Samsung promuoverà l'arrivo di contenuti in 8K con HDR10+

04 Settembre 2019 10

I primi contenuti a risoluzione 8K con HDR10+ arriveranno grazie al supporto di Samsung. Il marchio coreano collaborerà con alcuni dei principali servizi streaming europei per raggiungere l'obiettivo desiderato. Si parla di Chili, The Explorers e MEGOGO. Tutti e tre aggiungeranno contenuti in 8K al già annunciato supporto per l'Ultra HD con HDR10+.

Ricordiamo che HDR10+ è un formato privo di royalty sviluppato principalmente da Samsung (in collaborazione con Panasonic e Fox | Samsung, Panasonic e Fox insieme per HDR10+ |) come alternativa a Dolby Vision. A differenzialo da HDR10 sono i metadati dinamici, informazioni capaci di applicare un'ottimizzazione sensibilmente superiore ai video in elevata gamma dinamica. Con i metadati dinamici è possibile modificare vari parametri, tra cui il rapporto tra chiari e scuri, arrivando ad intervenire potenzialmente su ciascun fotogramma. Maggiori dettagli sono disponibili in questo articolo | Samsung mostra i benefici di HDR10+ a IFA |.

Samsung sta inoltre lavorando a stretto contatto con altre piattaforme per la distribuzione di contenuti. Rakuten TV, Magenta TV di Deutsche Telekom e Videociety adotteranno HDR10+ tra l'ultimo trimestre del 2019 e i primi tre mesi del 2020. A questo elenco dovrebbe aggiungersi successivamente anche la francese Molotov.


Samsung ha poi ricordato le uscite su supporti Ultra HD Blu-ray annunciate recentemente da Universal | Anche Universal realizzerà UHD Blu-ray con HDR10+ e Dolby Vision | e Warner Bros | Warner: in arrivo il primo UHD Blu-ray con HDR10+ e Dolby Vision |. Hyogun Lee, Executive Vice President of the Visual Display Business presso Samsung Electronics, ha dichiarato:

HDR si sta imponendo come una delle tecnologie più importanti per una qualità dell'immagine ultra-elevata. Il nostro formato HDR10+ permette di riprodurre accuratamente ogni tipologia di immagine su schermo rispettando la visione dei registi. Continueremo a rafforzare la nostra leadership nell'industria stabilendo collaborazioni con i migliori servizi streaming ed equipaggiando i nostri televisori con le tecnologie necessarie a supportare i primi contenuti in 8K con HDR10+.

Il supporto a HDR10+ è presente sulla gamma di TV QLED e Ultra HD 2019 di Samsung e su alcuni modelli realizzati da Philips, TCL, Panasonic e Hisense.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio

ne avevo uno dei primi, cmq a parte i contenuti che non c'erano, mi riferivo alle risoluzioni da PC, i 1600x1200 c'erano 20 anni fa

"Soap" MacTagliatelle

Il primo full hd è stato presentato nel 2005, quindi non credo che tu ne abbia avuto uno prima del 2006-7

Antonio

ho detto quasi, saranno 17, anche perchè prima ancora avevo un 19" CRT 1600x1200...

Vespasianix

Qked samsung svenduti a metà del prezzo.. 65ru8000 a meno di 900 €..

"Soap" MacTagliatelle

Il "full hd" 20 anni fa te lo ha regalato tuo cuggino che lavora alla Samsung?

Österreicher

Mi domando a quanti K e quanti pollici vogliono arrivare. Penso che mediamente un 100 pollici è il limite per la maggior parte delle case.

opt3ron
Antonio

ho appena preso un monitor 4k, dopo quasi 20 anni di full hd .... speriamo di non aver buttato i soldi anche perchè costa poco più del doppio di un full hd.

gli 8k passo tra altri 20 anni :D

Manny Calavera

finche' non arrivano al 32K non avranno i miei soldi !

scrofalo

Finalmente.

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO

Apple

iPhone 11 Pro e Pro Max ufficiali con tripla fotocamera | da 1.189 euro il 20/9

Apple

iPhone 11 ufficiale (XR 2019): fotocamera ultra wide, audio Dolby Atmos a 839 euro