iPhone 11 e 11 Pro: gli ultimi con modem Intel, in attesa di Qualcomm

18 Settembre 2019 35

Gli iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max sono equipaggiati con un modem Intel, stando a quanto emerso da un report di PCMag. Ovviamente la testata ha potuto analizzare i modelli commercializzati negli Stati Uniti, tuttavia è assolutamente plausibile che non ci siano differenze anche con gli altri iPhone distribuiti sul mercato internazionale.

D'altronde non c'è ragione di credere diversamente; Apple ha sempre utilizzato i modem Qualcomm sui terminali distribuiti negli USA, quindi la presenza di uno Intel in queste varianti lascia davvero poco spazio alla possibilità che gli iPhone internazionali possano essere in qualche modo differenti.

Nonostante Intel abbia deciso di abbandonare il mercato dei modem per dispositivi mobili (specialmente in ottica 5G) - decisione avvenuta solo pochi mesi fa - è probabile che quelli equipaggiati nei nuovi iPhone fossero pronti all'uso già da diverso tempo. Ricordiamo che Apple ha successivamente acquisito gran parte della divisione modem di Intel e dei suoi brevetti, quindi non dovrebbero esserci problemi per quanto riguarda il supporto nel tempo (inteso principalmente come rilascio di patch e aggiornamenti di sicurezza per il firmware).

Alla base delle supposizioni di PCMag ci sarebbero delle prove concrete, come ad esempio la schermata di test della rete dati dei nuovi iPhone. Questa sezione mantiene lo stesso layout di quella presente nei modelli dotati di modem Intel, mentre quelli equipaggiati con un modem Qualcomm hanno un menù completamente diverso.

A sinistra la schermata di test dei nuovi iPhone con il layout tipico dei dispositivi con modem Intel, a destra quella Qualcomm

PCMag sostiene che gli iPhone 11 e 11 Pro siano equipaggiati con un modem Intel XMM 7660, ovvero l'unico le cui specifiche corrispondono a quelle citate da Apple in fase di presentazione. Questo dovrebbe garantire prestazioni superiori del 20% rispetto alla scorsa generazione e i primi rapidi test sul campo sembrano aver prodotto risultati migliori del 13%.

Il nuovo modem potrà essere sfruttato al massimo delle sue potenzialità solo sugli iPhone 11 Pro, in quanto dotati di antenne MIMO 4x4, mentre iPhone 11 adotta ancora un sistema MIMO 2x2. Insomma la pace siglata tra Apple e Qualcomm non ha ancora prodotto risultati, ma era lecito aspettarsi ciò, dal momento che i rapporti tra le due aziende sono stati riallacciati durante una fase avanzata dello sviluppo dei modelli 2019, quindi non era possibile variare in corsa un componente chiave come il modem.

Attendiamo quindi il 2020 per assistere al ritorno di Qualcomm come unico fornitore, in occasione del debutto degli iPhone 2020 dotati di connettività 5G.

(aggiornamento del 22 novembre 2019, ore 23:25)

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Joel

Ti sfugge il concetto di meglio e peggio in senso relativi

Joel

Non ho detto che devi cambiarlo, ho detto che i motivi ci sono

CAIO MARIOZ

Per me conviene l’anno prossimo dato che iOS 13 velocizza X e anche il Face ID

In mano e come esperienza di utilizzo questo Pro è identico ad X
(Se avesse avuto ProMotion ti avrei dato ragione)

Zazzy

Se va bene, il 5G sarà attivo in maniera cristiana da fine del prossimo anno, o solo nelle città più grandi.
Ora come ora, "usare" il 5G non ha praticamente senso...soprattutto per costi e copertura...

Aster

Finalmente tutti uguali niente p...mentali

S4rk1z

negli usa c'è già il 5g su iphone 11 XD https://uploads.disquscdn.c...

CAIO MARIOZ

Anche se avessero avuto il chip 5G pronto di Intel o di Qualcomm avrebbero inserito il 4G nella maggior parte dei modelli come tutti gli altri produttori Android, dato che 200 milioni di chip 5G per Apple nel 2019 non li hanno né Qualcomm né Samsung né Huawei messi assieme

Joy
GiovaK

• Si, Apple ha comprato la divisione modem di Intel;
• La divisione Intel acquistata da Apple era fortemente indietro con lo sviluppo dei modem 5G rispetto ai concorrenti (Qualcomm, Huawei, Samsung, e probabilmente persino Mediatek), ma Apple ha deciso di comprarla per 3 motivi, il primo è che ci avevano investito valanghe di soldi, il secondo è per portarsi a casa il know-how acquisito da Intel negli anni, il terzo è per poter diventare indipendenti lato modem nel futuro;
• Passeranno ai modem Qualcomm dal prossimo anno per qualche anno, finché i modem ex Intel (ormai proprietà di Apple) non saranno abbastanza maturi da poter essere immessi nel mercato.

Zoro

seguendo il tuo ragionamento, 2 anni fa l'iphone X dovevi sconsigliarlo per la batteria.

Andrej Peribar

È palese che devi essere proprio nabbo per comprare quest'anno iPhone.

C'è il 5g, c'è il redesign l'anno prossimo.

Pensi davvero che la maggior parte di chi li difende sia così inesperto da comprarli?!

Li difende.

Andrej Peribar

La seconda che hai detto

Andrej Peribar

I modem Intel non sono competitivi.
L'acquisto è finalizzato ai brevetti, non si chip attuali.

In futuro si vedrà.

In sintesi, se sei top di gamma ad oggi non Qualcomm o Huawei.

Ma Huawei ha problemi "politici"... ergo...

Joel

Chi ha detto che bisogna spendere 800€ ogni anno?

Lughi

No, quindi evitiamo di spendere 7/800 euro ogni anno per avere 3/4 ore di batteria in più. Sono sicuro che avevi capito correttamente.

Raffael

Clash Royale & co. consumano!
SI SCHERZA

Joel

Quindi mettiamo batterie da 500 mAh tanto ci sono le prese di corrente

iKobe

Fuji xt3 e fai foto serie a vita. Nel tempo compri qualche lente e in uno zaino hai sempre tutto. Aprite i JPEG degli smartphone su uno schermo grande e fate un po’ di zoom. Viene da piagne sangue.

Joel

Non sto consigliando il passaggio. Dico solo che le ragioni ci possono essere eccome.

Zoro

questo fa capire quanto valgono per loro, quando in privato li vendi minimo il doppio. che pezzenti.

Lughi

Hai ragione, 310€.

Zoro

sicuro 381€??? mi pare che per un XS valutassero "ben" 420€, 1/3 dopo un anno di quanto lo vendevano loro ahahahha

Lughi

Vorrei poi fare uno studio approfondito del lavoro svolto dagli utenti di questo blog, perché tutta questa gente che rimane senza batteria a metà giornata mi lascia perplesso. Se lavori in un ufficio, hai accesso alla corrente, se sei tutto il giorno in auto, hai accesso alla corrente, se sei uno studente o un pendolare, ti cacci un battery bank in borsa e sei a posto. Se fai lavori impegnativi tipo muratore o altro, non stai 5 ore con il telefono in mano. Boh, mi sfuggirà qualcosa.

Zoro

rimettendoci 600€ per il nuovo ,briciole. no?? consigliare il passaggio a partire da un iphone X, è da pazzi.

Lughi

Se non vivi nel deserto, una presa di corrente la trovi. Un X viene valutato 381€, da Apple; per il PRO 64GB devi cacciarne altri 800 e passa. Meglio un battery bank da 30 euro.

Joel

Perché buttare? Puoi venderlo a 600€

Zoro

certo, dopo appena 2 anni conviene buttare un dispositivo pagato 1200€ solo per la batteria, ma state fuori voi malati apple, poi non è ancora uscito e già sai sta differenza?? il mio X come autonomia è effettivamente pessimo e sto sempre con la powerbank attaccata, ma non mi sognerei mai di cambiarlo solo per questo, al massimo io amando le padelle, lo cambierei SOLO ed esclusivamente per un display più grande.

csharpino

Perchè il 5G sarà maturo solo quando Apple lo deciderà, comunicandolo al mondo con il miglior modem 5G di sempre...

AllBlack

Perché era impensabile per Apple creare un modello 5G con modem non NSA, per i seguenti motivi:
- dimensioni, visto modem a parte;
- prezzo, già altissimo nei modelli attuali;
- prestazioni, che sono oggettivamente ridicole per questi modem;

ice.man

Ma Apple non si era comprata la divisione modem di Intel?
il passaggio a qaulcomm sarebbe solo per il 2020 per poi tornare a Intel nel 2021 col 5G
oppure pensano di usare la propeità intellettuale Intel solo per tirare sul prezzo con Qualcomm?

Joel

Da X conviene aggiornare per l’incremento notevole della autonomia. Quando X si spegne, su 11 Pro hai ancora il 50% come minimo.

ghost

Non ho capito se negli iPhone attuali il 5g non c'è perché non serve/tecnologia non matura o perché non avevano accoedi con Qualcomm

Lughi

Quesi modelli sono decisamente dedicati a chi, già dentro l'ecosistema iOS, possedeva ancora una serie 7 o precedente. Non vedo motivi per aggiornare da un X o XS.

Agli inevitabili «la fotocamera migliore» dico: mi compro una Fuji Mirrorless, che costa pure meno. Non starà in tasca, per carità, ma nemmeno è grande come un mattone. Se uno viaggia già con lo zaino non gli cambia niente.

KeePeeR

VENGHINO SIGNORI, VENGHINO

https://uploads.disquscdn.c...

Amazon

Black Friday 2019: le migliori offerte in tempo reale Amazon, Unieuro, Mediaworld

Windows

Recensione Lenovo Yoga C940 con CPU Ice Lake a 10nm

Google

Guida alla Casa Smart: come creare una Smart Home domotica al Black Friday 2019

Mobile

Recensione Timekettle WT2 Plus: come parlare e comprendere 36 lingue | Video