World of Warcraft: Classic disponibile per i giocatori con un abbonamento a WoW

27 Agosto 2019 41

Blizzard ha ufficialmente aperto i server di World of Warcraft: Classic, la versione Vanilla del popolare gioco annunciata per la prima volta nel 2017.

WoW Classic è disponibile per tutti i giocatori con un abbonamento attivo a World of Warcraft ed è una ricreazione fedele dell'esperienza originale di WoW, ovvero l'edizione classica senza nessuna espansione. I giocatori possono dunque esplorare l'universo di Azeroth nella sua forma originale, assistere agli eventi pre-cataclisma con Onyxia, Ragnaros e i membri del tempio di Ahn'Qiraj.

I tamburi di guerra rimbombano nuovamente... Rivivi un'era ormai perduta di Azeroth e goditi le vicende che hanno definito la sua storia.[...]
Tra le molte altre funzioni che verranno pubblicate con i futuri aggiornamenti di WoW Classic, potrai trovare:

  • Incursioni Classiche - Avventurati in epiche incursioni da 40 personaggi come Molten Core (Nucleo Ardente), Onyxia e altre ancora.
  • Talenti Classici - Sali di livello e utilizza i punti talento ottenuti duramente, uno per volta.
  • Mondo classico - Un mondo pieno di sfide ti attende. Porta con te i tuoi amici, ne avrai bisogno!

Si ricorda che i contenuti sia PVE che PVP della versione classica di World of Warcraft saranno distribuiti in sei fasi | World of Warcraft Classic, divulgati dettagli sulla componente PVP | attraverso aggiornamenti gratuiti al fine di ricreare la stessa identica esperienza del gioco originale.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 154 euro oppure da Amazon a 429 euro.

41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volpe

OK dai, mi fido

nutci

Risposta per il pve: sonoa rrivato a fare fino a ICC da 25 heroic e quindi tutti i raid che c'erano prima.
Risposa pvp: il main character era crushet ma poi ho cambiato nome diverse volte visto che ho cambiato vari server. Sono partito da Crushridge qundo c'era ancora e sono finito su Outland passando per Stormscale.
Purtroppo il mio personaggio nell'armory di wow non c'è più (almeno in quella ufficiale).
Ho avuto anche modo di giocare diverse volte gli account omonimi di un giocatore chiamato Braindeadly (ero main hunter anche se, per come è l'hunter dopo pandaria, c'è poco di cui vantarsi).
Se non ricordo male ho avuto come top punteggio sui 2650 in 3v3 e avvo vari titoli ##### Gladiator oltre che, ovviamente, l'arena master.

Non torno a giocare perchè adesso ho del tempo libero di un'ora ogni 2-3 giorni e preferisco fare altro piuttosto che provare a grindare in un gioco che ne richiede molto di più.

Volpe
nutci

Come ho detto ho giocato fino a Pandaria e riporto il mio punto di vista che si basa sulla percezione di gioco fino a quell'espansione.
Per quanto riguarda il tipo di gioco ero uno che che giocava circa 12 ore al giorno di media ed ero in top500 EU per il PvP in 3v3 (non me ne vanto però visto che si parla di questo anche si).

Volpe

Dissento e probabilmente paragoni i vecchi raid all'LFR o giochi passivamente. Ho provato entrambe le realtà e parlando ache con altri "veterani" il pensiero non è distante.. Nessuno dice che Vanilla fosse una passeggiata, ma le difficoltà erano tutt'altro che le meccaniche dei boss.

Da lì a demonizzare il gioco nuovo senza averlo provato ne passa di acqua.

nutci

La gente che arriva da vanilla si vanta e fa bene vantarsi perchè ha giocato ad un altro mmo. Un mmo che esisteva in un'era dove si nerdava veramente dietro i pc e non dove eri un fico che streammava su twitch, dove per ottenere risultati ci voleva molto e non leggendo guide che trovi online ovunque.
Wow era un gioco dove dovevi grindare come un disperato ed intanto non bastava.

Io stesso dopo ICC (da wotlk) mi sono spostato solo sul lato PvP visto che il PvE era diventato un ammasso di effetti grafici ma di pochissima sostanza.

Bjerget

i più popolati sì, restano elysium, retrowow e kronos per quanto riguarda vanilla

franky29

Eh si ne ero a conoscenza, ma li ha fatti chiudere tutti?

franky29

Io gioco con una gilda tutta italiana su firestorm

SALVO LICCIARDI

Perché truffa? Hanno semplicemente riproposto un prodotto migliore di quello attuale, e infatti hanno subito riempito i server.

Bjerget

Sono pesantemente d'accordo, essendo che Blizzard ha comunque bisogno di piglià soldi, fossi stato in loro avrei creato una versione "speciale" contenente wow classic e l'accesso gratuito (mediante l'acquisto della versione scatolata) ai server retro

Volpe

Difficoltà del raid in Pandaria? Perchè per paragonare le due cose bisogna predere il livello massimo di difficoltà in entrambi i casi, se è SOO, deve per forza di cose essere myth ad esempio.
Il gioco attualmente si basa sia su performance a livello di DPS, sia posizionamento e meccaniche da rispettare, le difficoltà del Vanilla stavano in tutt'altro, in primis le limitazioni di programmazioni che impedivano di avere più di un tot debuff attivi sul target.

Sono abbastanza stufo di gente che arriva dal vanilla, quasi vantandosene e poi la vedi giocare e fa peggio SOTTO OGNI ASPETTO di un giocatore che ha preso in mano l'altro ieri il gioco (a parità di gear, talenti, essenze e tutte le stronzate randomiche che esstono ora).

Volpe

Distinguiamo meccaniche difficili da limitazioni del gioco, per favore... il Normal attuale ha meccaniche più complesse e punitive dei raid del classic. Non dico che sia "facile" fare un raid da 40 persone, ma la difficoltà era dettata da altri fattori, non certo dalle meccaniche.

Volpe

Questione di forza di volontà... XD

Volpe

Infatti non puoi usare nomi con numeri o carateri speciali, proprio per cercare di limitare questa cosa, poi sta al buonsenso delle persone.. ma quello manca in qualsiasi cosa, quindi anche cambiando gioco non cambia, a meno che non sia ovviamente un SP dove non puoi scegliere :P
La storia di WoW era una GRAN BELLA STORIA, ora sta perdendo molto sinceramente, e non lo dico perchè "ai miei tempi era tutto più bello".. no, basti pensare che per chi ha giocato Ally si è trovato a dover combattere un boss in un raid senza manco sapere come ci si è finiti lì perchè per l'alleanza non veniva spiegato nulla di quel raid .-.
Sperando che ORA, dopo il lancio del riesumato Classic abbiano "tempo" per dedicarsi alla versione reale, alzando un pelo il livello agli standard di WoW...

Volpe
Volpe

Infatti la Blizzard ha preferito perdere gente pagante dal Retail, dandogli fuffa e farming a manetta (inutile e senza senso) uccidendo la lore di WoW che attualmente è al pari di Beautifull versione fantasy, bilanciamento delle classi inesistente e innovazione pari a 0.. tutto solo per "ricreare" qualcosa che già esisteva, mantenendo le stesse limitazioni del tempo (e non mi riferisco a "ommioddio non mi dice dove fare le missioni" o cose frivole del genere, ma server penosi con capacità pari ad 1/100 di quelli della versione live, sicuramente non all'altezza degli standard che Blizzard può avere, limitazioni persistenti legate alle classi, vedasi i vari debuff sui mob che hanno un counter limitato..)

Da amante della serie ed appassionato giocatore mi hanno fatto sinceramente girare i co*****... anche se il Classic piace pure a me, non è giustificabile questa manovra, ed andando avanti con gli anni si dimostrano sempre meno seri come società.

Bjerget

io attualmente sono su warmane ma sono aperto ad altri consigli, mi piacerebbe tornare su tbc effettivamente, te giochi?

Bjerget

Invece è fatto apposta perché negli ultimi anni i pserver hanno avuto numeri allucinanti per quanto riguarda Vanilla, con i player che richiedevano a gran voce il ritorno di un server retro ufficiale.

Nostalrius, Elysium e Light's Hope arrivavano a circa 100k player attivissimi.

carloandreareale

Beh c'è anche da dire che Ragnaros in 40 ai tempi si faceva anche con metà gilda alt/tabbata...

franky29

Dove stai?

franky29

Dai le meccaniche ci sono ancora e sono anche abbastanza complicati i boss specialmente in mitica

franky29

Adesso il gioco è un single player mascherato da mmo

franky29

Trovo una cosa insensata questo classic, poi ahaha non appena vedranno che si dovranno fare kilometri a piedi per andare in un dungeon, rage quitteranno tutti ahahha

Babi
Xylitolo

WOW ancora tiene botta??
nel periodo in cui ho giocato a questo gioco sono: aumentato di peso, ho avuto un picco esponenziale nella vita da fumatore di sigarette e spinelli davanti al pc, una curva crescente di assunzione di bibite gassate e birra.
in ribasso sicuramente le possibili trombate potenzialmente perse.

Davide Arcuri

Migliaia di ore giocate, tanti amici conosciuti, bei tempi...e non me ne pento per nulla!

ilKing

no ma con il gioco principale attivo puoi giocare anche a Classic

Squal8

Ho avuto il potenziamento gratuito al liv. 100 ma pr usarlo devo riattiva l'account .... cosi vogliono i soldi altro che regalo, truffetta bella e buona.

gioco su quelli privati ancora di questi tempi.

Federico

Non ho capito, si può giocare gratis? Posso usare il mio vecchio personaggio o devo crearne uno nuovo?

scrofalo

Praticamente...

Mark

Matrimonio?

Dunkirk

Dissento totalmente. Le meccaniche sono state progressivamente alleggerite nella difficoltà tanto che non c'è più bisogno di coordinare un gruppo di 25 persone, magari alternando alle varie fasi, posizioni di dps, tank, healer, danno, evenutalmente controllo delle stack/dispel e controllo degli aoe a fronte di pure meccaniche dps-based dove fallivi se semplicemente non hai una rotation adeguata. Ma li sta semplicemente nel leggersi la guida della propria classe, buildare l'equip con i talenti e le stiatistiche che servono e bene o male riesci.

OlioDiCozza

Mai capito l'amore per MMORPG, meglio giocare di ruolo con un gruppo di amici o a un single player con una bella storia ed essere i protagonisti invece di uno dei tanti st***zi al mondo.
Senza contare che i vari slang e i nomi come "CuNtdE$tr0y3r92" mi hanno sempre ammazzato l'immersione nel gioco.

nutci

Mi sento di dire proprio il contrario.
Io ho giocato fino a Pandaria e mi ricordo raid facilissimi anche da 25 persone.
In vanilla invece c'erano delle meccaniche molto più difficili da attuare anche per quanto riguardava il posizionamento e l'attuazione di certi effetti. Inoltre era proprio differente il concetto di raid chi sa aveva fino a Burning Crusade compresa dove dovevi camminare moltissimo ed avere mille artefatti per attivare i vari raid (mi ricordo black temple che era un raid lunghissimo dove ti perdevi o la stessa montagna di molten core dove ci stavi delle giornate intere per poter finire).

scrofalo

E' stato bello, ma dopo 5 anni per fortuna ne sono uscito. Ste cose rovinano la vita.

ZioThor

Che tempi, 6 mesi per fare il 60 nel 2005, ci ho conosciuto una quantità di amici spaventosa, al tempo dovevi conversare con chiunque per fare qualunque cosa, mi scende la lacrimuccia.

Kingopinno

c'é da dire però che le meccaniche dei raid di classic sono facilissime rispetto a quelle attuali e i giocatori sono molto più competenti.

Jam

Passo.
Wow è come una droga e devo starne alla larga o monopolizza la mia vita extra lavorativa.
Lo adorerò sempre ma è un capitolo chiuso.

nutci

Fare una Molten Core da 40 persone era difficile ai tempi. Ora che il gioco si è spostato verso un raggiungimento individuale di obiettivi (anche il rating arena 3v3 è passato da gruppo a personale) la vedo durissima.

Dunkirk

WoW Classic impone che vi sia una trama sociale tra giocatori molto più fitta e solida di quanto non richiedessero le espansioni successive. Per raidare e mettersi nelle istance serve farlo di gilda o con giocatori che si conoscono, niente finder, niente code automatiche. Per i tempi che furono, Vanilla, TBC e WOTLK sono state le migliori come interazioni tra giocatori, si creavano vere e proprie amicizie anche fuori dal gioco. Adesso non so se tutto questo è ancora possibile.

HDMotori.it

SpaceX fa la storia, oggi secondo tentativo per la missione Demo-2 | Diretta

Video recensione

Recensione Honor MagicBook, al pari di MateBook D14 ma costa meno!

HDMotori.it

Recensione Segway Ninebot Max G30: il miglior monopattino elettrico su piazza

Alta definizione

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli