Surface Pro X ufficiale: 2-in-1 leggerissimo con chip ARM custom. Da 1169 euro

02 Ottobre 2019 256

AGGIORNAMENTO PREZZI ITA:

Surface Pro X è disponibile per il preordine sul Microsoft Store con prezzi a partire da 1.169€ e in versione commercial a partire da 1.269€.

Microsoft Surface Pro X è il nome del nuovo arrivato della famiglia Surface, che si affianca quindi agli appena presentati Pro 7 e Laptop 3 (l'evento è ancora in corso, segui il nostro live blog con video commento!). È il successore spirituale di Surface Go, ma la carne al fuoco è davvero tanta: a partire dal SoC custom Microsoft SQ1, basato su architettura ARM (e quindi con Windows 10 ARM) e con connettività LTE (slot Nano-SIM).

Il dispositivo ha un display da 13 pollici, è incredibilmente leggero (762 grammi circa!) ed è spesso appena 5,3 millimetri (775 g e 7,3 mm con la tastiera-cover). Le cornici sono molto più sottili di quelle viste su Surface Pro 7 - tanto che lo chassis rimane lo stesso del Surface Go, che aveva un display da 12" di diagonale. Sempre rimanendo in tema display, il pannello 3:2 montato su Surface Pro X ha una risoluzione di 2.880 x 1.920 pixel, con una densità di 267 pixel per pollice. Il contrasto di 1.400:1 fa pensare a un LCD, non a un OLED. Tra le altre caratteristiche tecniche, vale la pena segnalare gli SSD (M.2) removibili dall'utente. Le porte sono due USB Type-C, rimane il caricatore Surface Connect ma non ci sono né jack per le cuffie né porte USB Type-A.

Microsoft SQ1 è un SoC a 7 nm che Panos Panay ha definito "con DNA Snapdragon", confermando quindi che il chip è stato progettato a stretta collaborazione con Qualcomm arricchito da un coprocessore AI. The Verge dice che si tratta di una personalizzazione dello Snapdragon 8CX presentato quasi un anno fa. Ha anche un consumo molto più elevato dei tradizionali SoC ARM: da 2 W circa si passa a ben 7. Possiamo quindi aspettarci prestazioni nettamente superiori a quelle viste finora su device Windows 10 on ARM. I core Kryo arrivano a ben 3 GHz, per la prima volta nella storia di Snapdragon

Anche la GPU è stata completamente riprogettata, e ora raggiunge addirittura i 2 TFLOPS (la Xbox One originale si fermava a 1,31, la PS4 a 1,80 circa). Panay dice che le performance per watt sono migliori fino a 6 volte rispetto a Surface Pro 6. Grazie al coprocessore AI è possibile offrire una funzione di cui si parlava nei mesi scorsi in relazione ad Apple: la "correzione" dello sguardo durante una videochiamata per far sembrare che l'interlocutore guardi lo schermo, e quindi di fatto l'utente, invece che verso la webcam. Apple l'aveva testata nelle Beta di iOS 13 ma poi non l'ha rilasciata pubblicamente. Il processore garantirà al device un'autonomia di circa 13 ore; grazie alla ricarica rapida, si potrà raggiungere l'80% in appena un'ora.

Altra grande novità è la Surface Slim Pen, che si incastra nella parte alta della tastiera (sopra i tasti F, per capirci) e da quella posizione si ricarica anche. La caratteristica principale della penna è ovvia dal nome, ma Panay segnala che ci sono anche diverse novità software. Non appena si rimuove dal suo alloggiamento, sullo schermo compare un menu contestuale che permette di avviare rapidamente app dedicate all'inking, come Whiteboard, oppure modificare rapidamente gli screenshot. Sul palco è stato dimostrato il funzionamento di Adobe Fresco, un'app che finora è stata disponibile solo per iPad. Fresco arriverà su Surface Pro X "molto presto", mentre più avanti saranno rese compatibili "altre applicazioni chiave" dell'esperienza Creative Cloud.

Microsoft Surface Pro X sarà disponibile negli USA dal 5 novembre. I prezzi partiranno da 999 dollari. I preordini saranno disponibili già da oggi. Il modello base avrà 4 GB di RAM e 128 GB di archiviazione interna; ci si può spingere fino a 16 GB di RAM e 1 TB di SSD. Maggiori dettagli sui prezzi li avremo nelle prossime ore, si spera, quando apriranno effettivamente i preordini.

VIDEO

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

256

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LowBRAINr1der

e noi non capiamo te. I surface sono splendidi

LowBRAINr1der
superBoh

studia, non hai capito 1 seg@

Giacomino15

Ma se non sbaglio non supporta qualsiasi exe.

Alessandro Angioni

"Il dispositivo ha un display da 13 pollici, è incredibilmente leggero (762 grammi circa!) ed è spesso appena 5,3 millimetri (775 g e 7,3 mm con la tastiera-cover)."

Quindi mi state dicendo che la tastiera pesa 13 grammi...

Roberto Coe

Io non ho capito se le applicazioni girano in emulazione o in maniera nativa

LoZio

Perché non si rendono conto che MS può compilare la suite Office per ARM. Scaricando dallo store non credo ci saranno problemi. Poi finché non vedo non credo ovviamente, aspettiamo le review.. Il dubbio rimane lecito

AndreW

Perché allora tutti si lamentano qui sotto nei commenti che su questo prodotto non girerà Office completo?

LoZio

Per office gireranno le versioni complete

AndreW

Su questo prodotto gira Office per PC o per Mobile?
Si sa la durata stimata da Microsoft come ore di schermo in LTE (in mobilità)?
Sono indeciso per il mio lavoro in mobilità tra questo e Samsung Book S (non so ancora quando uscirà)!
Mi serve un prodotto leggero, compatto, con connettività LTE e con la suite Office (word, excel)

Homer76

D'accordissimo con te: per un portatile del genere il mercato sarebbe vastissimo.
Gli sviluppatori si adegueranno in cambio dei vantaggi derivati dalla partecipazione allo store condiviso. Se non si adeguano...pazienza! Ci sono tante nuove leve con idee fresche che non vedono l'ora di trovare il proprio spazio.

Gark121

1) agli sviluppatori non conviene per niente. Senza questa premessa, la contestualizzazione non funziona.
Detto questo, si tratta di rendere via via più disagevole l'uso degli applicativi tradizionali così da costringere sviluppatori e utenti a collassare sull'ultimo store rimasto. E siamo d'accordo che la cosa può funzionare su prodotti economici: quanta gente usa office (craccato), chrome o Firefox e acrobat reader e nient'altro? Tantissimi. Dai loro un 14-15" con uno schermo migliore dei soliti cassoni 768p, con un bel Soc arm che scalda e consuma zero, le applicazioni win32 restano "emulabili", così non vanno in ansia da "eh ma se mi serve X?" e vendilo a 400€. Io conosco almeno 15 persone che ne avrebbero bisogno.

Raffael

ahah in effetti è vero! Apple non ha problemi di costi di progettazione!!!

marco

Ah ok, grazie!

c1p8HD

Gli "altri"... il primo degli "altri" è Apple che in teoria non dovrebbe certo badare a spese per la progettazione visto gli elevati volumi di vendita che ha come primo produttore di tablet... Diciamo chiaramente che ormai la prassi è sfruttare il cliente al massimo e togliendoli la possibilità di cambiare le batterie, la ram e l'SSD hanno vinto facile :D

Simone

Windows e tutte le applicazioni di Windows lo sono.
Firefox lo è, tutti i pacchettati per lo store lo sono, lo sono le web app e non solo...
Per intenderci, Wathsapp è nativo...

Aggiungo, tutte le applicazioni QT o Electron sono già predisposte per essere compilate(sempre che non lo siano) per ARM... Quindi Spotify, Telegram etc... Se non sbaglio anche Chrome è stato compilato e dovrebbe arrivare tutta la suite Adobe...
Tutte le applicazioni che non saranno compilate (e quindi le meno importanti) saranno comunque eseguibili.

[Max]

Troppo caro per essere ARM. ne conseguirà il solito flop.

[Max]

Il problema è che le applicazioni Windows non sono compilate per ARM, perciò nono ci girano e quindi non serve a nulla.

Simone

Ma non vedo cosa c'entri.
Windows 10 on ARM non è un sistema operativo per telefoni.
È Windows 10.
Solamente che è compilato per ARM non significa che il S.O sia diverso.
Aggiungo, non vedo perché non dovrebbe avere applicativi.
Mi fai un esempio di software che è assente in questo O S ma che è presente su Windows?

Saturno

L'ultimo punto non è assolutamente vero. E il Surface copre esigenze diverse dagli ultrabook

Saturno

È un attimo un attimo spesso la metà e ha già il 4G integrato.

Saturno

Quella strategia è l'unica cosa che può portargli un minimo di utenza (ossia quella che già usa lo stesso sistema sul pc). Creare un nuovo OS mobile da zero a questo punto è follia

Saturno

I veri problemi di questo Pro X sono due:
- il non avere Windows 10X, sicuramente più adatto all'utilizzo tablet
- l'avere Windows, che purtroppo ha uno store abbastanza triste quando si tratta di UWP

Marocco2
Cerbero

Windows Mobile ha fallito e non esiste alcun ecosistema che lo giustifichi. Windows on arm e' a tutti gli effetti windows mobile. Non puoi giustificare un sistema operativo che gira su hw differente senza avere supporto di applicazioni. per quel che vedo il mercato recepisce Windows esclusivamente su architetture PC. han tentato in tutti i modi di portare l'idea dell'OS universale ma senza risultati. Ancora insistono?
Quando ci vuole per capire che il mercato recepisce sistemi differenti su dispositivi differenti. Quindi o ricominciano da capo costruendo un OS ben *distinto* su hw ARM e creano un ecosistema oppure si pigliano un sistema operativo gia' esistente,ad esempio linux e ci portano app e servizi Microsoft. Non hanno appena fatto qualcosa del genere con lo smartphone Android?!

Simone

Non capisco, quale sarebbe il problema?
Tra le app che interferiscano c'era Adobe Premiere Pro che diventerà nativo ...
Quali sono le app che non vanno?

Homer76

Il problema, per Microsoft, non è cercare di infilare i pc nelle tasche, piuttosto è impedire che gli smartphone finiscono sulle scrivanie al posto dei pc!
Comunque, non si tratta di limitare l'OS, ma di favorire il porting delle applicazione e, contestualmente, la convergenza sullo store centralizzato (che porta vantaggi a Microsoft, ma pure agli utenti e agli sviluppatori).
Sulla questione del prezzo, siamo d'accordo: se devo accettare compromessi, mi devi venire incontro.

Gark121

In nessun modo questa roba è funzionale a far entrare windows nelle tasche della gente. Capisco che ormai i telefono grossi, ma 12" è veramente troppo.
Imho l'approccio di presentare prodotti di fascia alta come "guida" non ha senso quando vuoi cercare di produrre un os "limitato".
Presenta un Tab da 400€ competitivo con iPad base e con gli exe "solo emulati", e ne parliamo. Ma un coso da 1200€ in che modo pensa di rimpiazzare iPad o peggio Android?

Enrico Garro

762 grammi quando un Pro con soc x86 pesa 20 grammi in più. Ok....

Cerbero

Concordo. Con windows è inutile.

Cerbero

Il problema di ARM è che con windows non esiste ecosistema. Non fanno altro che ripetere lo stesso errore. Quindi o cambiano architettura (spero di no!) o cambiano software (meglio). Io proporrei un Linux con app microsoft oppure un nuovo sistema operativo microsoft che non abbia nulla a che fare con windows. La strategia del "un solo sistema ovunque" non paga

Six

Tra l'altro la piattaforma arm è inutile, data la mancanza di app nello store. Di sicuro l'esperienza tablet continua ad essere insufficiente, rispetto alla concorrenza. E a questo punto meglio il surface pro...

b4rb0

Ma le prestazioni? L'autonomia 25% a partita di utilizzo?
È più fig0 e più leggero senza ombra di dubbio, ma ne vale la pena? Oggi a mio avviso lte integrato ci sta ma nn ha chissà quanto in più.
Tra l'altro non c'è tutta questa fiducia in arm per i PC. Partite dai prodotti di fascia alta non so quanto paga.
Non so se riesco a spiegarmi, non ho dubbio della qualità del prodotto. Ma onestamente se dovessi spendere quei soldi non credo andrei su questo prodotto. E sicuro per aprire 4 pagine web e tre web app non spenderei tutti quei soldi.

GinoGinoPilotino

No! Loro sono fighi! Innovano! Mica come gli altri :)

Luca Lindholm

Vabbeh ma quelle erano delle offerte.

Arriveranno pure per questi modelli, vedrà... forse già per Natale.

Luca Lindholm

- connettività cellulare integrata
- meno spesso, più efficiente
- +25% di autonomia
- Screen-to-body ratio migliore
- Una type-C in più

Luca Lindholm

Ci girano abbastanza bene, vedrà.

Luca Lindholm

Non ha la connettività cellulare integrata.

Luca Lindholm

Salve!
Da quanto tempo che non la vedo!

Credo che la versione sia Win Home per Arm.

Luca Lindholm

Mah, tre anni fa MS stessa fece vedere una dimostrazione di Photoshop mentre applicava un effetto pesante a una foto grande... il tutto con un semplice Snapdragon 820.

Ora MS è arrivata addirittura a progettarsi i primi processori ARM da sola (SQ1), quindi credo che le prestazioni un po' ci saranno.

Attendiamo le recensioni, prima.

Anche il Surface GO lo si dava per spacciato, per via del Pentium silver e dell'eMMC... e poi ho visto qui vari utenti parlarne positivamente, dopo averlo preso.

;)

Cerbero

Ovviamente. Sappiamo anche come sono le prestazioni di quelle non native. Non fraintendermi per me il mondo mobile dovrebbe essere ARM a prescindere, ma nella realtà ci troviamo ad avere l'architettura giusta ed il software sbagliato. windows on arm di fatto non *esiste*.Sono anni che insistono nel volerlo nel mobile senza risultati apprezzabili. Sarebbero stati più saggi nel provare con Linux ed app microsoft compilate appositamente per arm. IMHO

Luca Lindholm

- migliore autonomia (+25%), spessore, efficienza
- Connettività cellulare integrata
- Miglior screen-to-body ratio
- Una usb type-c in più

Luca Lindholm

Tutte le app Win32 girano sopra, con la differenza che quelle compilate per ARM ci girano con prestazioni native.

Tutto qui.

Cerbero

Come sempre la versione ARM è eccellente. Tuttavia il problema non è l'hardware bensì l'ecosistema software di redmond che per questa architettura non esiste. Come pensano di favorirlo? A 1200€? Poi per le app si vedrà?
A questo punto tanto valeva spingerci linux, che sul desktop X86 ha sempre singhiozzato. Magari potrebbe incontrare nel medio e lungo periodo i favori del pubblico degli sviluppatori.

pietro

So 2 anni almeno che so speriemntali

Il gio 3 ott 2019, 11:45 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

b4rb0

Dei prodotti presentati ieri é quello che capisco meno. I due col doppio schermo sono un azzardo però ci stanno, sono un po quello che é stato il primo Surface(con molti più dubbi a mio avviso) . Questo boh, non riesco a giustificare tutti quei solidi per quello che offre. Perché dovrei preferirlo a un pro 7?

Bruce Wayne

belli i Windows insider.

Sono ancora prodotti sperimentali, col tempo si abbasseranno di prezzo
Perô c’è da dire che a pivello di prestazioni e consumo questo processore sembra davvero tanta eoba

Ombra
Homer76

Il passo fatto con RT è stato prematuro e fatto male, tanto è vero che è stato abbandonato prestissimo.
L'ambiente Windows è uguale a se stesso da troppo tempo, mentre gli altri evolvono e, soprattutto, sono nelle tasche del 99% percento delle persone (smartphone). Pensa ai ventenni di oggi: molti non posseggono neppure un pc, però, hanno iniziato a collegare lo smarphone a tv e tastere esterne.
Ovviamente, chi usa Autocad, SAP, ecc. difficilmente "migrerà", ma stiamo parlando di una nicchia.
Il famoso ecosistema Windows, secondo me, rischia di passare presto dall'essere un vantaggio competitivo a una zavorra.

Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro