Tutte le novità di Apple: iPhone 11, iPhone 11 Pro, Watch e iPad | Video

11 Settembre 2019 1427

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

iPhone 11 Pro e 11 Pro Max sono stati sicuramente il piatto forte keynote che si è tenuto ieri sera allo Steve Jobs Theatre, evento che abbiamo seguito e commentato anche in diretta streaming superando le 100.000 visualizzazioni, e non possiamo che ringraziarvi per questo. Con i nuovi Pro è arrivato anche iPhone 11 - il successore di iPhone XR -, Apple Watch Series 5 e un nuovo iPad "entry level".

IPHONE 11 PRO ED IPHONE 11 PRO MAX

iPhone 11 Pro ed iPhone 11 Pro Max sono i diretti successori di iPhone XS e XS Max, di cui mantengono invariate le diagonali dei display, 5,8 e 6,5" rispettivamente, ma vedono aumentare leggermente sia lo spessore che il peso. Entrambi hanno una scocca in acciaio inossidabile, un retro in vetro opaco, un unico pezzo che va a coprire anche il comparto fotografico, e l'Apple Super Retina XDR: un display OLED di nuova generazione, con luminosità di picco di 1200 nits, rivestimento oleofobico, funzionalità True Tone, supporto HDR, gamut colore espanso e contrasto di 2.000.000:1. Sparisce il 3D Touch: rimane la versione "software" chiamata Haptic Touch, che ha debuttato con iPhone XR.

I nuovi iPhone 11 Pro integrano il processore A13 Bionic realizzato con processo produttivo a 7 nm di seconda generazione con una CPU esacore in grado di eseguire oltre 1.000 miliardi di operazioni al secondo: ci sono 2 core ad alta efficienza, del 20% più veloci e del 30% più efficienti rispetto a quelli di A12, e 4 core a risparmio energetico, del 20% più veloci e del 40% più efficienti.

Notevoli miglioramenti anche per il Neural Engine, e arriva un nuovo Machine Learning Accelerator. La GPU, quad-core, è più veloce del 20% e consuma il 40% in meno. Grazie ad A13, iPhone 11 Pro promette 4 ore in più di autonomia di iPhone XS, mentre iPhone 11 Pro Max avrà fino a 5 ore in più rispetto a iPhone XS Max. Apple ha confermato che ci sarà in confezione un caricatore rapido a 18w (è lo stesso di iPad Pro, il cavo incluso è da Lightning a USB Type-C).

Al momento non ci sono informazioni sul quantitativo di memoria RAM, che dovrebbe comunque essere di 6GB, e sulla capacità delle batterie.


iPhone 11 Pro e 11 Pro Max offrono lo stesso comparto fotografico, per la prima volta triplo. Il sensore principale è da 12 MP con focale 26 mm, apertura f/1,8, obiettivo a sei elementi, OIS e 100% Focus Pixels; il secondo sensore, sempre da 12MP, ha una focale 52 mm, apertura f/2,0, obiettivo a sei elementi, OIS e Focus Pixels. Il terzo sensore da 12MP ha una lente ultra wide con focale 13 mm, apertura f/2,4, obiettivo a 5 elementi e campo visivo a 120°. I livelli di zoom ottico a disposizione saranno tre, come su iPhone 11: 0,5X, 1X e 2X.

Lato video, tutte e tre le fotocamere sono in grado di registrare in 4K @ 60 FPS. Prevista anche la funzione Audio Zoom ed una nuova funzione, chiamata Deep Fusion, che permetterà di scattare 9 immagini di cui 4 "secondarie", prima ancora di premere il pulsante, 4 "primarie" alla pressione del pulsante, e poi una a lunga esposizione. I dati di queste nove foto saranno "fusi" in uno scatto unico per garantire il massimo livello di dettaglio e il minimo rumore di fondo. Questa funzione arriverà nei prossimi mesi.

La fotocamera anteriore sale a 12 MP con un campo visivo allargato per catturare selfie più ricchi. Questa fotocamera è anche in grado di catturare video in 4K fino a 60 FPS, e per la prima volta è inclusa una modalità slow motion a 120 FPS. Migliora anche il sistema di autenticazione biometrica del volto Face ID che ora più veloce fino al 30%, e funziona con angoli e distanze più ampie.


iPhone 11 Pro sarà disponibile al preordine da questo venerdì: arriveranno nei negozi dal 20 settembre. iPhone 11 Pro costerà a partire da 1.189 euro, mentre 11 Pro Max partirà da 1.289 euro. Rimarranno a listino iPhone XR, da 739 euro, iPhone 8 Plus, da 679 euro, e iPhone 8, da 559 euro.

IPHONE 11

iPhone 11 è il successore di iPhone XR ma si arricchisce sotto diversi aspetti. In primis, guadagna una seconda fotocamera grandangolare da 12 MegaPixel a 120° f/2,4. Arriva anche il supporto alla riproduzione audio Dolby Atmos oltre a diversi miglioramenti hardware.

Il display è un Liquid Retina HD LCD da 6,1" (1792x828 pixel, 326ppi) di nuova generazione con supporto alla gamma cromatica P3 e luminosità di picco di 625 nit. Il frame è in alluminio e fronte e retro sono in vetro, non opaco. Le dimensioni sono di 150,9 x 75,7 x 8,3mm e 194 grammi di peso.


Per quanto riguarda il comparto fotografico è stata implementata, come sui modelli PRO, una modalità Night Mode, la nuova versione di Smart HDR, resa possibile dal Neural Engine di nuova generazione, e una modalità ritratto aggiuntiva High-Key Mono. La fotocamera principale resta una 12MP con ottica f/1,8.

Novità anche per la fotocamera anteriore che ora passa a 12 MegaPixel e offre la possibilità di registrare video in 4K a 60 e 30 fps, oltre che in slow motion. Non mancano anche il supporto alla modalità Audio Zoom durante i video e alla funzione Deep Fusion che arriverà nei prossimi mesi.

Anche su iPhone 11 c'è il processore Apple A13 Bionic con il chip Apple U1 che va a sostituire i coprocessori della serie M e migliora le capacità di iPhone di orientarsi nello spazio. Lato connettività troviamo il supporto alle reti LTE in categoria Gigabit, Wi-Fi 6 MIMO 2 x 2 e Bluetooth 5.0.

Non ci sono informazioni sulla capacitò della batteria, ma Apple ha dichiarato che iPhone 11 riesce ad ottenere 1 ora di autonomia in più rispetto ad iPhone XR. Arriva anche la ricarica rapida che permette di ottenere il 50% di carica in 30 minuti con il caricatore da 18W non incluso in confezione. Non manca anche qui la certificazione IP68.


iPhone 11 sarà disponibile dal 20 settembre (preordini da venerdì 13 alle 14:00) al prezzo di 839 euro per il modello base da 64GB, mentre si passa a 889 euro per la versione 128GB e 1.009 euro per il modello 256GB. Le colorazioni disponibili sono viola, verde, giallo, nero, bianco e PRODUCT (RED).

APPLE WATCH SERIES 5

Con i nuovi iPhone 11 è arrivato anche Apple Watch Series 5. Come già preannunciato dalle poche indiscrezioni, non si tratta di un colossale stravolgimento rispetto al predecessore Series 4, ma c'è una novità che risalta in modo particolare: l'Always-on Display. Ciò significa che il display LTPO (Low-Temperature Polysilicone and Oxide display) sarà sempre visibile a prescindere dall'angolazione del dispositivo, con luminosità ridotta. Grazie alle innovazioni della tecnologia dello schermo, Apple Watch Series 5 promette comunque 18 ore di autonomia.

Nuova anche la bussola, che arricchisce il parco sensori di Apple Watch Series 5. Naturalmente c'è anche una nuova app dedicata, che oltre all'orientamento mostra latitudine, altitudine e inclinazione. Migliorano anche le funzioni di sicurezza: il servizio SOS è ora disponibile a livello internazionale su tutti i modelli con LTE integrato, e funziona indipendentemente da iPhone. Inoltre, lo spazio di archiviazione interno è stato raddoppiato rispetto alla precedente generazione: si passa a 32 GB.

Arrivano anche due nuove varianti per la cassa: titanio e in ceramica, oltre a una nuova versione nera Hermes per quello in acciaio inossidabile. Non mancheranno le varianti Nike e tanti nuovi cinturini.

Series 5 arriverà il 20 settembre, con i preordini disponibili già da subito. I prezzi vanno da 459 euro a 1.459 euro. Apple Watch Series 3 resta in listino com prezzi a partire da 239 euro.

IPAD

Un po' a sorpresa, Apple ha annunciato anche la seconda generazione del suo iPad "entry level" annunciato a marzo dello scorso anno che aveva introdotto per la prima volta il supporto ad Apple Pencil sui prodotti non appartenenti alla gamma "iPad Pro". La prima novità riguarda il display che abbandona definitivamente 9,6" di diagonale per passare ai 10,2 pollici. Restano gli stessi sia il processore A10 Fusion che il Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali.

Tra le altre novità c'è lo Smart Connector che consente di collegare una Smart Keyboard full-size, venduta separatamente. Anche questo iPad potrà beneficiare delle tante novità di iPadOS, annunciata ad inizio giugno, che offre una rinnovata esperienza utente, nuove funzionalità e supporto ad unità USB esterne. Per la prima volta, infine, Apple ha utilizzato il 100% di alluminio riciclato per la realizzazione dei nuovi iPad.

Il nuovo iPad economico è disponibile nelle colorazioni argento, grigio siderale e oro e nei tagli di memoria da 32 GB e 128 GB con prezzi a partire da 389 euro.

APPLE ARCADE ED APPLE TV+

Apple Arcade arriverà il prossimo 19 settembre, in oltre 150 Paesi, a 4,99 euro al mese su una vasta gamma di dispositivi Apple ed offrirà l'accesso a molte esclusive realizzate da alcune delle software house più importanti del settore, come Square Enix, Ubisoft, SEGA, Bandai Namco e molte altre ancora. Si tratta di una mossa dovuta da parte di Apple, la quale dovrà puntare sulla qualità delle sue esclusive per convincere gli utenti a sottoscrivere il servizio con regolarità, che - ricordiamo - permetterà di accedere a giochi privi di avvisi pubblicitari e acquisti in app, con la possibilità di scaricarli completamente in locale per giocarli anche offline.

Sarà possibile sottoscrivere abbonamenti familiari ad Apple Arcade e ci sarà un periodo di prova gratis di un mese. Il servizio sarà integrato direttamente nell'App Store. Si troverà in una scheda dedicata nella parte bassa della pagina, a fianco di ricerca, preferiti e così via. Apple Arcade includerà suggerimenti personalizzati in base ai gusti dell'utente. Ci sarà anche una sezione curata da redattori che metterà in evidenza i titoli più interessanti.


Apple TV+, infine, sarà disponibile a partire dal 1° novembre al costo di 4,99 euro al mese (identico al canone di Apple Arcade), con un periodo di prova gratuito di 7 giorni. Tutti coloro che acquisteranno un iPhone, iPad, MacBook, Apple TV a partire da oggi, riceveranno 1 anno di sottoscrizione gratuita.
VIDEO

Apple iPhone 11 è disponibile su a 888 euro.
(aggiornamento del 19 settembre 2019, ore 10:41)

1427

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
IlFuAnd91

Tutto ok a parte il fatto che questo è un blog che tratta tutte le marche e la tecnologia in generale.

IlFuAnd91

In realtà in diversi video viene fuori che tantissimi usano Android. Un po' come nella vita reale, nessuno vince e c'è spazio per tutti.

*tipo quello di Linus insieme ad altri a non ricordo quale evento

Rocco Siffredi

Dovendo mascherare una patacca simile nella scocca trovo che la scelta stilistica migliiore sia quella del mate 30, che ricorda una vera fotocamera (stessa idea di lumia 1020 o nokia n73 e n96 tanto per fare nobili esempi).

Con tanto che si è detto che huawei copia, sto giro huwei ha battuto apple sul suo terreno principale, il design. Se solo non fosse per quel notch... meglio sottili cornici che includono i sensori che certi abomini come notch e fori

billkilluscoTrmp2020

https://uploads.disquscdn.c...

Questo??^__^

Garrett

Sostituite la foto ravvicinata che avete inserito nella home.
Per un attimo ho pensato che fosse la recensione di un rasoio

tuamadre

Negli anni, ho visto che, chi non aveva più nulla da dire finiva col commentare il mio nick. Coincidenze?
Non ti rendi conto che commenti come il tuo precedente sono un'ammissione. "Ehy guardatemi! Non so più rispondere, quindi critico il nick dell'altro utente!"
Io ti giudico in base al tuo nick? Non mi sembra. Al contrario ti giudico in base al livello dei tuoi commenti, che sono ampiamente al di sotto del livello al quale vuoi far passare il mio nickname.
Inoltre, tu conosci la storia dietro al mio nome? Non credo, ergo evita di dare facili giudizi.

AbstractBit

Già il nick dice tutto sul tuo modo di vedere le cose....

AbstractBit

Qualità...Da uno che parla e scrive come un seguace Android o Microsoft?
Se è un saggio di umorismo, sforzati un po' di più. Il tuo umorismo potrebbe diventare interessante.

LastSnake

Ma a te chi lo dice che io non sappia chi ha il sensore più grande, diaframma più basso e stabilizzazione ottica fra mi9 e p30 pro? Ho detto mille volte che fra i 2 non si discute che a livello hardware il p30 sia superiore, che poi faccia foto migliori rispetto al mi9 con gcam è un altro discorso. Purtroppo il software Huawei non avendo un multisampling efficace non riesce a ridurre adeguatamente il rumore come fa il fantastico HDR+ di Google. Vedremo in futuro, ma ne dubito.

Ciro

Argomentare cosa? Non sai chi ha un sensore grande, chi ha diaframma più basso, chi ha stabilizzazione ottica, non sai la differenza fra dettagli e contrasti sparati e bianchi bruciati.
Di cosa vuoi parlare?!
Posto le mie foto a te e a che pro?! Nemmeno capisci nulla. Quindi credimi, fai pena tu.
Se vuoi argomentare di telefonia e fotografia prima studia poi torni qui.

Wond Erboy

Io non sono né un fan ne un detrattore ed ho sempre riconosciuto ad Apple un punto di forza: la cura eccezionale per l'estetica. In questo caso però ti do ragione, la forma della scocca unita alla "patacca" con le tre fotocamere sono un vero obrobrio!

LastSnake
Ciro

Ma va a studiare poi vieni a parlare con me. Non azzecchi una parola

LastSnake

Ho specificato più di una volta che la foto di mi9 non è la migliore possibile e che altri con imx 586+ stabilizzatore e gcam avrebbero fatto meglio. Quello che volevo semplicemente dire è che senza gcam non si può fare di meglio per un semplice fattore di algoritmo superiore. E non è questione di ora del giorno o di clima, non ho le foto salvate, ma p30 pro non arriva mai a quel livello di pulizia del rumore proprio per colpa del suo software. Non c'è dubbio che lato hardware abbia la miglior cam sul mercato, ma senza gcam è destinato a stare sotto i terminali che la montano. E sotto il Pixel, e anche sotto iPhone, di giorno. Poi pensala come vuoi, libero di non crederci. Saluti.

centofuochi

Sono veramente e fortemente brutti.

Ciro

Ma devi tacere tu che continui a professarti maestro di fotografia, di scelte tecniche e a fare classifiche esistono solo nella tua testa, dapprima paragonando due smartphone con due foto fatte in posti e orari diversi con condizioni climatiche e quindi LUCE completamente differenti, e non solo, una foto ultra carica di contrasti e luci sballate a tal punto da aver annerito le nuvole.

spacci per un top più di tutti un telefono con un comunissimo sensore per di più senza ois in quanto in commercio ci sono smartphone con stesso sensore con ois e possibilità di mettere gcam.
Parli di un telefono che per colmare l'assenza dello stabilizzatore spara gli iso alle stelle e vuoi parlare di p30 pro che attualmente ha il sensore fotografico più grande su smartphone, una stabilizzazione ottica (che nessuna gcam può dare) e vuoi venire a fare il paragone?!
Cambia hobby. Tecnologia e fotografia non sono il tuo forte, o quantomeno stai buono e impara prima di fare il "maestro"

Dark!tetto

Secondo me Apple ci ha visto lungo sui servizi, ma forse sta bruciando un pò i tempi. Da qualche anno ho l'impressione che hanno deciso di rinunciare alla competizione del "chi vende di più" e si vede. Vedremo, ma probabilmente Apple nelle prossime generazioni tornerà a proporre qualcosa di nuovo, perchè i servizi seppur profiqui servono a poco se non mantieni il bacino d'utenza, e quello oggi o lo mantieni con i prezzi o con qualcosa di unico.

Hai provato?

iTunexify

Certo condivido il pensiero. Quello che vorrei capire è, il tempo a chi darà ragione? Apple o Samsung (principalmente)? Chissà, non possiamo sapere

LastSnake
artick82

informati se non ci credi.

Ciro

Senti ma non è competenza tua, ne le foto ne gli smartphone. Smettila. Ti metti in ridicolo da solo.
Due foto completamente diverse, condizioni climatiche completamente diverse e vuoi venirmi a dire che mi9 scatta meglio.
Dai su, a nanna.

Carlos_Sanchez

A te servirebbe una donna,credimi.

Carlos_Sanchez

La mattonella nel 2010 era lo smartphone più sottile al MONDO, e ogni anno usciva un iPhone sempre più sottile, adesso sono MATTONELLE alla wiko a 1600€ con tanto di premiato: lo smartphone più SPESSO e PESANTE al MONDO,230 gr, ciao e grazie.
Ritenta.

Max

L'ultimo telefono di Steve Jobs era una mattonella.
Gente come te fa veramente ridere. Ogni anno a rompere le p@ll3 perché iPhone è sottile e la batteria piccola. Quando lo fanno lievemente più spesso per usare una batteria maggiorata ecco che vi lamentate perché "non sono i più sottili".
Compratevi una cinesata, che è quello che più si adatta a voi, e vivete sereni...

Max

ti ho già consigliato un buon oculista.

Carlos_Sanchez

Inferiore???? Solo il design basta e Avanza per sotterrare l iPhone 6 modificato in chiave moderna (X/11) , la
Apple vi sta vendendo a 1600€ un telefono con un design della panda del 1994, contenti voi,contenti tutti!!!

Carlos_Sanchez
suzuka

perché tutti i blogger high tech usano un iphone? forse l'unica eccezione é Niccoló

LastSnake

Ok, con piacere :)

Dark!tetto

Ho avuto modo di provarlo il P30pro, non so come riesci ad ottenere quel rumore sui baffi, per i colori anche il raw li sballava tutti (tendenza verso il verde), ma dopo un'aggiornamento sono nettamente migliorati. La Gcam fa foto belle, non buone, ma su alcuno prodotti come il Mi9 fa miracoli.

Domani se riesco a trovarle ti faccio vedere delle foto fatte al mio cane con P20 pro e il risultato è 10 volte migliore di quello del P30 da te postato.

LastSnake

Credimi, non avendoli contemporaneamente non ho potuto fare la stessa identica foto, ma l'ho fatto più di una volta in passato e nonostante la differenza di illuminazione a livello di rumore e dettaglio mi9 con gcam avrebbe fatto meglio di p30 pro, ma non perché sia migliore per carità... È proprio l'algoritmo della gcam che è imbattibile. Prova a croppare sui baffi e vedi che differenza con la foto di mi9. Se p30 pro avesse la gcam non avrebbe rivali, neanche lo stesso pixel probabilmente, ma purtroppo il Kirin impedisce tutto.

Per non parlare dei colori, che su p30 pro sì, che sono sballati (confrontandoli con la realtà)

Ti lascio qualche altro scatto by P30 pro https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Dark!tetto

Ok, quello che tu chiamo dettaglio è solo enfatizzazione della nitidezza dovuto ad un HDR+. In questa foto l'unica cosa che non và è il rumore non i dettagli mancanti, colpa degli iso alti perchè il viso del gatto non è illuminato dal sole come nell'altra, inoltre il punto focale è spostato rispetto alla parte meno distante del gatto. Credimi capisco benissimo perchè reputi il risultato a certi livelli, e non voglio dirti cosa preferire, ma se di foto dobbiamo parlare non è al top, nemmeno per gli smartphone.

LastSnake

Riguardo alla lista di smartphone avuti, ecco p30 pro che fa peggio di mi9 con gcam ;)
https://uploads.disquscdn.c...

LastSnake

Ma io non ho detto che questa foto sia il top della vita, sciallo, non costa niente sto cell. Ho detto che è fra i migliori risultati ottenibili su smartphone in quella circostanza. Ho specificato che Oneplus 7, S10, E altri con imx 586 stabilizzato con gcam avrebbero fatto meglio. Quello che dico io è che in auto nessuno senza gcam fa meglio di così, e questo lo dico e lo sottoscrivo, perché ho provato. Proprio anche solo a livello di dettaglio, senza gcam nessuno può fare meglio di così, neanche p30 pro ( che è il migliore se parliamo di cam stock) se poi ripeto mi dici di scattare in RAW e processare la foto su snapseed o altro è un altro discorso, ma non è contemplabile a mio avviso.

Posso anche dimostrartelo, questo è p30 pro, che ho avuto, in auto:

https://uploads.disquscdn.c...

Certo, è stata scattata un altro giorno, ma si nota come a livello di dettaglio e anche naturalezza dei colori sia inferiore a mi9+gcam.

Dark!tetto

Eh lo so, quello che dici è esatto appunto per questo è una grande mancanza anche in ottica futura. Non dare questa possibilità per paura di minor profitto, poi come sempre vale il discorso che una mancanza in ottica di completezza non è personale. È una mancanza anche se non la usi, specie su certe fasce di prezzo. Io ero il primo a non considerarla utile, eppure è l'unica cosa di cui sento la mancanza dopo aver cambiato s10

MorBirillo

Ti fa male la verità, vorresti dire il contrario ma non siamo piu nel 2010 dove anche apple aveva qualità che ormai non c'è piu

iTunexify

Io sinceramente provo tenerezza per tutti quelli che con ferocia e quasi bava alla bocca devono venire qui a sbraitare spesso in modo poco educato che è meglio un Galaxy S10/Note 10/telefono Android di turno e basta. Regà ma veramente fate? Veramente pensate che il vostro venire qui (in un blog Apple) farà cambiare idea a qualcuno, e soprattutto veramente pensate che sia una cosa intelligente da fare? Cioè io spero che abbiate 13 anni e che dobbiate ancora tornare a scuola, perché altrimenti veramente si capiscono molte cose sul perché questo paese sia ridotto così e certi individui siano così in alto nei sondaggi

iTunexify

Io sinceramente posso essere d’accordo su tante cose, ma la modalità desktop? Penso che la utilizzi lo 0.5% dei possessori dei vari dispositivi che ce l’hanno, e inoltre ti dimentichi che non ci sarà mai una modalità desktop su iOS, visto che Apple vende dispositivi macOS e al limite iPadOS

iTunexify

Io personalmente no, avrei preferito comunque avere il 3D Touch. Così facendo mi devo tenere stretto l’XS Max a lungo, essendo l’ultimo iPhone ad averlo

Alessandro Condorelli

ma gli imac niente?

Ale_itsme

ah ecco

lore_rock

...in?

Ajeje Brazorf

dai, vai a fare una passeggiata e respira un po' di aria fresca che hai il cervello da sturare. Avevi previsto anche che qualcuno di mandasse in mon4?

Maria_Modaiola

o "non sono omòf0bo ma..."

Nuanda

perchè il Galaxy watch ha un ulteriore certificazione sull'impermeabilità fino a 5 atm, che è ben diversa dalla resistenza all'acqua....ma tanti la confondono...

Ale_itsme

son d'accordo sullo zero assoluto nelle concrete novità, meno sulla modalità desktop, che imho serve a pochi e sulla costruzione a proposito della certificazione
i prodotti apple insieme agli huawei sono capolavori dell'assemblaggio

Ale_itsme

mah, sulle certificazioni non ci si capisce nulla..ad esempio gear s3 e galaxy watch, entrambi ip68 ma il primo non adatto alle immersioni

Ale_itsme
-se si infiltra l'acqua non te lo riparano in garanzia


esattamente come tutti gli altri.....

-sistema ampiamente hackerato...ormai meno sicuro di google


loooooool

-lag vari e impuntamenti

immagino tu fossi la il 10 a testare i prodotti.....

Dark!tetto

Se metti il P30pro in Auto ( non AI) hai un risultato migliore, questa foto a te sembra ottima perchè è altamente contrastata grazie al HDR della Gcam, ma è troppo aggressivo. Inoltre la sfocatura te la fa sembrare ancora migliore, ma la realtà è che è piatta, lo sfondo è mezzo bruciato, le ombre sono sballate per l'algoritmo aggressivo e il tutto nel complesso da troppo l'idea di artefatto. Ti ho detto di passare il raw da snapseed perchè il confronto lo fai con la Gcam, se vuoi fare un confronto reale o lo fai sul HW e quello del P30 è nettamennte migliore di quello di Mi9, o con il software stock e anche li P30 il Mi9 se lo mangia, se proprio vuoi usare la Gcam puoi far correggere la foto in raw anche in automatico da snapseed che viene meglio. Secondo me il problema non è tanto giudicare lo smartphone è proprio la tua idea di foto buona che cozza con la realtà.

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO