Alienware, il monitor OLED 4K 55" a 120Hz è ufficiale insieme a tanti altri prodotti

19 Agosto 2019 24

Dell presenta un bel po' di nuovi prodotti in occasione della Gamescom 2019: ci sono sistemi desktop Alienware e Dell, monitor (tra cui un incredibile OLED da ben 55" a 120 Hz!) e accessori/periferiche varie. Ecco i dettagli salienti

ALIENWARE AURORA R9: DESKTOP CON DESIGN

Aurora R9 è un aggiornamento del precedente Aurora: il case è sempre progettato per consentire l'accesso a tutti i componenti senza bisogno di attrezzi, ma ora sfoggia il nuovo design "Legend" che ha debuttato qualche tempo fa con il mostruoso "laptop" Area-51m. È possibile equipaggiare il sistema con processori Intel di nona generazione fino a i9-9900K, fino a 64 GB di RAM HyperX e fino a 4 TB di archiviazione tra SSD e HDD tradizionali. Le opzioni di fascia più alta per le GPU includono una doppia RTX 2080 o una singola RTX 2080 Ti. Previsto come optional un sistema di raffreddamento a liquido.

Alienware Aurora R9 arriverà negli USA dalla settimana prossima. Il modello base, che costerà 970 dollari, monta un Intel Core i5, 8 GB di RAM, HDD da 1 TB e una Nvidia GeForce GTX 1650.

ALIENWARE 55'' OLED GAMING MONITOR: DA SETTEMBRE A 3.999$

Se ne parla già da diverso tempo, e finalmente ci siamo: l'enorme monitor di Dell ha tecnologia OLED, diagonale da 55", risoluzione 4K e refresh fino a 120 Hz. Supporta AMD FreeSync (niente NVIDIA G-SYNC, quindi), copre il 98,5% dello spazio colore DCI-P3 e ha un tempo di risposta di 0,5 ms (da grigio a grigio). La dotazione di porte include:

  • 1x DisplayPort
  • 3x HDMI 2.0 (niente 4K@120FPS via HDMI, quindi: servirebbe la 2.1)
  • 4x USB
  • 1x jack audio da 3,5 millimetri
  • 1x uscita SPDIF

Il monitor ha cornici molto sottili e supporta il sistema di illuminazione AlienFX. Può essere fissato al muro grazie al supporto VESA e include un telecomando. Sarà in vendita dal 30 settembre negli USA a ben 3.999 dollari.

DELL G5: DESKTOP POTENTE, SOBRIO E MENO COSTOSO

Dell G5 è un desktop che offre praticamente le stesse componenti di Alienware Aurora R9, ma ha un case meno raffinato. Le uniche vere rinunce sono la doppia GPU (o la GTX 2080 Ti) e il raffreddamento a liquido. Il case è comunque piuttosto elegante, con un design a righe ben riconoscibile e delle strisce luminose blu. Il computer è ordinabile negli USA già da oggi: la configurazione base costa 630 dollari.


TRE MONITOR GAMING
  • Alienware AW3420DW: ha diagonale 34", curvatura 1900R, risoluzione WQHD e aspect ratio 21:9. La tecnologia del pannello è IPS, e riesce a coprire il 98% dello spazio colore DCI-P3. Il refresh massimo è di 120 Hz, e supporta NVIDIA G-SYNC. Compatibile con gli effetti luminosi AlienFX. Sarà disponibile negli USA dal 28 agosto a 1.499,99 dollari.
  • Alienware AW2720HF: ha diagonale 27" ed è flat, la risoluzione è FHD e l'aspect ratio è un tradizionale 16:9. Anche qui abbiamo un pannello IPS, e un refresh che si spinge addirittura a 240 Hz con supporto ad AMD FreeSync. Il display copre il 99% dello spazio colore sRGB. Anche qui è previsto il supporto all'illuminazione AlienFX. Sarà disponibile dal 17 settembre a 599,99 dollari.
  • Dell S3220DGF: ha diagonale 32", curvatura 1800R, risoluzione QHD e aspect ratio 16:9. Il refresh si spinge fino a 165 Hz, e c'è il supporto ad AMD FreeSync 2 HDR: il monitor è certificato VESA DisplayHDR 400. La copertura è del 90% dello spazio colore DCI-P3. Sarà disponibile dal 28 agosto a 599,99 dollari, naturalmente sempre negli USA.
TASTIERE E MOUSE ALIENWARE
  • Alienware AW610M è un mouse wireless (utilizzabile anche cablato) con polling rate di 1.000 Hz e un'autonomia notevole - fino a 350 ore, grazie a una batteria agli ioni di litio particolarmente performante. La velocità di scrolling della rotellina è configurabile - 12 o 24 step per scroll. Il sensore ottico è da 16.000 DPI ed è prodotto da PixArt. Il mouse sarà in vendita da domani negli USA e costerà 100 dollari.
  • Alienware AW510M è la variante cablata del mouse di cui sopra, a cui aggiungono illuminazione RGB e diversi tasti in più. Il mouse sarà in vendita da domani negli USA e costerà 75 dollari.
  • Alienware AW310M è il mouse entry-level della gamma. Si può usare solo wireless e funziona a pile AA (stilo). L'autonomia dichiarata è di 300 ore. Sarà vendita negli USA da domani a 63 dollari.
  • Alienware AW510K è una tastiera meccanica retroilluminata RGB con tasti a basso profilo e switch Cherry MX Red. Anch'essa in vendita negli USA da domani, costerà 160 dollari.
  • Alienware AW310K perde i tasti low-profile e la retroilluminazione RGB. Costerà 100 dollari, e sarà disponibile sempre da domani negli USA.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
dario lombardi

volevo sapere quando saranno disponibili i portatili alienware 15 R2 con rtx 2070. li ho trovati solo sul sito americano

Andrej Peribar

Onestamente sono entrato solo nel vedere il prezzo della combo: marcagaming+OLED+120hz

Gark121

Classic preassemblato "di marca".

Gark121

Bah, con dei dettagli alti e non "max out senza pensare" si che ci arrivi. La mia 2080 (non super) fa tranquillamente 100-120fps in qhd, un 30% di incremento con la ti dovresti averlo.

marco

Il modello base, che costerà 970 dollari, monta un Intel Core i5, 8 GB di RAM, HDD da 1 TB e una Nvidia GeForce GTX 1650.

Mille euro per un PC inutile?

Inutile ripetere.. un pannello OLED nell'ambite PC significa avere problemi di burn in dopo la prima sessione prolungata di lavoro. Certo, lo potete usare per il gaming o per contenuti multimediali limitando il problema ma nessuno vi salverà dai elementi statici.

greyhound

Mooolto interessante il 32 pollici

Lorenzomx

Rapporto d'aspetto è una traduzione letterale dalla lingua inglese. Il termine italiano corretto è: PROPORZIONI. Dai se devi criticare almeno informati prima, rischi di fare brutte figure.

Lorenzomx

4000 dollari di puro burn in, fantastico

massimo mondelli

Piuttosto in italiano sarebbe "formato", rapporto d'aspetto credo sia il parto di Google translator

Belpaese ma non ci vivrei

Aspect ratio: sì grazie
Talebani dell'italiano: no grazie

Belpaese ma non ci vivrei

Da gaming

StadiaPlus

Più che altro, qualsiasi OLED prodotto ad oggi, anche su alcuni laptop, è tutt'altro che completamente esente da problemi. La verità è che più o meno tutti ci hanno rinunciato ai monitor OLED, bisognerà attendere i Micro-LED per avere una effettiva soluzione che andrà pian piano a diventare lo standard del mercato.

Maxim Castelli

Da videogiocatori...

Maxim Castelli

Aspect ratio: no grazie.
Rapporto d'aspetto: sì grazie.

Emiliano Frangella

Seriamente, la cosa bella è che con questi monitor veloci, attivando vsync, vai alla metà.
Quindi 82 sono ottimi e anche una 2080 dovrebbe gestirli bene in qhd

Emiliano Frangella

Neanche con la 2080ti ci arrivi a 165 in qhd XD

Beh non male direi il monitor 32" QHD a 165hz ! Anche il prezzo non sembra male!

Ottoore

Niente g-sync ma, essendo free-sync, g-sync compatible. Costa già a sufficienza senza aggiungere il modulo g-sync per 4k120hz e hdr.

Kyotrix

Ok che il pc lo colleghi con DP, ma la mancanza di hdmi 2.1 mi sembra limItante in ottica futura visto il prezzo. Piuttosto prendo il tv 65C9, sempre 120hz e con hdmi 2.1 a 2500€ ( ma al momento non ci sono vga con la 2.1 )

https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Flyn

Sono curioso anche io ma 4000€ per un monitor da Gaming...ne venderanno pochissimi.

LAM

Curioso di vedere come si comporta sto monitor con la ritenzione dell'immagine

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!