Spotify, anteprime (15") delle canzoni nelle Storie di Facebook

30 Agosto 2019 6

Spotify ora permette di condividere brevi anteprime delle canzoni (massimo 15 secondi) del suo catalogo nelle Storie di Facebook. Naturalmente in corrispondenza di ogni brano sarà presente un collegamento per ascoltarlo nella sua interezza su Spotify. La novità sarà particolarmente utile per gli artisti, secondo la società svedese, perché offrirà loro un nuovo modo per interagire in modo proficuo con i fan.

Per includere un'anteprima in una Storia, è sufficiente usare il pulsante Condividi dell'app mobile di Spotify e selezionare Facebook come destinazione. Nel passaggio successivo si potrà personalizzare rapidamente la Storia e poi pubblicarla. Non è la prima volta che il colosso dello streaming musicale adotta questo tipo di approccio: l'anno scorso aveva annunciato un'operazione analoga con Instagram - e già all'epoca si paventava la collaborazione con Facebook stessa. Secondo TechCrunch, ha portato vantaggi a entrambe le società: ha reso le Storie di Instagram più coinvolgenti e ha portato traffico a Spotify.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ratchet

Ho letto 15 pollici

boosook

Mah, insomma, se pensi che Instagram è di Facebook... uno per la gente sopra i 40, uno per la gente sotto, coprono tutti. Facebook magari declinerà lentamente, ma i giovani si iscrivono a Instagram, fino a quando passerà un'altra generazione e su Instagram ci saranno i genitori, e allora tireranno fuori un social nuovo, e così via. :)

asd555

Sarà un processo lento.
Del resto mi pare abbastanza in declino, o quantomeno, il suo periodo d'oro è finito da un pezzo.

Viktorius

Sempre Facebook in mezzo alle p***e. Per tutte le cose. Quand'è che la gente smetterà di usarlo? Quando?

Yuri1192

Sempre più social ok ma non pensano alla qualità audio, il colmo, guarda se si muovono!!!

momentarybliss

Quanti hanno notato che nella maschera di registrazione a Facebook la frase “È gratis e lo sarà sempre” è diventata “È veloce e semplice”? Il cambiamento, che risale ai primi di agosto, probabilmente è fatto in risposta a una direttiva approvata a maggio dal Parlamento Europeo, secondo cui per la prima volta è stato riconosciuto che lo scambio di dati in realtà è una forma di pagamento. Va anche detto che nelle norme del social è anche scritto “Non garantiamo che la Piattaforma resterà gratuita per sempre.”

Scienza

La plastica monouso va in pensione: ecco 4 alternative sostenibili (e curiose) | Video

Android

Anteprima Oppo Find N, questo formato è davvero fantastico

Articolo

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, ecco il titolo dell'attesa serie Prime Video

Games

Microsoft acquisisce Activision Blizzard: le risposte alle principali domande