Microsoft OneDrive supera 1 miliardo di download sul Play Store

09 Settembre 2019 92

Microsoft OneDrive per sistema operativo Android ha recentemente raggiunto e superato il miliardo di download sul Google Play Store. Numeri praticamente raddoppiati in poco più di un anno per l'app dell'omonimo servizio cloud di proprietà dell'azienda di Redmond che, soltanto ad agosto 2018, era stato scaricato più di 500 milioni di volte.

Grazie a OneDrive è possibile aprire e condividere documenti, foto e altro genere di file da un dispositivo Android, un computer (PC o Mac) e da qualsiasi altro dispositivo. L'app utilizza inoltre un sistema automatico di tag che aiuta a ricercare le fotografie salvate sul proprio account Microsoft.


Microsoft OneDrive, ricordiamo, è disponibile in 3 differenti piani:

  • OneDrive Base: gratuito e con 5GB di spazio a disposizione
  • Office 365 Personal: 7 euro al mese con 1TB di spazio totale, sicurezza avanzata e strumenti di produttività inclusi (App di Office più recenti per PC e Mac)
  • Office 365 Home: 10 euro al mese con 6TB in totale di spazio (1TB a persona) e medesime caratteristiche del piano "Personal)

Di seguito vi lasciamo al link per il download ufficiale dell'app tramite la pagina dedicata sul Play Store.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, in offerta oggi da Bpm power a 127 euro oppure da ePrice a 168 euro.

92

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mefistofele
Ikaro

Senza alcun dubbio, infatti non ho detto che la 2 fattori sia la sicurezza in assoluto ma che quello che mi hai portato a supporto te lo posso rigirare anche sulla crittografia lato client...

"O che, semplicemente, venissi scientemente derubato del tuo cellulare per avere accesso alla tua APP di autenticazione o ogni possibile scenario nel quale tu perda controllo dell'accesso al tuo cloud (o servizio che vuoi proteggere)."
Già risposto cosa cambia tra accedere alla app di autenticazione o al client con la chiave di decrittazione?

"In FUTURO, poi, non è detto che i sistemi 2FA siano sempre INFALLIBILI; metti caso che qualche "genio" sia in grado di bypassare gli algoritmi di creazione dei codici o chissà quale futuristica "genialata" che OGGI non è possibile"
Perchè non è fattibile con la crittografia, se parliamo di teorie futuristiche?

Paolo Giulio
Ikaro

https://media2.giphy.com/me...

Paolo Giulio

Mmmmh, nonostante le "pappardelle" a prova di tutorial "alla Aranzulla", ancora NON HAI CAPITO DI COSA SI STIA PARLANDO... amen.

Continua a ritenerti sicuro al 100% con il tuo 2FA, a salvare le foto delle vacanze e vivi sereno che non succederà mai nulla, ok? :D :D :D

Io continuerò a parlare di CRITTOGRAFIA con quelli più grandicelli ed interessati alla cosa, ok?

Ecco: magari forse dovresti tu tornare qua quando avrai colto un dì di cosa si stia parlando qui perchè ancora NCS (non ci siamo... e tre!) ...

Un abbraccio. :D :D :D

Ikaro
Paolo Giulio

OH, SIGNUUUURRRR...

Stai facendo una confusione MOSTRUOSA tra
1 SICUREZZA DI ACCESSO (2FA) e 2 CRITTOGRAFIA DATI (sorpresona: NON sono la stessa cosa!)

1- Il 2FA (autenticazione a doppio fattore) è un SISTEMA DI SICUREZZA per garantire accessi autorizzati tramite una cosa che conosci tu (USERNAME E PSW) e un mezzo che hai solo tu (il telefono per ricevere uno SMS o una apposita APP).

2- La CRITTOGRAFIA dei dati è il "mascherare" dei dati tramite chiavi private per rendere l'accesso (la lettura ti viene più facile forse da comprendere) ai file possibile solo a chi è in possesso delle succitate chiavi.

Trattiamo il punto 1

A parte che il 2FA è utilizzato da meno del 10% degli utenti Google
https://www.ilsoftware.it/articoli.asp?tag=Verifica-in-due-passaggi-Google-solo-10-degli-utenti-la-usano_16845
non tutti lo utilizzano con una app, ma si "accontentano" degli SMS.

Se tu pensi che il 2FA sia "imbucabile", siamo messi proprio bene!

Se AD ESEMPIO lo imposti non con una APP (io uso Authy e SCONSIGLIO Google Authenticator; spiegazioni a parte), ma con i succitati SMS, c'è la possibilità di "intercettare" tali SMS e rendere il tuo 2FA COMPLETAMENTE INUTILE (il caso del boss di Twitter a cui hanno sottratto il controllo dell'account non è molto dissimile; cmq conosco almeno 3 modalità per ottenere gli SMS di verifica senza essere titolare della linea... così, per dire...)

In FUTURO, poi, non è detto che i sistemi 2FA siano sempre INFALLIBILI; metti caso che qualche "genio" sia in grado di bypassare gli algoritmi di creazione dei codici o chissà quale futuristica "genialata" che OGGI non è possibile... o che, tramite qualche nuovo tipo di phishing (termine inesatto, ma giusto per capirsi) si riesca cmq a bypassare ogni muro di sicurezza...

O che, semplicemente, venissi scientemente derubato del tuo cellulare per avere accesso alla tua APP di autenticazione o ogni possibile scenario nel quale tu perda controllo dell'accesso al tuo cloud (o servizio che vuoi proteggere).

CERTO: SONO CASI LIMITE E MOLTO REMOTI, ma non impossibili e, in futuro, anche probabili... ieri si facevano i furti in banca con il passamontagna e le pistole, domani si faranno in "altro modo" online.

Da come rispondi è PALESE che tu utilizzi il cloud per foto e menate da giovane... io ci tengo BEN ALTRO e ho necessità di un elevato grado di sicurezza sia IN FASE DI ACCESSO (e, come scritto, ho già 2FA, DUO e un'altra cosa) che in FASE DI LETTURA (dati criptati con chiave privata in MIO ESCLUSIVO possesso).

PER TE oggi basta il 2FA per sentirti sicuro... PER ME, NON BASTA.

Forse un giorno anche tu ci metterai sopra un file con i dati del tuo wallet di criptovalute con sopra una cifra importante e avrai interesse a CRIPTARLO per renderlo sicuro anche nel caso qualcuno riuscisse in chissà che modo ad entrare nel tuo account... o anche solo i dati di accesso della banca online... o i codici del bancomat... o i codici di recupero di altri servizi web... o qualunque cosa "sensibile" ti possa venir in mente.

Allora ne riparliamo...

Ikaro
Paolo Giulio

NCS... non ci siamo (bis)

La "fiducia" nel gestore è qualcosa che deve esserci a prescindere (e per "fiducia" intendo la CERTEZZA di continuazione di un servizio a cui affidare dati sensibili CHE -ripeto- NON SONO LE FOTO DELLA VACANZA!).

Con il 2FA io proteggo l'accesso alla mia mail/cloud/servizio da parte di terzi (a cui, come scritto sotto, ho legato altri servizi di autorizzazione all'accesso come ULTERIORE protezione, vedi www.duo.com )

Se, ipotesi del terzo tipo (irrealtà), qualcuno riuscisse a passare il TRIPLO controllo per l'accesso al mio cloud, entrando con le mie credenziali, il CONTENUTO DEL CLOUD è "NUDO" (visibile) poichè l'accesso è verificato e autorizzato (anche se fraudolento).

Come scritto, la criptazione dei dati conservati sui server di Google/M$/altro servizio cloud sono CRIPTATI, ovvio, ma nel caso che qualcuno "forzi" l'accesso ai succitati server dall'esterno, ottenendo dati -appunto- CRIPTATI e non riconducibili a nessuno.

Come scritto, se io CON LE TUE CREDENZIALI, accedo al tuo servizio cloud, "vedo" tutto poichè ho (fraudolentemente) inserito e passato tutti i sistemi di sicurezza e il gestore dello spazio cloud pensa che sia te.

DA QUI, vista l'importanza dei dati che tengo sul cloud, la NECESSITA' ASSOLUTA di criptare il contenuto del mio cloud per far sì che, anche uno entrasse, vedesse i file come la pic sopra pubblicata (dati criptati, "inutili" e nemmeno indicizzati in maniera riconoscibile).

Se non hai letto, sotto un elenco di cosa ci tengo nel cloud.

Magari non sono necessità di tutti, ma, con una vita REALE che sempre più si sposta online, con servizi come le cripto, il recupero di altri servizi "economici" e altro, certe ACCORTEZZE DI SICUREZZA diventeranno sempre più una NECESSITA'. (ad esempio, pensa solo alle banche: io, ultra40enne, sono nato in un'epoca in cui era normale andare allo sportello: oggi si fa QUASI tutto online... domani sarà certo si farà SOLO online (e forse non esisteranno nemmeno più le banche per come le conosciamo))

Più chiaro (e due) ???

Ikaro

Se usi la verifica in due fattori la chiave di verifica arriva comunque sul tuo dispositivo, quindi criptato lato client (che è quello di cui stiamo parlando) o no cosa cambia? Ripeto la criptatura "a monte" la si fa quando non ti fidi del gestore del servizio...

Paolo Giulio

NCS... non ci siamo...

Che le crittografichino da accessi ESTERNI, mi fa solo che piacere (e lo dò per scontato)

Il caso illustrato è un eventuale ACCESSO FRAUDOLENTO CON LE MIE CREDENZIALI (cosa cmq difficile, ma nella vita non si sa mai) che rende DI FATTO visibile TUTTO IL CONTENUTO DEL MIO CLOUD.

Ma, se nel cloud i miei dati sono salvati IN FORMA CRITTOGRAFATA, sono ILLEGGIBILI PER CHIUNQUE.

PER CAPIRSI (spero...) questo è quanto uno vede se accede alla mia cartella criptata (esempio in pic)

Tali dati sono decriptabili DA ME con la mia chiave privata o sul desktop o tramite App in caso necessiti di qualche file in mobilità (spiego: se apro l'app (desktop o mobile), posso "vedere" il vero nome del file e contenuto; chiudo l'app, tutto torna "illeggibile" da chiunque)

Più chiaro?

https://uploads.disquscdn.c...

Boronius

Funziona da Dïoooooo... ottimo

Ikaro

Guarda che anche i server onedrive crittografano i contenuti (ovviamente):

"Protezione del contenuto: ogni file è crittografato a riposo con una chiave AES256 univoca. Queste chiavi univoche vengono crittografate con un set di chiavi master archiviate in Azure Key Vault."

La differenza è che in questo caso la chiave la ha anche il gestore del server...

Paolo Giulio

pCloud, come già scritto, offre tale servizio (a pagamento) ...

Ed il problema non è non far vedere i file AL GESTORE (*) (verso il quale obv DEVI avere fiducia a prescindere, come per le mail ed ogni altro servizio social esistente) quanto DA EVENTUALI INTRUSIONI.

(*) Con Cryptomator le chiavi sono solo in mio possesso.

Come scritto, sono già STRA-dotato di ogni possibile servizio di sicurezza per prevenire l'accesso di terzi, ma, nel caso lo stesso qualche fenomeno riuscisse ad aggirare le mie protezioni, almeno troverebbe dati (la tipologia l'ho elencata sotto in un altro intervento) che NON potrebbe cmq utilizzare nè consultare poichè criptati (e a non meno di AES256).

Come già scritto, la mia necessità non è certo per "nascondere" 4 foto del ristorante del giorno prima o delle vacanze a LV di questa estate. ;-)

Paolo Giulio

Diciamo che non lo ritengo "storicamente" un servizio affidabile non tanto per la criptazione dati quanto per la sussistenza ed esistenza stessa del servizio nel tempo. Le vicissitudini del suo creatore parlano per lui.

Se leggi sotto, i dati che ci andrei a salvare non possono essere oggetto di "perdite" dovute magari ad un sequestro delle autorità o altra menata non imputabile ai fruitori stessi del cloud.

Gratis, se vuoi le foto scalate. Microsoft crea un backup delle foto, non una galleria di icone come fa Google.
Con Google paghi parecchio se vuoi 1TB per le foto originali. Con Microsoft paghi 1€ al mese per 1TB.

Ma puoi! Le mie foto sono tutte su OneDrive e sul telefono non rimangono.

6! E' da mesi ormai che sono passati a 6 ;)

Io ora lo pago... Non per Office ma per le foto del mio telefono e quelli di mia moglie :P

La Home non costa 10€, ma circa 4€ al mese. Con 1TB e 60min di chiamate in tutto il mondo e (cosa che non uso) Office 365.

Alex Neko

Tante cose che davamo che scontate su Windows Phone su Android arrivano lentamente.
Esempio il tema scuro

Comunque L'accordo Samsung Microsoft prevede l'uso di OneDrive in Galleria... mi sembra

gioboni

Ni, inizialmente avevo fatto un po' di prove sia con Seafile che con Owncloud ma tra i due mi piaceva di più il primo quindi alla fine l'altro non l'ho mai usato stabilmente.
Comunque a me interessa solo la gestione dei file, non faccio uso di app particolari o servizi integrati, quindi ho trovato nella soluzione Synology un'alternativa perfetta per le mie esigenze.

Ansem The Seeker Of Darkness

Mai provato nextcloud o owncloud?

Ansem The Seeker Of Darkness

Io utilizzo Mega proprio per quello.

Carlo

Premesso che dipende sempre da cosa ci si fa con lo smartphone, personalmente Android non è nemmeno ipotizzabile, SO che contravviene a qualsiasi mia logica in ambito informatico. Con Ios mi trovo abbastanza bene, concordo che abbia alcune cose totalmente mancanti, ma credo che per ora questa sia la mia casa.

UnoQualunque

Se vuoi "ricreare" un lumia devi per forza di cose usare un android (visto che l'app il tuo telefono è più completa su android). Io ho messo il launcher di microsoft, store alternativo per non usare google e combinando alcune app riesci ad avere quasi i servizi di un lumia.

UnoQualunque

Sono riuscito a ricreare quasi del tutto il comportamento del lumia su android, l'unica cosa che mi manca è appunto una galleria in comune tra onedrive e la galleria del telefono. Leggendo il tuo commento credo che non sia possibile. Peccato. Quello che mi manca di più su android è groove quando sincronizzava la musica di onedrive, l'app galleria, e l'app del meteo di bing. Come impostazione è fantastica, su android fa abbastanza pena. Comunque, uso sia android che iphone, ma l'impostazione del lumia per me rimane la migliore (pareri personali ovvio).

Ikaro

Non credo avrebbe comunque successo, parliamo di una nicchietta che cripta i file alla fonte proprio per non farli vedere al gestore del servizio (Google, ms ecc) anche se ti dicessero "di questa cartella noi non abbiamo le chiavi di accesso e il servizio non ha backdoor" te ti fideresti? Non a caso prerogativa di servizi del genere è che siano open source o, quantomeno, ultra affidabili le compagnie

Ikaro

Ni, al momento del primo aggiornamento della app viene conteggiato come download, che è la stessa cosa che succede con le app preinstallate di Google

Ikaro

One drive ha l'applicazione mobile migliore, non solo di Amazon, secondo me...

Mauro Morichetta

Questo dimostra che le applicazioni Microsoft sono fatte bene ma perché non fanno uno smartphone con un form di Android ma con un abbonamento ad i loro servizi compreso nel prezzo. Oppure realizzare una certificazione Windows con programmi specifici per interfacciarsi con Windows 10.

Mario Cacciapuoti 85

Ottimo allora non esitare prova onedrive e se nn ti trovi bene puoi sempre operatore per Amazon

max76

appunto...

max76

One drive assolutamente!...anche io ho office 365 con 1tb, ma ho intenzione di cambiare e fare il nuovo abbonamento svincolato da office

Stefano Fabbri

Prova un qualunque redmi. RN7 4/64 si trova a 149 ed è eccellente (foto e video a parte, come tutti i fascia bassa/media). Se vuoi solo affacciarti ad android puoi prendere un 7A 2/16 a soli 85E, entrambi su ebay. io sono passato dal 950XL al redmi note 7 e per le foto è parecchio inferiore ma niente male, per i video, i neri hanno pochi dettagli ma l'h265 si vede, mentre l'audio è ottimo se non tipo ai concerti (distorce), display è ottimo nonostante non sia OLED e tutto il resto è superiore, tutto tutto. Per sopperire alle sue debolezze (comparto camera e display), trovi soddisfazione solo sulla fascia dalle 500 in su, un bel saltino però

ciao sei passato alla mela quindi ?
io sto valutando l'anno prossimo di pensionare il mio Lumia 950...
hai qualche consiglio ?
ho trovato ad 80€ anche un iP6s per provare a vedere se iOS poteva """""assomigliare""""" al mio Lumia, ma niente, ha ancora gravi mancanze (su tutte a gestione passaggio file da windows e viceversa), tu hai mica provato anche android ?

Yafusata

Alcune sono a scadenza.

Yafusata

Idem :(

MatitaNera

Occhio però...

Mario Cacciapuoti 85
Paolo Giulio

???? Ma tu davvero hai i cromosomi sbagliati!!!

Oh, signuuuur... sì, sì... la discussione è qui; a pubblico LUDIBRIO... che siano gli altri a giudicare.

Vivi sereno.

Mario Cacciapuoti 85
Paolo Giulio

Continui a NON LEGGERE e NON CAPIRE...

CITO

Non è che, se chiedo la capitale della Francia, tu mi possa rispondere "so che non c'entra un caxxo, ma a Roma c'è bel tempo" ... il fatto che tu anticipi che "non c'entra un caxxo" (vedasi tuo intervento su biometria e similia) non rende il tuo intervento meno CENSURABILE nonchè ASSOLUTAMENTE INUTILE

E niente... deve essere dura vivere con il numero sbagliato di cromosomi... un abbraccio.

Mario Cacciapuoti 85
Paolo Giulio

Impara TU ad intervenire CON COGNIZIONE DI CAUSA e A PROPOSITO...

Se si parla di CRITTOGRAFIA, puoi specificare e anticipare quello che vuoi, ma, se scrivi di 2FA e biometria, significa che NON HAI CAPITO DI COSA SI STIA PARLANDO. PUNTO.

Non è che, se chiedo la capitale della Francia, tu mi possa rispondere "so che non c'entra un caxxo, ma a Roma c'è bel tempo" ... il fatto che tu anticipi che "non c'entra un caxxo" (vedasi tuo intervento su biometria e similia) non rende il tuo intervento meno CENSURABILE nonchè ASSOLUTAMENTE INUTILE

E sorvoliamo sul Personal Vault di M$ che, appunto, era già stato trattato nelle risposte sotto ed è solo indice del fatto che tu NON ABBIA CAPITO UNA CIPPA DELL'ARGOMENTO...

Se poi dici che della sicurezza non ti interessa nulla, PROBLEMI TUOI... ne riparliamo tra qualche tempo quando sarai maggiorenne, avrai un lavoro e "cose" (conti, dati sensibili, etc) da "PROTEGGERE" adeguatamente...

Per ora puoi continuare serenamente a giocare nel buio della tua cameretta con la Play aspettando che ricominci la sQuola... mancano (per fortuna) pochi giorni! CORAGGIO!

Mario Cacciapuoti 85

Ma sta calmino e fatti meno S3ghe mentali lo so benissimo che criptare un file o una cartella non è la stessa cosa che protegge l'accesso a tali file o cartelle tramite impronta digitale, come tra l'altro ti ho CHIARAMENTE scritto e specificato nel mio commento di risposta. Se poi non capisci ciò che leggi hai dei gravi problemi di comprensione oltre che GRAVI problemi di socializzazione.
Non ho bisogno di lezioni d'informatica e sicurezza anche perché è un'argomento che non mi interessa.
Prova a leggere bene a essere più educato e soprattutto a farti meno S@ghe mentali...

L'avocado del Diavolo

Piuttosto di quella cac4ta di drive..

Paolo Giulio

Leggere le risposte sotto fa troppa fatica?
Il Personal Vault era già stato citato e cassato per i motivi addotti.

E come discorso di sicurezza credo tu abbia PESANTISSIME LACUNE in materia... io non voglio proteggere l'accesso (che è già fornito di 2FA per OGNI servizio che utilizzo e, tra l'altro, anche "doppio" utilizzando in ambito professionale anche DUO https://duo.com , che NON E' l'app di Google per chattare........), ma CRIPTARE i dati delle cartelle stesse, cosa BEN DIFFERENTE (e di altro grado di sicurezza)...

Se non conosci la materia, STUDIA... ho segnalato Cryptomator ( https://cryptomator.org ) e DUO
SORPRESONA: come scritto (ma non hai letto o non hai capito; più la seconda!), Cryptomator ha ANCHE una APP per Android (che è obbligatoria in mobilità per "vedere" i propri file CRIPTATI (CRIPTATI, ripeto CRIPTATI!!!) e che impone il "fastidioso" pagamento di 10 euro circa (spesa che fa da contraltare ad una app per desktop gratuita)

... dacci un occhio così magari capisci di cosa si stia parlando e si evitano post a COMPLETO SPROPOSITO...

Non si confondano MAI 2FA o biometrica o similia con la crittografia!!! Sono cose MOLTO diverse!

GRASSSSIEEEE...

(e mi raccomando: lamentati che ti ho risposto con "cattiveria"... sia mai che la prossima volta ci pensi un 10 minuti PRIMA di mettere mano A CASO alla tastiera su argomenti che NON conosci!)

Mario Cacciapuoti 85
BLOW

Copia le app tutte e li scarica da playstore ma attenzione non funziona con sicurezza attiva

Mario Cacciapuoti 85

Per quanto riguarda Windows mi sembra che già ci sia questa possibilità, o se non erro verrà implementata prossimamente con la funzione (Personal vault) per file e cartelle, ms si parla sempre di ambiente Windows, per quanto riguarda Android non credo venga implementata questa possibilità ma se vuoi cmq un po in più di sicurezza è già da un pezzo che uso l'impronta digitale per l'accesso al servizio, ovviamente non è come criptare un file o una cartella ma cmq è una protezione in più

Apple

Apple iPhone 11: live batteria (3.100mAh) | Inizio ore 08.00

Apple

Apple iPhone 11 Pro: live batteria (3.046mAh) | Fine ore 20.13

Huawei

24 ore con Huawei Watch GT 2: più bello e rapido

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro