Huawei Base Station 5G senza componenti USA: il ban si supera anche così

27 Settembre 2019 35

Huawei sta affrontando la vicenda relativa al ban combattendo su due fronti. Da un lato cerca di aggirare i divieti imposti aprendosi alla possibilità di concedere i suoi brevetti sul 5G in licenza, mentre dall'altro vuole ridurre a zero la sua dipendenza dai partner statunitensi, in modo da poter continuare ad operare anche nel caso in cui la situazione dovesse precipitare ulteriormente.

Ed è proprio in questa seconda categoria che ricade uno degli ultimi annunci di Ren Zhengfei: il CEO di Huawei ha comunicato infatti che la società ha completato con successo il test delle prime Base Station 5G - ovvero una parte delle infrastrutture che vengono vendute agli operatori per lo sviluppo della rete 5G - senza alcuna tecnologia USA al suo interno.

I test sono avvenuti ad agosto e settembre e, dato il loro esito positivo, hanno aperto la strada alla produzione in massa delle Base Station USA-free che partirà ad ottobre. Primo obiettivo: 5.000 unità al mese. Huawei si appresta a concludere l'anno con un totale di 600.000 Base Station prodotte - considerando anche quelle con i componenti tradizionali - e mira a portare questa cifra a quota 1,5 milioni nel corso del 2020. Sarà interessante capire quale percentuale sarà composta da hardware completamente svincolato dagli USA.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 544 euro.

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
csharpino

Prove fotografiche hahahaha?? E' 50 messaggi che ti sto dicendo che tu all'inizio additavi li USA come colpevoli della situazione e adesso dopo che ti sei accorto della castroneria che dicevi stai rigirando la frittata... rileggiti i messaggi ignorante...

spino1970

Dirti che sei un c0gl10n3?

spino1970

Strano. Avrei detto lo stesso di te, viste le "prove fotografiche". Ma evidentemente negare l'evidenza ti riesce bene...

Addio, 1mb3c1ll3 :)

csharpino

Tu hai dei seri problemi con l'italiano....

MfS

We bello di notte che razzo vuoi!?

spino1970

"Tu non hai chiesto "chi è il responsabile del ban di Huawei?"..."

Vabbè, #CiaoCore...

https://uploads.disquscdn.c...

csharpino

Tu non hai chiesto "chi è il responsabile del ban di Huawei?" visto che inizialmente ma si parlava dell'intera situazione ovvero il ban da una parte e la ricerca disperata di mostrare l'indipendenza tecnologia dall'altra.

spino1970

oppure sei tu un c0gl10n3 che non sa leggere? :)

spino1970

Scusa, al momento chi è il responsabile del ban di Huawei? E' come chiedere chi è colpevole del ban delle G-apps in cina...

csharpino

Si ma tu nel post iniziale lasciavi ad intendere che una delle 2 parti aveva delle colpe mentre adesso stai dicendo quello che dico io ovvero che non vi sono "colpe" ma semplicemente ognuno fa i propri interessi...

spino1970

E' esattamente quello che stanno facendo, che è esattamente quello che fa la Cina con vari prodotti americani. Quindi, sì, l'ho scritto a conferma del mio post originario :)

csharpino

No, tu hai scritto "Ma soprattutto domandati chi è il responsabile..." lasciando intendere che gli USA abbiano la colpa scrivendo "Con la differenza che uno lo fa con l'embargo."...

spino1970

Che è quello che ho detto io, eh? :D

csharpino

E quindi? Facevano i proprio interessi esattamente come fa la Cina adesso.. Tu vedi la cosa dal punto di vista europeo ovvero sei in mezzo ai 2 fuochi. Se ti metti invece dal punto di vista Cinese o Americano la questione è diversa, ovvero devi fare tutto il possibile per limitare il potere dell'altro.

spino1970

Sì, se l'altra metà faceva la stessa cosa fino a ieri.

csharpino

Vero.. E proprio perchè è una dittatura con in mano il debito pubblico di mezzo mondo a te va bene lasciargli comprare anche la rimanente metà?

csharpino

Si in cina invece c'è il libero mercato che più libero non si può.... Dai su almeno un pò di oggettività...

spino1970

Con la differenza che uno lo fa con l'embargo.

ice.man

ma se Trump divide tutto il mondo in tutti tranne Huawei vs Huawei...
ovvio che ARM scelga la fetta piu grossa

Andrej Peribar

È quello che dicevo io a te

ice.man

la porprietà vuole continuare a fare affarei con tutto il mondo...

DrWolf2019

Tamppp ha pure degli elettori, i quali anche se è stato dimostrato che la massa in generale non vale niente e contano solo i lobbisti potrebbero avere un moto di orgoglio

Andrej Peribar

Vero, ma conta la proprietà

ice.man

la proprietà è di Softbank, ma l'azienda resta con Headquarter in UK

PilloPallo

Ricordati che stai parlando di tramppp

DrWolf2019

Cambiano architettura, saranno felici IBM, gli indiani e i cinesi che hanno core Power, RISC-V e Mips pronti

DrWolf2019

Agli amerigatti non conviene continuare a venderglieli invece di farli diventare indipendenti?

MfS

Sarà un frustrato che lavora in Huawei Italia

Xpertus

Se Trump blocca ARM il giorno dopo chiudono Apple e Qualcomm, dopo due giorni chiudono un altro centinaio di aziende statunitensi.

csharpino

Partendo dal presupposto che la mia era una battuta sul fatto che questi annunci ultimamente stanno prendendo più delle connotazioni di propaganda politica per affermare il proprio dominio più che notizie di carattere tecnico/commerciale, a me la vita non cambia.
Se sono in grado di produrre queste Base Station 5G senza tecnologia USA e con le stesse prestazioni buon per loro...
La "colpa" sinceramente non la vedo da nessuna delle 2 parti perchè semplicemente ognuno sta portando aventi i propri interessi..

Andrej Peribar

ARM è giapponese da tre anni.

Per Qualcomm ti hanno risposto sotto.

spino1970

quale ricaduta avrebbe sulla tua vita? Ma soprattutto domandati chi è il responsabile...

csharpino

Speriamo solo queste unità non siano pronte alla produzione come lo era Harmony OS alla sua presentazione altrimenti siamo a posto,,,

Blade

Qualcomm ha ripreso a vendere prodotti ad Huawei

ice.man

magari non ha brevetti USA ma cmq brevetti di aziende non cinesi.
ARM è in UK, ma avendo il grosso dei cleitni in USA (Qualcomm in primis) si vede bene dal finire nella lista nera di Trump

Amazon

Le migliori offerte Amazon, Unieuro e Mediaworld verso Black Friday 2019

Video recensione

Recensione DJI Mavic Mini: il drone più pericoloso e quello che comprerei

Amazon

Amazon anticipa il Black Friday con Tesori Nascosti: le migliori offerte dall'8 al 12/11

Amazon

Le migliori offerte week end verso Black Friday: Smartphone, Tablet, Informatica