Windows 10, nuova indagine in Europa sulla privacy degli utenti

28 Agosto 2019 28

Microsoft Windows 10 potrebbe ancora violare la privacy dei suoi utenti: il Garante olandese ha segnalato ai colleghi irlandesi alcuni comportamenti che sembrano non rispettare la normativa europea sui dati personali, chiamata GDPR. Il compito di indagare sulla questione spetta al Garante irlandese, visto che è proprio in Irlanda che Microsoft ha il suo quartier generale europeo.

Secondo l'autorità olandese, il problema risiede ancora una volta nella raccolta dei dati "telemetrici", che secondo Microsoft vengono raccolti per migliorare la qualità del sistema operativo e dei servizi annessi. Dice l'autorità:

Abbiamo notato che Microsoft raccoglie alcuni dati diagnostici e altri non diagnostici. Vorremmo capire se è necessario che i dati non diagnostici vengano raccolti e se gli utenti ne sono ben informati.

Il Garante irlandese ha confermato la segnalazione da parte dei colleghi olandesi già lo scorso mese, e ha detto che stanno lavorando a stretto contatto per portare avanti le indagini. Dal canto suo, Microsoft dice di essere pronta a collaborare con le autorità per risolvere la questione il più in fretta possibile. Secondo le nuove regole del GDPR, una violazione può costare ad un'azienda fino al 4% del fatturato annuale in multe.

Ricordiamo che Microsoft ha già un precedente in relazione alla telemetria di Windows 10: tra il 2016 e il 2017, partendo da una segnalazione della Francia, la società aveva apportato importanti cambiamenti riducendo in modo drastico la quantità di dati raccolti con l'impostazione "base" e spiegando meglio agli utenti quali informazioni venivano raccolte, come e perché. La maggior parte delle modifiche è stata introdotta con Windows 10 1703 "Creators Update".

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 567 euro oppure da Amazon a 739 euro.

28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dartagnan92

O&O ShutUp10 e passa la paura.

Rapid_Odeen

io non voglio dare proprio nessun dato.
né diagnostico, né non diagnostico.

Vogliono i dati diagnostici? Che pagassero gente per fare i tester.

H92

Pulito e trasparente al punto da vedere il pene che ti trapassa da parte a parte.

PiXeLRED

Di nulla ;)
Scoperto anch'io per caso :D

DeathTheKid

Ah davvero, allora la prossima formattata faccio un giro più profondo, grazie del consiglio!

Cerbero

Ma come....Windows 10,secondo alcuni BEN NOTI utenti non era pulitissimo e trasparente..?!

E K

Il tutto con un sistema Europa che non puó imporre niente ai singoli paesi, che sono liberi di recepire le cose come gli pare entro gli ampi paletti lasciati dalle norme europee..Per avere un sistema fiscale europeo prima di tutto dobbiamo avere un federalismo vero o l'abolizione dei governi nazionali.
Campa cavallo.

E K

...ha stato Soros

PiXeLRED

Da Gpedit puoi anche rimuovere la maggior parte delle "funzionalità" di "raccolta dati diagnostici" e puttanate varie.
Ti consiglio anche di fare un giro nelle impostazioni alla voce privacy :)

io voglio che *OGNI* singolo dato, prima di essere acquisito, venga mostrato e sia richiesta conferma all'utente che deve essere libero di negarla in modo generale (tutti i dati), o puntuale (questo sì, questo no).

"dati diagnostici", "dati non diagnostici" non significa NULLA.
Da ogni singolo dato, che sia diagnostico o meno, si possono evincere diverse cose. Sta al proprietario dei dati, ovvero l'utente decidere se divulgarlo.

Qui si parla di diritti degli utenti.
Le tasse sono altro.
Le multe salate servono come deterrente perchè dopo 20 anni hanno finalmente capito che un buffetto affettuoso non è un deterrente (chi l'0avrebbe mai detto?).

Raiden

Ho sistemato il problema alla radice utilizzando Manjaro.

Ansem The Seeker Of Darkness

Ma invece che fare le leggi perchè non pensano a salvare bambini?! Nessuno pensa ai bambini!!!

DeathTheKid

Io comunque ho smesso di usare l'account microsoft a livello globale da un bel po' di tempo, e cortana disablitata da gpedit, idem per la sincronizzazione attività.

Andrej Peribar

Ma mica si lamentano dell'argomento.
È una accusa benaltrista di base

"Pensassero a..."

MikaHakkinen

Ma ben vengano che se ne occupino! Trovo assurdo pure che vi lamentate

Ansem The Seeker Of Darkness

E quindi? In Europa abbiamo leggi più stringenti sulla privacy se non le rispettano è giusto che paghino.

Che gli abbiano detto di muovere il c. Per farle rispettare non vedo problemi

OlioDiCozza

Quello che non immagini è il perchè si trovi ogni scusa possibile e immaginabile per multare i big della tecnologia e dell' e-commerce

OlioDiCozza

ma anche si

DeeoK

Ma anche no.

Giardiniere Willy

Ehhh, ma i poteri forti del fisco fanno pressioni su quelli che si occupano della privacy.
Secondo me, è stato soros

Ansem The Seeker Of Darkness

Immagino che il dipartimento che si occupa della privacy sia esattamente lo stesso che si occupa di legiferare sul sistema fiscale.

OlioDiCozza

è sempre una questione di tasse, l'europa fa multe come non ci fosse un domani apposta per rientrare delle tasse che i big evadono

Esbern

Situazione spinosa, ma dovrebbero specificare di quali dati non diagnostici si sta parlando. Anche se penso che genererebbe il panco all'utenza.

JustATiredMan

MI pare stiano parlando di privacy, non di tasse.
E comunque si, il sistema fiscale europeo andrebbe uniformato, e quello italiano, andrebbe rifondato da 0. Una semplice revisione è insufficente.

Iena

semplice: il secondo è più difficile da attuare, ed evidentemente a molti sta bene così (leggasi paradisi fiscali..).

OlioDiCozza

Ma invece di trovare ogni pretesto per multare i big della tecnologia per recuperare le tasse eluse perchè non si rivede il sistema fiscale Europeo?

sardanus

qualcuno sa come disabilitare completamente la telemetria di windows 10 1903 pro e office 365?

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO