Starhopper si libra in aria: un successo il test di SpaceX

28 Agosto 2019 33

Starhopper ha concluso con successo un nuovo hop test, ovvero la prova di decollo e atterraggio controllato in vista del suo utilizzo per viaggi di ben più lungo raggio. Così, dopo le disavventure vissute a luglio con il razzo prima andato a fuoco e poi finalmente decollato con successo, SpaceX è riuscita a far toccare al prototipo l'altezza più alta mai raggiunta: 150 metri.

A prima vista sembrerebbe un risultato insoddisfacente, considerando che Starship (la versione finale del prototipo Starhopper) è stata pensata da Musk per raggiungere un giorno la Luna e Marte. Il dato va tuttavia analizzato e considerato in termini relativi, più che assoluti: si pensi infatti che durante il primo lancio avvenuto a fine luglio (dopo il flop iniziale) l'altezza raggiunta era stata di appena 18 metri. Insomma, si tratta di un grande passo in avanti, visto che l'obiettivo era quello di testare le fasi di decollo e atterraggio. In più, il razzo è riuscito a rimanere in aria per un intero minuto prima di attivare le procedure di ritorno a terra.

Si consideri tra l'altro che finora le prove sono state effettuate con un solo motore Raptor, mentre nella sua configurazione finale il razzo potrà contare su ben sei motori (tre ottimizzati per massimizzare la loro efficienza in atmosfera, gli altri tre per lavorare nello spazio). Ci sono altri due prototipi in costruzione, più robusti rispetto allo Starhopper impiegato in questa fase di test e dotati di tre motori ciascuno. In quel caso, si cercherà di raggiungere un'altitudine di 20.000 metri.

Intanto, per lo Starhopper di stanza a Boca Chica Beach in Texas è ora di andare in pensione: il lavoro tocca ora agli altre due prototipi e ai loro tre motori.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 130 euro.

33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vash
nutci

Ah va bene allora...

Vash
nutci

Sarebbe utile che da questi articoli nascessero argomentazioni interessanti e non discorsi da bar triti e ritriti che puntano al like facile.

Vash

saro' malizioso io, ma è il bidoncino della spazzatura da svuotare nello spazio? perchè ormai terra e oceani ce li siamo gia' giocati….. ^.^!

Andhaka

E' ancora, e lo rimarrà per molto, il grande ostacolo del lasciare l'abbraccio gravitazionale della Terra (o di qualunque altro corpo celeste)... serve un botto di carburante... e più carburante metti sul mezzo, più pesante diventa e più carburante serve.

Costruire in orbita o in un ambiente a gravità più permissiva come la Luna sarebbero un'ottima soluzione, ma per essere davvero ottimali serve spostare TUTTO lassù, dalla produzione del carburante alla creazione e assemblaggio dei mezzi.

Mi sa che ci vorrà un po' di tempo.

Cheers

Andhaka

Allora serve un ascensore orbitale... ma sono cavoli acidi a realizzarlo. ;)

Anche se poi in quel caso pieno o vuoto poco cambierebbe.

Cheers

Giulio 134

È sempre tra i piani di space x per il BFR, una seconda starship versione tanker viene lanciata in orbita e fa rifornimento alla "nave madre".

Mirko

Me lo sono perso, non avevo trovato la notizia.

Mirko

Ok, ma il carburante lo dobbiamo lo stesso spedire in orbita, a meno di non sintetizzarlo sulla luna.

SteDS

Visto in diretta ieri sera, spettacolare :)

Giulio 134

Ma io stavo parlando di rifornimento in orbita, non intendevo dire partire col pieno già dalla terra... ma lasciare l'orbita terrestre col pieno.

Alessio Ferri

Semmai lasciare la terra SENZA pieno, che sarebbe l'ideale per molti motivi tra cui:
- Minore massa da mandare in orbita
- Minore compressione del carburante
- Meno pericoli durante il decollo

Giulio 134

E tra l'altro nella sua forma definitiva la Starship sarà anche dotata di un sistema che permetterà di fare rifornimento in orbita, in questo modo sarà possibile lasciare la terra col pieno :)
Per traguardi come Marte è molto importante.

Tom Smith

E i motori sono anche molto efficienti. Sfortunatamente non siamo neppure lontanamente vicini a un nuovo tipo di motore che ci faccia decollare dalla superficie.

TheRealTommy

Ma il bello è che parlate di flop, fallimenti dei test. Ma quali fallimenti, sono dei TEST ed è meglio che qualcosa fallisca ora, piuttosto che durante una missione. É stato una dimostrazione fantastica di star hopper.

Aristarco

noXD

Luca Monachetti

vabbè, siamo lì come signifacato

Aristarco

per bilanciato?

intransitivo pronominale

1.

Tenersi in equilibrio, rimanere sospeso in aria (anche + in, su )."l'aereo si libra in volo"

Quindi, per finire, é stato di nuovo catturato? Che fregatura!

Luca Monachetti

ci mancherebbe, non si finisce mai di imparare

tommaso

grazie, scusa l'ignoranza

Luca Monachetti

il titolo è esatto, libra sta per bilanciato

Il razzo pesa 85 tonnellate a vuoto. 1100 tonnellate di carburante. 1335 in totale -secondo Wikipedia.

Sarebbe ora che Musk si inventasse qualcosa di più ecologico ;)

Tom Smith

Fallout Starhopper mod. Da settembre in tutte le tesla.

tommaso

LIBERA... nel titolo!

JustATiredMan

E' proprio bella la fiamma in ch4+lox (metano e ossigeno liquido) che si vede.

Aristarco

come si fa a non amare quest'uomo? https://uploads.disquscdn.c...

Maurizio Mugelli

un elicottero pesante consuma 3-4 tonnellate di carburante l'ora, un razzo e' abbastanza normale che per rimanere librato ne consumi molto di piu'

Giulk since 71'

Va beh dai sulla Luna vista la bassa gravità avrà bisogno di meno carburante no? comunque in futuro magari moduli o astronavi li costruiscono direttamente nello spazio o sulla luna :)

Maurizio Mugelli

apprezzo i risultati e buon lavoro ma francamente sembra una mod per fallout...

Ho letto che ha consumato 30 tonnellate di carburante, non proprio molto efficientissimo al momento ma ci sta XD

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza

Asus

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione