Honor Vision, nuovi dettagli della smart TV 4K con HarmonyOS

12 Agosto 2019 81

Aggiornamento 12/08

Aggiorniamo l'articolo originale con nuovi dettagli pubblicati da Honor. Per una maggiore chiarezza, trovate tutto all'interno del testo a seguire.


Huawei ha annunciato il suo sistema operativo Open source HarmonyOS appena pochi giorni fa, e ora arriva il primo dispositivo basato su questa soluzione e prodotto dal brand Honor.

Si tratta di Honor Vision, smart TV dotata di un pannello da 55 pollici UHD 4K con angolo di visione di 178°, luminosità fino a 400 nits e rapporto schermo-scocca del 94%: è prevista in due versioni:

  • standard: 2/16GB
  • PRO: 2/32GB

Honor Vision è alimentata dalla nuova CPU octa-core Honghu 818 di Huawei e, come da anticipazioni dei giorni scorsi, è anche presente una piccola fotocamera pop-up nella versione PRO, collocata sulla cornice superiore dello chassis. Questa permette di gestire videochiamate con risoluzione massima 1080p, essendo di tipo pop-up il suo funzionamento avverrà solamente a richiesta dell'utente.Troviamo una NPU dedicata all'intelligenza artificiale e non mancano funzionalità specifiche come l'assistente smart YOYO e l'effetto audio Histen. Quest'ultimo consente di ottenere un suono 3D coinvolgente, grazie a 4 altoparlanti da 10w presenti. Presenta la connettività Bluetooth 5.0, grazie ad essa è possibile connettere cuffie o altri accessori.

Queste le parole di George Zhao, Presidente di Honor:

HONOR Vision non è solo la televisione come la conosciamo noi oggi. Definisce il futuro della TV grazie alle innovazioni “Sharp Tech” di HONOR. HONOR Vision svolgerà un ruolo cruciale nel futuro della vita familiare intelligente. Non è solo un centro di intrattenimento domestico, ma anche un centro di condivisione delle informazioni, un centro di gestione dei controlli, e un centro di interazione multi-dispositivo.

HarmonyOS AL CENTRO

Ecco dunque il primo prodotto in assoluto basato su HarmonyOS, soluzione open-source multi-piattaforma. L'OS sarà il cuore di questo hub per la casa intelligente:

  • "centro di intrattenimento domestico": Huawei Video e non solo
  • "di condivisione delle informazioni": funzione Family Note per trasferire immagini tra lo smartphone e il display con Huawei Share - 600MB in 20 secondi)
  • "di gestione e di controllo": HiLink, ecosistema aperto per la casa intelligente
  • "di interazione multi-dispositivo": Magic-Link per utilizzare lo smartphone o il tablet per cercare programmi o regolare le impostazioni, nonché di sincronizzare i contenuti. E' anche possibile proiettare file e attivare la connessione NFC per visualizzare contenuti GHE 1080p. Il collegamento tra i dispositivi prevede una latenza di 100ms.
HONGHU 818 E NON SOLO

Honor Vision è dotato di tre chip sincronizzati:

  • Honghu 818: offre sette tecnologie avanzate di elaborazione delle immagini (stima del movimento e compensazione del movimento - MEMC, High Digh Dynamic Rage Imaging - GDR, Super Risoluzione - SR, Riduzione dei rumori - NR, Dynamic Contrast Improvement - DCI, Auto Color Management - ACM, Local Dimming -LD. Il processore octa-core gestisce l'elaborazione di immagini pesanti ed è in grado di eseguire più attività contemporaneamente.
  • NPU AI Camera: la pop-up camera ha un chipset NPU HiSilicon Hi3516DV300 dedicato che consente all'intelligenza artificiale di riconoscere volto, corpo e postura. La cam è a scomparsa, e una volta estratta si piega di 10° per rivolgersi verso l'utente.
  • WiFi: il chipset HiSilicon Hi1103 è il primo a supportare una larghezza di banda di 160MHz con velocità di download fino a 1,7Gbps.

Honor Vision vanta una cornice interamente in metallo e un design sottile (6,8 mm), al pari di altre TV può essere montata a parete o basarsi sull'uso di un supporto convenzionale. L'interazione vocale offerta funzionerà anche per il controllo di dispositivi domotici, è presente un array a 6 microfoni in grado di recepire il parlato con grande precisione.

In Cina Honor Vision costerà 3.799 ¥ nella versione standard (circa 477 euro) e 4.799 ¥ nella versione PRO (circa 600 euro). Non si sa se sarà disponibile al di fuori della Cina, ma aggiorneremo la notizia nel caso emergano novità in tal senso.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 374 euro oppure da ePrice a 748 euro.

81

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dark!tetto

Insomma uno smartphone di fascia media con schermo gigante e il nuovo OS

SuperQuark

ciò non toglie che è "un modo di dire" sbagliato!

Depas

Penso sia un modo di dire

SuperQuark

"Honor Vision è alimentata dalla nuova CPU octa-core Honghu 818 di Huawei..."

È l'energia elettrica che "alimenta" la TV, non il processore...

S.M.93

Sento già la puzza di plastica (probabilmente tossica) di quando ti avvicini alle bancarelle dei cinesi.

iclaudio

OT : il video di riccardino sulla situazione della casa affittata da voi a barcellona per pertecipare al mwc è stato ripreso su un articolo di dagospia
ht tps : // cutt . ly/8woseye

Ah uno lo dovrebbe usare per il gaming? Per me questo pannello porterà solo nausea ed elevato input lag in quell'ambito.. gaming non significa regalarsi pannelli di merda4 eh..

teob
The User

Altro che Amazon che spia...

Questi sono i veri ladri di informazioni, aziende floridissime e attivissime in regimi dittatoriali e corrotti in cui il diritto e al più una opinione.

Davide

ho giusto guardato l'autore, e non vedendo il tuo nome ho capito che in sostanza si parlava di un grosso cellulare da appendere a parete, senza cenni di qualità di immagine

Bite the Apple
teob

Ripeto: è un esempio per fare capire il livello di accesso al proprio telefono. Se lo può fare un sito web semplicemente navigando pensa il produttore che ti installa l os cosa può fare. Android stock oppure One non vengono installati da Google ma dal produttore che sinceramente può fare quel che vuole. Interfaccia è solo un app di sistema

teob
Nicola Buriani

Cambia la totale assenza di esperienza in materia e non è poco.
Molti prodotti (ma potremmo dire "praticamente tutti") realizzati da chi è alle prime armi (specialmente se economici) peccano soprattutto a livello di modalità video pre-impostate e sono spesso una mezza tragedia da regolare, tanto che molte volte bisogna arrendersi all'evidenza perché non si riesce a sistemarli.
Di prodotti cinesi così ne ho visti parecchi, tra regolazioni del gamma che non funzionano (il massimo e il minimo producono lo stesso identico risultato), impostazioni in HDR che sono uguali a quelle dell'SDR (con buona pace di chi cerca la fedeltà nelle immagini), bilanciamento del bianco a 1 punto (e qui ammetto di non aver capito il ragionamento: con 1 punto solo non ci fai nulla, o il TV è perfetto di suo e allora non serve o cosa calibri? Solo le alte o solo le basse luci? Ah beh, utile...) eccetera.
Poi ci possiamo aggiungere tutte le problematiche legate all'elettronica, come ad esempio tutti i segnali mandati a video a 60 Hz con tutte le problematiche del caso.
In pratica è più probabile che sia un prodotto più scarso di quelli che abbiamo già sul mercato (ripeto: ci sono TV che a cifre più o meno simili offrono anche Dolby Vision e Dolby Atmos) che non il contrario.
In pratica riesco a vedere un solo motivo di interesse, sistema operativo incluso perché 1) è completamente tarato su un mercato totalmente separato dal nostro, 2) qualcuno sentiva davvero il bisogno di un altro sistema operativo nel mercato Smart TV (come se non ce ne fossero abbastanza e non ci fosse già fin troppa frammentazione) ?
Non credo nemmeno possano appoggiarsi a OEM che non siano i soliti a basso costo (e prestazioni).

Matteo

A questo prezzo The One di Philips manco lo vede....

Marco 1979

È il termine italiano che descrive un qualcosa che è sempre esistito da quando c'è la fotografia. Gli ammerigani non hanno inventato proprio nulla (nemmeno la fotografia)...

marco

Smartphone con Android one

marco

Ha parlato di interfaccia non di navigazione internet

PassPar2_

Bhè allora sono strani gli inglesi se la parola "se stesso" non gli veicola significati di interiorità...

Maxim Castelli

Selfie nella mente di un anglofono sviluppa lo stesso identico significato di autoscatto in un italiano.
Fidati.
Sono nato e cresciuto a Chicago da padre italiano.
Identico. Né più né meno.

PassPar2_

Domanda: se la parola inglese porta un diverso senso dell espressione, se in italiano non esiste un equivalente, è più giusto abbandonare la possibilità di espressione o usare la parola inglese? Fermo restando che condivido appieno la tua battaglia anti anglicismi

Maxim Castelli

Autoscatto. Come abbiamo fatto per decenni.

PassPar2_

Molto anni 80..

Marco 1979

Autoscatto...

ciro mito

Non scordare la costola Milanoblog

PassPar2_

Selfie come lo traduci?

PassPar2_

Ma qui è CinaBlog

PassPar2_

", è presente un array a 6 microfoni in grado di recepire il parlato con grande precisione.".. Non perdono tempo dal lato hardware.

Bite the Apple
Massimo Mininel

la tv in se credo sia la solita robina come tutte quelle che offrono quei pollici/prestazioni a quel prezzo (secondo me cambia poco che sia samsung, huawei o altro).
Credo che la notizia sia il sistema operativo e che probabilmente l'hanno fatta solo per iniziare a vedere come risponde il mercato (loro).
Se poi si appoggeranno a qualche costruttore valido, vedremo ...

Kevin Dario

E cosa c'entra? Personalmente trovo che gaming suoni meglio di videogiocare, che sia italiano o meno.

Maxim Castelli
Maxim Castelli

Come fa a suonare male che è italiano?

Kevin Dario

Suona male, pls

Vespasianix
Bite the Apple
Maxim Castelli
Bite the Apple
Bite the Apple

Vero, ma era un parlamentare non al esecutivo dei ministri.

teob

Ti sei dimenticato il re dei comici ... Razzi ... L' unico che fa più ridere in originale

Maxim Castelli

Possiamo evitare la politica almeno in questa sede?

Maxim Castelli

Scrivete videogiocare non va bene?

Maxim Castelli

Marchette, magari?

Lupo1
teob

Riescono ad infilarti una backdoor o virus semplicemente visitando un sito web. Perché non potrebbe farlo un lenovo o hmd ?? Cosa c'entra se sia stock, chi installa android dentro i loro telefoni ??
Poi stock si ma qualche piccola.modifoca la apportano pure loro

Bite the Apple

Ne abbiamo avuti di comici bravi al governo, il Mortadella, poi quello che voleva smacchiare il giaguaro, il Put..3, Fonzi, e adesso Gianni e Pinotto, si ne possiamo andare fieri.

Davide

Sarà una cinesata, sono quasi pronto a scommettere

Norman Tyler

evvai di markette a gogo per ogni mer*ata cinese , presto tutti a gridare che è "open source" quindi eticamente accettabile per sconfiggere le "corporascion ammerigane" .. ..( ma senza acceso di root me raccumand )

Nicola Buriani
Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività