Mercato indossabili in crescita: guidano Apple e gli hearable | IDC Q2 2019

10 Settembre 2019 5

Il mercato dei dispositivi indossabili è in crescita ed a guidarlo è Apple e una sottocategoria di prodotti, i cosiddetti hearable. E' quanto emerge dalla recente rapporto effettuata da IDC e relativo alle consegne del secondo trimestre 2019. Gli hearable sono i nuovi wearable, dice la società di analisi, per sottolineare il grande apporto dato all'espansione del settore.

IDC definisce i prodotti che rientrano in tale sottocategoria come dispositivi che vengono posizionati sull'orecchio o nell'orecchio, sono in grado di funzionare in modalità wireless, supportare l'audio stereo e fornire almeno una funzionalità ''smart'' (es. monitoraggio delle attività fisiche come le Gear IconX di Samsung, o l'accesso immediato ad un assistente digitale).

Le consegne di indossabili a livello mondiale sono aumentate dell'85,2% nel periodo d'osservazione, toccando quota 67,7 milioni di unità - Il 46,9% delle consegne totali è riconducibile agli hearable (+24,8% rispetto allo stesso trimestre del 2018):

La crescente popolarità del segmento degli hearable attira nuovi marchi e sta spingendo quelli esistenti a riconsiderare i precedenti progetti quando lanciano nuovi prodotti, come è evidente nelle popolari Galaxy Buds di Samsung. Anche se si trova ancora agli inizi, il mercato sta mostrano segnali di nuovi sottosegmenti emergenti, come i dispositivi indossabili di Jabra dedicati agli sportivi, quelli premium di aziende come Bose, e quelli di Nuheara per chi ha problemi uditivi

Tra le peculiarità e gli aspetti rilevanti della categoria rientrano non solo la qualità audio, ma anche le funzionalità aggiuntive, come le sopraccitate funzionalità smart, che diventeranno sempre più radicate e disponibili in una vasta gamma di prodotti man mano che i prezzi diminuiranno.


Sul podio delle aziende che guidano il settore degli indossabili si trova Apple, seguita da Samsung e Xiaomi. Più nello specifico:

  1. Apple: ha generato oltre il 50% (50,2%) delle consegne totali di indossabili del trimestre, grazie all'introduzione di nuovi prodotti come le nuove Airpods introdotte in primavera (Recensione) e i modelli a marchio Beats. Le consegne su base annua sono aumentate del 218,2%
  2. Samsung: occupa la seconda posizione con i prodotti a suo marchio, come le già citate Galaxy Buds, e con quelli JBL - si ricorda che il produttore sudcoreano gestisce il marchio JBL dopo aver completato l'acquisizione di HARMAN nel 2017. Nel segmento di fascia bassa hanno ottenuto buoni risultato le JBL Tune 500BT
  3. Xiaomi: le cuffie Airdots e la possibilità di acquistarle nei mercati internazionali hanno contribuito al successo della società nello specifico segmento di mercato
  4. Bose: si distingue per l'impegno nel settore dei prodotti di fascia premium. Nel corso del secondo trimestre 2019 hanno ottenuto risultati degni di nota le cuffie QC35 II e SoundSport Free. Saranno le Noise Cancelling Earphones 700 presentate in primavera e le Bose earbuds 500 a sostenere le vendite nei prossimi trimestri
  5. ReSound (marchio consociato di Jabra): in quinta posizione è cresciuta del 132,9% rispetto al Q2 2018. Tra i prodotti di spicco figurano le Jabra Elite Active 65t, alternativa alle Airpods; in occasione di IFA 2019 è stata presentata la versione rivisitata, le Jabra Elite 75t.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jean XS

Quando hai prodotti validi i risultati ci sono.

Luca Lucani

ESPLOSIONIHHH

Maxim Castelli

Beh, ha creato una sottocategoria della categoria indossabili.

Arminio

Fake l'utente Max ha detto che i dati IDC solo FALZI

CAIO MARIOZ

Apple che passa da 5 a 16 milioni
Esplosione incredibile

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO