Recensione Motorola One Vision: una gradita sorpresa

31 Agosto 2019 332

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Ogni tanto accade, sei convinto di aver pubblicato la recensione mesi fa ma poi, cercandola, ti accorgi che il video registrato a fine giugno non è in realtà mai stato pubblicato. Ecco quindi che oggi vi propongo la recensione del Motorola One Vision, uno smartphone non nuovissimo ma che potrebbe diventare molto interessante nei prossimi mesi grazie a sconti e promozioni che potrebbero vedere protagonista questo smartphone durante il Black Friday 2019.

HARDWARE e DESIGN

Motorola One Vision è un classico medio gamma che riesce però a distinguersi dai tanti prodotti disponibili sul mercato a prezzo simile per alcune scelte azzeccate. Prima di tutto la costruzione è davvero molto buona, i materiali usati sono piacevoli e la finitura esterna è gradevole e nella colorazione bronzo (non presente nella prova) è decisamente elegante.

Inoltre offre un equilibrio generale notevole: il processore è buono, la memoria interna ampia, 128GB e con UFS 2.0, la connettività è molto completa e il software Android One riesce a fare la differenza in termini di aggiornamenti e prestazioni.

Motorola One Vision è dunque un prodotto a fuoco che si differenzia dai competitor grazie ad un aspetto di forma che può non convincere tutti: 21:9.

  • Dimensioni: 160,1x71,2x8,7mm per 181 grammi
  • OS Android 9 Pie (Android One)
  • Display IPS da 6,3” FHD+ 21:9, 432ppi
  • Exynos 9609 octa-core @2,2GHz
  • GPU Mali-G72
  • 4GB di RAM
  • 128GB di memoria interna espandibile fino a 512GB
  • Dual SIM ibrido
  • Connettività 4G LTW, Bluetooth 5.0 EDR+BLE, WiFi 802.11ac dual band, NFC, USB Type-C, GPS+GLONASS+Galileo
  • Lettore di impronte digitali
  • Dolby Audio
  • Batteria da 3.500mAh con ricarica TurboPower da 15W (7 ore di uso in 15 minuti di ricarica)
  • Fotocamera anteriore da 25MP f/2.0, Quad Pixel, 0,9μm
  • Doppia cam posteriore: 48MP Quad Pixel, f/1.7 + 5MP, f/2.2, OIS, Dual LED, registrazione video fino a 4K @30fps
Più notizie
COSA MI E' PIACIUTO

Prima di tutto le Moto Action che, sebbene non nuove e ormai conosciute e presenti su moltissimi smartphone della casa alata (non tutti comunque), sono una gradita conferma. Si tratta di piccoli accorgimenti software che aggiungono funzionalità veramente utili nell'utilizzo di tutti i giorni. Dall'attivazione della fotocamera, passando per il flash e arrivando al Moto Display che, grazie all'attivazione automatica e alla gestione avanzata delle notifiche, non fa sentire la mancanza del led di notifica (il display ricordo essere LCD).

Mi è piaciuto anche il tasto unico per il controllo delle gesture che si aggiunge al sistema simil pixel e ai classici tasti a schermo che possono essere selezionati a seconda delle vostre abitudini. Bene anche la gesture per abbassare la tendina delle notifiche dalla schermata Home, necessaria considerando il formato 21:9 ma non certamente scontata visto che alcuni brand illustri continuano a non metterla (vedi Huawei).


Ottima poi la fluidità di sistema. Sebbene il processore non sia il migliore disponibile nella fascia media, l'accoppiata Android Stock e ottimizzazione Motorola fanno bene allo smartphone. Tutto si muove senza problemi e le memorie veloci permettono di lanciare applicazioni per la prima volta senza attese particolari. Discreto anche il multitasking che sfrutta bene i 4GB di RAM e che può avvalersi della lunghezza dello schermo per rendere l'utilizzo a doppia finestra molto appagante e confortevole.

Motorola One Vision è dunque uno smartphone concreto dal punto di vista software, stabile, con prestazioni che non deludono e affidabile.

Se poi scendiamo nel particolare, mi è piaciuto il sistema di riconoscimento del viso che, pur non aggiungendo nulla al classico sblocco 2D, sfrutta il feed di vibrazione nel momento in cui riconosce il proprietario. Vibrazione che è ottima in quanto non solo è secca e precisa ma funziona in modo più o meno intenso a seconda della funzionalità che state sfruttando. Insomma, un feedback aptico che è molto vicino a quello di molti top di gamma e che non è scontato in questa fascia di mercato.



Bene anche la parte audio sia in chiamata, sia tramite lo speker mono in basso: difficile da otturare completamente e con un volume forte e senza reali distorsioni; mancano solo i bassi.

Bene anche lo schermo non tanto per risoluzione quanto per visibilità. Si tratta di un LCD ma con un'ottima qualità generale, colori molto buoni e con una taratura che mi ha decisamente convinto e con neri molto profondi. Ottima poi la visibilità al sole (considerando la fascia di prezzo) e perfetta la polarizzazione.


Chiudo la parte del "cosa mi è piaciuto" citando connettività e autonomia. Motorola One Vision conferma ancora una volta la cura con cui l'azienda realizza il comparto reti. Sebbene il Wi-Fi non sia il più veloce, ad una distanza tale da rendere la velocità massima della rete ininfluente (nel mio caso sotto i 200MB/s), Motorola One Vision riesce a navigare meglio e più veloce rispetto ad un S10. In pratica il segnale è più forte e quindi le velocità sono maggiori a parità di distanza dal router. Ottima anche la ricezione del segnale e la gestione SIM oltre che la precisione del GPS anche in modalità pedestre.

Infine l'autonomia. Non vi ho detto che il processore è un Exynos, soluzione che non fa miracoli sui Samsung se pensiamo alla durata della batteria. Motorola invece conferma quello che tutti pensiamo da anni: la One UI di Samsung è il vero "problema" legato ai consumi. Su One Visione i 3500mAh permettono di avere un'ottima durata con una giornata intera di 17 ore circa che si riesce a fare senza alcun problema.

FOTOCAMERA: MOLTO MEGLIO DEI MOTO G

Meglio Moto G? Citando una frase ormai celeberrima tra gli appassionati, posso affermare tranquillamente: assolutamente NO!. Se fino ad ora ho parlato bene dello smartphone, la fotocamera è il reparto che più mi ha sorpreso.

Pensavo infatti che un Motorola medio gamma avesse comunque una qualità fotografica in linea con i tanti Moto G7 già ampiamente visti anche su queste pagine. Mi sbagliavo: One Vision alza di molto il livello sfruttando non solo una UI per la fotocamera rinnovata e molto più completa, ma migliorando sensibilmente la qualità delle foto.

La posteriore principale da 48MP sfrutta davvero bene l'HDR+, ha modalità manuali, salva anche i RAW (non scontato in questa fascia) e arriva ai 4K a 30FPS per quanto riguarda la registrazione dei video.

Inoltre a livello software troviamo funzionalità non scontate che vedono effetti di vario tipo, possibilità di streaming live e modalità diverse che sfruttano anche il secondo sensore da 5MP. Molto bene anche la fotocamere frontale, racchiusa nel forellino in alto a sinistra che convince per risoluzione, qualità e opzioni disponibili.

I COMPROMESSI

Arriviamo alla fine, o meglio a quello che non mi ha convinto particolarmente. In realtà torno a dire che Motorola One Vision è un prodotto molto a fuoco nel suo complesso e che si difende benissimo in praticamente tutti i reparti analizzati. C'è però da fare i conti con la dimensioni e la scelta di fare un prodotto 21:9.

Per quanto One Vision con questa forma allungata, emerga dalla massa, sopratutto se visto nei banconi dei centri commerciali, in tasca entra difficilmente. Avendolo provato in estate e con i pantaloni corti, ho avuto diverse difficoltà a farlo rimanere nella tasca: scivola e tende a cascare fuori non riuscendo ad entrare completamente nel pantalone. Inoltre sebbene sia stretto e quindi facile da impugnare, arrivare agli elementi in alto non è facilissimo: il cambio tab in chrome, menu sopra e altre caratteristiche software risultano impossibili da raggiungere con una sola mano (e menomale che c'è la gesture per la tendina notifiche, sfruttabile anche dall'ottimo lettore di impronte posteriore).

Lato fotocamera invece si nota come il processore faccia un po' da collo di bottiglia in certe operazioni e nella gestione di alcuni menu. Basta aspettare quel secondo in più ma è un peccato.

Il prezzo è poi il secondo compromesso: uscito con le cuffie in regalo, oggi si trova intorno ai 270€, prezzo stabile praticamente dalla sua uscita. Ritengo che il suo prezzo giusto, ovvero quello in grado di accontentare tutti, sia 199€ anche se a meno di 249€ può essere comunque una scelta interessante.

CONCLUSIONI E ALTERNATIVA

Insomma, One Vision come avrete intuito mi è piaciuto, non ha difetti reali o mancanze che azzoppano il prodotto. Quello che serve o che è necessario c'è, NFC compreso e tutto si muove nel modo giusto con quel quid in più dato dalla fotocamera. Il form factor è quello, o piace o si lascia sul bancone.

Il problema vero è che nella medesima fascia di prezzo c'è Mi 9T, (Recensione) uno smartphone che, sebbene abbia meno memoria interna, potrebbe essere preferibile sotto diversi aspetti senza contare che il P Smart Z (Recensione) a meno di 200€ potrebbe essere l'alternativa full screen quasi dimenticata.

71.2 x 160.1 x 8.7 mm
6.3 pollici - 2520x1080 px
74.3 x 156.7 x 8.8 mm
6.39 pollici - 2340x1080 px
77.26 x 163.45 x 8.85 mm
6.59 pollici - 2340x1080 px
FLUDITA'MOTO ACTIONANDROID ONECONNETTIVITA'FOTOCAMERA
FORMATO 21:9 NON FACILE DA GESTIREPROCESSORE NON FANTASTICOPREZZO LISTINOFORO FRONTALE GROSSO

VOTO 7.9

8.5 Hardware
7.2 Qualità Prezzo

Motorola One Vision

Compara Avviso di prezzo
VIDEO

Motorola One Vision è disponibile online da Amazon a 274 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 16 modelli migliori. Per vedere le altre 7 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 18 settembre 2019, ore 18:10)

332

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea Di Salvo

Secondo voi la presenza del processore Exynos assicurerà una buona fluidità allo smartphone per almeno 2-3 anni? (considerando in aggiunta i soli 4GB di RAM su questo Motorola). Non ho mai sperimentato Android One, ma da varie recensioni mi sembra di aver capito dire che 'allunghi' la vita degli smartphone dal suddetto punto di vista.
Ps: mi riferisco ad app per uso quotidiano, no giochi (o filtri instagram...).
Grazie!

hassunnuttixe

Hai beccato un cittadino americano ;) Riguardati vari significati di "cares", in particolare il plurale di "care" come sostantivo

JakoDel

Hai tradotto male tu, cares significa interessa (a lui/lei/esso) non cure lol

nosetnobet

Tra one visione e A3, secondo voi?

Repox Ray
Meglio Moto G? Citando una frase ormai celeberrima tra gli appassionati, posso affermare tranquillamente: assolutamente NO!.

Ma stai scherzando? MA tu hai mai fatto una foto col moto G (2013, quello del vero "meglio moto G") ?
Se c'era una cosa che nel moto G era una tragedia, quella era proprio la fotocamera.

ormonello

Io sono convinto di averla già vista e letta..

Fabrizio
walterego221

Sono molto diffidente nei confronti delle aziende Cinesi che, dopo aver acquistato il marchio di una azienda occidentale decaduta, lo usano a proprio piacimento per attirare clientela. È qualcosa di macabro, come se un ventriloquo usasse la carcassa del vostro animale domestico per trascinarvi a comprare ciò che vuole lui.

Tolta quindi la mia diffidenza ed antipatia in questo approccio nei confronti di chi non si è guadagnato nulla "sul campo" ho una semplicissima domanda per tutti gli estimatori della Motorola post 2016: quale dovrebbe essere OGGI la sua alternativa ad un ipotetico Xiaiomi CC9 con Android One sotto i 299€?

Aristarco

con il one mia moglie arriva a sera con il 30%, ovviamente non ci gioca

Davide nove

Esatto non serve che accendi lo schermo per attivare il lettore.

Fabrizio

Benissimo, grazie. Quindi non è necessario illuminare sempre lo schermo dal tasto power per attivare il lettore.

Davide nove

Ma no... Sinceramente li vedo bene i video...

ProseccoDoc

Però vedere video su YouTube ecc su un amoled in HD non si può sopportare

Davide nove

Di nulla!
A display spento bisogna andare a premere dove c'è il sensore per rilevare l'impronta, comunque la parte si illumina con un icona a forma di impronta digitale..
Guarda basta farsi l'abitudine un paio di ore e non te ne accorgi più si va autonomamente..

Fabrizio

Grazie mille!! Bello acceso il lettore! Non sembra troppo in basso. A display completamente spento rileva l'impronta anche se poggi il dito poco più in alto rispetto all'esempio in foto? Si, mi sembra abbastanza naturale comunque. Certo, dovrei farci l'abitudine. Sono abituato a sbloccare lo smartphone con indice o medio di entrambe le mani perché il lettore è proprio a portata, tengo il telefono spesso in tasca quindi mi viene molto istintivo.

Davide nove

Dispiace che non lo hai potuto provarlo..
Per quanto riguarda il sensore penso che sia una cosa che si abitua subito.. Il precedente modello l'avevo proprio sul posteriore.. ma trovo che sul anteriore sia più comodo dato che avrai già il dito sul schermo altra importante comodità e quando il terminale è appoggiato su una superficie come il tavolo o sul supporto per auto viene mo https://uploads.disquscdn.c... lto utile averlo sul davanti..
Ti posto una foto dove si vede collocato il sensore fingerprint

Andrea Z.

ah ecco quindi non è cambiato niente dal mio ultimo motorola, stessa incapacità di arrivare a fine giornata, ero sempre col power bank... da quando ho oneplus l'ho perso, chissà dove sta.

Andrea Z.

io di motorola ne ho avuti due, ovvero due moto x style, entrambi morti di batteria poco dopo lo scadere dei due anni di garanzia. Ogni singolo centro di riparazione motorola a roma (preso dal sito ufficiale) mi ha rifiutato la riparazione (pagata) dicendo che non c'era possibilità di avere il pezzo di ricambio (lo trovo facilmente su ebay io stesso) o semplicemente che quel modello non lo riparavano.
Mai più motorola, ciao ciao.

Fabrizio
Davide nove

Prego Fabrizio non c'è di che!

Antonio Exidor

Ora è sull'amazzone a 249

Daniele Gigantino

F per Motorola

Fabrizio

Quello che mi interessava perché io lo smartphone lo uso molto anche in navigazione per leggere testi anche in caratteri piccoli oltre che molta messaggistica, era la mia preoccupazione più grande. Ovviamente mi interessa molto anche l'autonomia e non mi dispiacciono il comparto fotografico con grand'angolo che vorrei tanto provare. Hai soddisfatto la mia curiosità, grazie mille per la risposta. Ma sai che finora non sono riuscito a trovarne uno? Sono andato all' Uni del mio paese ma non lo hanno ancora, appena posso farò un giro per le altre catene di elettronica sperando di trovare un mi a3 esposto.

Unit-01

Puo essere anche il file system..

Fabrizio

Coi galaxy per forza, hanno tutti il sensore microscopico e attaccato alla fotocamera. Su molti Huawei ad esempio, ma non sono gli unici, il sensore è più largo ed isolato dalla fotocamera. Io non sbaglio mai sul mio.

Frazzngarth

ha l'autonomia di un 3000mah, sulle 4 ore uso stress.

solo che questa è una 3500, sostanzialmente è l'unico difetto del terminale, se a uno serve una autonomia importante.

Marcello

Non so come provate i telefoni voi recensori ma a me la batteria fa fatica ad arrivare alle 21 dalla mattina alle 8 .... comunque come telefono mi trovo bene ma l'autonomia è scarsa ( bluetooth attivo per mi band)

Davide nove

Esatto, ma si va per abitudine ..comunque come ti dicevo lo trovo molto più comodo sul davanti..

Frazzngarth

come può la CPU influenzare un test di velocità delle memorie?

nothingman

Se gustibus... Io non comprerò mai più un Cell con il sensore dietro.

nothingman

Per me é no ! :)
Ne ho avuto di smartphone con il sensore dietro e li ho trovati tutti molto più scomodi di quelli con lo sblocco anteriore. L'ultimo il galaxy so dove il più delle volte mettevo il dito sulla fotocamera...

Davide nove

Mi trovo molto bene e un buon terminale forse troppo bistrattato ma che può darti tanto.. Lo schermo non sarà il top ma neanche osceno come dicono i famosi pixel nell'uso quotidiano non li fai caso, per quanto riguarda la lettura non ho problemi neanche nelle scritte più piccole..
Lo sto usando da circa una settimana e prestante mai incerto grazie anche al connubio tra android stock e hardware con il nuovo 665 e memorie ufs 2.1.
Audio bello potente, ricezione buona.
Fotocamera che fa delle buone foto mi piace opzione del grandangolare..
La costruzione e molto buona hanno usato dei buoni materiali.
Ma il suo punto più a favore e l'autonomia veramente ottima ti porta a casa a tarda sera sempre con una buona percentuale anche con un uso pesante.. Comunque ti consiglio di andare su un negozio e chiedere di fattelo accendere cosi lo puoi provare come ho fatto io..

Davide nove

Mi sa che le vedi più lente forse perché sono le ver. 2.0 altri smartphone usano le 2.1 come il MiA3

Fabrizio

Come ti trovi col mi a3? In particolare, tra uso quotidiano, lettura di pagine web e di messaggi/testi come ti trovi col display e la risoluzione? È la parte veramente criticata. Mi intriga parecchio, soprattutto è forse l'unico prodotto realmente maneggevole in circolazione visto che sta sui 6,1 pollici ma non ne ho ancora trovato uno acceso per vederne la risoluzione.

Davide nove

Si se lo metti su un piano il sensore diventa scomodo lo stesso se lo metti come navigatore in macchina... Sul Meizu l'avevo sul davanti, preso il Redmi 5 plus che e era dietro adesso che sono sul MiA3 ritorno alla comodità..

Fabrizio

Non del tutto da escludere.... Altrimenti delle ufs che "rallentano" non si spiegano, a meno che poi in realtà non ci siano dentro delle emmc e abbiano falsato la scheda tecnica. Alquanto improbabile....

matteventu

Non so quanto sia probabile che sia la CPU a fare da collo di bottiglia all'UFS... Ma sicuramente possibile.

Fabrizio

Fidati, è a portata di dito, posizionato secondo la naturale presa del telefono. Dopo 2-3 volte al massimo diventa un gesto automatico.

Fabrizio

Non sarà colpa del processore? La recensione ha assodato che il processore exynos con Android one e ottimizzazione Motorola, quindi senza la ui Samsung, gira molto meglio e che controprova quanto la personalizzazione Samsung sia un mattone. Però ho sempre l' impressione che gli exynos siano un pelo sotto la controparte di pari fascia della concorrenza.

franky29

Non sono veggente xD

nothingman

Se hai il telefono sulla scrivania lo devi alzare per sbloccarlo... E con lo sblocco dietro mi sembra sempre una caccia al tesoro...

Frazzngarth

Forse non sei stato attento...

Il comparto fotografico è tipo da top di gamma e il display non ha proprio nulla che non vada.

hassunnuttixe

ho corretto la tua traduzione ;)

Frazzngarth

Quelle di MI 9T fanno 470 Mb/s

silviano creduloni

dispaly, fotocamere, soc…

Felk

Già si parlava qualche mese fa di sensori sotto al display per gli schermi LCD.
Se non per IFA, al MWC ci saranno sicuramente.

matteventu

Secondo me sarebbe anche un ottimo terminale per 270€, ma quel display eccessivamente allungato (preferisco i 16:9, o al limite accetto i 18:9, oltre no) e quel cerchio nero attorno alla fotocamera frontale mi fanno dire: che brutto.

E le UFS (miracolo che ci siano) mi sembrano comunque molto più lente della media...

Luca 343

Ma quale scomodità? Manco il tempo di prenderlo dalla tasca e si sblocca.

nothingman

E ma é di una scomodità unica il sensore dietro... Tanto vale non metterlo

LordRed

In che senso? Parli dal punto di vista di esperienza utente?
Anche in questo caso continuo a pensare che non vada visto necessariamente con accezione negativa

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO