispositivo elettronico allora sicuramente è da ascoltare con attenzione.
Hai perso tutta la serietà iniziale.
Le colorazioni. LOOOOOOOL

Sandro Pignatti

Ma se neanche l'hanno presentano con le caratteristiche come fai a sapere che ti interessa?
E soprattutto, se ti interessa il book cosa hai aspettato fino ad oggi? Esistono il book 1 e il book 2 da anni.

Sandro Pignatti

Secondo me lo toglieranno tra alcuni anni.
E prenderà piede il Neo con doppio schermo.

Sandro Pignatti

Windows 10X per doppi schermi quindi?
Comunque so che stanno lavorando alla UI per modalità tablet con Windows 10, dovrebbe uscire qualcosa di molto migliore.

Sandro Pignatti

No aspetta. Questi prodotti si, ma escludiamo i surface laptop e book e studio.

Sandro Pignatti

Quale prodotto?

Sandro Pignatti

Io ci spero che lo riducano.
Non entra in tasca, ergo per quanto possa essere bello non lo posso prendere.
Ho bisogno di un dispositivo molto piccolo.
Io non ho capito queste dimensioni, avendo appunto due schermi potevano farlo piccolo da chiuso e grande da aperto.
Invece...

Sandro Pignatti

Ed è un vero peccato, perchè io ho sempre sperato in una stretta collaborazione hardware/software con Apple.
E invece si sta sempre più avvicinando a quello schifo di google

Sandro Pignatti

finalmente? E' tipo da Windows 8 che sforna prodotti interessanti, servizi, hardware, giochi, collaborazioni, acquisti etc.
Sei in ritardo di 10 anni.
Comunque, ben svegliato.

Squak9000

Surface X senza jack audio?????

Luigi

Un dubbio, ma il laptop 3 ha lo schermo touch ?

Ivan Drago

Ma tipo, come lo vedo un grosso file Excel sul doppio schermo con W10X?

DefinitelyNotBruceWayne

Non è disponibile su processori ARM o AMD.

Google

Guida alla Casa Smart: come creare una Smart Home domotica al Black Friday 2019

Mobile

Recensione Timekettle WT2 Plus: come parlare e comprendere 36 lingue | Video

Android

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Mobile

Il mobile in Africa: nulla è scontato | Storie