Apple MacBook Pro 16": stesse CPU Intel 9th gen di MBP 15" 2019 | Rumor

06 Agosto 2019 159

Apple MacBook Pro da 16" userà i processori Intel Core di nona generazione, vale a dire i Coffee Lake Refresh: sono gli stessi che si trovano sugli ultimi refresh di MacBook Pro da 15", presentati a maggio. A dirlo è Jeff Lin, noto analista presso IHS Markit. Ciò significa che la configurazione più potente potrebbe includere il Core i9 octa-core con frequenza base di 2,4 GHz e Turbo Boost a 5 GHz; previsti anche i Core i7 esacore. Il TDP dichiarato da Intel è per tutti 45 W; mentre la GPU integrata è una Intel UHD Graphics 630.

Intel è già passata alla decima generazione, vale a dire Ice Lake, ma per il momento non ha ancora presentato i veri successori dei processori citati sopra. Al momento sono disponibili solo le famiglie di chip con TDP più bassi, tra 9 e 15 W, e quindi non potenti a sufficienza per un MacBook Pro.

Secondo recenti indiscrezioni, il portatile - che dovrebbe essere presentato questo autunno, non è ancora perfettamente chiaro se già a settembre oppure ottobre - dovrebbe essere il primo a integrare un nuovo meccanismo a forbice per la tastiera, segnando quindi l'inizio del declino del "famigerato" switch a farfalla che ha causato tanti grattacapi ad Apple (e agli acquirenti, naturalmente). Il display dovrebbe avere una densità di 227 pixel per pollice, pari a una risoluzione di indicativa di 3.072 x 1.920 pixel. Potrebbe anche essere il MacBook più costoso di sempre, con prezzi a partire da oltre 3.000 dollari.

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da tech in shop a 467 euro oppure da Euronics a 529 euro.

159

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Federico
Adriano
Mariangela Fantozzi

Però se sei qui a scrivere, significa che almeno tu non hai il bug assurdo di Windows che usa il disco al 100% senza fare niente <3 Fortunello!

ciao!

Adriano

Va bene

Mariangela Fantozzi

Perché quando si parla di statistiche il Windows fan scappa, sa benissimo con che bug deve avere a che fare.

Adriano

Mi sono fermato a statisticamente

persson

Scusa avevo frainteso...

danieleg1

Intendevo che Apple non il ha mai utilizzati.

persson

ma che vuoi pretendere... quando in un macbook ci trovi un intel x86... giá stai usando un pc come gli altri... e se i nuovi utenti apple non riescono a capire questo, pensi che possano comprendere/apprezzare Unix?

persson

almeno qualcuno che qualcosa di serio l'ha vissuto (e quindi sa riconoscere la qualitá di una volta della immondizia di oggi)... ancora c'é!
avevo perso la speranza...

persson

sogna tranquillo eh... ma copriti bene, una freddata mentre si dorme é sempre pericolosa! ahahahahahah!

persson

ed i Thinkpad serie P che montano allora?

AbstractBit

Lo cacciano quando smette di arricchire i dirigenti, il CDA, gli azionisti.....E se stesso.

Giulk since 71'

Ma se non c'e l'ha il 15 che costa meno solo la iris base? come puoi dire che c'e l'ha questo che costerà di più, sarebbe un suicidio commerciale dai

Mariangela Fantozzi

Statisticamente:

MacOS: accendi e funziona.

WIndows: accendi e devi chiamare l'amico informatico di tuo cugino perché fa cose strane.

Statische sia generali che personali, in tutta la mia vita su un Mac non ho mai dovuto risolvere un problema (che non avessi causato io, almeno lol). Su Windows un utente non pro non ha idea di dove mettersi le mani (partendo dal presupposto che la cosa più semplice diventa un giro di peppe assurdo per sistemarla, quando su Mac è molto più semplice proprio per un livello di organizzazione diverso e di risoluzione dei problemi organizzato molto meglio).

Adriano

Mah, punti di vista molto opinabili. Ne ho uno da 500 euro con windows e va una spada. Ne ho avuto uno da 700 per 10 anni ed è sempre andato bene uguale e lo fa ancora. Per carità, non diciamo troppe eresie. L'inghippo può stare ovunque

Mariangela Fantozzi

Chiamali fessi, nel frattempo hanno in mano dei dispositivi ultra portatili e funzionanti... senza dipendere dai problemi innumerevoli di Windows.

Barre applicazioni che spariscono o si freezano alla prima accensione, schermate nere perenni alla seconda accensione (ho dovuto ripristinare un HP perché alla seconda accensione non c'era modo di accedere all'inserimento password lol), scelte grafiche tutto meno che pratiche, tutte le app che ti servono per ufficio, casa e scuola già integrate e gratuite, uno store dal quale scaricare le app sicuro senza dipendere per forza dal browser e da siti truffaldini che ti scaricano installer per installare l'installer e blabla e un hardware di tutto rispetto perché una SSD super veloce, un processore dall'i5 in su e uno schermo di quel livello non li trovi da nessuna parte sotto 1500 euro. Per non parlare dell'aspetto del supporto dei dispositivi blutooth e wireless, stampanti e blabla. Tutte le stampanti del mondo sono supportate da Mac senza dover installare 800 driver e i collegamenti bluetooth sono sempre semplici, efficienti e non ti portano mai a risoluzioni di problemi strani che poi non vengono risolti.

La verità è che il MacBook per studenti, genitori e non necessariamente in ambito professionale è la scelta migliore. Costa ma ripaga in praticità e affidabilità (per i problemi comuni hai garanzia illimitata e gratuita, per gli altri c'è una buona assistenza).

Mi dispiace, ma non tutti hanno il tempo di stare appresso a un computer con Windows (nel 2019 venduti ancora a prezzi allucinanti con HARD DISK dentro, rendendo vano qualsiasi lavoro svolto da processore o Ram).

equalizer

Non sono un difensore della nike, compro scarpe nike come compro altri marchi e mi sono sempre durate

Salvatore Provino

Sei nel gruppo di famiglia!

Pinzatrice

Penso proprio di no, il modello "base" avrà solo la Iris Pro.

Pinzatrice

Le ultime erano delle vaporMax che si sono tutte scollate in un punta come tutte le altre scarpe cinesi del Decathlon.

Pinzatrice

Certamente, anche io ci vado, ma non per sfoggiare il mio giocattolino da 2500 euro (pagato chissà da chi) che uso come eBook.

IlRompiscatole
Cerbero

Ovviamente lo so ma forse non era chiara la sottile differenza che tentavo di far emergere : anni fa la presenza di una base UNIX era motivo di orgoglio, di vanto....si perché nel desktop al pari di windows non c'è altro...oggi invece, grazie al rospo che si crede una principessa sembra quasi un qualcosa da tralasciare da tenere in secondo piano perché tanto nei PC che gli comprano ci sono gli stessi ignoranti che lo rendono ricco negli smartphone...mah....seriamente... quando lo cacciano?

danieleg1

Gli xeon mobile ci sono già da parecchi anni, ma non li hanno mai utilizzati.

AbstractBit

E' ancora su base Unix, nel caso non lo sapessi. L'interfaccia è un'altra cosa e il processore su cui deve essere e sarà implementato un altra cosa ancora.

Infine....L'alternativa era ed è ancora aquei sistemi operativi. In tutto il mondo civile......Tranne che in Italia dove comanda Microsoft o altri che ragionano come lei.

Nel caso te lo fossi dimenticato, visto che sei, a quanto vedo, che vai in panico già solo a cambiarti l'interfaccia o passare dal Mac OS "classic" a quello "X" e suoi derivati.

Marko

detto da uno senza immagine profilo è il top ahahah
evita poi di giustificare errori che manco l'avessi insultato... gli ho semplicemente detto che sta diffondendo info false

Cerbero

Mah caro Guccia, a Cupertino non hanno ancora la ragione sociale di commercianti e cesellatori di preziosi quindi andrei piano nel caricare troppo il marchio. Forse con i telefoni sarà diverso ma con i computer ci vuole qualcosa di più del puro lato estetico luccichii compresi.... Te lo dice un vecchio fan ed utente della mela che desidererebbe la disponibilità dei vecchi Powermac ed Xserve dei primi anni 2000 dove MacOS era MacOSX su base UNIX (ed era importante ricordarlo..) e lato desktop rappresentava una reale alternativa a Windows (e Linux). Insomma quando cacciano quella m. di Cook?!

Guccia

Il prezzo sarà adeguato alla qualità del prodotto e all'immagine del marchio, che, nel caso di Apple, è sempre più forte. Con buona pace dei detrattori.

Adriano

Il mondo è pieno di fessi o di gente coi genitori che la accontenta in tutto e per tutto

Adriano

Si vabbè si è capito il concetto, non stare a cavillare

MikaHakkinen

Le conclusioni le stai traendo tu, io non ho scritto nulla, di soggettivo. Però se vuoi fare il leone da tastiera accomodati pure :)

MikaHakkinen

La biblioteca che frequento io è provinciale,non universitaria. Ci sono sia giovani che meno (io stesso ho 34 anni), vado lì per lavorare un po' al pc o leggere qualcosa, poi essendo all'interno di un parco ed in mezzo alla natura è anche rilassante tra una pausa e l'altra.

Scottyy Wiz

non lo so...io avevo sentito che ci fosse la possibilità dell'implementazione di un soc xeon mobile con stesse caratteristiche del i9 8 core ma con affidabilità maggiori e supporto a ecc memory e anche i vari caricatori da 96watt dicono che forse avrà quel processore...mettere lo stesso i9 del mbk pro15 secondo me non ha senso a meno che non integrino una gpu piu potente della vega 20

Cerbero

Anche il prezzo è dedicato come sempre..

equalizer

ma che nike indossi scusa? Saranno fatte come dici te ma non sono certo di scarsa qualità

alex

Eh finché Intel non tira fuori i processori nuovi è ovvio che devono usare quelli """"vecchi""""

Jezuuz

Che figura ahahahah

Jezuuz

Ahahalhah

alex

L'integrata c'è per forza, poi ci affiancano quella dedicata come sempre

Jezuuz

Che figura ahah

Giulk since 71'

Il 15 ha una GPU dedicata amd

Pinzatrice

In biblioteca ce ne sono a bizzeffe perchè luoghi frequentati da giovani studenti che hanno convinto il papy di aver bisogno di un MacBook per leggere i PDF (sì, il 90% di loro li usa per quello, leggere PDF).

"Vai su eBay e trovi MacBook del 2010 a 300/400 euro"

Se è per questo, l'altro giorno, uno vendeva una Grande Punto Abarth a 8000 euro, completamente originale. Il problema non è trovare chi vende, ma chi compra.

Pinzatrice

3000 dollari, poi ti ci mettono u'integrata Intel. Eh, ma l'ottimizzazione...

Undertaker (yes new nick)

Dai ti vengo a trovare, la prossima settimana sono a Napoli per lavoro, metti il numero di telefono e ti chiamo, ti offro un caffè e mi presento.

Undertaker (yes new nick)

Scrivi qui, perché devo perdere tempo a cercarti, lanci il sasso e ritiri la mano? QUAQUARAQUA

Undertaker (yes new nick)

Un iscritto dal 2014, e rimasto in letargo per cinque anni e adesso si deve sfogare, non merita nemmeno risposte ma solo essere segnalato.

Davide Coppeta

Per me chi commenta con Nick inventato è il nulla. Posso pensarla così o devi costringermi a pensarla come vuoi tu? Fatti un Nick con nome e cognome e poi riparliamo ciao

ZioThor

Cosa c'entri con il fatto che hai scritto una czzata che uno commenti con nome e cognome l osai solo tu, e piano con le parole, io sarò il nulla assoluto ma io non ti ho insultato, ti ho solo fatto notare che quello che hai scritto non è vero, e tu continui facendo passare gli altri nel torto perchè non ci mettono la faccia?
Addio a te e a mai più rivederci.

Davide Coppeta

Facebook. Il fake qui sopra sei tu

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"