Chrome OS 78 Canary: arriva la sincronizzazione delle password Wi-Fi

16 Settembre 2019 2

Chrome OS inizia a introdurre la sincronizzazione delle password delle reti Wi-Fi salvate. È una funzione che diamo ormai quasi per scontata su Android, ma che finora sul sistema per computer desktop è stata assente. Per il momento è disponibile solo nel canale Canary, che è uno dei più instabili del circuito di test, e non si comporta in modo sostanzialmente "invisibile" come avviene su Android: va attivata manualmente nelle impostazioni di sincronizzazione avanzate.

Attenzione che, almeno per il momento, non c'è scambio di dati tra Chrome OS e Android: le reti salvate su un Chromebook non saranno visibili su uno smartphone Android, e viceversa. Google ha già iniziato i lavori per far sì che i due sistemi possano scambiarsi i dati: sarebbe veramente assurdo se non lo facessero, ma a quanto pare non attingeranno a una lista comune. Semplicemente saranno in grado di condividere i dati in modo semplice l'uno con l'altro.


L'attuale versione di Chrome OS nel canale Canary è la 78: dovrebbe arrivare su quello stable entro il mese prossimo. Google potrebbe anche decidere di rinviare il debutto della feature nell'attesa che venga completata.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Bass8 a 559 euro oppure da Coop Online a 649 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide Schiavoni

...anche senza utilizzare alcun software di terze parti si possono esportare/importare le pwd delle reti wifi, tramite netsh (di Windows)

qaandrav

se vi serve un programma windows che vi consente di vedere/copiare/esportare le pw dei wifi:

https://www.nirsoft.net/utils/wireless_key.html

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza

Asus

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione