MacBook Pro 15 con batteria fallata bannati dai voli di linea americani

14 Agosto 2019 229

Apple ha già avviato la campagna di richiamo per le unità di MacBook Pro 15" che potrebbero soffrire di un difetto di fabbricazione e necessitano la sostituzione della batteria, ma la Federal Aviation Administration (FAA) non intende aspettare oltre ed ha così diramato un comunicato ufficiale a tutte le compagnie aeree statunitensi. L'ente regolatore ha di fatto bannato dai voli questi terminali, esattamente come previsto per tutti i dispositivi che sono stati richiamati dalla casa produttrice per problemi legati alle batterie.

Il rischio di avere a bordo o in stiva "una batteria che potrebbe surriscaldarsi e rappresentare un rischio per la sicurezza" è quindi reale e le compagnie si stanno rapidamente adeguando. La FAA segue la comunicazione già diramata nel Vecchio Continente dalla European Union Aviation Safety Agency (EASA) l'1 agosto, seppur l'ente in questione si sia limitato ad informare le compagnie di linea affinché tali MacBook Pro 15 stiano spenti per tutta la durata del volo.

Il problema riguarda solo alcuni lotti di questo MacBook Pro 15 commercializzati tra settembre 2015 e febbraio 2017, la vera domanda è quindi la seguente: come potranno mai controllare l'esatto modello che stiamo trasportando? Gli assistenti di volo non sono certo i "Genius" dell'Apple Store, per molti di loro un MacBook Pro vale un altro e i presupposti perché si possano creare delle spiacevoli sorprese in partenza sui voli per e dagli Stati Uniti ci sono tutti.


Le compagnie aeree prendono molto sul serio questi avvisi, ricorderete di certo il caso storico del Galaxy Note 7 e delle relative scuse, tanto che 4 compagnie aeree che svolgono operazioni cargo tramite la Total Cargo Expertise (tra cui anche Air Italy) hanno già reso effettivo il ban. Questa la comunicazione circolata e diffusa da Bloomberg News:

Si prega di considerare che il laptop Apple MacBook Pro da 15 pollici, venduto da metà 2015 a febbraio 2017, è vietato a bordo di tutti i nostri vettori.

Alcuni si sono portati avanti e tra questi la TUI Group Airlines che, a breve, comincerà a fare degli annunci dedicati in aeroporto e sugli aeromobili in merito alla questione, così da rilevare la presenza di eventuali MacBook Pro "incriminati". Pare che la compagnia aerea abbia anche postato un avvertimento sulla propria pagina web ma non siamo riusciti ancora a scovarlo.

Insomma, la situazione è seria: Apple ha comunicato che le unità interessate dal richiamo vendute negli USA sono 432 mila, altre 26 mila invece sono finite in Canada e un numero imprecisato in Europa. Gli incidenti segnalati ufficialmente e legati ad un guasto critico della batteria sotto esame sono fino ad ora 26, di questi solo in 5 casi sono state riportate bruciature minori e uno ha portato alla combustione della batteria.

Se siete in procinto di volare per gli Stati Uniti, e possedete un MacBook Pro 15 acquistato nel periodo descritto, vi consigliamo quindi di portare quanto prima in assistenza il vostro terminale e comunicare l'eventuale riparazione al vettore a cui vi state affidando. Apple ha da mesi allestito una pagina apposita per il supporto, la riparazione è ovviamente gratuita per tutti.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 419 euro oppure da ePrice a 479 euro.

229

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AbstractBit

Io, sì.....

Davide

Non direi, è più probabile il contrario

AbstractBit

....Che deve aggiornarsi un po'....

Davide

sono ingegnere informatico...

AbstractBit

Basta maggiorare la batteria come hanno fatto quelli di Android. Per mascherare difetti molto più gravi, Alla CPU,che nessuno vuole vedere.

Perchè fa comodo così e non costringe a sembrare animati da vita intelligente. Soprattutto quando si fanno certi interventi senza essersi informati prima o senza conoscere la storia dell'informatica.

Davide

Ci sono telefoni che nelle medesime condizioni hanno durata della batteria nettamente superiore. Han voluto risparmiare, semplice.

AbstractBit

No.
Le connessioni e le disconnessioni, nonchè la mancata pulizia periodica dell'unità di memoria con il conseguente lavoro a vuoto del processore divorano al batteria.

Apple ha diminuito la frequenza per zittire le bestie sue clienti convinte che una batteria doveva avere una vita più lunga della loro, inidpendentemente dalle condizioni di lavoro.

AbstractBit

Beh...Devo dire che potresti avere ragione sotto certi punti di vista....

~benzo

huauhyashahashahahbahahahah

E K

Riesumiamo i meme del note esplosivo? Bisognerebbe affiancargli questa p0rcata, e per onestà, aggiungere tutti i commenti che denigravano la qualità di samsung incensando quella di apple.

Astro

Pure peggio visto che ne girano a milioni di queste bombe

Astro
Bauscia in ascesa

La qualità si pagaaaa

Freddy

Esattamente..

Ordine e pulizia anche con la vostra collaborazione.. ;)

Qui ci si può anche sfogare ma divertendosi..senza insultare nessuno..

Ne ho lette di tutti i colori..ed ora direi che può anche bastare così..

Buon Ferragosto e grazie anche per il tuo feedback..

:)

xMx

A me sembra che i prodotti "cinesi" siano anche più affidabili sinceramente , oltre ad essere più economici , Apple ormai ti fa pagare anche il marchio e anche tanto perché dovrebbe essere "una garanzia" ma se il risultato è questo magari devono iniziare a darsi alla ristorazione .

fabrynet

Finalmente si fa un po’ di ordine.
Mi sembra che qui ognuno sia libero di insultare come vuole, come una valvola di sfogo alle proprie frustrazioni personali.

franky29

A apple ormai interessa il business dei servizi hanno capito che la si fanno i veri soldi

Pinzatrice

Assolutamente no. Non c’entra niente il design termico.. Se sapeste come è composto un MacBook (e gran parte degli ultrabook) sapreste anche che la batteria è posizionata sulla parte frontale del notebook, sotto parte della tastiera e trackpad, mentre la scheda madre prende posto nella parte posteriore, così come il dissipatore e le ventole.

Lo chassis del MacBook, nella zona della batteria, sviluppa una temperatura che è del tutto idonea a suo corretto funzionamento.

Si tratta semplicemente di unità difettose. Le batterie al litio sono basate su tolleranze microscopiche, basta un minimo errore si produzione per causare enormi problemi (vedi Note 7).

Ripeto che le batterie difettose esistono da quando esistono i prodotti dotati di batteria al litio. E idem i richiami.

efremis

L'ho trovati su alcuni HP e Lenovo in effetti!
Comunque, come esperienza personale, a me l'unico difetto riconosciuto al di fuori di Apple, ad onor di cronaca, è stato lo schermo sfarfallante di un Surface 4 Pro.
Quindi devo riconoscere i meriti anche a Microsoft.

boosook

Bello, mi piace... E tutti quelli che rispondono in topic, bannati! :)

OnlyTheTruth

ma a parte "imitazione" che credo sia dedicata a Santos, "spam" abbastanza raro, non vedo qualcosa riguardo flame e troll che sono le principali piaghe di hdblog, poi ci vorrebbe qualcosa per "disinformazione".
ma da quando ho capito, non potete modificarle, quindi come te li segnaliamo? molestie?

OnlyTheTruth

calore non dissipato e batteria pericolosa, potrebbero non essere problemi separati

OnlyTheTruth

ma li segnali come spam o cosa? la voce troll o flamer non la trovo

OnlyTheTruth

non riescono a far uscire una serie senza difetti da anni tra batterie, schede logiche, tastiere e via discorrendo, quindi questi maggiori controlli e qualità costruttiva superiori non si fanno notare molto.
forse meglio un laptop da 500€ come il mio che dopo 5 anni non da segni di cedimento e niente esplosioni nonostante la mancanza di "quantità costruttiva superiore"

Sandro

Questo non è un blog per utenti apple è un blog misto e infatti qualche anno fa tu stesso eri un FANBOY Android ed eri qui a sparare le stesse identiche BOIATE di oggi (cambiando solo marca). Se sei arrabbiato perche apple ultimamente vende sempre roba rotta o che esplode come le cinesate a prezzi fuori mercato non è colpa dei lettori del blog.

~benzo

Vai su google o duckduckgo e scrivi:

"(HP|DELL|LENOVO|HP|.....|.....) richiamo batterie protatili" , e vedrai quanti link risulteranno, vecchi anche di molti anni (:

Paolo Giulio

??? Ma stai scherzando?!?! ... i laptop in stiva ci vanno SERENAMENTE (sono giusto limitati un paio di voli da nazioni "sensibili" verso UK e USA) se non ancora concessi in cabina...

Portati SEMPRE con me da EONI, tra l'altro! Controllati obv, ma mai fatto un fastidio.

ESTRATTO DI REGOLAMENTO con differenze tra FAA e EASA

[omissis] Nel bagaglio da stiva i dispositivi elettronici possono invece essere trasportati sia sui voli statunitensi sia sui voli europei.

Limite 100 Wh - Per arrivare a questo valore – spesso non specificato – bisogna moltiplicare il voltaggio (misurato in V) della batteria per gli Ampere orari (Ah). Fintanto che il valore risultante non è superiore a 100 Wh, la batteria può essere portata a bordo dell’aereo all’interno del bagaglio a mano; qualora sia fra 100 e 160 Wh, invece, sia la FAA sia l’EASA stabiliscono che serve l’approvazione di un operatore.

E per quanto riguarda il discorso "alcuni lotti", bastava leggessi un post sotto a questo...

Se non vai a farlo controllare, non puoi sapere se il tuo è o meno in "quei" lotti... ergo la produzione da controllare è TUTTA quella del periodo indicato...

Se i dati riportati dall'utente ally sono corretti, poi si parla cmq di 432.000 pezzi... non sono pochi.

Freddy

Eh no, ti sbagli..

(e non chiamarmi "genio" perché io non ti sto apostrofando con altri vocaboli)

Il commento sarebbe anche uscito.. scritto nel primo modo.. ma lo avrei comunque rimosso per i motivi che ti ho già citato.

Ripeto: si può parlare di tutto ma l'importante è farlo "come si deve".

Poi vabbè..la parte centrale del tuo commento non la condivido proprio per niente.. ed infatti l'idea che mi ero fatto del tuo post me l'hai confermata con le tue stesse parole (non è un'offesa ma una semplice constatazione di un mio pensiero).

HDblog deve essere assolutamente (anche) un passatempo..ma un passatempo fatto da utenti comunque intelligenti ed educati..a prescindere dalla "squadra che tifano".

È questo che dovete capire.. ;)

Poi viene (e verrà) tutto il resto.

Saluti a te e buon Ferragosto..

deepdark

Se li tieni di lato il liquido che c'è nel monitor si sposta.

Mitico

Penso sia uno dei più grandi Epic fail si livelli di note 7

Mitico

Paura

Itachi

Incredibilmente sono d'accordo.
Io lo dico chiaramente, se devo leggere roba seria di certo non vengo qui, non dimentichero mai i confronti fotografici senza dati di scatto, cioe una roba veramente senza senso, sono praticamente una serie di foto a caso che finiscono con "questa mi sembra piu luminosa o dettagliata".
Come dici tu, il target e palesemente quello della massa buogiornissimo kaffe.
oE anche io ammetto che clicco su certe notizie solo per leggere i commenti perche il senso di questo sito per me e quello, come un programma trash che si guarda solo per farsi 2 risate.
vSe in un programma trash improvvisamente imponi alla gente di essere seria e non raccontare cavolat3 perde totalmente di senso.
Ma voglio essere chiaro, è ovvio che preferirei un sito controllato e moderato ma solo se cambiano proprio linea editoriale oppure penso anche io che avranno un calo netto.

Davide

in questo caso però è apple ad avere il coltello dalla parte del manico. C'è sicuramente la fila per vendere loro oltre 60 milioni di batterie all'anno quindi non è quello il problema.
Di tutti i fornitori possibili, quello col prezzo inferiore vince. Come nelle gare d'appalto. Apple risparmia e guadagna, così son tutti contenti. Il consumatore al limite cambierà la batteria per 60€ e apple ci guadagnerà ancora.

Davide

i telefoni (o più in generale tutta l'elettronica digitale) si spengono quando la batteria non è più in grado di erogare una tensione sufficiente a mantenere tutto acceso. Se per attivare la CPU devi dargli 1V e tu non riesci a fornirgli più di 0.9V si spegne. Una batteria che si degrada così in fretta da non riuscire a tenere più neanche il telefono acceso dopo un anno è semplicemente scadente.
Sai perchè usavano il trucco di abbassare la frequenza del processore? Perchè così potevano dargli meno tensione e mascherare il problema. Una CPU a 2GHz richiede 1V ma se la abbassi a 800MHz anche 0.xV possono andare bene

LaVeraVerità

Penso che una moderazione ci volesse ma condivido, e le due cose non sono antitetiche, tutto ciò che hai detto.
La cosa strana è che l'hai detto tu: probabilmente il boosook che mi è capitato di perculare di tanto in tanto è una delle tue personalità multiple. Meglio questa comunque.

edd

Tenendoli in verticale sul lato opposto alla porta fi ricarica, per facilitare l'ingresso dell'eneggia!

Giulk since 71'

Sul note se ne sono accorti subito e li era un problema di progettazione della batteria, qui credo se ne siano accorti dopo quando oramai erano andati oltre con altri modelli che non avevano quel problema

deepdark

Credo che il mio commento sia stato cancellato. Va beh, visto che l'andazzo è quello do togliere pure battute ironiche, non offensive nè volgari, lo scriverò in altro modo, sperando che piaccia al moderatore: la qualità dei prodotti apple non è direttamente proporzionale al suo prezzo. Tutt'altro, anzi si evince che, esclusi rarissimi casi, è paragonabile a quelli di pc di prezzi nettamente inferiori di marche nettamente meno blasonate.

Mauro

peccato che la fisica non c'entri nulla perchè tu stai parlando di di marche e non di colori.

buona lettura, credo che in una sola frase ne hai beccate tre o quattro di queste:

https://it.wikipedia.org/wiki/Fallacia

0KiNal0

Leggi il seriale e poi devi avere qualcosa con cui confrontarlo. Tempo perso e cosa inutile. E poi quello non è il loro lavoro, sei solo tu che vuoi che lo sia.

Bite the Apple

Non è permesso mettere in stiva i portatili , proprio per il motivo che in caso di incendio batteria non c’è nessuno che riesca a spegnerlo.

Freddy

Per te probabilmente si..e ci può stare..

Ma il fatto che tu lo abbia volutamente cambiato, mi fa pensare..

Ed alla fine, sempre secondo me, è come dico io.. ;)

In sostanza, voglio farti capire che se fosse stato scritto come hai fatto la seconda volta..non ci sarebbe stato alcun problema ed il tuo post avrebbe comunque generato altri commenti di risposta, acceso un discorso ecc..ecc..

Postato nel primo modo, avresti ottenuto magari lo stesso risultato (commenti vari) ma anche con insulti, accuse varie ecc..ecc.. (ed è questo che voglio evitare e far capire a tutti).

;)

AbstractBit

A volte il bianco si trasforma in arcobaleno, visto che è la somma dei suoi colori....Fisica elementare.

AbstractBit

Le macchine che si spengono lo fanno anche per impostazioni sbagliate o uso errato mantenuto a lungo. Influiscono sulla vita delle risorse enegetiche. Vale per qualunque produttore.

massimo mondelli

Nel peggiore dei modi possibile

AbstractBit

Non tutti i Surface, una grossa quantità di loro. Molti funzionavano al primo colpo. Se li accendevi e funzionavano regolarmente, era sufficiente non spremerli perchè continuassero a farlo. Microsoft e affini, non è mai stata famosa per la qualità dei suoi prodotti hardware e software.

puoi aver visto tutti i colori esistenti, ma questo articolo parla di un colore specifico, il bianco: quindi è inutile tirare fuori l'arcobaleno col risultato di annacquare le discussioni.

Xiaomi

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?

Xiaomi

Recensione Amazfit Bip Lite: display sempre visibile e batteria incredibile

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova