Xiaomi Mi 9 Pro 5G: ecco com'è fatto nel primo teardown ufficiale

30 Settembre 2019 14

Xiaomi Mi 9 Pro 5G, smartphone fresco di presentazione (e protagonista della sua prima vendita flash record in Cina) si sottopone al suo primo teardown, ad opera di Xiaomi stessa. Il set di foto permette di dare un'occhiata al sistema di dissipazione a liquido e ad altri dettagli degni di nota, come per esempio il chip custom di ricarica wireless a ben 30W. Interessante anche osservare come i sensori delle fotocamere siano due di Sony, un IMX586 e un IMX481, e due di Samsung, un S5K3M5 e un S5K3T1. La prima coppia è per la cam principale e il grandangolo, l'altra per macro e cam anteriore.

Il sistema di raffreddamento è sviluppato su cinque strati di materiali, tra cui grafite, rame e pasta termica. Xiaomi dice che grazie ad esso è possibile abbattere le temperature sul SoC di 10,2 gradi, in modo tale da garantire un'operatività ottimale anche con il 5G. Anche la scheda madre è a strati (solo due, però): in questo modo si risparmia spazio, a tutto vantaggio dell'autonomia (la batteria è da ben 4.000 mAh). Il maggior spazio interno a disposizione ha anche permesso a Xiaomi di ricavare una cassa di risonanza del volume di 1,04 centimetri cubi per un audio ad alto volume senza compromettere qualità o chiarezza.

Xiaomi sottolinea infine il motorino per il feedback aptico: misura 10 x 10 x 3,5 millimetri e richiede appena 10 millisecondi per avviarsi e fermarsi. Questo permette di avere una vibrazione molto precisa e accurata quando è necessario. Il motorino è in grado, secondo la società, di offrire oltre 100 tipi di vibrazione, in modo da distinguere ogni tipo di interazione con il dispositivo.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giordy

Quando sarà disponibile in italia? se costa max 530 euro lo prendo , cerco un top di gamma economico , non punto al 5G prendendomelo , punto a tutto il resto , è un ottimo cellulare , il 5G si vedrà tra molto tempo , e penso che per allora dovrebbe essere ancora vivo , data la grande longevità , oramai un top di gamma ti dura 5anni pure senza laggare , i vecchi top di gamma duravano molto meno

Mr. G

Mi9 non ha OIS. Ho comprato il secondo Mi8 per questo motivo.

Zeronegativo

hai ragione, pensavo al mi8 come predecessore di questo mi9pro e mi son confuso :S

MfS

mi 9 non ha ois!

Svasatore

Mi9 non ha OIS.

Zeronegativo

si, sulla principale dovrebbe esserci OIS come era anche per Mi9 (almeno, così riportano diversi siti).

RAZO MAYOR

Non scalda parecchio per colpa del modulo 5G che è un chip separato e non integrato come quello di Huawei?

Gentleman.Driver

La rete 5G sarà piu matura ed efficiente tra 3-4 anni, quando ci sarà, si spera, una copertura decente(anche se ho dubbi)
Ergo questi primi smartphone equipaggiati con il 5G sono puro marketing( a cui già abboccano i primi p0lli), dato che il 5G allo stato attuale scalda e consuma parecchio.

Nicoripara

Temperature ottimali anche con il 5G,ma che rogna è questa nuova rete.

Cristian Louis Watta

Ho visto i prezzi su FT e partono da 789 dollari

Mr. G

Quindi niente OIS anche a 'sto giro, vero?

Emiliano Frangella

Se l'ha sottolineato adesso, vuoldire che prima non c'era.
Comunque in media quello del mi9

Marco P.

No, purtroppo.

Gentleman.Driver

Ma quel motorino di vibrazione così preciso è presente anche nelle altre versioni Mi9?

Eventi

HDcafè: arriva il Green Pass, OppoPlus, tanti sorrisi e niente Coca Cola

Video recensione

Windows 11 provato: tutte le novità e i cambiamenti del sistema Microsoft | Video

HDMotori.it

Kia EV6: come è fatta e quanto costa? Dotazioni e prezzi in Italia | VIDEO

Android

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto