Mercato tablet giù in Europa, bene i 2-in-1 e nel 2020 si cambia musica | EMEA Q2 2019

12 Settembre 2019 76

Il mercato dei tablet è ormai da tempo in contrazione: basta riprendere in mano i dati del secondo trimestre per rendersene conto, con spedizioni calate di quasi 12 punti percentuali in un anno e dell'8,7% su base trimestrale. La situazione nei Paesi EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) è in linea con l'andamento globale, con un -11,7% rispetto al Q2 2018 e 9,6 milioni di unità spedite. Questi i dati per ciascuna area (variazione su base annua Q2 2019-Q2 2018):

  • Europa Occidentale: -6,6%
  • Europa Centrale, Est Europa, Medio Oriente e Africa: -18,7%

IDC individua nella contrazione della domanda la causa principale di questo andamento negativo, alimentata dalla mancanza di innovazione.

Una voce fuori dal coro è quella dei 2-in-1, che in un mercato con il segno meno davanti registrano nei Paesi EMEA un promettente +11,8%, decisamente in controtendenza rispetto ai dati dello scorso anno (si pensi, ad esempio, che nel Q3 2018 le spedizioni dei detachable a livello globale erano calate del 13,1%).

NOTA METODOLOGICA: IDC include tra i detachable anche i modelli di iPad che possono essere utilizzati con tastiera integrata nella cover.

1 TABLET SU 4 E' APPLE

Apple mantiene la leadership del mercato nei Paesi EMEA, con il 25,1% di quote e 2,4 milioni di iPad spediti nel trimestre. Ciò corrisponde a una crescita annua di 1,5 punti percentuali, unico dato - assieme ad Amazon, spinta dalle vendite del tablet Fire durante il Prime Day - con il segno più davanti (per Amazon si parla addirittura di un +53,7%).

Sul podio troviamo Samsung, seconda con il 20,8% di market share (in calo rispetto al 21,2% dello scorso anno) e con una contrazione complessiva del 13,4%, e Huawei, terza con l'11,9% di quote, 1,14 milioni di tablet spediti e un calo annuo che sfiora il 20%. I primi segni del ban iniziano a vedersi, specie nell'Europa Occidentale. Tra Huawei e Amazon si posiziona Lenovo, dententrice dell'8,7% di quote di mercato nonostante un calo di 13,2 punti percentuali rispetto al Q2 2018.

DIETRO ANDROID E APPLE IL VUOTO: PREVISIONI 2019

A fine anno, Android deterrà il 69,6% di market share (29,9 milioni di tablet spediti in totale nei Paesi EMEA), ma nel 2023 tale quota è destinata a calare fino al 65,8%. In negativo anche Apple con iOS (sarebbe meglio parlare di iPadOS, ora), che spedirà 10,1 milioni di iPad nel 2019 e 9,8 milioni nel 2023. Nonostante ciò, vedrà aumentare la quota di mercato dal 23,6% al 24,3%.

Per trovare il terzo sistema operativo bisogna scendere fino a trovare Windows: 6,7% di market share previsto nel 2019 (2,9 milioni di tablet spediti), 9,2% nel 2023, con un CAGR 2019-2023 del 6,9%. Restano le briciole per Chrome OS (0,1% di quote di mercato a fine anno, 0,7% nel 2023) e per Linux.

PREVISIONI

Nel terzo trimestre è previsto un declino del 7,4% del mercato nella regione EMEA, mentre il calo complessivo per il 2019 è stimato al -9,9%. I tablet "tradizionali" continueranno a soffrire maggiormente, mentre i 2-in-1 contro-bilanceranno in parte questa contrazione. L'inversione di tendenza è prevista per il 2020 (sempre grazie ai detachable): tra il 2019 e il 2023 dovrebbe registrarsi una crescita a un CAGR del 4,7%.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 422 euro oppure da Amazon a 464 euro.

76

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
noncicredo

In realtà volevo essere cortese...

MatitaNera

La prima.

noncicredo

Evidentemente non sono riuscito a spiegare cosa intendevo. Oppure tu non sei in grado di capire.

Max

la speranza è che tra 20 giorni, quando non presenteranno alcun Surface Phone, finalmente avrai il coraggio di sparire.

MatitaNera

non leggo libri in cui l'arrivare in fondo sia una "sorpresa"

Alexv

Ok presenteranno il prossimo Surface, ma ci si aspettava che Windows guadagnasse quote nei tablet.

sailand

Come ho già scritto pure io spinto dalla curiosità e dalla illusione di maggiore versatilità ho comprato un 2in1.
Ma la pratica ha rivelato altro: meno comodo di un tablet puro sia fisicamente che come software e persino meno comodo di un portatile.
Partiamo proprio da questo punto: i surface e simili con la necessità della aletta e la tastiera separata richiedono un piano di appoggio più ampio e stabile di un normale portatile. La maggioranza dei surface non li puoi usare a letto, poggiati sulle gambe e altri modi non vietati ad un portatile. Inoltre Windows e i suoi programmi non sono usabili in punta di dito senza estrema difficoltà. Non basta qualche tile se già dal file manager ti trovi davanti a menu a tendina, icone, comandi a comparsa col tasto destro concepiti per il mouse o almeno il trackpad o la penna.
Software adatti alla punta di dito sono solo pochi residui dalla morte di Windows mobile che ci sono nello store ma che non interessano più gli sviluppatori e non vengono aggiornati.
Ne i 2in1 a cerniera offrono più di un portatile. In ambito business ad esempio il loro apparente pregio (usarli messi a V rovesciata) non serve . Se devi far vedere un filmato o una presentazione a più di due persone semplicemente ti trovi con uno schermo troppo piccolo.
Per vedersi un film in solitario basta un normale portatile.

Certo esistono quelli a cui serve la penna a schermo e in questo i vari surface e simili hanno come possibile rivale solo l’ipad Pro (anche se trovo siano oggetti diversi per target diversi) ma quanti sono rispetto agli utenti comuni?
Surface e simili vendono in questo caso, vendono pure a chi come me ha la curiosità (ma io un altro 2in1 non lo compro più), sono ancora nel periodo del trend in crescita ma non dominano il mercato dove i portatili tradizionali fanno ancora i grandi numeri pur se in recessione.

Le prospettive future poi sono di quanto più incerto possa esistere fra pieghevoli, arrotolatibi e altro.

E K

Seriamente, qualcuno compra ancora tablet android e windows?

Per i 2in1 ovviamente il discorso é diverso e li ad eccezione di win, non c'é nulla, (del resto si parla di pc con schermo touch, sfido chiunque ad usare win in modalitá tablet),

ma di nuovo, chi cavolo compra tablet android e win?

xan

sui 200

Luca Lindholm

Eh lo so, certe figuracce si fanno con tempistiche perfette.

Appuntamento fra 20 giorni.

Max
Squak9000

tu si... ma la maggior parte guarda minkìate su insta e facebook e basta.

Squak9000

vabbè... in quel periodo i tablet facevano ancora pena...

Squak9000

è?
un quadrato diviso in quattro?
Un evento il 10/02?

non capisco?

cosa accade il 10/02?

esce il surfeisfon?

Squak9000

si scherzava...

Max
boosook

Veramente un 2 in 1 basta staccare la tastiera ed è come un tablet, con il vantaggio che è anche un pc. Evidentemente, al di fuori degli utenti Apple (che non hanno questa possibilità quindi sono costretti a prendere iphone, tablet e macbook, perché Apple sa il fatto suo), la gente preferisce prendersi un dispositivo che assolva entrambe le funzioni. Il problema non è assolutamente il formato, ma il sistema operativo, visto che windows in modalità tablet è quasi inutilizzabile, però alla fine appunto, per leggere qualcosa o vedere netflix e youtube va bene, e allora perché devo spendere altri 400 euro? Lo faccio se sono utente Apple e non ho alternative.

fabrynet

Il dispositivo unico avrà sempre troppi compromessi per i miei gusti.

Preferisco avere un dispositivo per ogni cosa, specializzato per fare al meglio quella determinata cosa per cui è stato progettato. E' un pò la filosofia di Apple.

V-man

Uso domestico, office, serie streaming

amicog
noncicredo
Luca Lindholm

Eccovi qua.

(F5)

https://uploads.disquscdn.c...

Luca Lindholm

(F5)

https://uploads.disquscdn.c...

Luca Lindholm

Ehhhhhh...

Erano tre anni che MS non facesse un evento live per il grande pubblico.
Se lo fa, è perché verrà presentato qualcosa di inedito, come promesso da Panos Panay stesso nel dicembre scorso.

(F5)

https://uploads.disquscdn.c...

Luca Lindholm

LOL

Proprio poche ore fa è uscito questo tweet!
Che figuraccia per tutti voi...

(F5)

https://uploads.disquscdn.c...

Luca Lindholm

Aspetti l'evento di Microsoft il 2 ottobre.

Luca Lindholm

I Surface hanno superato l'anno scorso le vendite di un milione a trimestre.

Nel Nord America, soprattutto, e in Europa stano avendo un ottimo successo.

MorBirillo

Non ha nemmeno letto l'articolo

MorBirillo

Ero convinto che come tablet ci fossero solo iPad e ci ritroviamo con apple che ha solo il 23% di share

~benzo
sailand
sailand

Con software inadatti all’uso con le dita.
È il fallimento dei 2in1 che tanto promettevano ma non sono mai decollati.

sailand

È stato ammazzato da google stessa con un aggiornamento pesantissimo che lo inchiodò di brutto rendendolo veramente inutile. Io riuscii a fare modding facendo il downgrade ad Android 4.4 e lo cedetti subito schifato.

noncicredo

Io ormai leggo preferibilmente i libri sul tablet per una ragione molto personale (in effetti ce ne sono altre, ma la principale è questa): col tablet non so quando finirà il libro.
Mi spiego: con un libro di carta, inevitabilmente sai quando ti stai avvicinando alla fine perché le pagine saranno agli sgoccioli: col tablet (avendo cura di nascondere il numero delle pagine nelle impostazioni) ti puoi godere la storia senza il "patema" che sta volgendo al termine e quindi avrà la conclusione. Personalmente meglio la sorpresa della fine senza che me l'aspetti.

Rick Deckard®

250

noncicredo

Mancava un pezzo: io ad esempio leggo spesso comics e manga, quindi lo schermo di uno smartphone risulta comunque piccolino.

Squak9000

preferisco portare lo smartphone comunque...

Squak9000

ma sostanzialmente perchè la gente continua sempre ad usare lo smartphone anche in casa... e quando serve, per quele cose che evidentemente non possono fare con Android o iOS hanno un PC.

Squak9000

che ci devi fare?

Squak9000
Squak9000

in 4 lo attendete... bye bye

Alexv

Vedrai che l'anno prossimo MS uscirà con una strategia innovativa per farsi fregare anche il settore PC!

IL DUCA80

?????? FORSE SOLO ANDROID

Vinx

Stai parlando di dispositivi di 3/4 anni fa
Vediamo con WoA se riescono a fare realmente un dispositivo universale...in tanti lo attendiamo,anche pieghevole...

Max

Luca lindholm e C#Dev lavorano giorno e notte per realizzarlo.
Anche quest’anno esce l’anno prossimo.

Max
MatitaNera

Ma figurati. Chi deve lavorarci un tablet lo. Butta dalla finestra.

Ombra

Chi l'avrebbe mai detto?

MatitaNera

E quelli Windows sono dei pc

Squak9000
Apple

Apple iPhone 11 Pro: live batteria (3.046mAh) dalle ore 8.00

Huawei

24 ore con Huawei Watch GT 2: più bello e rapido

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video