Apple, oggi arrivano iOS 13 e watchOS 6: dark mode, prestazioni e tante altre novità

19 Settembre 2019 713

Dopo un periodo di beta testing durato circa tre mesi, Apple si appresta a rilasciare pubblicamente la nuova "major release" di iOS, annunciata lo scorso giugno durante il keynote di apertura della WWDC. La disponibilità di iOS 13 è prevista per le 19:00, ora locale. iPadOS, lo ricordiamo, sarà disponibile dal 30 settembre.

iOS 13 è compatibile con iPhone SE, iPhone 6s/Plus, iPhone 7/Plus, iPhone 8/Plus, iPhone X, XR, iPhone XS/Max, con i nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max e con iPod Touch di settima generazione annunciato a maggio.


Con iOS 13 arrivano nuove funzionalità per le app che si usano tutti i giorni, con importanti aggiornamenti a Foto e Mappe, e funzionalità per la privacy come Sign in with Apple. Migliorano, ovviamente, anche le prestazioni con un'apertura delle applicazioni più rapida così come il Face ID, ora più rapido nel riconoscimento.

Vediamo le principali novità.

DARK MODE

La grande novità riguarda però la Dark Mode, che si estende a tanti aspetti dell'interfaccia, dalla tastiera (ora con lo swipe QuickPath) fino alle applicazioni native (Note, Mail, Promemoria e Mappe, per fare un esempio) e ai widget. Anche le foto sono in modalità scura, così come l'app Musica, che ora introduce i testi delle canzoni (come già visto su tvOS e Apple TV). Ci sono anche nuovi sfondi che si adeguano in automatico quando la modalità scura si attiva o disattiva.


La modalità scura può essere attivata sia tramite il Centro di Controllo, sotto allo slide della regolazione della luminosità oppure aggiungendo un tasto dedicato, sia nel menu delle impostazioni dello schermo. Possiamo anche decidere di programmare il cambiamento del tema in base all'ora del giorno o scegliere un intervallo di tempo personalizzato.

La modalità scura potrà essere estesa anche ad app di terze parti che si stanno progressivamente aggiornando.

MAPPE

Uno degli aspetti più importanti completamente rinnovati in iOS 13 è l'app Mappe, la cui interfaccia è stata riprogettata "dopo aver percorso 4 milioni di miglia" per fornire agli utenti ancora più dettagli e informazioni. La funzionalità "Look Around" è la risposta di Apple a Street View di Apple e permette di "passeggiare" per le strade delle città in modo virtuale tridimensionale.


Altre novità riguardano Collections per condividere i propri luoghi preferiti - ristoranti, mete, negozi - e Favorites, "scorciatoie" per navigare velocemente con un semplice tap verso le mete consuete (casa, scuola, lavoro). L'app Mappe è disponibile ora in alcune città selezionate e verrà rilasciata in tutti gli USA entro la fine del 2019. Per il resto del mondo sarà necessario attendere il 2020.

BROWSER SAFARI

Safari è stato notevolmente migliorato ed arricchito di un comodo gestore di download che raccoglierà tutti i file che scarichiamo: basta cliccare l'apposita icona in alto a destra. Per accedere rapidamente ad alcune funzioni è possibile cliccare le due A poste accanto alla barra degli indirizzi.

Dal menù contestuale possiamo scegliere di mostrare la modalità di lettura, nascondere la barra degli strumenti, richiedere sito mobile o desktop (e viceversa) ed accedere alle impostazioni della pagina. Possiamo, ad esempio, scegliere di visualizzate una determinata pagina sempre in vista mobile o sempre in modalità di lettura e concedere o meno l'accesso a posizione, microfono e fotocamera.


Cambia anche il menù della opzioni quando teniamo cliccato su un link o su una foto: tra le opzioni a nostra disposizione, oltre ad avere subito un'anteprima della pagina linkata, possiamo scegliere di aprire in un nuovo pannello, in una nuova finestra, di copiare, condividere o scaricare il contenuto collegato.


Dalle impostazioni possiamo scegliere la posizione predefinita per il salvataggio dei file (iCloud, su iPad, su memoria esterna se collegata). Da qui possiamo anche decidere se attivare lo zoom della pagina, la versione desktop, la vista reader e l'accesso a posizione fotocamera e microfono automaticamente a tutti i siti web o meno.


Tra le altre funzioni di Safari abbiamo l'avviso di password debole quando si crea un nuovo account ed il Sign In with Apple ID che consente di accedere ad app e siti web utilizzando l'ID Apple senza necessità di compilazione di moduli o creazione di nuove password.

GESTURE DI EDITING

Con iOS 13 sono state introdotte delle nuove gesture per copiare e incollare, rispettivamente un "pinch-in" ed un "pinch-out" con tre dita. Facendo scorrere tre dita verso sinistra si può annullare l'operazione effettuata, verso destra per ripetere l'operazione.

Anche la selezione del testo è più semplice: basta puntare il dito ed effettuare la selezione trascinando. E' stata anche implementata una selezione intelligente del testo che consente di selezionare una parola con un doppio tap, una frase con un triplo tap ed un paragrafo con quattro tocchi consecutivi.


E' ora possibile selezionare rapidamente file, email, cartelle toccando e trascinando con due dita.

Altra novità riguarda la possibilità di installare nuovi font, direttamente da App Store, che potranno essere utilizzati nelle varie applicazioni, sia di sistema che di terze parti (saranno disponibili font di Adobe, DynaComware, Monotype, Morisawa e Founder).

FOTO, VIDEO E GALLERIA FOTOGRAFICA

Novità per quanto riguarda l'editing delle foto che ora è possibile tramite una nuova interfaccia, più semplice ed intuitiva.

In aggiunta alle foto, è stata aggiunta la possibilità di effettuare anche la modifica avanzata dei video. Possiamo ruotare, riflettere, modificare l'angolazione, ritagliare, eliminare l'audio e regolare luminosità, contrasto, esposizione, vignettatura e tanto altro. L'editing funziona con tutti i formati video, inclusi il 4K a 60 fps e lo slow‑motion 1080p a 240 fps.


Completamente rinnovata la galleria fotografica che ora è suddivisa in Foto, Per Te, Album e ricerca. Il tab Foto mostra tutte le foto e i video in ordine cronologico e più essere ordinato anche per anno, mese e giorni. Possiamo anche scegliere la grandezza delle foto e il rapporto di forma delle miniature. La libreria, inoltre, evidenzia le foto migliori nascondendo immagini simili per evitare confusione.

L’app Foto, inoltre, trova in modo intelligente la parte migliore dell’immagine e la mostra nell’anteprima: per vedere la versione intera della foto basta fare tap e aprirla.


In "Per Te" ci sono gli album condivisi, i Ricordi, le foto in primo piano ed i suggerimenti di condivisione. Oltre alla ricerca libera, possiamo trovare rapidamente contenuti per luogo o categoria. Rinnovato anche il menù di condivisione che ci permette anche di scegliere se inviare o meno i dati di geolocalizzazione oppure se la foto deve essere "originale" o compressa.

APP DI SISTEMA

In Mail sono stati inseriti alcuni strumenti di formattazione tra cui lo stile, la dimensione e il colore del carattere, l'allineamento, il testo indentato e sporgente e gli elenchi numerati e puntati. Tutto accessibile tramite un'icona posizionata sulla parte alta della tastiera.


Completamente rinnovata l'app "Promemoria" che in questa prima beta ancora non è completamente tradotta in italiano. La nuova interfaccia permette di creare ed organizzare facilmente le proprie attività grazie agli elenchi intelligenti e alla barra degli strumenti rapida che consente di aggiungere date, orari, posizioni, flag, foto e altro. Ci sono, inoltre, anche i suggerimenti di SIRI.


L'applicazione "Comandi" diventa ora un'app di sistema e cambia il nome in Comandi Rapidi. Si rinnova l'interfaccia grazie all'aggiunta di un terzo tab Automatizzazione che permette di creare processi automatizzati sia per quanto riguarda i dispositivi domotici connessi all'app Casa, che su iPad. Nel corso degli ultimi mesi si è parlato del supporto ai tag NFC, fatto che non è stato menzionato durante il Keynote ma che pare essere stato implementato. All'interno delle variabili disponibili, infatti, ora è possibile scegliere di utilizzare un tag NFC per avviare un particolare processo di automatizzazione.


In App Store troviamo un nuovo tab dedicato ad Apple Arcade. L'icona prende il posto degli aggiornamenti che sono stati spostati in Account. Dalle impostazioni, inoltre. è finalmente possibile rimuovere il limite di 200MB di dati scaricabili per app sotto rete cellulare.


Ci sono delle novità anche in messaggi. Possiamo scegliere il nome ed una foto o una Memoji da mostrare ai nostri contatti, per una maggiore privacy. Sono stati aggiunti altri tre animali (topo, polpo e mucca) e sono state notevolmente aumentate le possibilità di personalizzazione con accessori e trucchi. Sono state inoltre integrate i Memoji Stickers direttamente nella tastiera Emoji e sono quindi utilizzabili in tutte le applicazioni.


Su iOS 13 c'è stato un rinnovamento dell'interfaccia di controllo del volume. Sparisce l'elemento intrusivo che da anni ostruiva lo schermo, in favore di uno slider molto più pratico e di dimensione variabile posizionato sulla parte alta dello schermo: con una prima pressione apparirà a piena grandezza, regolabile anche con il dito, riducendo il suo ingombro non appena verrà effettuata un'ulteriore interazione sui tasti. Lo slider mostra anche un eventuale dispositivo connesso. Con iOS 13, inoltre, è possibile collegare contemporaneamente due paia di AirPods sfruttando le potenzialità del Bluetooth 5.0.


C'è una novità anche in "Tempo di Utilizzo" che oltre ai grafici rinnovati ha anche una nuova voce, "Limitazioni comunicazioni", che limita l'accesso a chiamate FaceTime, messaggi ed AirDrop. Questa funzione prevede di consentire eventualmente le comunicazioni a tutti o ai soli contatti.

"Trova il mio iPhone" e "Trova i miei amici" sono stati accorpati in una sola applicazione chiamata, semplicemente, "Trova". Le funzionalità sono bene o male le stesse che erano presenti nelle due applicazioni.


Nuova anche la Dashboard di CarPlay che offre ora una visuale semplice e comoda su tutto quel che serve mentre si è al volante. L’app Musica mostra ora anche le copertine degli album.

Grazie ad ARKit 3, infine, le app per la realtà aumentata possono collocare in modo naturale gli oggetti virtuali davanti o dietro alle persone, per creare esperienze ancora più immersive.


watchOS 6

Tante novità anche per watchOS 6, disponibile per tutti gli Apple Watch, ad esclusione della Serie 0.

  • Tre nuove app native: Audiolibri, Note vocali e Calcolatrice. Gli smartwatch di Apple diventano così sempre più utili e possono essere utilizzati senza dover necessariamente installare un'app complementare nei dispositivi iPhone per ascoltare degli audiolibri, registrare delle note vocali (Apple ha specificato che non memorizza le note audio degli utenti) ed effettuare velocemente dei calcoli matematici.
  • Applicazione nativa per l'accesso ad App Store: una delle principali (e più attese) novità di watchOS 6. Grazie alla nuova versione del sistema operativo per smartwatch potremo dunque consultare tutte le app compatibili, leggere le descrizioni, visualizzare gli screenshot e installarle direttamente dall'orologio. Gli sviluppatori possono ora creare app Watch - only.
  • App dedicata al tracciamento del ciclo mestruale (Cycle Tracking): piacevole novità anche per il mondo femminile in possesso di un orologio Apple Watch: grazie alla nuova versione dell'OS per smartwatch sarà dunque possibile memorizzare le informazioni sul ciclo mestruale (flusso, sintomi, monitoraggio della fertilità e altro) che potranno poi essere consultate in qualsiasi momento nell'hub Health. Tale funzionalità sarà disponibile attraverso l'app su Salute anche sui dispositivi iPhone con iOS 13.
  • Nuove funzionalità per la salute: Apple espande la suite di funzionalità mirate al fitness e alla salute attraverso l'utilizzo di un dispositivo Apple Watch e la nuova scheda Tendenze. Con watchOS 6, in particolare, viene introdotto l'apprendimento automatico sui progressi in aree come il cardio fitness, percorsi in salita e passo di marcia, misurazione dei rumori ambientali attraverso le watchface e altro ancora.

  • Nuovi suoni al cambio dell'ora: Apple Watch riprodurrà un suono a scelta dell'utente dopo ogni cambio dell'ora
  • API per lo streaming audio: le app di terze parti supportano adesso la possibilità di effettuare lo streaming di audio. Viene fatto l'esempio dell'app NBA e della cronaca di una partita.
  • Nuovi quadranti (non per tutti gli AW): Gradient con interfaccia gradiente, Meridiana, California, Modular Compact, Solar Dial e Numerals
  • Siri: le query di ricerca di Siri possono ora visualizzare in modo completo i risultati delle pagine Web su Apple Watch
  • Song ID su Shazam: inserita la possibilità di riconoscere il titolo del brano in ascolto

DISPONIBILITA' ED AGGIORNAMENTO

iOS 13 e watchOS 6 saranno disponibili dalle 19 circa di oggi, 19 settembre.

iOS 13 sarà disponibile sia tramite aggiornamento OTA (Over The Air) da "Aggiornamento Software" in "Impostazioni" su iPhone, che attraverso un download completo da iTunes. Per il download è necessario essere connessi ad una rete Wi-Fi ed è consigliabile avere almeno il 50% di carica residua o meglio, di mantenere connesso alla rete elettrica il dispositivo durante l'update.

Se avete un profilo beta ed avete aggiornato ad iOS 13.1 beta non riceverete la versione pubblica di iOS 13. Se volete installarla dovrete mettere il vostro iPhone in DFU ed effettuare un ripristino tramite iTunes.

L'aggiornamento a watchOS 6 per Apple Watch richiede la connessione al caricabatteria ed un'autonomia di almeno il 50%. Necessaria anche la connessione ad uniPhone. Per procedere con l'aggiornamento è necessario scaricarlo tramite la sezione "Aggiornamento Software" nel menù Generali dell'applicazione Watch.

L'aggiornamento di tvOS verrà effettuato in modo automatico non appena sarà reso disponibile nei server, a meno che non sia stata selezionata la modalità manuale nelle impostazioni.

Prima di procedere ad un aggiornamento è sempre una buona idea effettuare un babkup completo. Nonostante le possibilità siano remote, un errore in fase di installazione potrebbe causare problemi, così l'operazione risulta consigliabile, ed eseguibile semplicemente tramite iTunes, oppure attraverso il menù di iCloud sul vostro dispositivo.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

713

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Domanda per gli smanettoni: come faccio ad eliminare dalla tastiera le nuove emoji/memoji (o come si chiamano)? Era così pratica la tastiera precedente, con solamente le Emoji più recenti in primo piano!

Alex Dimax

ps. iphone SE è uscito un anno dopo il 6/6s... se quello era un ordine cronologico, è sbagliato

Stefano Ferri

Molto bene

Max

si, nelle impostazioni c'è.

Stefano Ferri

Sull' SE. hanno implementato la funzione di ottimizzazione della ricarica ? Se si mi farebbe piacere quando aggiornerò il mio 6s + .

Pinzatrice

Per me, possessore di XS, era inutile ed è inutile. Hanno fatto bene a toglierlo.

Pinzatrice

È normale, è il file system che fa l’indicizzazione, è un po’ come succede sua Windows dopo i major update. Lascialo sotto carica una notte e il giorno dopo il problema sarà svanito.

noncicredo

Perché non ci sono tanti babb3i che spendono quello che spendono con apple per prodotti e servizi solo in parte superiore rispetto ai concorrenti. Ovviamente per altri aspetti i prodotti apple fanno ridere, ma i summocitati b4bbei sono contenti e pagano.

GiuDeRo

È bene che sottolineate che se non hai un iPhone con iOS 13 non puoi aggiornare un watch a os 6. Ridicolo, devo ricomprare l'iPhone alla moglie visto che ha il 6? Ma questi pensano siamo dei polli da spennare? Ora capisco che con iOS 13 sono state implementate nuove api tipo per verificare il ciclo delle donne, ma perché legarle al software di sistema e non solo all'app Salute? Perché devo rinunciare ad un watch più stabile e performante se non ho l'ifogn 7/8/X/11? La maggior parte dei watch Android non richiedono l'ultimo fimware sul telefono che si usa per utilizzarlo, galaxy active ad esempio con tizen richiede minimo Android 5 e 1.5 Gb di ram mica ti chiedono di comprare Note 10+! Deluso è dir poco

Jugin M Erda

Ma che commento è? Ovvio che quelli che lo usavano si lamentano, infatti sono gli stessi che dicono che è utile. Gli alti invece non si sono accorti di nulla!

Jugin M Erda

Nessun problema

BadBlooddd

Mmmh considera che l'ho comprato in novembre, e sono già 2 volte che cambio le pile.. l'ultima a luglio, la prima credo intorno ad aprile. La differenza sì, penso sia essenzialmente quella

Mattia

Certamente ma aspett a far uscire la 13 e fai subito la 13.1

Joker

Ma infatti! Io ho parlato per ME e per la MIA esperienza, se preferisce fare il backup prima non cambia nulla. Per fortuna Apple ha degli ottimi backup, cosa che su android mi manca certe volte :)

Antares

Sono 8 anni che dite?
Grazie per il voi.

henrybahus

Ma quindi “mappe nuovo” su iPhone 6 nisba?

Chirurgo Plastico

Non lo so, prova a passarlo in un’altra app, poi vedi se puoi trasferirlo su foto

Flagship

Mi fanno sorridere tutte le critiche all'aver levato il 3D Touch.
Prima tutti a criticarne l'inutile implementazione.
Ed adesso tutti a criticare la scelta di averlo tolto o ridotto.
Fate pace col cervello, se ne avete uno.

Mc Kenzie

da 90% a 20% in meno di un ora. non male direi.

Matty Gnani

Torre Wind-tre fuori uso

Matty Gnani

>Che pena sto 13, mai visti tanti bug

Like a virgin

diciamo che il 3d tuouch funziona ma le funzionalità sono state castrate e ridotte in linea con l'esperienza che avresti su i nuovi modelli

Like a virgin

il super scroll!

Like a virgin

scusa quando inizializzi l'iphone non ti chiede se lo vuoi ripristinare da icloud? ti ritrovi una copia 1:1 che include anche le app. L'unico rischio sono i dati i dati di alcune app che potresti perdere se l'app non si appoggia ad un cloud almeno per un backup.

sgarbateLLo

sempre stato così però...

sgarbateLLo

dannazione, non ho capito cosa è cambiato...

Like a virgin

sul mio iphone 8 il 3d touch funziona ancora

il Gorilla con gli Occhiali

Cosa vedo in cartolina?

reft32

io non lo usavo molto ma ti metto mi piace per principio.

cipo
1984

prestazioni su iphone 6s?

L.Lort

LOL

efremis

Ottime versioni quest'anno e ottimo riassunto.

skorpion83

Ma no, usalo come sempre.
E caricalo quando devi caricarlo.

Intendevo dire che ogni nuova release ha bisogno di qualche giorno per assestarsi in stabilità e, di conseguenza, consumi.

KenZen

Hai ragione... sono ormai rassegnato. Se lo faranno uscire, per dispetto lo disattiverò. :D
Saluti

Mc Kenzie

devo lasciarlo scaricare del tutto quindi? (grazie)

skorpion83

Confermate che un mp3 scaricato da safari non si possa mettere in musica ma bisogna per forza (ancora) passare da iTunes???

Per tutti gli altri tipi di file nessun problema. Gli mp3 posso metterli ovunque tranne in libreria...

skorpion83

Occorrono un paio di cicli di ricarica prima che si stabilizzi tutto.

Mc Kenzie

installazione pulita e mi CIUCCIA la batteria che è una meraviglia!!! PERCHE!!!!! NSA? alieni? Triccheballacche?

Joel

Non è vero migliora anche processore, fotocamera e altro

Giovanni

sul mio nessun problema cit.

Guadagni batteria per perdere su tutto il resto, non è uno scambio alla pari.

Maria_Modaiola
Giuseppe Channel

Salve volevo comunicarvi che un'info che avete dato è errata perchè secondo me l'applicazione TROVA IL MIO IPHONE non è stata accorporata come dite voi dall'applicazione TROVA ma è stata accorporata secondo dall'applicazione DOV'E' avete capito?

Antonio Luongo

È un mp4, da File riesco a vederlo ma non me lo fa condividere in Foto, se ci clicco mi gioca con icloud

Marcello

Tu mai...io conosco più persone a cui è successo negli anni...tanto fare il backup prima non costa nulla :)

Faber Mors

Grazie Apple per ios13 che in 6 ore mi ha prosciugato la batteria. Incompetenti.
Fino a ieri arrivavo alle 18 ora alle 14 è morto.
Complimenti.

skorpion83

Dove mi pare ma non in musica.
Ho scaricato un mp3 da safari, me lo fa spostare ovunque ma non compare la libreria, si dovrà passare per forza da iTunes.

Questo è assurdo nel 2019.

Marco Cerasoli

Nah non è quello il motivo

Jugin M Erda

Speriamo, mi sembra cmq strano che facciano uscire la 13 così allora.. vedremo!

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza

Asus

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione