Tumblr cambia proprietà: da Verizon/Yahoo passa a WordPress

13 Agosto 2019 46

Tumblr cambia padrone: dopo appena 6 anni, la piattaforma di microblogging che conta più di 475 milioni di blog passa da Yahoo - che l'aveva acquistata per 1,1 miliardi di dollari - a "Wordpress.com", ovvero ad Automattic Inc., proprietaria del sito (con dominio .com, non .org, il cui fondatore è allo stesso tempo co-fondatore della piattaforma Wordpress).

A dire il vero, non è del tutto corretto affermare che sia Yahoo ad aver venduto Tumblr, visto che il portale era stato acquisito da Verizon due anni fa. Ad ogni modo, l'accordo è stato raggiunto - c'è anche il comunicato ufficiale (in FONTE) - ma non se ne conoscono ancora i dettagli. Si sa solo che Verizon aveva iniziato a pensare alla vendita della piattaforma subito dopo aver acquisito Yahoo e, secondo quanto riportato da Axios, l'affare sarebbe stato concluso a meno di 10 milioni di dollari, cifra a dir poco inferiore rispetto agli 1,1 miliardi di dollari che erano serviti per acquisirla appena due anni fa.

Queste le parole di Matt Mullenweg, CEO di Automattic:

Tumblr è uno dei brand più iconici del web. E' un luogo essenziale dove condividere nuove idee, culture ed esperienze, aiutando milioni di persone a creare e costruire comunità basate sui loro interessi condivisi. Siamo entusiasti di aggiungerlo alla nostra gamma, che già include WordPress.com, WooCommerce, Jetpack, Simplenote, Longreads e tanto altro.


Schiacciata dalla crescita di altre realtà come Instagram e Snapchat, Tumblr ha comunque mantenuto una sua identità, pur riducendo nel tempo il suo peso sul mercato. Ora l'intento è quello di rilanciarla, magari prevedendo una integrazione con la piattaforma di WordPress.

Il perfezionamento del passaggio di consegne sarà soggetto alle opportune verifiche da parte degli organi competenti.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 374 euro oppure da ePrice a 748 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
X Wave

Non li mettevo, li guardavo. A luci rosse

matteventu

Mi fai sentire vecchio :(

matteventu

Il porno "normale" lo puoi trovare praticamente dappertutto.

Una marea di altre cose "di nicchia" sono diventate molto difficili da trovare ora.

matteventu

Lol, no.

matteventu

Che tipo di post mettevi?

Francesco

Ma non dovevano venderla a p0rnhub?

X Wave

Quando l'ha preso Verizon hanno iniziato a censurare posts. Ho smesso di usarlo da allora

Castoremmi

Ho letto da un'altra parte che quelli di WordPress vogliono mantenere il ban al porno...

Castoremmi

Se non sbaglio alcuni account di Tumblr hanno iniziato a caricare roba pedopornografica (situazione completamente diversa quindi rispetto a Reddit) e a quanto pare non avevano i mezzi per bloccarli sul nascere.

Poi se si parla di pornografia "normale" effettivamente neanche io mi spiego perché Reddit vada bene mentre altre no.

Depas

Ma tumblr non è solo per innamorati depressi e finti filosofi della vita?

Pip

Ovviamente no, ma questo era un social più per gli "artisti". Era il luogo dove disegnatori e fotografi di nudo avevano carta bianca e potevano fare qualsiasi cosa, in particolare i disegnatori, appunto, che non hanno più un luogo "mainstream" dove stare, ma sono relegati a siti esclusivamente dedicati al porno.
Tumblr era il punto di unione perfetto tra porno e social in stile Instagram, dove queste persone avevano abbondante visibilità alla stessa stregua di chi caricava le foto del pranzo al ristorante giapponese...

Senza contare che, essendo propriamente un social, artisti e utenti si parlavano tra di loro, esattamente come accade con Twitter e Facebook, cosa che non trovi da nessun'altra parte, se non su siti internet sconosciuti.
Poi, bada bene, per porno non si intendono solo cose alla pornhub, ma anche semplici tette e quli al vento.

Molti artisti sono nati e cresciuti facendosi un nome su Tumblr, è per questi motivi che è stata una grave perdita

Andy M.

Una curiosità, siccome non sono un utente del social in questione ma ho letto da più parti questa storia dalla riapertura al porno, cosa significa esattamente? Voglio dire c'è bisogno di porno su un social quando lo puoi trovare praticamente dappertutto sul web?

JUDVS

Bait

JUDVS

Make Tumblr pørn again

Pip

Letteralmente "That Hoe Over There", che tradotto significa "Quella pu77ana laggiù"
In pratica sono quelle che si mettono sempre tette e qulo in vista tr0ieggiando senza motivo

Darkat

Ad una certa Apple ha cancellato l'app dallo store, ovviamente all'improvviso, come motivazione c'erano i contenuti vientati (pornografia), Tumblr ha dovuto scegliere se tenere i porno o tornare nello store, ha scelto.

Jeson Turner
matteventu

Cos'è thot?

matteventu

Un'altra grande parte era l'insieme di tutte le piccole "minoranze" in termini di orientamento sessuale e "gusti" (tra virgolette perché non erano "solo" gusti), che dopo la tumblrpocalypse si sono quasi perdi la persi.

matteventu

"Tumblr ha comunque mantenuto una sua identità,"

Non direi.

"Ora l'intento è quello di rilanciarla

Troppo tardi.

Pertecf Day

Si ma quello che ho capito io è che non hanno rimosso i contenuti nsfw perché erano di bassa qualità, ma in quanto presenti :D
Quindi non capisco perché reddit possa continuare a contenerli mentre tumblr no

Pip

Il numero di utenti non è tutta la storia però, c'è anche da vedere quanto è il tempo medio di visita

Pip

Se WordPress volesse far fruttare gli spiccioli che ha pagato per Tumblr, lo riaprirebbe subito ai porno, così ci guadagnano cento volte quanto hanno speso...
E se vogliono fare le cose in grande, hanno la capacità di trasformarlo nel nuovo deviantart, rendendolo anche migliore, con possibilità di commissioni direttamente dal social e possibilità per gli artisti di creare negozi dove vendere i loro prodotti.
Con un piccolo investimento iniziale, vivrebbero di rendita grazie alle percentuali sugli acquisti che guadagnerebbero senza quasi far nulla...

Davide

a 10 mln è un affare e son soldi che volendo si posso anche perdere.
Wordpress ha la forza per renderlo accessorio al proprio servizio quindi non vedo come obiettivo una monetizzazione diretta. Sarebbe bello sapere invece come sono andati gli incassi dopo la decisione di tagliare quel genere di contenuti. Lì secondo me si son dati la zappa definitiva sui piedi.

Pip

Così, giusto per dirne una, potevano creare un sistema di commissioni di lavori dove loro prendevano una percentuale...

gimmiboz

che dire un grandissimo jeff d'onofrio ))))))) un grande manager )))

Tale cambiamento - spiega il CEO Jeff D'Onofrio in una lunga lettera sul sito ufficiale - si è reso necessario al fine di migliorare la piattaforma e per continuare a rendere Tumblr il luogo ideale per parlare liberamente di argomenti come l'arte, la positività sessuale, le relazioni, il percorso personale degli utenti e altro ancora.
Ci siamo resi conto che per continuare a mantenere la nostra
promessa e il nostro posto nella cultura, specialmente quando si evolve,
dobbiamo cambiare. Alcuni di questi cambiamenti sono iniziati con la promozione di un dialogo più costruttivo tra i membri della nostra comunità.
Oggi stiamo facendo un altro passo avanti, non permettendo più i
contenuti per adulti, compresi i contenuti sessuali espliciti e la
nudità.

ZioThor

Ma io lo guardavo anni fa e non mi sono mai imbattutto in nessun p0rno

Turk

Un po' come il bloggeh! 1!!11 senza troll11!1

Super Rich Vintage

Il piano è completamente fallito, ci hanno perso alla grande! Alla fine se ne sono sbarazzati regalandola, non l'hanno venduta a 10 milioni come scritto ma a meno di 3...
https://uploads.disquscdn.c...

https://uploads.disquscdn.c...

WauMau

sono due cose completamente diverse..su reddit sali se metti contenuti di qualità..ci sarà anche la monnezza ma rimane bene bene sotto il tappeto..su tumblr era una jungla

Pertecf Day

io non capisco perchè loro non potevano avere p0rno all'interno dell'app mentre per esempio reddit ha migliaia di sub contenenti nsfw e l'app è viva e vegeta negli store

WauMau

infatti io seguivo tanti disegnatori e creativi..ma a un certo punto il porno ti appariva comunque anche come spam, per me hanno fatto bene a darci un taglio. con wordpress per me rinasce

Pip

Ma le fotografie porno erano solo una piccola parte, quello che era importante erano gli artisti.
Sono loro che hanno perso l'unico social dove avevano un minimo di visibilità

Felk
WauMau

ottima notizia se collegata a wordpress...sono curioso come verrà sviluppata..io faccio il tifo. per il porno erano altri tempi...ora lo trovi facilmente, agli albori di tumblr no

Pip

Era un luogo fondamentale per artisti e disegnatori NSFW, ce n'erano migliaia, molti veramente bravi.
Questo senza considerare le varie thot, ovviamente

steek

E' da tempo che non ci sta più porno. Ed infatti la piattaforma è pian piano scemata.

Ansem The Seeker Of Darkness

I modi si trovano. Così hanno bruciato letteralmente un miliardo di dollari solo per "ripulire" tumbrl.

ZioThor

Io manco lo sapevo fosse pieno di p0rno tumblr ci vedevo sempre foto di arte o pitture, non ho mai visto una singola cosa di p0rnografia, boh, ma che tumblr guardavo?

Pip

Una singola immagine che riassume tutta la faccenda del porno su Tumblr
https://uploads.disquscdn.c...

Bruce Wayne

Verizon dice " scelta comunque necessaria perchè non potevamo monetizzare tramite porno"

eL_JaiK
Francesca Canna da Pesca

Una volta ci caricavo un sacco di mie foto, poi da un giorno all'altro mi hanno vietato di caricare altre foto. Si meritano il fallimento.

Ansem The Seeker Of Darkness

Verizon: cancella i p0rno da tumbrl
Tumbrls: perde buona parte degli utenti
Verizon:
https://uploads.disquscdn.c...

Pip

Vedo che vietare il p0rno ha portato solo benefici alla piattaforma...
MA CI VOLEVA UN GENIO PER CAPIRE CHE L'AVREBBE CONDANNATA?

Mav

Da quando hanno cambiato policy, vietando il p0rno, il traffico credo sia calato drasticamente.
Vedremo in futuro che faranno

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività