Google Nest Wi-Fi: passaggio presso la FCC a pochi giorni dal lancio

30 Settembre 2019 8

Google Nest Wi-Fi torna visitare l'ente di certificazione FCC - dopo il primo passaggio di febbraio - a pochi giorni da quello che dovrebbe essere l'evento di lancio in cui verrà presentato il successore di Google Wi-Fi. Ricordiamo infatti che questo dovrebbe essere lanciato in occasione dell'evento che si terrà il 15 ottobre.

L'avvistamento di oggi riguarda sia il modulo principale che il satellite, identificati rispettivamente dalle sigle A4R-H2E e A4R-H2D. Si deduce che i prodotti appartengano alla famiglia Google Wi-Fi per via della sigla A4R, già utilizzata per altri dispositivi della stessa serie.

Ricordiamo che Nest Wi-Fi continuerà ad offrire una rete mesh, mentre dovrebbe arrivare il supporto alla tecnologia Beamforming, in grado di intensificare il segnale verso i dispositivi che richiedono un maggior quantitativo di risorse di rete. Stando all'avvistamento, pare che non sarà presente il supporto al Wi-Fi 6, dal momento che gli standard elencati includono solo 11a/b/g/n/ac.

Un vero peccato per chi aspettava la nuova generazione per aggiornare la rete con il supporto all'ultimo standard Wi-Fi. Segnaliamo che gli ultimi rumor suggeriscono l'esistenza di un ulteriore membro della famiglia Google Nest Wi-Fi che introdurrà il supporto ad Assistant anche su questa categoria di prodotto. Per saperne di più ci tocca attendere due settimane.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
vincenzo di gesù

Ripeto,hai ragione sia tu che io....

Bauscia

Io leggo proprio ciò che ti ho detto nel precedente commento.

La priorità di wifi 6 non rimane la velocità.

vincenzo di gesù

httnon serve solo per quello che dici tu...ps://uploads.disquscdn.com/image...

Bauscia

WiFi 6 non c'entra nulla con la.velocita di download!
Servirà per trasmettere informazioni a bassissime latenze dentro casa con lo IoT.

vincenzo di gesù

Nel senso che data la maggior velocità a cui arriva il wifi 6 sarebbe indicato avere la ftth per poter distribuire tutta la banda a molti più device...

Alessandro Divani

Se si dovesse decidere di cambiare la parte WiFi in una rete, mi sembrerebbe logico valutare l'adozione di uno standard in futura rapida adozione. Ma poi una cosa, citi la ftth... Cosa c'entra la parte WAN di una rete con la parte LAN?

vincenzo di gesù

quindi sicuramnete avrai cambiando tutti gli apparati a casa tua....rendendoli compatibili col wifi 6....per sfruttare bene il wifi 6 serviranno ancora anni(almeno 1 ,se non di piu),il tempo che tutti si adatteranno al nuovo standard...poi se non hai la ftth lo sfrutti a manco la metà...

Fabio Biffo

No WiFi 6, No party

Android

Recensione Samsung Galaxy A41: ha tutto, compreso un difetto

Android

Migliori smartphone fino a 600 euro | Ecco i top 5+1 da comprare | Maggio 2020

HDMotori.it

Recensione Segway Ninebot Max G30: il miglior monopattino elettrico | Aggiornata

Video recensione

Recensione Honor MagicBook, al pari di MateBook D14 ma costa meno!