Microsoft registra il marchio Surface Audio: novità attese all'evento di oggi

02 Ottobre 2019 16

Microsoft si prepara al lancio della nuova gamma Surface nel corso dell'evento in programma oggi pomeriggio (QUI potete seguire il nostro live): potrebbero esserci novità anche sul fronte audio, comparto su cui Microsoft avrebbe intenzione di investire per migliorare la qualità dei suoi dispositivi. Ciò viene suggerito dalla richiesta di registrazione di un marchio effettuata dall'azienda di Redmond presso l'ufficio per la proprietà intellettuale canadese.

La domanda in questione riguarda il marchio Surface Audio, un brand che potrebbe essere utilizzato per indicare una serie di ottimizzazioni al comparto sonoro dedicate esplicitamente ai prodotti della serie Surface. Al momento non ci sono dettagli in merito alle caratteristiche ed alle funzionalità, visto che la documentazione riguarda solamente la richiesta di registrazione del marchio, ma è probabile che possa emergere qualche informazione aggiuntiva nel corso dell'evento di questo pomeriggio.

Non ci resta quindi che aspettare ancora pochi minuti per scoprirlo. Ricordiamo che gli ultimi leak hanno già ampiamente anticipato i principali temi della conferenza.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 775 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MatitaNera

Prosit.

Max Severest
MatitaNera

Milioni di miliardi

Max Severest

Ogni volta che li sfotti guadagnano miliardi di dollari.

C'è qualcosa che non quadra ...

Lolloso

lo sfottò deriva dal fatto che hanno smantellato tutto quanto c'era per il consumer, quindi mi pare ridicolo se ne escano ora con prodotti del genere. proprio per il fatto che ci sono parecchi altri produttori, loro avrebbero potuto cavalcare l'onda quando quei servizi li avevano, non ora che li hanno dismessi. Che senso avrebbe ora uscirsene con una telecamera 4k per lo streaming su mixer quando potevano perfezionare le ottiche del Kinect che faceva anche di più ? In più disattivano lo streaming da PC per costringerti a farlo da console e prepararsi la strada per le vendite

CavalcaStruzzi

Molte altre compagnie (come Sony o Kobo) vendono eBook reader, senza vendere ed aver mai venduto alcun eBook.. Se Microsoft proponesse un suo servizio di streaming ci sarebbe il solito "Ah, qui ce n'è un altro a cui dare soldi.. bla bla bla"
Non vorrei averti frainteso e il mio non è un attacco, sto solo cercando di capire da cosa viene questo sfottò inutile e costante riguardo "problemi" completamente inesistenti.

Lolloso

prima di tutto quelle sono aziende di elettronica, molte NATE per produrre dispositivi audio, non sono softwarehouse.
secondo il mio commento era in un altra ottica, come se amazon vendesse i kindle e rimuovesse i libri dallo store.

MatitaNera

Prosit!

~benzo

Ti sfottevo a mia volta (:

MatitaNera

Era per sfotterli, visto che nessuno ne parla più, ovviamente

~benzo
CavalcaStruzzi

Quindi Sennheiser, Bose, Beats, Sony, Pioneer, AKG, Philips, ecc. Dovrebbero vendere musica ed offrire servizi di streaming per giustificare la produzione di cuffie o altri dispositivi audio?

MatitaNera

Non avevano presentato delle cuffie poco tempo fa?

Carlo

è una macchina che produce rutti a ciclo continuo, solo per gli amanti del genere!

CAIO MARIOZ

Un controsenso

Lolloso

ahahah, se ne usciranno con un paio di auricolari e stop
LOL

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro

Android

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video