Intel Project Athena: a IFA 2019 i primi notebook dei partner con CPU Ice Lake

03 Settembre 2019 5

Tra le aziende protagoniste di IFA 2019 c'è Intel che, come ogni anno, sarà presente all'evento berlinese con diverse novità. Molto spazio sarà dedicato al segmento notebook, in particolare ai primi portatili e convertibili proposti dai partner che sposano gli standard del Project Athena: tra questi ci sono Acer, Asus, Lenovo, MSI e Razer. Contemporaneamente, Intel ha fornito aggiornamenti relativi agli Open Labs, iniziative che supportano l’ottimizzazione delle prestazioni e dei consumi dei componenti per notebook dei vari fornitori.


Dopo i primi dettagli svelati al Computex | Intel al Computex 2019: Project Athena migliorerà l’esperienza d’uso “reale” | il produttore statunitense vuole iniziare a concretizzare il progetto Athena, sviluppato come saprete intorno ai processori Intel Core 10a gen "Ice Lake" presentati lo scorso agosto | Intel Core 10a gen "Ice Lake" ufficiali: 11 modelli a 10nm con grafica Iris Plus |.

A questo proposito, Chris Walker, Corporate Vice President e General Manager delle Mobile Client Platforms Intel, dichiara:

Grazie all’ineguagliabile portafoglio di tecnologie e proprietà intellettuali leader del settore, all’innovazione su larga scala che stiamo promuovendo nell’intero settore con Project Athena e agli sforzi ingegneristici congiunti con i nostri partner, stiamo dando vita alle esperienze di computing portatile della prossima generazione. È un periodo entusiasmante per i PC, in cui celebriamo il nostro impegno congiunto a portare l’innovazione dei notebook in una nuova era.

Seguiteci in questi giorni per rimanere aggiornati sulle novità in merito (QUI tra l'altro il nostro live continuo), i vari partner infatti presenteranno ulteriori configurazioni di notebook "verificate" in base alla specifica target e ai key experience indicator del programma, insieme a nuovi modelli di notebook e convertibili 2-in-1 basati sui processori Core 10a gen.

Quanto gli Open Labs, Intel comunica che dall’avvio del programma (a giugno) oltre 20 componenti per notebook sono stati verificati per il consumo energetico ridotto; l'azienda continuerà a lavorare con le aziende del settore per ampliare la valutazione e la validazione dei componenti, tra questi ci sono SSD, controller touch, controller embedded e schermi. Successivamente gli OEM potranno consultare l' elenco di componenti ottimizzati verificati da prendere in considerazione durante i prossimi cicli di sviluppo dei prodotti.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 390 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Samadroid

Ci sono un paio di unboxing su YouTube e qualcuno su r/Dell che lo ha ricevuto. Prime impressioni sembrano positive, anche se ci sono diverse segnalazioni di coil whine.

maffo

Del nuovo xps 2in1 si sa qualcosa? In giro non c'è manco un unboxing (in teoria è in vendita)

Bruce Wayne

Non c’è bisogno di processori appositi. Tutti i portatili aziendali hanno già il modulo sim.
Per il mercato consumer sarebbe solo una spesa inutile dato che quasi nessuno si farebbe un piano dati apposito per il pc, ma se proprio serve risolverebbero tramite thetering.

Gark121

Non conviene a nessuno: intel così continua a vendere i suoi modem, e i produttori a vendere la cosa come "opzione a parte", chiedendo un extra. Win win per tutti tranne che per i consumatori ovviamente.

AndreW

Processori con modulo LTE per gli ultrabook ancora niente?

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO