Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

12 Agosto 2019 130

Sono un amante delle smart band. Ne ho avute decine, da quelle assurde cinesi che non ho mai portato sul sito, a tutte le varie Mi Band, dalla prima con led RGB all'ultima con schermo Oled. Ho provato anche diversi prodotti Sony, l'eccellente SmartBand Talk e al mio polso da ormai un annetto si trova quasi sempre la Honor Band 4 (Recensione).

Insomma mi piacciono e i motivi sono principalmente due: costano meno degli orologi e sono più piccole e leggere (non porto orologi, odio il peso al polso); hanno un'autonomia eccellente o almeno la maggior parte superano abbondantemente i 5 giorni di utilizzo.



Ho quindi aspettato l'uscita della Mi Band 4 (Recensione) acquistare la Galaxy Fit e, la super economica smart band di Samsung che, in teoria, dovrebbe far concorrenza alla Mi Band avendo praticamente lo stesso prezzo.

Aspettative altissime, deluse purtroppo in modo completo dall'utilizzo fatto in queste ultime tre settimane. Difficilmente amo "stroncare" prodotti in tutto e per tutto perchè non è detto che le mie abitudini e il mio utilizzo sia quello di tutti e un giudizio secco e unico potrebbe non essere corretto. In questo caso non c'è risposta alternativa: la Mi Band 4 è la scelta da fare a parità di prezzo.

Samsung Galaxy Fit e: cosa fa?

La domanda può essere senza senso ma è quello che mi sono chiesto dopo i primi giorni. Una risposta me la sono data: si tratta di un notificatore da polso con orologio e rilevamento automatico dell'attività.

Samsung Galaxy Fit E non è touch, permette un'interazione solo tramite colpetti (non necessariamente sullo schermo, potete darli anche sul cinturino per esempio) e tutti i menu, o meglio le pagine, non permettono alcuna interazione, sono totalmente statici. In pratica avrete l'orologio, che fa solo quello e che ha alcune watch face diverse, avrete il meteo, che vi da la previsione del giorno, avrete il lettore del battito che non permette interazione, semplicemente si attiva nel momento in cui passate su quella pagina e avrete anche una visione degli appuntamenti, o meglio dell'appuntamento visto che uno ne entra nlla schermata.

Nota: se non attivate le schermate dall'app su smartphone, non potrete faro dalla band.

Per ricaricare la Fit e non è necessario togliere l'oliva dal cinturino.

La cosa assurda è che le notifiche dei messaggi che arrivano, con le app che possono essere selezionate dal programma su smartphone, non permettono interazione e non consentono neanche la lettura della notifica, solo il mittente. Non c'è neanche una pagina che raccoglie le notifiche, potrete vedere solo quella che arriva in quel momento e poi null'altro. Appare l'icona del programma e fine. In chiamata, per fortuna, viene mostrato il nome o numero del chiamante ma... non potete comunque rifutare la chiamata, potete solo sileziare la band.

Insomma, si tratta di un notificatore, ovvero un qualcosa che vi permette di sapere se stanno arrivando notifiche sul vostro smartphone in quell'esatto momento.



Dunque se lato Band l'interazione è minima, quello che rimane è gestire il tutto dall'applicazione. Il problema è che Samsung obbliga ad installare due programmi (obbliga per dire ma se volete sfruttarla è consigliabile): il Galaxy Wearable e S Health. Programmi ben fatti, universali per l'ecosistema Samsung ma che, come sui Samsung, consumano in maniera importante, molto più della controparte Huawei e Xiaomi.

Un consumo che non è però compensato dai vantaggi. Sebbene i passi e il monitoraggio del battito siano presenti, quello che mi ha deluso è la gestione del sonno. Il conteggio è generalmente molto corretto, ma non è praticamente possibile interagire con il grafico e non c'è modo di isolare i momenti in cui mi sono svegliato e avere uno zoom dell'andamento. Insomma, è come se il grafico fosse un'immagine statica sull'applicazione con solo la possibilità di dare un voto, manuale, alla notte appena passata.

Rilevamento sport automatico

​La Fit e va però considerata come un prodotto che metti al polso e "te ne dimentichi per 5 giorni", ammesso che non abusiate della lettura del battito. Infatti lei, la band, monitorerà le attività in automatico appena inizierete a correre, camminare o fare determinati allenamenti (non mi ha mai rilavato il nuoto purtroppo al mare) ma ha dei limiti strani e che possono essere accettati da chi non vuole avere nulla da impostare o alcun pensiero ma che ritengo troppo stringenti.

  • Se fate partire l'attività dall'orologio, dovete mantenere la band connessa altrimenti l'attività si stoppa.
  • Se non usate la watch face con battito continuo, durante la rilevazione automatica dell'attività non partirà il lettore del battito e non registrerà il dato
  • I conteggi, di tutto, non sono ovviamente precisi e sono una stima generica non diversa da quella che accade con Mi Band
  • Manca il GPS, normale ma da ricordare.
12 giorni di mare: si vede bene ma autonomia sottotono

Su tre settimane, meno di due le ho passate al mare con la Band sempre al polso. Prova mare ampiamente superata (test 12 metri circa profondità), nessun problema di interazione e lettura al sole. Lo schermo è monocromatico ma si legge bene e, non essendo toch, non impazzisce con l'acqua (nota positiva, si può selezionate l'attivazione con rotazione polso, tap o entrambe).

Nota: non essendo touch se avete 5 menu selezionati da visualizzare nella band, dovrete fare tutto il giro e scorrerli tutti per tornare alla home. Se lasciate la band spenta, alla riattivazione vi mostrerà la schermata home dopo circa 10 secondi di inattività.


Peccato che la mia band sia già piena di graffi e non perchè l'abbia usata in modo sbadato ma perchè, un po' come la Mi Band 4, ha una copertura poco resistente.

Cosa poco, ci si può stare. Peccato però per l'autonomia: 5 giorni di utilizzo a stento con un consumo energetico di circa il 20% al giorno su 24 ore. Si tratta di un'autonomia completamente fuori scala e molto sotto i diretti concorrenti e ancora più criticabile se consideriamo che lo schermo non è a colori e che l'interazione con la Band è pressochè 0 visto che non ci si può fare molto se non visualizzare 5 schermate ed eventuali icone di notifica.

Nota: la band è stata acquistata su Amazon e quindi non un modello beta o usurato.

CONCLUSIONI

Non voglio allungare la recensione oltre quello che ho già scritto. Fit E è un prodotto che potenzialmente poteva essere eccellente ma che è stato castrato troppo a livello software e di interazione. Le app Samsung per quanto graficamente carine consumano molto e la band stessa non è consigliabile al costo di circa 30€ considerando i competitor. Molto meglio la Mi Band 4 per lo stesso prezzo sia per autonomia sia per funzionalità oltre che per schermo e tipologia di interazione.

Parlare di gestione delle notifiche è sbagliato, la Fit E è un notificatore, ovvero un qualcosa che vibra forte alla ricezione di una notifica ma non vi consente di vederla e non offre una pagina di notifiche generale.

Un vero peccato visto che Samsung salta dai 39€ di questa Fit E ai 99€ della Fit normale, prezzi di listino alla mano. Su Amazon si trova a circa 30€ la prima e tra i 60 e i 70 la seconda che, pur non avendo provato, costa comunque come due Mi Band 4.

VIBRAZIONE FORTECINTURINO OTTIMA CHIUSURAESTREMA SEMPLICITA'
AUTONOMIAFUNZIONALITA'INTERAZIONEGESTIONE NOTIFICHE
ALTERNATIVA

130

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Esp

Se a qualcuno non interessassero tutti i contro che sono evidenziati nell’articolo, rimane un buon prodotto? Sarebbe per mia madre, leii utilizza solo Samsung Health, e vorrebbe che quando ha il telefono in borsa o lo lascia a casa per andare in palestra gli continui a contare i passi che fa durante la giornata. O che gli vibri quando ce l’ha in borsa per accorgersi e rispondere alle chiamate dal telefono. Su amazon dicono che sovrastima i passi in maniera esagerata, é vero?

Michael Polisini

Guarda che i Samsung di medio alto livello, hanno tre anni di supporto software. Il mio A5 2016 è aggiornato alle patch di luglio 2019. In più spiegami in che modo potresti utilizzare il pennino, se non esistono applicazioni di Google che consentano un'iterazione avanzata con esso. Se c'è uno smartphone in cui è giustificata la presenza di tutta la sua suite di applicazioni, è proprio il Galaxy Note

Michael Polisini

Allora vendilo, e una i soldi per accettiate m acquistare una Honor band 4

StuartPot

Magari per alcuni può essere una ragione, non vedo cosa ci sia di male.
Una smartband però ha anche altri vantaggi, la durata della batteria in genere maggiore e il fatto che sia molto più comoda da tenere al polso.
E ci sono anche smartwach che costano circa come delle smartband quindi non direi che sia SOLO una questione economica

Andrea Z.

un pò potrebbe essere abitudine ma in realtà non è importante, l'importante è trovare la soluzione che troviamo più comoda :-)

odontoluca

Mi ci trovo davvero bene, l'ho preso ai prime day e pagato se non ricordo male 70 euro. Fa, bene, tutto ciò che mi aspettavo facesse a partire dal nuoto.
Due criticità principali, nei viaggi lunghi in macchina a volte ti conta che fai ciclismo ma credo sia stato risolto da qualche aggiornamento perchè mi è successo solo nelle prime 2 settimane. Le emoji non le fa vedere ma scrive appunto emoji che rende il messaggio più lungo e complicato da leggere. Per il resto non so cos'altro possa chiedergli di più

Maurizio Milazzo

Io ho preso una Band poichè gli orologi e in genere tutto quello che indosso mi dà fastidio, sia di peso che di ingombro.
Adesso che la ho al polso praticamente non la tolgo mai nemmeno di notte da quanto e leggera e comoda, non avrei creduto.
Anche a me sarebbe piaciuto molto di più uno smart watch ma di sicuro peso e ingombri me lo avrebbero fatto togliere molto spesso.
Proseguirò negli anni con le smart band a questo punto...di più non mi serve!

Realsteel1

un'altra alternativa penso possa essere l'Honor Band 5

Andrea Z.

io ho scoperto i prodotti wearable samsung con il galaxy watch e poi dalle recensioni ho visto che il galaxy fit (non e) è molto valido, con una interfaccia simile... penso che quando si romperà il mio vecchio pebble (finito tra le grinfie di mia moglie) le prenderò o un galaxy fit o un watch active...

Bob Malo

Il G4L£ ha detto che Samsung glielo aveva dato in prova ma portandolo in acqua ha smesso di funzionare

FlowersPowerz

Ma nemmeno con la 2

Jack Burton

Ho acquistato la versione meno economica ( troppo cara a mio avviso) scartando questa per una semplice ragione che ritengo essere un vero e proprio deal breaker: non si può iniziare un'attività dalla band...trattasi, come ben specificato nell'articolo, di un notificatore con rilevazione automatica di movimento. Sicuramente tra i due ha senso (forse..) solo quella non -e

Carmen
Maurizio Milazzo

Preso per mia moglie. Prodotto veramente valido ma un pò sovraprezzato...vabbè è Samsung e ha tutto l'ecosistema Samsung Healt alle spalle....
Io ho preso Mi Band 4 e fà le stesse cose...forse qualcosa in più...ma siamo tutti e due felici ed è questo che conta!

sgarbateLLo

Il limite tra verità e qazzata a volte è sottilissimo

Desmond Hume
SamBeOne

La vera domanda sarebbe quale scegliere tra mi band 4 e honor band 4 (o 5) per chi usa questi dispositivi

Apocalysse

Androd Stock ? Ma per piacere le applicazioni ridicole che offre android non sono niente di paragonabile all'Applicazione email / Calendario / Area Knox / Samsung Pay / completamento automatico che offre Samsung. Non scherziamo.

StadiaPlus

Avesse Android stock con 3 anni di supporto aggiornamenti, no bloatware Samsung e fosse marchiato Google Nexus... Ok, basta sognare. Però sarebbe il mio best buy. Sarà che sono un drogato del touch con pennino da quando ho comprato il primo Nintendo DS.

StadiaPlus

Mi fa schifo Samsung e i Note, ma da ex amante dei PDA con pennino, posso capire a chi gli piacciono. Io tornerei subito ad usare un Pocket PC se ci fossero ancora, chissà che con Harmony OS...

BLOW

Mi band? È come paragonare versa vs Apple watch 4....

Marco P.

Esatto, per quello che fa, costa troppo.

Marco P.

In parole povere un Mi Band 3/4 sovrapprezzato.
Perché se uno prende prodotti del genere, basta che leggano l'ora, monitorano col GPS e ricevano notifiche. Nulla che un Bip o un Mi Band non sappiano fare a meno della metà.

Io che volevo qualcosa di più, in ecosistema Apple, ho scelto un Serie 3 42mm nuovo a 200€ e sto bene.. dopo anni con MiBand e Bip :)

CAIO MARIOZ

Da 5 anni, e le ho viste pure in giro (per fortuna molto poche rispetto ai migliaia di Apple Watch al polso)

pirata_1985

Tu mi piaci, dici la verità in modo tagliente

Mikel

Confermo, gran bel device...prima o poi ne proverò uno.

pirata_1985

Ho la mi band 3 e lo stratos 2s

pirata_1985

Ma goditela e basta!!! Che hai i divani con la pellicola alla Fantozzi?

Ho avuto tutti gli iPhone, ma questo note di dimensioni quasi umane è davvero splendido

Semi ot: ma del futuro galaxy watch 2 si sa qualcosa? O d'ora in poi faranno solo gli active?
Io vorrei cambiare il mio frontier...

Squak9000

sono iPhone user ma riconosco che il NOTE é il miglior smartphone sul mercato (servizi Samsung esclusi)

Loreee

Sarà perchè i Note sono da sempre i migliori smartphone sul mercato?

Mikel

I fan Samsung generalmente sono notiani (gente che ha il note e guai a chi glielo critica)

Dwarven Defender

Certo, perché il “cardio” non serve eh ? Prendere tempi, contare passi... tutte cose che le smartband fanno e che sono molto utili durante lo sport e durante la giornata... se servono solo queste funzioni perché comprare uno smartwatch che costa svariate volte di più, ha meno autonomia ed è meno comodo?

Ciro

NIC, MA I TUOI MODERATORI CHE PROBLEMI HANNO CHE BLOCCANO IL MIO DSQUISS SU QUESTO BLOG?!

Desmond Hume

che dovrebbe costare ciò che costa questo e che questo se lo potevano anche risparmiare

Xing Yang Ming

Only for the fans!

Kaixon
berserksgangr

Anche per io Bip

berserksgangr

Ti sei risposto da solo. Non usarla per il calcetto se non vuoi strisciarla

Andrea Z.

la versione più cara è tutto un altro oggetto, che secondo alcuni è meglio della miband4
se non ricordo male ha meno autonomia ma è superiore in tutto il resto

Andrea Z.

meglio il fit non E, tutto un altro prodotto... che ne pensate di quello?

Squak9000
Giardiniere Willy

Come non detto, basta cliccare su "scopri" riguardo l'offerta a 7,99 e poi si trova il link in basso

teob

Ma di cosa stai parlando ?!?!?!
Cioè tu ti sei fissato che la smart band è per barboni che non si possono permettere un cavolo di Watch e quindi si cercano scuse ?!?!
Io per un Garmin ho speso tanto, più che nel telefono, ma portarlo tutti giorni è difficile troppo grande e pesante.
Se non mi devo km di corsa al polso porto molto meglio una di ste robette da 2 grammi

Giardiniere Willy

Lo spero. Il fatto è che quella a 6.99 ormai è più che nascosta. Ho salvato il link perché non riesco più a trovarla dal sito (il link in basso con "passa all'offerta precedente" è stato spostato)

ghost

Esistono le cover per apple watch?
Che schifo di mondo

ghost

In negozio )che ti rimanda ai box interattivi) puoi fare:
solo minuti 4.99
40gb a 6.99
50gb a 7.9
quindi direi di si dato che il circuito è lo stesso

Squak9000
Giardiniere Willy

300€ non sono molti se confrontati con una casa o una macchina. Ma se uno prende 900€ al mese spendersi un terzo dello stipendio per uno smartwatch fa storcere il naso

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"